Sabato, 15 Giugno 2024
Venerdì, 02 Giugno 2023 14:32

Fusione tra Virtus Calcio e Accademia Real Torino. Marco Scognamiglio: “Grandi ambizioni, ora l’impianto sportivo”

Scritto da

SOCIETA’ - Nasce ufficialmente la Virtus Calcio Academy, già forte nel settore giovanile e nella scuola calcio, con l’obiettivo di raggiungere l’Eccellenza nei prossimi anni. Scognamiglio rimane presidente, Fabio Tunno direttore generale


È ufficiale la fusione tra la Virtus Calcio del presidente Marco Scognamiglio e l'Accademia Real Torino di Fabio Tunno. L'accordo tra le due società, entrambe con sede a Venaria, è stato presentato in una conferenza stampa che si è tenuta ieri. Il nome della nuova società è Virtus Calcio Academy: potrà contare, da un lato, sulla qualità della scuola calcio e del settore giovanile bianconero (che vanta già due categorie regionali, più una terza ai playoff) e, dall'altro, sul progetto ambizioso della prima squadra. Verrà fatta infatti domanda di ripescaggio in Prima categoria, anche se l'obiettivo annunciato è puntare nel più breve tempo possibile all'Eccellenza. Cambia poco a livello di organigramma: alla presidenza rimane Marco Scognamiglio, affiancato dai suoi uomini di fiducia (il vicepresidente Simone Mascolo, Francesco Airola, Massimo Moraglio e Andrea Sanfratello), mentre Fabio Tunno rivestirà il ruolo di direttore generale del settore dilettanti.

“Sono molto soddisfatto di questo sodalizio - commenta Scognamiglio - Fabio è una persona seria con molta esperienza nel calcio dilettantistico. In poco tempo abbiamo capito che avevamo le stesse idee di calcio e l'ambizione di avere una struttura propria per valorizzare i giovani della nostra cantera. Questa fusione permetterà ai nostri ragazzi del settore giovanile di vedere in prospettiva una prima squadra in categorie importanti, obbiettivo che ci siamo prefissati fin da subito”. “Sono molto orgoglioso di questa fusione - rilancia Tunno - perché dopo aver conosciuto Scognamiglio e tutto il direttivo ho capito che eravamo in sintonia riguardo al calcio. A livello di struttura la mia volontà, come quella di tutti, è di rimanere a Venaria, territorio che ci sta particolarmente a cuore, ma se non ce lo permetteranno valuteremo altre strade”.

Il tema centrale che dovrà essere affrontato nei prossimi giorni è, chiaramente, quello dell’impianto sportivo, problema ormai annoso sia per la Virtus Calcio che per l’Accademia Real Torino. Ma il presidente Scognamiglio è ottimista: “Fatta la fusione, adesso manca un ultimo tassello, la struttura di proprietà, che presto arriverà proprio grazie al nuovo sodalizio che porterà un aumento importante del capitale societario e dei punteggi di storicità, quelli dell’Accademia Real Torino. Possiamo dunque annunciare, con molta soddisfazione, che tutti i nostri atleti (scuola calcio, settore giovanile e dilettanti) potranno contare per la prossima stagione e per quelle future di campi in sintetici per allenarsi e per giocare le partite, senza dimenticare che rimarrà a nostra disposizione la sede operativa situata presso lo Sport Club di Venaria”.

Registrati o fai l'accesso e commenta