Sabato, 22 Giugno 2024
Venerdì, 24 Aprile 2020 17:31

R:condiviadiAMO LO SPORT - Sport a domicilio e beneficenza nell'iniziativa del Centro Sportivo Robilant

Scritto da Daniele Pallante

BASTA UN CLICK - "Siamo partiti in un’avventura digitale per proporre attività di fitness e da lì siamo arrivati a una raccolta fondi” spiega il presidente Marco Critelli. Basta collegarsi al sito del Robilant per accedere al calendario delle attività in videoconferenza live: "Nascono bellissime esperienze di condivisione, come una mamma di Palermo che ha fatto lezione con sua figlia a Manchester". Per fare una donazione all'ASLTo 3, il link è piattaforma www.gofundme.com 


Restare a casa: questa è la prima risposta che tutti noi dobbiamo dare all’emergenza sanitaria e sociale dovuta alla diffusione del Covid-19. Per aiutare le persone ad affrontare queste difficili settimane di “clausura”, il centro sportivo del Robilant (in collaborazione con il Comune di Grugliasco, anche se la struttura è a Torino nell’omonima piazza) ha deciso di fare la sua parte, mettendo a disposizione di tutti il tempo e le conoscenze dei suoi istruttori, e contribuendo nel contempo a una raccolta fondi dedicato a chi sta svolgendo il lavoro veramente fondamentale nella gestione dell’emergenza, ovvero il personale sanitario dell'ASLTO3.

“È il progetto R:icondividiAMO LO SPORT: siamo partiti in un’avventura digitale per proporre attività di fitness e da lì siamo arrivati a una raccolta fondi” spiega il presidente Marco Critelli, che poi scende nel dettaglio: “Noi vi alleniamo in videoconferenza live, il calendario delle attività è accessibile sul nostro sito (clicca qui). Voi, oltre a rimanere a casa, potete offrire un contributo per aiutare economicamente la sanità torinese e lo sport del territorio che si adopererà nel darvi il più grande palcoscenico di attività fisica d'Italia. Il ricavato del progetto di crowfunding attivato sulla piattaforma www.gofundme.com andrà all'ASLTO3 e agli istruttori che si impegnano nelle lezioni”.
L’idea nasce dall’esigenza di adattare l’attività sportiva alla versione domestica: “Uno studio del 2011 durato un anno su oltre 500 adulti - continua Critelli - ha rilevato che una o due ore di esercizio moderato al giorno permette la riduzione di un terzo del rischio di subire un’infezione respiratoria rispetto ai soggetti che avevano uno stile di vita inattivo. Questa epidemia ci costringe a stare a casa e a cambiare le nostre abitudini, ma palestre chiuse e possibilità di uscire ridotte non devono essere una scusa per non fare attività fisica”.

Secondo un calendario disponibile sul sito e sulla pagina Facebook del centro sportivo Robilant e sulla pagina “R:icondividiAMO LO SPORT” si accede alla diretta delle attività sportive, dedicate non solo agli adulti, ma anche ai ragazzi: le attività proposte sono fitness, padel, ginnastica artistica, ritmica, teamgym, krav maga, taekwondo, judo, danza, ballo latino e liscio.

E non finisce qui: “Il progetto è in continua evoluzione: oltre a nuovi sport, inseriremo anche corsi di strumenti musicali e canto. E R:condiviadiAMO LO SPORT avrà un futuro anche dopo la quarantena, per rendere lo sport accessibile anche per chi non può venire in palestra per limiti fisici o difficoltà economica. La cosa fantastica - conclude Marco Critelli – è che siamo riusciti a unire persone distanti, come una mamma di Palermo ha fatto lezione con sua figlia a Manchester, o un giocatore argentino di padel che si allenato con ragazzi di Roma e Torino. Stiamo vivendo un momento drammatico, ma dall’emergenza nascono anche esperienze di vicinanza e condivisione che danno un profondo senso di speranza”.

Ecco l’elenco (con i rispettivi istruttori):

  • ACROBATICA E MINIGYM: Matteo Porrovecchio, Daniela Bassi
  • FITNESS: Silvia Gomiero, Rosalba Ciolino, West, Vito Palmitessa, Tamara Patussi
  • ARTI MARZIALI adulti e bimbi: Christian Chietto, Christian Pejretti, Patrizia Boscolo, Boneco
  • GINNASTICA RITMICA: Chiara Degennaro
  • DANZA CLASSICA: Grazia Negro
  • BALLO LATINO E LISCIO: Luisella Zapparoli, Ignazio Contu
  • TENNIS: Davide Vespo
  • PADEL: Marcelo Capitani, Matias Baez

Le regole dell’attività on line in diretta sono semplici:

  • obbligatorio connettersi dalla propria abitazione
  • metti il Pc o il telefono a terra o su un mobile in modo che tu possa vedere la lezione
  • fai spazio attorno a te! Ti servono almeno due metri quadri
  • fai attività SOLO se ti senti in perfetta forma ed hai il certificato medico sportivo
  • tieni vicino a te una bottiglietta d’acqua
  • connettiti alla piattaforma indicata solo all'orario concordato nel palinsesto che potrà essere modificato e quindi consultabile sempre al link “R:condiviadiAMO LO SPORT”
  • appena finita l’attività fai immediatamente la doccia e igienizza le mani
  • porta il tuo sorriso migliore a lezione perché ci manca vederlo
  • ci piacerebbe sfruttare l'occasione per fare anche della beneficenza per la sanità italiana ma anche per istruttori, organizzatori e tecnici che lavoreranno a gratis in questa iniziativa, se voi potete fare una piccola donazione, abbiamo scelto l'AslTO3 come beneficiario.

Link per il calendario del corsi: http://www.centrosportivorobilant.it/corsi-online/

Letto 2791 volte Ultima modifica il Sabato, 25 Aprile 2020 10:34

Registrati o fai l'accesso e commenta