Mercoledì, 12 Giugno 2024

MARCATORI / 2° GIORNATA - Duello tra i bomber di Ticino e Ati in testa alla classifica. Deljallisi della Cheraschese risolve un'altra partita con due gol e si porta così a 5 reti segnate. a quota 4 reti ci sono Linciano (Nichelino Hesperia), Cencing (Bsr Grugliasco) e Alfinito (Borgaro)  


6 RETI: La Spisa (Ticino), Cia (Asti)          

5 RETI: Deljallisi (Cheraschese)  

4 RETI: Linciano (Nichelino Hesperia), Cencing (Bsr Grugliasco), Alfinito (Borgaro)           

3 RETI: Di Gioia (Mercadante), Vargas (Gassino), Fava (Collegno Paradiso), Di Filippo (Chieri), Brondino (Centallo)

2 RETI: Maule, Randazzo (Ticino), Incarbone (Psg), Sadrija (Olmo), Noviello (Nichelino Hesperia), Vada (Chisola), Anania, Gerbore (Charvensod), Marroni, Gerlin, Malih, Bisceglia (Bsr Grugliasco), Mazzoni (Bra), Stella (Biellese), Palaia (Area Calcio), Leccese (Alpignano), Viale (Pedona), Manfredi (Chieri), Villano (Mirafiori), Ferrari (Accademia Verbania), Guidi (Venaria), Dinu (Pro Eureka), Stagnitto (Cenisia)

LA PARTITA / GIRONE C - La sfida tra i rossoblù e i biancoblù finisce 1-1, giusto verdetto per una partita equilibrata che preannuncia un duello che durerà tutta la stagione 


LUCENTO-ALPIGNANO 1-1
RETI: pt 27’ Monday (L); st 4’ Leccese (A)
LUCENTO: Battaglino; Vesce, Miraglia, Mannarino, Qanaj; Sonarae (st 25’ Ferla), Monday (st 14’ Maida), Almondo (st 1’ Ferram), Trombini (st 23’ Delli Carri); Rotolo, Nurisso. All. Alberto Piazza
ALPIGNANO: Colucci; Guzman (st 34’ Sciarrotta), Algarotti, Macrì, Centinaro; Gioannini, Bitto, Pomero; Carnevale (st 25’ Gamone), Leccese (st 30’ Ricco), Alhjjawi (st 7’ Baschirotto). All. Alessandro Campasso

La seconda giornata del girone C si apre subito con la scoppiettante sfida tra Lucento e Alpignano. I primi 35’ minuti di gara partono subito con botta e risposta tra le due compagini. Rotolo batte una punizione, ma Colucci non ha nessun problema a far sua la palla. A controbattere è subito Algarotti, che solo davanti a Battaglino sfiora la porta. Sono ancora i rossoblù ad avere un’occasione gol, questa volta con Nurisso che manda il pallone oltre la traversa.

Una partita equilibrata che regala suspense e allo stesso tempo spettacolo. A rompere questo equilibrio idilliaco è il numero 7 di mister Piazza a pochi minuti dal fischio che segna la fine del primo tempo. Monday recupera palla e si presenta davanti a Colucci, che non può niente di fronte al tiro dell’avversario.

Nel secondo tempo la clessidra si ribalta e il tempo a disposizione dell’Alpignano per pareggiare stringe. Leccese affretta i tempi, il numero 10 biancoblù colpisce il palo dopo un cross perfetto di Bitto; la palla finisce di nuovo sui piedi di Leccese che questa volta non sbaglia, spiazza Battaglino e porta il risultato sull’1-1.

L’occasione per il sorpasso ce l'ha Ricco, messo in campo da mister Campasso per il suo potente tiro; è proprio lui, battendo una punizione a far tremare la porta del Lucento. La partita termina 1-1, risultato e un punto conquistato che danno ragione a entrambe le squadre.

Ecco le parole del tecnico rossoblù Alberto Piazza, al termine del match: “Sono contento di come abbiamo giocato, loro sono davvero una grande squadra con ottimi giocatori. Non nego che a noi mancavano molti ragazzi, in ogni caso per me questo è un punto conquistato e non sono due punti persi. L’obiettivo, ed è evidente, è vincere”.

Anche Alessandro Campasso esprime il suo parere al termine della gara: “Abbiamo giocato bene, loro sono una squadra davvero forte. Sono contento dell’atteggiamento dei ragazzi, sicuramente giocando con una squadra così si hanno più stimoli. Questo è un buon punto da portare a casa”.

I RISULTATI / 2° GIORNATA - La Cheraschese vince 2-0 contro il Candiolo e l'Asti sigla il poker contro il Kl Pertusa. Zaccarelli e i suoi vincono il "clasico" contro i ragazzi di Ciletta


GIRONE D

Nel girone D la Cheraschese continua il suo percorso positivo e vince 2-0 contro il Candiolo, anche questa volta è Deljallisi che ci mette lo zampino. Nessun ostacolo per il Centallo che vince in casa del Morevilla e gonfia per sei volte la rete. Il Savigliano ha la meglio sul Bra di Ale Murgia, mentre Pinerolo-Caraglia è stata rinviata insieme ad Area Calcio-Fossano.

PEDONA-BRUINESE 2-1
RETI: 2 Viale (P), Costantino (B)

CHERASCHESE-CANDIOLO 2-0
RETI: 2 Deljallisi

MOREVILLA-CENTALLO 0-6
RETI: 2 Brondino, Bonielle, Ciravegna, Pellegrino, Baudino

SAVIGLIANO-BRA 3-2
RETI: Kola, Lattari, Chelarescu (S), Mondino, Mazzoni (B)

MONREGALE-OLMO 0-1
RETE: Sandrhja

AREA CALCIO ALBA-FOSSANO ND

PINEROLO-CARAGLIO ND

 

GIRONE E

Nel girone E non si scherza e la forza mentale e fisica dei ragazzi è subito messa alla prova con Chieri-Chisola, il “classico”. Edo Zaccarelli e i suoi hanno la meglio con un poker firmato dalla doppietta di Di Filippo e da quella di Manfredi; insomma tre punti importanti e un primo ostacolo superato. Ottimo inizio anche per il Nichelino Hesperia che in due partite mette a segno 11 gol e ne subisce solo 2. L’altro poker del girone è siglato Asti, grazie anche alla tripletta personale di Cia. Lo Re e Gajon pareggiano i conti tra Novese e Derthona.

CANELLI-NICHELINO HESPERIA 1-7
RETI: 3 Linciano, Cerbore, Merkaj, Serratore, Tullio (N), Cestari (C)

ACQUI-CBS 1-2
RETI: Pia, Pappalardo (C), Gallo R. (A)

CHIERI-CHISOLA 4-0
RETI: 2 Di Filippo, 2 Manfredi

NOVESE-DERTHONA 1-1
RETI: Lo Re (D), Gajon (N)

ASTI-KL PERTUSA 4-0
RETI: 3 Cia, Fakir

BACIGALUPO-SAN GIACOMO CHIERI 2-0

MIRAFIORI-PSG 4-1
RETI:  2 Villano, Giordano, Tagliento (M), Incarbona (P)

I RISULTATI / 2° GIORNATA - I ragazzi di Stangalino cadono in casa e non danno calcio spettacolo. Monday e Leccese pareggiano i conti nella scoppiettante partita in corso Lombardia


GIRONE A

Nel girone A spicca subito la sconfitta dello Sparta Novara. I ragazzi di Stangalino dopo essere stati in svantaggio 2-0 hanno recuperato la partita grazie ai gol di Boffino e Colombo che non bastano perché i tre punti li porta a casa l’Accademia Verbania grazie alla doppietta di Ferrari e al gol di Vasta. Il mister dello Sparta Novara commenta così: “Non abbiamo giocato affatto bene, quindi la sconfitta ce la siamo meritata”, un duro colpo per una squadra che ha sempre dato spettacolo. Il Ticino con i suoi 7 gol ai danni dell’Arona sale in vetta alla classifica insieme alla Biellese. Per i bianconeri il bottino è firmato da Stella, Calefato e Fabiole. Poker per il Casale in casa del Baveno, mentre pareggiano Juve Domo-Cossato e Accademia Borgomanero-Crescentinese.

