Giovedì, 09 Febbraio 2023
Martedì, 14 Maggio 2019 09:34

Campionato Europeo Under 17: l’Italia vola in semifinale e stacca il pass per il Mondiale

Scritto da

QUARTI DI FINALE - Gli Azzurrini battono 1-0 il Portogallo con un gol di Tongya e si qualificano per il torneo iridato. Nunziata: “Un gruppo straordinario, abbiamo fatto una grande impresa”


È un successo che vale doppio quello che la Nazionale Under 17 conquista all’Europeo di categoria. Al ‘Tolka Park’ di Dublino l’Italia batte 1-0 il Portogallo, ottiene la quarta vittoria in quattro gare nel torneo (10 su 10 considerando le prime due fasi di qualificazione) e vola in semifinale, staccando anche il pass per il Mondiale in programma il prossimo ottobre in Brasile. Decide il gol messo a segno al 26’ dal centrocampista della Juventus Franco Tongya, con l’Italia che dopo un buon primo tempo subisce nella ripresa la reazione dei portoghesi ma riesce a difendere il vantaggio. Giovedì in semifinale gli Azzurrini affronteranno la Francia con l’obiettivo di raggiungere la seconda finale consecutiva.

“È stata una partita molto difficile – il commento del tecnico Carmine Nunziata - i ragazzi hanno saputo soffrire facendo davvero una grande impresa. Questo è un gruppo straordinario, che merita di aver conquistato la semifinale e la qualificazione al Mondiale”.

LA PARTITA

Dopo l’ampio turn over effettuato nel terzo incontro del girone con la Spagna, Nunziata può contare su forze fresche. Rispetto al successo sulle piccole Furie Rosse cambia infatti nove undicesimi confermando solo Pirola e Udogie, che vanno a formare la difesa a quattro davanti a Molla insieme a Lamanna e Dalle Mura. A centrocampo spazio a Panada, Tongya e Brentan, mentre Sebastiano Esposito agisce alle spalle del tandem offensivo Cudrig-Bonfanti.

L’Italia parte forte, pressando alto i portoghesi che faticano a manovrare da dietro. All’11’ Esposito scambia in area con Cudrig, ma il suo colpo di testa è debole e termina tra le braccia di Soares. Tre minuti più tardi, in un’azione che sarà il prologo del gol dell’1-0, il solito Esposito serve Tongya, ma la conclusione del centrocampista della Juventus è facile preda di Soares. Il portiere portoghese non può nulla però al 26’, quando Tongya raccoglie il passaggio di Esposito e dal limite dell’area trova il destro vincente. L’unico pericolo per la squadra di Nunziata arriva allo scadere del primo tempo: Fabio Silva si presenta davanti a Molla e cerca di superarlo con un pallonetto ma il portiere del Bologna, dall’alto dei suoi centonovantadue centimetri, non si lascia sorprendere.

A inizio ripresa Nunziata inserisce Giovane per Bonfanti per rinforzare il centrocampo e al 58’ manda in campo due difensori, Ruggeri e Moretti, al posto di Udogie e Cudrig. Lo scopo è difendere il vantaggio, visto che a differenza dei primi 45 minuti è il Portogallo a fare la partita. Dopo i tentativi a vuoto di Pedro Brazao e Daniel Rodrigues, al 63’ è Quaresma a sfiorare l’1-1, ma la conclusione del capitano portoghese viene salvata sulla linea di porta. L’Italia resiste al forcing della squadra di Emilio Peixe, soffre negli oltre nove minuti di recupero concessi dall’arbitro e chiude il match in inferiorità numerica per l’espulsione di Ruggeri, riuscendo però a portare a casa una vittoria che vale oro.

ITALIA-PORTOGALLO 1-0
RETE: 26’ Tongya (I)
ITALIA (4-3-1-2): Molla; Lamanna, Dalle Mura, Pirola, Udogie (58’ Ruggeri); Brentan, Panada, Tongya; Esposito; Cudrig (58’ Moretti), Bonfanti (46’ Giovane). A disp: Gasparini, Sekulov, Colombo, Squizzato, Riccio, Arlotti. All: Nunziata.
PORTOGALLO (4-3-3): Samuel Soares; Tomas Esteves (46’ Filipe Cruz), Tomas Araujo, Quaresma, Rafael Brito; Paulo Bernardo (57’ Famana Quizera), Joao Daniel, Tiago Ribeiro (32’ Daniel Rodrigues); Sousa (75’ Bruno Tavares), Fabio Silva, Pedro Brazao. A disp: Diogo Almeida, Rodrigo Rego, Henrique Pereira, Tiago Tomas, Goncalo Batalha. All: Emilio Peixe.
Arbitro: Manfredas Lukjancukas (LTU). Assistenti: Riku Vihreavuori (FIN), Fatlum Berisha (KOS). Quarto ufficiale: Krzysztof Jakubik (POL).
NOTE: espulso Ruggeri (I). Ammoniti Panada (I), Udogie (I), Pedro Brazao (P), Daniel Rodrigues (P), Rafael Brito (P)

Il quadro dei quarti di finale

Francia-Repubblica Ceca 6-1
Belgio-Olanda 0-3
Italia-Portogallo 1-0
Ungheria-Spagna 1-1 (4-5 dcr)

Fonte: www.figc.it

Letto 1361 volte Ultima modifica il Martedì, 14 Maggio 2019 09:37

Registrati o fai l'accesso e commenta