Giovedì, 09 Febbraio 2023
Lunedì, 07 Novembre 2022 17:07

Under 14 Regionali / Report - Chisola, Pinerolo e Lucento imbattibili. RG Ticino e Casale una sorpresa

Scritto da
Casale classe 2009 Casale classe 2009

8^ GIORNATA - Vittorie e sconfitte sono i Sostantivi di giornata per i giovanissimi dell’Under 14. Commento post-partita ad opera dei Mister Roberto Zaccarella dell’Oleggio, Andrea Gallelli del GassinoSanRaffaele, Michele Signoriello della Virtus Mercadante, Alessandro Grungo del Lascaris, Gianni Pecoraro della Giovanile Centallo, Starace del Nichelino Hesperia e Davide Di Donato del Casale. 


GIRONE A

A comandare il girone con sei vittorie e due pareggi è il Bulè Bellinzago, che affonda un altro +3 contro l’Accademia Borgomanero, a deciderla la tripletta del talentuoso Stangalini e i gol di Palmieri, Laface e Marciaz tutti giocatori che dimostrano sempre di giornata in giornata le loro qualità, con la garanzia di avere successo come gruppo ma anche come singoli in una classifica marcatori di stagione che vede tanti elementi validi crescere. A marcare la prima in classifica è il forte e fisico Verbania del Mister Luca Vischi che contro la Juventus Domo vince grazie alla rete di Biggio messa a segno nella seconda metà di gioco, per i granata sconfitta amara contro un’avversaria temibile sul campo. Convincono i ragazzi del Mister Stangalino per uno Sparta Novara incisivo in casa del Gozzano, Chieregato e Bosetti trovano i gol che conducono il gruppo a -4 dalla vetta. Nell’anticipo del sabato ne esce sconfitto l’Oleggio contro il GassinoSanraffaele, ma nonostante l’assenza di punti il Mister Roberto Zaccarella si mostra contento della grinta che i suoi hanno portato in campo nella seconda metà di gioco,“Primo tempo meritatamente chiusa in vantaggio dal Gassino, noi come sempre prendiamo gol nei primi minuti di gioco e ci vuole tempo prima di capire come siamo messi. Secondo tempo nostro migliore degli avversari siamo entrati in campo con uno spirito diverso e si è vista la differenza. In ogni caso hanno meritato loro la vittoria senza ombra di dubbio”.

In risposta a questo duello arriva anche il commento del Mister Andrea Gallelli che alla guida del Gassino descrive questa giornata come una “partita dal sapore dolce amaro. Dolce per il risultato e la prestazione.

Amaro per l'infortunio di Amir Ben Salah che lo terrà fermo oltre un mese. Siamo riusciti a segnare subito con Diparigi ed Alvaro nel primo tempo per poi trovare il terzo gol ad inizio ripresa. Questo ha dato modo ai ragazzi che giocano meno di partecipare attivamente alla gara e anche loro sono stati all'altezza della situazione. Il percorso di crescita deve essere per tutti continuo e costante, stanno interpretando al meglio questo spirito al di là di quelli che sono i risultati. Non menziono nessun singolo appositamente perché specie in queste categorie si ha il bisogno di essere sempre equilibrati ma elogio il gruppo nel suo complesso anche se abbiamo molto da lavorare e migliorare, me compreso, ma siamo qui per questo”. L’altro duello del sabato ha visto trionfare il Volpiano sul Città di Baveno, a cui anche oggi non è bastato il gol di Savoia, talento che fissa la sua posizione in alta classifica marcatori mostrandosi sempre incisivo sul campo, alla guida delle Volpi invece troviamo Defazio, Baudin, Dattrino e Suquet che con carisma trovano un gran poker. Convince la Biellese con un’altra bella tripletta a casa dell’Omegna, per i ragazzi del Mister Alloisio punti importanti che avvicinano il gruppo ad altre squadre altrettanto competitive. Per finire di orgoglio la Ticinese che con grinta espugna il Diavoletti Calcio con la doppietta di Huqi e i gol di Errera e Inzerrillini, una partita dominata sul campo che porta al gruppo una seconda vittoria tutta che meritata e che gli garantisce il sorpasso in classifica proprio sulla medesima.