BORGOSESIA-BIELLESE 1-3
RETI: Stella, Calefato, Fabiole (Bi)

BAVENO-CASALE 0-4
RETI: Scarimbolo, Maioglio, D’Alto, Agostini

ACCADEMIA BORGOMANERO-CRESCENTINESE 3-3
RETI: Bianchi, Mandelli, Stefanuto (B)

ARONA-RG TICINO 0-7
RETI: 4 La Spisa, 2 Randazzo, Bargioni

BORGOVERCELLI-ALBESE 1-1
RETE: Crivellari (B)

ACCADEMIA VERBANIA-SPARTA NOVARA 3-2
RETI: Boffino, Colombo (S), 2 Ferrari, Vasta (A)

JUVE DOMO-CITTA’ DI COSSATO 1-1
RETI: Pizzi (J), Biassoli (C)

GIRONE B

Nel girone B arrivano i primi 3 punti per l’Ivrea che vince contro il Casale in attesa di giocare mercoledì sera il recupero contro il Venaria. Anche i Cervotti non sbagliano il colpo e mandano a segno per due volte Guidi che sigla la vittoria. Il Gassino si accaparra la vetta vincendo 5-1 con l’Aygreville. Per il Borgaro non basta la doppietta di Alfinito perché il Quincitava pareggia i conti e la partita termina sul 2-2. Manita e prima vittoria della Pro Eureka.

IVREA BANCHETTE-VOLPIANO 0-2
RETI: Mercone, Peradotto

QUINCINETTO TAVAGNASCO-BORGARO 2-2
RETI: 2 Alfinito (B), Vola, Brusoni (Q)

GASSINO-AYGREVILLE 5-1
RETI: Aussus, Vargas, Castelli, Bruno, Raco (G), Lavdari (A)

CASELLE-IVREA 1-2
RETI: Mordenti, Pesando (I), Salvi (C)

VENARIA-PDHAE 2-1
RETI: 2 Guidi (V)

PRO EUREKA-VDA CHARVENSOD 5-2
RETI: 2 Dinu, Cena, Tortorella, D’Alessandro (P), Melis, Pozza (C)

RIVAROLESE-CIRIE ND

GIRONE C

La seconda giornata del girone C si apre con la scoppiettante sfida tra Lucento e Alpignano, un classico che si può tranquillamente vedere in finale. Le due squadre infatti non deludono, la partita è equilibrata e l’1-1 da’ ragione a entrambi. Il Lascaris nell’anticipo di sabato mette a segno 3 gol e si appropria della prima posizione. Poker del Mercadante contro il Rivoli e vittoria del Cenisia in casa firmata Stagnitto. Il Vanchiglia vince 3-0 a tavolino contro l’Orbassano che per la seconda volta non si presenta.

SPAZIO TALENT SOCCER-LASCARIS 0-3
RETI: Sconfienza, Peinetti, Italiano

ROSTA-CIT TURIN 1-1
RETI: Zappalà (R), Lorenzo (C)

LUCENTO-ALPIGNANO 1-1
RETI: Monday (L), Leccese (A)

MERCADANTE-RIVOLI 4-0
RETI: 2 Di Gioia, Kharassane, El Baoudi Adam

CENISIA-COLLEGNO PARADISO 2-1
RETI: Fava (C), 2 Stagnitto (C)

BSR GRUGLIASCO-PIANEZZA 9-2
RETI: 3 Cencing, 2 Bisceglia, 2 Malih, Marroni, Gerlin (B)

VANCHIGLIA-ORBASSANO ND
NOTE: verrà assegnato il 3-0 a tavolino al Vanchiglia, in quanto l’Orbassano non si è presentato per la seconda volta consecutiva

 

2°GIORNATA - I ragazzi di Gotta portano a casa i tre punti grazie alla tripletta di Ghidotti, la doppietta di Tortora e il gol di Marzi. Larga vittoria anche per i ragazzi di Pellegrino e Pilone.


Nel girone B larga vittoria della Pro Eureka, a discapito di una Crescentinese che inciampa nella seconda sconfitta di fila. Nel girone E altri sei gol realizzati dal Derthona e dalla Novese, rispettivamente ai danni di Kl Pertusa e Atletico Torino. Larga anche la vittoria del Ticino sul campo del Borgosesia, nell'unica partita disputata nel girone A.
Nel girone C, il Cenisia di Secci osserva la giornata di riposo visto il ritiro del Rivoli dal campionato, mentre Bsr Grugliasco-Pozzomaina si disputerà domani. In casa di mister Palmacci arriva dal Mirafiori Alessio Steri: un nuovo rinforzo per completare il reparto avanzato.

