Giovedì, 23 Maggio 2024
Lunedì, 11 Dicembre 2023 20:56

Under 17 regionali / Report - Solo il Chisola a punteggio pieno al giro di boa, il Borgaro Nobis vince la supersfida con la Pro Eureka

Scritto da
Borgaro Nobis vittorioso 3-0 contro la Pro Eureka Borgaro Nobis vittorioso 3-0 contro la Pro Eureka

IL PUNTO SULLA 13^ GIORNATA - Semplicemente ingiocabile il Chisola che chiude il girone di andata a punteggio pieno, conferme per Lucento e Derthona, mentre l'Ivrea effettua il sorpasso su città di Baveno. La grande vittoria del Borgaro Nobis sulla Pro Eureka accende la lotta dietro al Lascaris nel girone B; vittorie importanti in ottica salvezza per Pecetto e Città di Cossato.


GIRONE A
Si compatta la classifica nelle posizioni alte poiché Città di Baveno non va oltre il pareggio a reti bianche contro l’Accademia Casale e viene raggiunto dall’Ivrea che invece vince nettamente in casa dell’Alicese Orizzonti segnando quattro reti e laureandosi campione d’inverno in virtù del vantaggio negli scontri diretti. Segue a solo un punto di distanza la Biellese che vince la battaglia contro il Gravellona San Pietro per 2-3 dopo un finale folle con due calci di rigore negli ultimi minuti. Arrivano punti per la Libertas Rapid, 2-2 contro la Juventus Domo, e per Oleggio, 1-1 con il Ticino, che provano a risalire una classifica divenuta complicata. L’Accademia Borgomanero vince in scioltezza contro il Romagnano 5-0 e si tiene a distanza ravvicinata dalle prime posizioni, mentre Città di Cossato conquista tre punti importantissimi nella lotta all’ottavo posto contro i Diavoletti Vercelli diretti concorrenti, decide la doppietta di Rizzo.

GIRONE B
Il primo posto non sembra essere momentaneamente in discussione, il Lascaris vince 1-5 anche contro il Caselle con tripletta di Sauna e diventano sei i punti di vantaggio sulle inseguitrici. Ritrova la vittoria il Borgaro Nobis dopo quattro partite e lo fa nel migliore dei modi contro la favorita Pro Eureka, 3-0 e tripletta di Massari a riaprire il discorso secondo posto occupato momentaneamente proprio dai settimesi in coabitazione con la Rivarolese che soffre ma vince contro il San Mauro. Il Volpiano Pianese sembra aver ritrovato la giusta quadra nelle ultime uscite dopo un inizio di campionato difficile e lo dimostra il roboante 0-7 rifilato al Gassinosanraffaele con annesso poker di Stefanelli in soli otto minuti; Gassino staccato in classifica dal Paradiso Collegno che batte il Pianezza ed esce dalla zona play-out. 1-4 tra Gozzano e Charvensod, scontro diretto in zona retrocessione con i Valdostani che rimontano la rete iniziale di Merzetti.

GIRONE C
Il Lucento vince all’ultimo minuto grazie a Francioso il big match contro il Pertusa, alla terza sconfitta consecutiva, e chiude in testa il girone di andata seguito dall’Alpignano, vittorioso 2-1 con il Bacigalupo, e dal Vanchiglia che batte con lo stesso punteggio il Cenisia. Il Pozzomaina continua la sua incredibile striscia di risultati utili consecutivi e passa anche sul campo del Mirafiori per 2-4 con doppiette di Nardiello e Roma. La doppietta di Spandre contro il Rosta consente alla CBS di agganciare il Pertusa in classifica mentre il Beiborg si a porta pericolosamente a -1 dal Cenisia che occupa l’ottava posizione grazie alla bella vittoria per 2-5 sul Cit Turin. Bruinese-Aviglianese, importante scontro per la zona bassa della classifica, è stato rinviato per nebbia.

GIRONE D
Il Chisola continua il suo dominante cammino: altra vittoria, stavolta a farne le spese è il Bra, finisce 5-0. Stesso punteggio anche per la seconda in classifica, il Pinerolo che doma la Saviglianese e conclude al meglio un ottimo girone di andata staccando anche il Fossano che perde il derby contro un eroico Salice che, nonostante l’inferiorità numerica dal 36’ del primo tempo, porta a casa la vittoria mantenendo anche la porta inviolata guadagnando due punti preziosissimi in ottica salvezza sulla Giovanile Centallo che strappa il pareggio in dieci uomini contro il Garino. Il Cuneo Olmo fa la voce grossa contro il Carmagnola segnando addirittura otto reti mentre ben più combattuta la partita tra Villafranca e Monregale che finisce 2-3; invece il match tra Caraglio e Cheraschese è stato rinviato per impraticabilità del campo.

GIRONE E
Il Derthona si conferma la prima forza del girone al giro di boa e il titolo di campione d’inverno è ampiamente meritato dopo quanto di bello ha fatto vedere in queste prime 13 giornate, concluse con un sonoro 6-1 al Dertona Calcio Giovanile. Restano in agguato il Chieri, vittorioso con lo stesso risultato sull’Albese, l’Acqui che passa 1-3 in casa della Fortitudo e l’Asti che segna cinque reti nel derby con lo Sca Asti. Balzo in avanti nella lotta all’ottavo posto per il Pecetto che batte in rimonta l’Asca: 1-2 griffato Gilardi e Saitta e Alba Roero superata nonostante il buon punto ottenuto nel pirotecnico 3-3 contro il San Giacomo Chieri con una bella rimonta nel secondo tempo ad opera di Gili. La partita tra Novese ed Alba Calcio è stata rinviata a data da destinarsi.

Registrati o fai l'accesso e commenta