 

GIRONE B

Tre gli anticipi di questo girone hanno visto la vittoria della Pro Eureka, del Quincinetto Tavagnasco e il pari tra Olympic Collegno e Lascaris. Il primo scontro ha visto cadere la Strambinese in casa senza gol, contro una Pro Eureka forte e sempre decisiva che con ben otto reti di vantaggio avanza in una classifica molto corta. A -3 da quest’ultima troviamo un bel Quincitava che a casa della Virtus Mercandante battaglia in maniera serrata per poi trionfare con due gol di vantaggio sul finale di gioco. Sconfitta che il Mister Michele Signoriello del Mercadante commenta così: “la partita è finita 4-6, iniziata con un palo e due occasioni per noi, dopodiché c’è stato il contropiede loro con tanto di contrasto col portiere dove l'arbitro non ha fischiato, azione che ha portato l’avversario in vantaggio. Verso il 12’ rigore per noi poi diverse ripartenze loro che conducono al 1-3. Nel secondo tempo ho fatto due cambi e dopo 5 minuti è arrivato il gol di Corda per il 2-3, al decimo tiro loro da circa trenta metri e fanno 2-4, poi al 13’ minuto segna ancora Corda e al 16’ segna Ntoujourn e siamo 4-4. Sul finale punizione per loro e palla vagante in area li porta in vantaggio di 4-5, dopo abbiamo provato a segnare ma a due minuti dalla fine un altro tiro da fuori area sigla il 4-6. Buona prestazione nostra a differenza di Ciriè, si poteva vincere ma anche perdere, ci hanno punito due disattenzioni e tre tiri da fuori area, comunque loro hanno meritato di vincere usando più malizia e cattiveria nelle conclusioni”.

Così il Mister del Mercadante ci descrive questo scontro che si può definire motivante per un gruppo di giovani che ha tentato di portarsela a casa e che ha peccato sul finale. Protagonista di giornata è sicuramente il duello di alta classifica finito in parità tra l’Olympic Collegno e il Lascaris, due squadre di livello che a pari punti nel girone hanno combattuto lealmente mostrando qualità. Dalle parole del Mister Alessandro Grungo del Lascaris emerge un po’ di rammarico per degli errori commessi che hanno agevolato in qualche modo l’avversario, infatti “secondo me non siamo partiti benissimo nei primi 15 minuti. Dopodiché, a parer mio abbiamo fatto una buona partita su un campo difficile e contro un avversario tosto. Peccato per il risultato finale perché 2 goal su 4 gli abbiamo proprio regalati noi. Dovevamo e potevamo fare meglio in quelle due occasioni. C'è un po' di rammarico sinceramente, ma dagli errori si impara sempre e si cerca di uscirne più forti e non sbagliare più le prossime volte”.

Ancora VDA Charvensod, sono cinque i gol che segna al Paradiso Collegno, torna in rete il giovane Chira, seguono la doppietta di Giresi e i gol di Borettaz e Perrier. Intanto la prima in classifica Lucento prosegue da imbattuta trionfando sull’Alpignano di corto muso, mentre il Borgaro Nobis ne fa tre al Ciriè dominando nel gioco. Al Vallorco non basta Campana contro un Venaria Reale che si aggiudica il successo grazie ai giovanissimi Ike e Fantolino.

 

GIRONE C

A giocarsela e a vincere questa domenica è la quarta in classifica Giovanile Centallo guidata dal Mister Gianni Pecoraro, che a casa della Saviglianese ottiene punti importanti grazie ai gol di Armando e Olivero. Partita che si può definire equilibrata anche per il punteggio ottenuto, un buon lavoro svolto dai padroni di casa che però non sono riusciti a concretizzare in tema di punti. Lo stesso Mister Pecoraro del Centallo esordisce dicendo “comincio facendo i complimenti alla Saviglianese, ho visto una squadra coriacea, con alcune individualità importanti soprattutto a centrocampo. L'incontro è stato equilibrato, anche se abbiamo avuto 5 o 6 palle goal davvero nitide, due traverse, ma non siamo stati abbastanza convinti da concretizzarle in goal. È una cosa sulla quale dobbiamo lavorare, visto che si è già verificata nel corso della stagione. Va da sé che non chiudendo le partite quando abbiamo le occasioni lasciamo spazio e possibilità di recupero agli avversari. In definitiva, continuiamo a lavorare per cercare di migliorarci”.

