Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Sabato, 03 Giugno 2017 13:22

Filippo Ombergozzi, c’è l’accordo con il Novara. “Sempre grato al Suno e a Orano Rolfo”

Scritto da

PANCHINE – Il tecnico, nell’ultimo anno agli Allievi fascia B 2001 del Suno, torna nel professionismo ma non esclude un ritorno in futuro: “In questi tre anni è mancato solo il titolo, se mai tornerò proverò a vincerlo per dedicarlo a Orano Rolfo”

Filippo Ombergozzi torna nel mondo del professionismo e dalla prossima stagione allenerà al Novara Calcio. Non è ancora stato deciso quale gruppo, ma quello che è sicuro è che sarà una squadra di Settore giovanile. Ombergozzi fa ritorno quindi al Novara dopo un’esperienza lunga otto anni dove aveva già allenato dai Pulcini agli Allievi ai tempi in cui la Prima squadra giocava in Lega Pro. 

Nelle ultime tre stagioni al Suno, Filippo Ombergozzi ha scritto pagine importanti per la società di Mattia e Orano Rolfo: finale regionale con la Juniores nel 2014 (vinse il Volpiano 1-0), finale regionale con gli Allievi fascia B 2000 nel 2016 (vinse il Chieri 3-1) e fasi finali con i 2001 nella stagione appena conclusa. Insomma, è mancato solo il titolo nello splendido percorso sunese di Ombergozzi, che a 36 anni si sente pronto per tornare in una società professionista: “Sento di essere maturato e di essermi formato in questi anni, nei Dilettanti si pensa sia più semplice ma invece è utile perché ti abitui alla lotta. Dal Suno potevo andarmene solo per un’opportunità del genere. Orano Rolfo mi aiutato a crescere calcisticamente e come persona, è stato per me un punto di riferimento. Con lui mi sono sempre confrontato e dirò sempre grazie al Suno e a Orano Rolfo. Già in passato avevo avuto richieste, ma dal Suno non sarei mai andato via se non per una prof. Solo di fronte a questa proposta ci siamo separati. In 3 anni non è arrivato il titolo, ma già giocarsi una finale la ritengo una fortuna per un allenatore. Sono state stagioni di grossa crescita nelle quali siamo stati a livelli alti, io considero il Suno tra le più forti in Piemonte per struttura societaria e qualità dei giocatori. E chissà, se mai tornerò, proverò a vincere il titolo sfuggito così da dedicarlo a Orano Rolfo”.

Registrati o fai l'accesso e commenta