Sabato, 13 Aprile 2024

BeKings / ITT Kup - Medaglie d’oro a Pinerolo 2010, Chisola 2011, Pro Eureka 2012, Sca Asti 2013, ancora Pinerolo 2014 e STS 2015

Pro Eureka 2012 Pro Eureka 2012

TUTTI I RISULTATI - Pinerolo 2010, in un podio composto da Accademia Pavese e Masseroni Marchese. Chisola 2011, davanti all’Alto Academy e ai francesi del Fleury. Pro Eureka 2012, in una bellissima finale contro il Nizza decisa solo dai calci di rigore. Sca Asti 2013, ancora dal dischetto, ancora contro i francesi, ma stavolta del Cesson Sévigné. Pinerolo 2014 e Spazio Talent Soccer 2015 nei gironi dei Primi Calci. Sono queste le vincitrici della ITT Kup, il più grande torneo del Piemonte, organizzato da BeKings


ESORDIENTI 2010

Il Pinerolo trionfa nell’annata 2010, una cavalcata inarrestabile iniziata sabato con il primo girone eliminatorio (pareggio con l’STS, poi larghe vittorie su Chieri e Aviglianese) e continuata domenica con il secondo quadrangolare, con i successi su Bruinese e Alessandria e l’1-1 con il Masseroni Marchese, fino alla fase finale di lunedì. Nei quarti di finale, il Pinerolo ha calato il settebello alla San Marco Juventina; in semifinale, un altro secco 3-0 al Masseroni Marchese (che ha poi vinto la medaglia di bronzo); più combattuta e spettacolare la finalissima, vinta 4-3 sull’Accademia Pavese, che a sua volta era arrivata fino alla gara decisiva in virtù dei successi su Centallo e Pergolettese. La grande assente ai quarti di finale è stata la Juventus, che però giocava con i 2011, eliminata nel raggruppamento dove si sono qualificate Accademia Pavese e Rapid Lugano: gli svizzeri sono stati poi eliminati dal Centallo, che poi ha chiuso al quarto posto.

Le squadre escluse dai quarti di finale sono state impegnate in gironi finali, organizzati in base all’andamento dei gironi eliminatori: Nel girone Gold ha vinto lo Spazio Talent Soccer, davanti a Rivarolese, Chieri e Sca Asti; la classifica del girone Silver vede in ordine Juventus, Alessandria, Inveruno e Rangers Savonera; infine nel girone Bronzo si è imposta la Bruinese, poi Romagnano, Chieri e Aviglianese.

QUARTI DI FINALE
San Marco Juventina-Pinerolo 0-7
Masseroni Marchese-Acqui 3-2
Rapid Lugano-Centallo 1-2
Accademia Pavese-Pergolettese 3-1

SEMIFINALI
Pinerolo-Masseroni Marchese 3-0
Centallo-Accademia Pavese 3-5

FINALI
Finale 3°/4° posto - Masseroni Marchese-Centallo 4-1
Finale 1°/2° posto - Pinerolo-Accademia Pavese 4-3

ESORDIENTI FASCIA B 2011

È il Chisola a vincere la medaglia d’oro nell’annata 2011, in un podio internazionale completato dai vicentini dell’Alto Academy, che si sono arresi al termine di una finale tiratissima come dimostra il risultato finale di 2-1, e i francesi del Flaury, che hanno regolato l’ottima Bruinese, che nei quarti aveva vinto il derby con il Pinerolo, per poi arrendersi ai campioni del Chisola. L’Alto Academy invece in semifinale aveva superato i francesi solo ai calci di rigore, dopo aver eliminato nei quarti il Chieri.

Uno sguardo agli altri gironi finali, che hanno impegnato le squadre escluse dai quarti di finale in base all’andamento dei gironi eliminatori. Il girone Gold è stato vinto dai valdostani del River Plaine, davanti a Vigor Milano, Alessandria e Ceresium Bisustum, in arrivo dalla provincia di Varese. Nel girone Silver si è imposta la Pro Vercelli, che ha preceduto Juventus, Brianza Olginatese e Rivarolese.

QUARTI DI FINALE
Alto Academy-Chieri 3-0
Voluntas Montichiari-Fleury 0-8
Pinerolo-Bruinese 0-1
Pozzomaina-Chisola 1-4

SEMIFINALI
Alto Academy-Fleury 2-2 (Alto Academy ai calci di rigore)
Bruinese-Chisola 0-5

FINALI
Finale 3°/4° posto - Fleury-Bruinese 5-0 
Finale 1°/2° posto - Alto Academy-Chisola 1-2

PULCINI 2012

Bellissimo e combattuto fino all’ultimo, il torneo dei 2012 ha regalato partite spettacolari e giocate di altissima qualità. Alla fine si è imposta la Pro Eureka, che ha battuto i francesi del Nizza solo ai calci di rigore: i settimesi avevano già vinto dal dischetto i quarti di finale contro la Sca Asti, mentre in semifinale si erano sbarazzati del Chieri (poi finito quarto) con il risultato di 2-0. I rossoneri invece avevano eliminato prima il Cesson Sévigné in un derby transalpino senza storia, poi la Rivarolese, che si è consolata vincendo la finalina contro i padroni di casa.

QUARTI DI FINALE
Sca Asti-Pro Eureka 3-5 dcr (2-2 dtr)
Chieri-Collegno Paradiso 2-0
Accademia Pavese-Rivarolese 0-2
Nizza-Cesson Sévigné 6-0

SEMIFINALI
Pro Eureka-Chieri 2-0
Rivarolese-Nizza 0-3

FINALI
Finale 3°/4° posto - Chieri-Rivarolese 0-1
Finale 1°/2° posto - Pro Eureka-Nizza 6-4 dcr (2-2 dtr)

PULCINI 2013

Sono serviti i calci di rigore per assegnare il titolo alla Sca Asti, al termine di una finale tiratissima con i francesi del Cesson Sévigné, finita 1-1 dopo i tempi regolamentari. Gli astigiani si erano tolti la soddisfazione di eliminare la Juve nei quarti di finale e il Fossano in semifinale. Nella finalina, proprio contro i cuneesi, si è imposta l’Academy Moretti.

QUARTI DI FINALE
Chieri-Fossano 0-1
Sca Asti-Juventus 2-1
Cesson Sévigné-Spazio Talent Soccer 3-1
Academy Moretti-Rivarolese 1-0

SEMIFINALI
Fossano-Sca Asti 1-3
Cesson Sévigné-Academy Moretti 2-1

FINALI
Finale 3°/4° posto - Fossano-Academy Moretti 1-2
Finale 1°/2° posto - Sca Asti-Cesson Sévigné 4-3 dcr (1-1 dtr)

PRIMI CALCI 2014

Doppietta di successo per il Pinerolo, che si è piazzato al primo posto anche nei 2014, precedendo il Romagnano medaglia d'argento e la Juventus (con un anno in meno) di bronzo. Quarto posto per la Sisport, al quinto i francesi del Fleury, comunque da applausi anche le partecipazioni di Spazio Talent Soccer, Chieri, Cbs, Sangonese Boschetto e Pro Villafranca.

PRIMI CALCI 2015

Con 7 vittorie su 8 partite del girone, lo Spazio Talent Soccer (trascinato da Natan Tucci, premiato come miglior giocatore) ha conquistato il primo posto, davanti a Cbs e Chieri. Fuori dal podio Lucento, Priamar Savona, Charvensod, Sisport, Romagnano e Juventus, che ha partecipato con i 2016. 

Clicca qui per l’approfondimento sui 2015.
 

Registrati o fai l'accesso e commenta