Sabato, 22 Giugno 2024
Martedì, 11 Giugno 2024 11:07

Under 17 - Il giudice sportivo ha deciso: punito il Mirafiori, vittoria a tavolino per il Pozzomaina

Scritto da redazione

COMUNICATO UFFICIALE - La partita, valida per la qualificazione al campionato Under 19, era stata sospesa all’inizio del secondo tempo (qui le dichiarazioni dei due presidenti, Giovanna Corbo e Franco Porta). La motivazione: “Mirafiori esclusiva responsabile del mancato regolare svolgimento dell'incontro”. Riportiamo quanto scritto sul Comunicato ufficiale


"Il Giudice sportivo territoriale, letto il referto relativo alla partita Mirafiori-Pozzomaina in calendario per il giorno 9/6/2024, valida per il campionato regionale Under 17, girone di qualificazione al campionato Under 19, dal quale risulta che la gara è stata sospesa definitivamente dall'arbitro al minuto 5 del secondo tempo, sul risultato di 1-2, in ragione del rifiuto dei giocatori della squadra di casa di partecipare attivamente al gioco; rilevato che, secondo quanto esposto dal direttore di gara nel proprio referto, a seguito del grave infortunio occorso al minuto 40 del primo tempo in danno del capitano del Pozzomaina Alessandro Roma, il quale rimaneva a terra in stato di incoscienza dopo essere stato fortuitamente travolto da un proprio compagno di squadra e da un avversario durante un'azione di attacco in area del Mirafiori e veniva immediatamente soccorso sia dai medici presenti in campo che da due ambulanze giunte all'impianto sportivo e portato in ospedale per accertamenti medici, dopo un'iniziale titubanza il capitano e l'allenatore del Mirafiori comunicavano l'intenzione di proseguire la partita, così come il capitano del Pozzomaina: il primo tempo di gioco veniva così portato regolarmente a termine.

Tuttavia, al rientro in campo dopo l'intervallo, dopo aver battuto il calcio di inizio del secondo tempo i giocatori del Mirafiori si bloccavano sulle loro posizioni, come fossero statue, mentre i giocatori del Pozzomaina manifestavano chiaramente la loro intenzione di portare a termine la partita regolarmente. Alla richiesta di spiegazioni da parte dell'arbitro, il capitano del Mirafiori Federico Conte avrebbe risposto che, visto l'infortunio occorso all'avversario, la squadra non se la sentiva più di continuare a giocare: il direttore di gara decretava pertanto la fine dell'incontro.

Considerato quanto riportato dall'arbitro, ed evidenziato che - senza voler in alcun modo negare lo spavento occorso ai giovani atleti nel momento dell'infortunio di Roma e nei minuti immediatamente successivi - al più avrebbero dovuto essere i giocatori del Pozzomaina a non voler proseguire la partita, dato il ricovero per accertamenti del proprio capitano, mentre l'atteggiamento dei giocatori del Mirafiori, che prima riprendevano il gioco per terminare il primo tempo e poi si rifiutavano di partecipare attivamente nella ripresa, appare meno giustificabile; rilevato altresì che, stando a quanto descritto in referto, né l'allenatore né il capitano del Mirafiori hanno voluto rilasciare una dichiarazione scritta in merito alle motivazioni sottese al rifiuto di proseguire l'incontro, nonostante i ripetuti inviti dell'arbitro in tal senso; delibera di assegnare gara persa alla società Mirafiori, ritenuta esclusiva responsabile del mancato regolare svolgimento dell'incontro, omologando il seguente risultato: Mirafiori-Pozzomaina 0-3".

Registrati o fai l'accesso e commenta