Sabato, 15 Giugno 2024
Domenica, 14 Aprile 2024 18:02

Primavera 1 - Tracollo Torino, la Fiorentina cala il pokerissimo

Scritto da

29^ GIORNATA - Bistecca indigesta per il Torino, dopo la sconfitta in Coppa Italia arriva una debacle senza appello in campionato che rallenta la corsa dei Torelli verso i playoff. Ora urge pronto riscatto contro il fanalino Frosinone.
 


FIORENTINA-TORINO 5-1
RETI: pt 6' Padula (T), 14' Presta, 28' Harder, 39' Biagetti, st 40' Caprini, 50' rig. Sene
FIORENTINA (4-3-3): Martinelli, Biagetti (st 13' Vigiani), Baroncelli (st 37' Sadotti), Romani, Fortini, Ievoli, Harder, Gudelevicius (st 13' Vitolo), Caprini (st 41' Spaggiari), Sene, Presta (st 13' Braschi). A disp. Tognetti, Scuderi, Denes, Maggini, Mignani, Ofoma. All. Galloppa
TORINO (4-2-3-1): Passador, Marchioro, Dellavalle, Bonadiman, Muntu, Dalla Vecchia (st 26' Longoni), Silva (st 35' Franzoni), Savva (st 1' Dell'Aquila), Ciammaglichella, Njie (st 1' Ruszel), Padula (st 1' Gabellini). A disp. Brezzo, Casali, Acar, Mullen, Perciun, Azevedo. All. Scurto
AMMONITI: pt 34' Ievoli (F), 42' Padula (F), st 2' Gudelevicius (F), 8' Biagetti (F), 9' Presta (F), 14' Ruszel (T)
NOTE: st 24' Martinelli (F) para rigore a Dell'Aquila (T)

LA PARTITA

Toro matato dai pari età della Fiorentina, in un incontro che per altro non era partito affatto male per le ambizioni dei Torelli. I ragazzi di Scurto approcciano bene la gara, portandosi avanti con Padula (gran bel gol il suo con una conclusione che si infila nel sette) già al 6' e andando vicino al raddoppio con Savva dopo appena quattro minuti. Lo svantaggio però non impensierisce i gigliati, che con il passare dei minuti prendono campo e finiscono per approfittare di due indecisioni di Passador per ribaltare il risultato. Prima l'estremo difensore granata sbaglia un'uscita che Presta è bravo a sfruttare con una pregevole mezza rovesciata che ristabilisce il pareggio; poi un intervento difettoso sulla conclusione dalla distanza di Gudelevicius permette ad Harder di siglare il 2-1. Il vantaggio galvanizza i padroni di casa che trovano il terzo gol con Biagetti, pronto sul secondo palo a raccogliere la spizzata di Baroncelli su azione d'angolo. Poco prima lo stesso Biagetti aveva colto la traversa con un tiro cross velenoso, vantaggio della Fiorentina quindi decisamente meritato dopo una prima parte di gara che faceva presagire ben altro.

Nella ripresa Scurto prova a cambiare le carte in tavola con ben tre cambio, inserendo Dell'Aquila, Ruszxel e Gabellini al posto di Savva, Njie e Padula, ma la sostanza cambia poco, anche se al 24' c'è la più ghiotta delle occasioni per rientrare in partita. Ciammaglichella infatti si procura un calcio di rigore, ma alla battuta Dell'Aquila è tutt'altro che irresistibile e Martinelli sventa il pericolo. E' una botta durissima per le ambizioni del Torino, che non riesce più a chiamare l'estremo difensore avversario a interventi di particolare interesse e nel finale arriva così l'imbarcata. Caprini segna in contropiede ribadendo in rete dopo che Passador aveva sventato su Braschi, poi nel recupero è Sene a guadagnare un tiro dal dischetto che Sene non sbaglia per il definitivo 5-1.

Letto 476 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta