Mercoledì, 07 Dicembre 2022
Martedì, 22 Novembre 2022 17:21

Under 17 Regionali / Report - Coda esalta la Pro Eureka. Bra e Acqui bloccano le corazzate. Si scuote la Bruinese

Scritto da
Gianluca Coda - Pro Eureka Gianluca Coda - Pro Eureka

IL PUNTO SULLA 10^ GIORNATA - Città di Baveno e Quincinetto Tavagnasco in 10 mostrano le loro qualità. Grandissima prova dell'Ivrea. Molto bene PDHA Evançon, Lucento e BSR Grugliasco. Giornata da incorniciare per il Volpiano Pianese. I complimenti del Beppe Viola.
 


GIRONE A

Giornata intensa questa decima, con l'affermazione dell'Ivrea che spicca su tutti i risultati. Gli eporediesi infliggono alla Biellese il secondo dispiacere stagionale e con Vanotti passano accorciando la classifica e rimettendo nel mirino le prime quattro posizioni. Complice anche la sconfitta della quarta forza Città di Baveno, nella partita più scoppiettante del weekend.
Prova notevole dei ragazzi di Mersini, che si ritrovano alla mezz'ora del primo tempo sotto di tre reti e con l'uomo in meno contro un Città di Cossato che dopo tre sconfitte e un pari vuole tornare a macinare punti e parte fortissimo. Il rosso comminato ad Hilali, sebbene faccia arrabbiare i padroni di casa, scontenti per un arbitraggio che avrebbe scaldato una partita altrimenti tranquilla, non scoraggia la squadra e la risposta è da campioni, con una reazione d'orgoglio che porta all'incredibile rimonta nella ripresa. Qui la controreazione del Città di Cossato, che approfitta degli spazi per andare nuovamente avanti, finché Puppio con la seconda rete personale non la chiude definitivamente in pieno recupero.
La nuova capolista è il Volpiano Pianese, che travolge la RG Ticino 11-2 esaltando le qualità di tutti i suoi bomber. Doppietta per Lucca, sempre più leader della marcatori, tripletta per Fedele, che sale a 11 e due reti anche per Lista, ad un passo dalla doppia cifra. Giornata sontuosa per tutto il Volpiano Pianese, che dalla prima squadra, passando per Juniores, Under 17, 16, 15 e 14, conosce solo vittorie in questo turno.
Fa benissimo anche lo Sparta Novara, che resta un punto sotto il primo posto dopo il 5-0 rifilato all'Accademia Borgomanero, con protagonista assoluto Ghigliotti, autore di tre reti. Prossimo turno con tante sfide interessanti, a partire da Città di Cossato-Sparta Novara, passando per Biellese-Città di Baveno e un'Accademia Borgomanero-Volpiano Pianese da non sottovalutare, visto il bisogno dei padroni di casa di far punti per staccare la zona calda della classifica.
Si fa sotto infatti l'Union Novara, ora ad un solo punto di distanza dopo il 4-2 sul Verbania. Giornata di doppietta, Ienuso-Scaglia da una parte, Cara per gli ospiti, in una gara dove il Verbania, pur con la scusante di un solo allenamento svolto in settimana, causa influenza di mister e ben otto elementi, ha peccato di ingenuità in diverse occasioni, concedendo troppo e non riuscendo poi a rimettersi in carreggiata. 
Con questa vittoria l'Union aggancia il Borgosesia, travolto dal ciclone Casale 7-0. Nero stellati che si sono rimessi in carreggiata e puntano a risalire la china il più possibile, proprio il Verbania, prossimo avversario, è avvisato. Anche qui una tripletta, con lo scatenato Alessio Maioglio salito a 8 reti in stagione.
Infine, dopo il botta e risposta nei primi minuti, il Turricola Terruggia approfitta del finale dei due tempi per scappare e lasciare ferma al palo la Strambinese, salendo così a 16 lunghezze. 

GIRONE B

Continua il leitmotiv di questo girone, con la Pro Eureka a fare l'andatura e il Lascaris a rincorrere. Neppure il buon Vanchiglia è riuscito ad arginare le sfuriate dei ragazzi di Davin, la doppietta di Coda (10 in stagione per lui) indirizza la gara nel primo tempo, poi ci penserà Paradiso nel finale a chiudere definitivamente i giochi.
I bianconeri sembrano andare spediti contro lo Spazio Talent Soccer, ma sopra 3-0 subiscono il prepotente ritorno degli avversari, che con Money la accorciano in pochi minuti. Favilla sembra rimettere tutto sui binari giusti, ma Jeake sigla il 4-3, che non cambierà più, ma dimostra la grande dedizione messa in campo dalla squadra, che anche al cospetto di un avversario di tale livello non ha mai smesso di lottare.
La sconfitta permette al PDHA Evançon di agganciare a 10 punti gli avversari, complice l'1-1 strappato all'Alpignano. Si decide tutto in pochi minuti, con Gerlin a mandare avanti gli ospiti e il solito Jacopo Florio a trovare il pari per i padroni di casa. Sfortunata la squadra di Manavella, che crea tanto, sbaglia almeno tre clamorose palle gol e si vede così scavalcata da VDA Charvensod e Quincinetto Tavagnasco.
Due vittorie nient'affatto banali, che portano il duo a 17 punti, al pari del Vanchiglia. I valdostani espugnano il campo della Rivarolese per 4-2.
Il Quincinetto Tavagnasco offre una delle migliori versioni di se stesso, andando a ribaltare il Rosta in 10 uomini. Nurisso nel finale di primo parziale lancia i biancorossi e la ripresa si apre per loro nel miglior modo possibile, con il rosso comminato al padrone di casa Melis. La risposta del Quincinetto però è superlativa: Adragna impatta due minuti dopo, poi alla mezz'ora arriva il gol partita di D'Aprile. Prestazione e risultato che non possono che far piacere al tecnico Contiero: "Oggi sono stati grandi, è una vittoria di tutta la squadra. Il gioco non manca, le prestazioni sono sempre buone, ma è un periodo in cui raccogliamo meno di quanto seminiamo. Lo sport è anche questo e bisogna accettarlo, continuiamo a lavorare bene come stiamo facendo e la svolta arriverà".
Anche nelle retrovie arrivano affermazioni pesanti, entrambe fuori casa. Il Lucento travolge il Cenisia 5-0 e inanella il terzo risultato utile consecutivo. Stessa cosa fa il BSR Grugliasco, che in rimonta piega una Torinese decisamente più quadrata, ma a cui sfugge ancora l'appuntamento con la seconda vittoria stagionale. E' Novaresio ad illudere nel primo tempo, poi nella ripresa Cencig e D'Errico regalano 3 punti importantissimi alla squadra di Nudo.