GIRONE A 
BORGOSESIA-RG TICINO 0-5
RETI: Karim, Zanetti, Omar, Pasini, Monfroglio

GIRONE B 
PRO EUREKA-CRESCENTINESE 6-0
Reti : Lamanna, Chiavello, Boukhanjer, Zitoli, Ferrario, Massaia

GIRONE C
BSR GRUGLIASCO-POZZOMAINA ND
Note: partita rinviata all' 11/10

CENISIA-RIVOLI ND
Note: Il rivoli si ritira dal campionato 

GIRONE E
ATLETICO TORINO-NOVESE 1-6
RETI: 3 Ricciu, 2 Bagnasco, Arecco (N)

KL PERTUSA-SG DERTHONA 1-6
RETI: Leon (K); 3 Ghidotti, 2 Tortora, Marzi (D)

1° GIORNATA - Gli attaccanti di Asti e Cheraschese si posizionano subito al comando della classifica. Seguono 10 giocatori a quota 2 gol, tra cui Anania e Gerbore dello Charvensod


3 RETI: Cia (Asti), Deljallisi (Cheraschese)

2 RETI: Maule (Ticino), La Spisa (Ticino), Noviello (Nichelino Hesperia), Vargas (Gassino), Fava (Collegno Paradiso), Vada (Chisola), Anania (Charvensod), Gerbore (Charvensod), Alfinito (Borgaro), Palaia (Area Calcio)     

1 RETE: Tricerri  (Volpiano), Sbarro (Volpiano), Romano (Vanchiglia), Taliento (Spazio Talent Soccer), Mattea (Spazio Talent Soccer), Trapani (Sparta Novara), Petra (Rosta), De Lussu (Rivoli), Galassi (Rivoli), Cambria (Rivoli), Melis (Quincitava), Incarbone (Psg), Gamba (Psg), Pussetto (Pinerolo), Sadrija (Omo), Maccario L1 (Olmo), Macario L2 (Olmo), Pepino (Olmo), Ricci (Novese), Ukpowuan (Nichelino Hesperia), Linciano (Nichelino Hesperia), Bertolucci (Morevilla), Assanoua (Monregale), Meriacre (Mirafiori), Espinosa (Mercadante), Di Gioia (Mercadante), Caputo (Lascaris), Obase (Lascaris), Cappellano (Gassino), Corgnati (Gassino), Marku (Fossano), Perez (Derthona), Gavioli (Collegno Paradiso), Pardi (Cit Turin), Cecchetto (Cit Turin), Echinoppe (Cirie'), Leo (Chisola), Kingidila (Chisola), Gironda (Chisola), Racca (Chisola), Di Filippo (Chieri), Grimaldi (Cheraschese), Costamagna (Cheraschese), Marcellan (Charvensod), Giraudo (Centallo), Brondino (Centallo), Stiari (Cbs), Dalmasso (Caraglio), Paolin (Canelli), Macario (Candiolo), Lo Grasso (Candiolo), Cencing (Bsr Grugliasco), Marroni (Bsr Grugliasco), Gerlin (Bsr Grugliasco), Ginosa (Bsr Grugliasco), Hinane (Bra), Mazzoni (Bra), Ferraro (Borgaro), Ferrante (Borgaro), Tridico (Borgaro), Piletta, (Biellese), Bottone (Biellese), Stella (Biellese), Sessa (Biellese), Timpano (Aygreville), Lafleur (Asti), Deleritto (Area Calcio), Rivenditti (Area Calcio), Fassino (Area Calcio), Leccese (Alpignano), Rasheed (Alpignano), Ricco (Alpignano), Gilardo (Acqui), Zunino (Acqui), Barisone (Acqui)

1° GIORNATA - Venerdì l'Ivrea cade in casa di mister Zangari. Tris per le Violette di Secci, mentre per Berger e i suoi la prima di campionato vale ben sette gol


Subito rinviati i due anticipi del girone A. Venerdì apre il campionato u14 Volpiano-Ivrea, i ragazzi di mister Zangari battono l’avversaria grazie alla tripletta di Gambetti. Tris anche per il Cenisia, le violette escono vincenti dal campo del Collegno Paradiso. La prima goleada invece è firmata dal Pinerolo che gonfia la rete per bene sette volte ai danni del Saluzzo. Pedona e Monregale pareggiano i conti.