Chiamiamolo pure girone del sabato, con Sottile e Pucci che la decidono per il Chisola sul Pedona Borgo, mentre è ancora goleada per il Pinerolo, che ne fa sei al Bra. La doppietta di Negro e i gol di Bozhinov e Kassimi dell’Alba Calcio fissano il punteggio in casa del Saluzzo, nel frattempo finisce in parità e senza gol tra BSR Grugliasco e Cumiana. Ad aggiudicarsi la vittoria nel derby è il Fossano che ha la meglio sul Salice, grazie al bei gol realizzati da Racca, Gotta e Cagnolo.

 

Cade il Nichelino Hesperia contro il Cuneo Olmo merito di una autorete che decide la partita, per il Mister Starace del Nichelino “una gran bella gara! Due belle squadre tenaci e combattive. L'Olmo sicuramente qualcosa in più nelle individualità, noi sicuramente di più a livello di gioco di squadra. Un primo tempo in cui noi abbiamo avuto un pressoché totale controllo del gioco con diverse occasioni per consolidare il vantaggio di 2 a 1 con cui si è concluso il primo tempo. Secondo tempo storia diversa. L’Olmo con i cambi riesce a ribaltare l'inerzia della partita inserendo sugli esterni giocatori molto rapidi e bravi tecnicamente che hanno tenuto costantemente sotto pressione la linea difensiva del Nichelino. Squadre molto lunghe hanno offerto molte occasioni da rete per entrambe le squadre, con l'Olmo che ha saputo coglierne di più. Gran bella partita, anche se l'amarezza per le occasioni non colte e per un direttore di gara che, nei momenti chiave della partita, non ha avuto il coraggio di fare scelte più coraggiose. Siamo comunque in crescita e ritengo che questa sia stata la miglior partita dei miei calciatori da quando lavoriamo insieme, sempre al netto degli errori sui quali lavoreremo. I ragazzi faranno una gran bella stagione fino alla fine”.

 

GIRONE D

A -2 dalla vetta si consolida la posizione per il Derthona, che in casa batte la CBS con Lacelli e Kharroubi, per gli avversari a varcare la porta è Monterosso nel secondo tempo. A decidere Mirafiori vs Chieri è Boldrino nei primi minuti del secondo tempo, vittoria importante che permette al gruppo di avvicinarsi in classifica alla forte Sisport di cui dista di solo tre punti. Tutto facile per il Vanchiglia in casa del PSG, dove De Gregorio, Lupo e La Piana garantisco il vantaggio decisivo, confermandosi la squadra che al momento risulta essere la più incisiva in quanto vittorie e punteggio. Ancora Asti che avanza di pari passo in classifica con il Derthona, i giovani Maravetano e Ferello segnano contro il Don Bosco Alessandria a cui non basta il gol del solito e incisivo marcatore Gotta. In quarta posizione di classifica troviamo la Sisport che trionfa con un ampio vantaggio reti sul San Giacomo Chieri, sono nove i gol che la portano ad esultare. A spiccare il grande attaccante Ragagnin protagonista indiscusso non solo della partita ma anche di una stagione in cui varca la vetta dei marcatori, sono cinque le reti che ha realizzato solamente nella giornata di ieri, conferma del fatto che ci troviamo davanti ad un talento, che si impone con costanza e qualità tecnica. Sono Ponzano e Levo i marcatori avversari che decidono il punteggio tra SCA Asti e Acqui, in un pareggio che consente di fare un passettino ad entrambe in termini di punti, infine è il Casale a trionfare contro il Pozzomaina con un grande tris ad opera di Vaccarone e Tagliavia che raddoppia. Una vittoria meritata che il Mister Davide Di Donato commenta così: "la partita Pozzomaina vs Fbc Casale parte già dai primissimi minuti con occasioni nitide ma sfruttate non nel miglior modo per la casa ospite con una traversa seguita poi da un tiro a lato di pochissimo. Il Casale continua a spingere su entrambe le fasce consentendo al Pozzomaina di arretrare il baricentro fino ad arrivare al gol del vantaggio al 20' da calcio d'angolo, dove Tagliavia riesce ad insaccare in rete. Il Primo tempo si chiude con occasioni sterili da parte dei padroni di casa. Nella ripresa i padroni di casa con diversi calci piazzati riescono a colpire lo specchio della porta ma senza nulla di fatto, il Casale spinge sull'acceleratore e riesce a raddoppiare su punizione con Tagliavia e negli ultimi 10' minuti va in rete tramite azione corale condita da una mezza rovesciata di Vaccarone, che sigla così lo 0 - 3. Devo dire che è stata una partita molto fisica e con una elevata intensità".

 

Registrati o fai l'accesso e commenta