GIRONE C

Dopo 9 vittorie di fila rallenta la sua corsa il Nichelino Hesperia. A fare l'impresa è il Bra, che in rimonta strappa un bel punto sul campo avverso, grazie a Savu nel secondo tempo. Bicchiere mezzo pieno per mister Policaro: "Una grande prova, forse ai punti meritavamo qualcosa di più, vista anche la traversa di Brondino sul 1-1. Ma poco alla volta stiamo uscendo fuori".
Ne approfitta il Chisola, che passa in casa del Cuneo Olmo 3-1 e si porta a due punti di distanza. Vittoria di qualità contro un avversario che esce a testa altissima e ora concentrazione per la sfida al Busca, prima del caldissimo scontro diretto della 12^ da giocare in casa del Nichelino.
Importantissima affermazione esterna anche per il Pinerolo, che viola Cherasco impedendo alla squadra di Scarzello di scappare e salendo a 20 punti. Tanti quanti il Fossano, che a sua volta fa sua la trasferta contro la Saviglianese. Saviglianese che dovrà far sue le prossime due gare, per uscire dalle secche del 12° posto.
Chi ne esce momentaneamente è la Bruinese, che grazie Simonelli piega il Salice e si gode la prima vittoria stagionale, per altro l'unica avvenuta in casa in questo turno. Padroni di casa graziati da Curti nella ripresa, con il 10 del Salice che calcia fuori un tiro dal dischetto, comunque intuito dall'estremo difensore Pomatto. Con questa vittoria agganciato il Caraglio, che non va oltre l'1-1, comunque colto in rimonta, contro il Beiborg, che dal canto suo è ancora alla caccia dei tre punti. Il prossimo turno incroci caldissimi per il fondo classifica, con Beiborg-Saviglianese e Salice-Caraglio.
Vince infine la Giovanile Centallo, 2-0 sul Busca che vale il sorpasso in classifica.

GIRONE D

Altra grandissima prestazione dell'Acqui, che blocca la capolista Chieri imponendole il pari. Manfredi lancia subito gli azzurri, ma il solito Gillardo risponde presente e fissa il risultato.
DIetro proseguono a braccetto Asti e Cbs. I primi piegano 5-0 il Moderna Mirafiori e sono l'unica squadra in questo turno ad aver conquistato i 3 punti tra le mura amiche. I secondi faticano in casa dell'Albese, ma grazie alla rete di Achino al 9' portano a casa la posta piena. Incontro godibile, che ha messo ulteriormente in mostra la buona verve dei padroni di casa, che hanno tenuto duro e poco prima della rete decisiva hanno visto il proprio portiere Giaccardi sventare un rigore di De Luca. 
Il Derthona resta all'inseguimento, il 2-1 sull'Alba Calcio poteva però essere più largo, ma gli ospiti hanno peccato di precisione. Nota dolente l'infortunio al ginocchio per Lo Re, a lui auguri di pronta guarigione.
La squadra di Tortona è tallonata dappresso da Moncalieri e Bacigalupo, entrambe in un ottimo momento. Il Moncalieri è alla quarta vittoria consecutiva dopo il 2-1 sul Beppe Viola. Bel primo tempo, equilibrato e combattuto, poi nella ripresa ospiti che entrano più convinti e al 4' sono sul 2-0. La reazione è veemente e porta al bel gol di testa di Giorgio De Paoli, e solo la traversa a 5 dal termine, colta su punizione da Limonciello, strozza l'urlo in gola ai padroni di casa. Finisce così, con i complimenti del Beppe Viola all'ottimo arbitro, autore di una precisa direzione di gara, in un incontro comunque molto corretto.
Decisamente più semplice la vittoria del Bacigalupo, che travolge 6-0 il fanalino KL Pertusa.
Infine si porta a casa la seconda, convincente, vittoria consecutiva la Novese, che stende 5-1 il Canelli con protagonista Ricci, autore di tre reti.

Registrati o fai l'accesso e commenta