Sabato, 20 Luglio 2024
Sabato, 24 Dicembre 2022 10:59

Under 14 / Arriva la chiamata per Andrea Tolomeo: l’Alessandria lo aspetta

Scritto da
Andrea Tolomeo, classe 2009 Andrea Tolomeo, classe 2009

MERCATO - UNDER 14 - a confermare la notizia è proprio il giovane Andrea Tolomeo che da mezzala del Derthona da gennaio si allenerà e giocherà con il forte Alessandria. Un nuovo inizio per Andrea che si lascia alle spalle un Campionato Regionale da Campione d’Inverno, contando nove reti in tredici giornate. Da oggi in poi dovrà posare la sua maglia bianco nera e salutare i compagni per  indossarne una tutta grigia.


Andrea e il suo passato

“Ho giocato nella Don Bosco Alessandria e dopodiché sono passato al Derthona, gioco qui da due anni. La passione per il calcio è nata grazie a mio papà, visto che sin da piccolo mi andavo allenare nella sua squadra dove faceva il Mister e lì mi allenavo anche con gente più grande di me. Ora gioco da mezzala e se dovessi scegliere un giocatore  a cui mi ispiro quello che mi piace di più è Leao”.

 

 

Andrea e il suo presente

“Gia l’anno scorso avevo fatto un provino all’Alessandria, ero andato a provare e quest’anno ho avuto la fortuna di poter fare altri due allenamenti con loro. Poco dopo la Società ha chiamato mio papà per dirgli che mi avevano confermato e che sarei partito da gennaio. Quando mi è stato detto ero molto felice, questa sarà per me una bella esperienza che mi farà crescere e non vedo l’ora di iniziare. Detto questo lascio una squadra forte a cui auguro di fare un buon Campionato perché hanno lavorato veramente bene e soprattutto li ringrazio perché è anche grazie a loro che sono arrivato all’Alessandria”.

 

 

Andrea e il suo futuro

“Non so cosa aspettami da questa nuova esperienza ma sono sicuro che mi renderà un calciatore migliore. Il mio obbiettivo sarebbe quello di andare avanti con il calcio e magari un giorno esordire nelle categorie professionistiche. Devo ringraziare soprattutto mio papà che mi segue da sempre e che condivide con me questa grande passione, ringrazio anche il mio Mister Andrea D’Auria visto che è anche grazie a lui che sono arrivato fin qui”.

 

 

Registrati o fai l'accesso e commenta