GIRONE A
JUVENTUS DOMO-BORGOSESIA ND

VALLE ELVO OCCHIEPPESE-ACCADEMIA VERBANIA ND

 

GIRONE B
VOLPIANO-IVREA 3-0
RETI: 3 Gambetti

SETTIMO-PDHAE ND

GASSINO SANRAFFAELE-V.D.A. CHARVENSOD 0-4
RETI: Ranieri, Riboni, Poletti, Broglia

 

GIRONE C
BARCANOVA-ALPIGNANO 0-4
RETI: Salvatore, 2 Schieda, Caci (A)

CIT TURIN-ROSTA 3-4
RETI: 2 Liparitti, Capobianco, La Malfa (R), Pelissero, Romeo, Campisi (C)

COLLEGNO PARADISO-CENISIA 1-3
RETI: Grec (Co), 2 Beggi, Dalipi (Ce)

 

GIRONE D
CARAGLIO-BRUINESE 3-0
RETI: 2 Adamonis, Caramia

FOSSANO-GIOVANILE CENTALLO 2-3
RETI: 2 Faccia, Chiaramello (C), 2 Gosso (F)

OLMO-BRA 0-3
RETI: 2 Valeriani, Gandino

PEDONA-MONREGALE 1-1
RETI: Barberia (M), Tecco (P)

PINEROLO-SALICE 7-0
RETI: 4 Busico, Lagana, Salvai, Valinotto


GIRONE E
MIRAFIORI-ASTI 4-2
RETI: 3 Parisi, Chiarello (M), Ricordo, Isoldi (A)

LA PARTITA - L'Alpignano batte i cugini in casa Vanchiglia con un solo gol e si aggiudica la coppa. Terzo posto al Borgaro grazie al 2-1 sulla Pro Eureka firmato da Lo Russo e Sebastiani


FINALE 1°/2° POSTO: ALPIGNANO-LASCARIS 1-0
RETE: pt 26’ Zappalà
ALPIGNANO: Giardini; Mirabella, Zappalà, Castelmaro, Bianco; Novo, Mastrapasqua, Ciccalotti (st 6’ Rizzo); Spinella, Onofrio (st 22’ Manfrin), Critelli ( st 32’ De Lorenzi). A disp. Mussino, Franzo, Giraldi, Iacovone. All. Tommaso Schiavo.
LASCARIS: Lancelotti; Gallo, Spadafora, Botta, Sicilia; Sapone (pt 27’ Pasquale), La Cava, Sottil (st 32’ Bianchi), Vaccaro (st 10’ Gentileschi), Miccio, Ferrero ( st 26’ Larosa). A disp. Costantino,G. Miccio. All. Emiliano Ferrari.

La finalissima del Superoscar Under 17 tra Alpignano e Lascaris inizia alle 16.30 al campo base del Vanchiglia. Nel primo tempo Spinella prova a sorprendere il numero uno bianconero, ma il tiro è troppo debole. La risposta del Lascaris arriva immediatamente con Sottil che in mezzo all'area colpisce di testa, nulla di fatto però. E’ di nuovo Spinella a far tremare la porta avversaria con un tiro sul secondo palo che viene fermato dalla grande parata di Lancellotti.

Al 26º minuto della prima mezz'ora di gioco la partita si sblocca: Zappalà gonfia la rete e l’Alpignano passa in vantaggio. Poco dopo i bianconeri hanno l'occasione per pareggiare: Botta crossa in area e Miccio spinge fuori di pochissimo il pallone.

Nel secondo tempo la partita rimane equilibrata e il Lascaris prova cercare il gol che vale l’1-1. E’ Carlisi a far preoccupare la difesa di mister Schiavo, su una punizione che però termina alta sopra la traversa.
L'arbitro fischia la fine e grazie Zappalà l’Alpignano vince contro i cugini la finale del Superoscar.

