Sabato, 20 Luglio 2024

Lucento raddoppia, preso in gestione l’impianto sportivo del Mercadante

SOCIETA’ - Il presidente Paolo Pesce: “Accordo pluriennale con Simone Loria. Da subito, abbiamo più spazio per gli allenamenti delle nostre squadre e per i tornei. In futuro, vogliamo costruire una nuova scuola calcio nel quartiere”


“Lucento raddoppia. La nostra società, in un’ottica dì ampiamento e per dare sempre più spazi di allenamento e spogliatoi dedicati ai nostri tesserati, ha compiuto un passo importante, affittando l’intero impianto del Mercadante: 2 campi a 11, 2 campi a 5, 1 campo a 8, 18 spogliatoi. Questo sforzo societario permetterà al Lucento di crescere ulteriormente sul territorio, dando inoltre la possibilità alla nostra scuola calcio di avere un altro importante bacino di utenza in modo da poter crescere sempre di più”.

Con un post su Facebook, la società del presidente Paolo Pesce ha ufficializzato l’esito positivo di una trattativa iniziata a giugno, raffreddata in estate, ripresa e velocemente conclusa nelle ultime due settimane: l’impianto sportivo del Mercadante (che fino a giugno ospitava la società della Virtus Mercadante), di cui Simone Loria ha la concessione, passa nella gestione del Lucento per i prossimi anni, fino alla conclusione della concessione stessa.

È lo stesso Paolo Pesce a spiegare: “Per il numero di squadre e tesserati che abbiamo, che ogni anno aumenta, eravamo stretti nel nostro impianto di corso Lombardia e stavamo cercando da tempo una soluzione. Avevamo provato con l’Ivest, ma non è andata bene. Ora è nata questa occasione e abbiamo affittato l’impianto sportivo da Simone Loria con un accordo pluriennale. Per noi è una scommessa importante, speriamo di vincerla”.

C’è una gestione immediata e c’è un progetto a lungo termine: “Per il Lucento - continua il presidente - è una crescita in termini di spazi e servizi: possiamo spostare qualche squadra delle giovanili ad allenarsi al Mercadante, in questo modo diamo più spazio ai nostri piccoli, che ora avranno più spazio per allenarsi come si deve. Sarà uno sfogo importante anche per i nostri tornei e, avendo orari ancora liberi, possiamo affittare a chi ne ha necessità, per esempio già da stasera verrà ad allenarsi qui la prima squadra dell’Autovip San Mauro. Poi, dalla prossima stagione, vogliamo ricostruire una scuola calcio del quartiere, anche Loria si è dato disponibile a darci una mano, nei limiti dei suoi impegni con la Juventus. Questo è un quartiere, proprio come Lucento, con tanta densità di popolazione, speriamo di coinvolgere bambini e famiglie anche con il nostro metodo di lavoro. L’idea è avere due scuole calcio separate e un unico settore giovanile, al Lucento, con una possibilità di selezione maggiore, e quindi maggiore qualità”.

Registrati o fai l'accesso e commenta