Sabato, 20 Luglio 2024
Venerdì, 31 Maggio 2024 08:51

Poker d'assi per l'Alpignano: Alessio Rapisarda, Walter Barberello, Alessandro Grungo ed Edoardo Ricci

Scritto da
Alessio Rapisarda Alessio Rapisarda

PANCHINE - Ancora nessuna ufficialità, ma le soluzioni più probabili portano a tecnici di grande spessore, in uscita da Lucento e Lascaris. Per Alessandro Campasso si profila un ruolo da direttore tecnico


Alpignano nuovo di zecca: l’era del responsabile del settore giovanile Lorenzo Verduci (che avrà il non facile compito di sostituire il tridente formato da Christian Bellanova, Tony Seminerio e, molto probabilmente, anche Mimmo Dilonardo) incomincia con un completo restyling del parco allenatori. Una scelta difficile, perché tutte le squadre biancoazzurre sono arrivate fino in fondo alla stagione, e anzi l’Under 14 è pienamente in corsa nella fase finale e l’Under 17 campione regionale si sta addirittura giocando il sogno nazionale. Ma una scelta inevitabile, visti gli addii imminenti di Davide Domizi e Andrea Bovolenta, promessi sposi del Lascaris, e la scintilla non scoccata con Angelo Martorana. L’unico in procinto di rimanere in via Migliarone è Alessandro Campasso, tecnico dei 2010, per cui potrebbe arrivare un ruolo dirigenziale, probabilmente come direttore tecnico.

Intanto, tra i tanti, tantissimi nomi che in questi giorni vengono accostati alle panchine biancoazzurre, ne emergono quattro che, a conti fatti, potrebbero essere quelli giusti. Bisogna guardare al Lucento per individuare i due allenatori del biennio Allievi. Manca solo l’annuncio per ufficializzare l’approdo di Alessio Rapisarda, che ha lasciato i 2008 rossoblù a metà stagione, in Under 17. Per l’Under 16, invece, il nome forte è quello di Walter Barberello, che si sta giocando la fase finale con l’Under 14, ma non è stato confermato per la prossima stagione (qui il futuro staff tecnico del Lucento: dei 2010 si occuperà Alessandro Pierro).

Per il biennio Giovanissimi, invece, i nuovi allenatori potrebbero arrivare dal Lascaris, in una sorta di “scambio” che, realisticamente, non finirà qui. I nomi sono quasi scontati: Alessandro Grungo ha deciso di lasciare la società bianconera dopo 6 stagioni, non contento della proposta che gli è stata fatta (qui l’approfondimento); la proposta giusta, ovvero continuare con i 2010 nella categoria Under 15, è arrivata da Alpignano: la fumata bianca è vicinissima. Per l’Under 14 è in rapido avvicinamento Edoardo Ricci, fedelissimo di Verduci, che lo aveva portato a Pianezza dalla Bruinese, sempre con il gruppo 2011: quasi scontato che il sodalizio continuerà anche in via Migliarone.

Ultima modifica il Venerdì, 31 Maggio 2024 08:55

Registrati o fai l'accesso e commenta