FINALE 3°/4° POSTO: PRO EUREKA-BORGARO 1-2
RETI: pt 5’ Lo Russo (B), 20’ Capriolo rig (P); st 25’ Sebastiani (B)

LA PARTITA - Equilibrata e sofferta la gara dei quarti di finale, i bianconeri la spuntano con un gol al 22' dell'ex giocatore dell'ESA. Per la squadra di Emiliano Ferrari, in semifinale c'è il Borgaro di Giorgio Brighenti


LASCARIS-VANCHIGLIA 1-0
RETE: st 22’ Gentileschi.
LASCARIS: Barale; Carastro (st 23’ Bianchi), Gallo, Sicilia, Sapone; La Cava (st 14’ Pasquale), Botta, Sottil; Vaccaro (st 9’ Gentileschi), Miccio (st 25’ Giusano), Ferrero. A disp. Costantino, Larosa, Carlisi. All. Emiliano Ferrari.
VANCHIGLIA: Cavaliere; Fenoglio, Fagnone, Petralia (st 5’ Rossi), Catanzaro; Samson (st 16’ Tommasi), De Andreis, Iovino, Masella (st 23’ La Torraca) Calabrese (st 33’ Antonaci), Pitti. A disp. Pellizzari, Rapallo, Calciano. All. Natale Esposito.

In casa Vanchiglia alle 19.30 scocca il big match tra i padroni di casa e il Lascaris. Partita equilibratissima che vale i quarti di finale. Ad avere la prima occasione gol è il Vanchiglia: Iovino in mezzo all’area di rigore colpisce di testa e la palla esce di un soffio. La risposta bianconera non si fa attendere e a far sussultare Cavaliere è il numero 7 della squadra di Emiliano Ferrari. Nel finale della prima mezz’ora di gara è ancora il Lascaris ad attaccare la porta avversaria, prima con Miccio e poi con Ferrero, ma in entrambi i casi le occasioni non portano al vantaggio.

Nel secondo tempo la storia non cambia: i bianconeri hanno altre occasioni ma non concretizzano. Bisogna quindi aspettare il 9° minuto, quando Gentileschi entra in campo e rivoluziona la partita. Appena entrato il numero 16 bianconero si trova sui piedi un cross perfetto di Ferrero, ma solo davanti al portiere perde la freddezza e la palla esce. Poco dopo un calcio d’angolo a favore del Lascaris si rivela decisivo: a batterlo è Sapone e ad arrivare sulla palla è proprio Gentileschi che spiazza il portiere granata.

I padroni di casa non si arrendono e non fanno passare agli ospiti gli ultimi minuti di gioco tranquilli. Calabrese è l’artefice di una punizione insidiosissima che sfiora il palo e pochi attimi dopo è ancora una punizione a far preoccupare Ferrari e i suoi. Nulla di fatto però visto che Barale para e l’arbitro fischia la fine.

A festeggiare è il Lascaris che scenderà in campo contro il Borgaro per una semifinale da vivere tutta d’un fiato.

LA PARTITA - Vittoria di misura quella del Chieri; il gol del numero 10 basta per passare alle semifinali (contro la vincente di LAscaris-Cbs). Escono a testa alta i ragazzi di Ferreri


CHIERI-PRO EUREKA 1-0
RETE: pt 25’ Guida
CHIERI: Spinella (st 5’ Peretto); Casamassima, Cafà, Mastrototaro, Mancini; Alfieri, Valentini, Cristina Cappennani, Ponghetti (st 15’ Di Filippo); Guida, Manfredi (st 18’ Macri). A disp. Cavuoto, Castellarin, Pacconi, Spinelli. All. Edoardo Zaccarelli.
PRO EUREKA: Bua; Garavaglia (st 5’ Tornello), Cena, Tortorella (st 16’ Cotroneo), Garetto; Passuello, Dinu (st 5’ Deliperi), Rebotti (st 27’ Ansaloni); Caforio, Dalessandro (st 1’ Filomeno), Lazzaron (st 18’ Bellio). A disp. Cecchetto. All. Marco Ferreri.

In via Occimiano vanno in scena i quarti di finale del Superoscar Under 15, la sfida è tra Chieri e Pro Eureka.

Nel primo tempo il predominio della squadra di Edo Zaccarelli si fa sentire; Valentini dopo pochi minuti di gioco prova il tiro che però termina alto sopra la traversa. Occasionissima invece quella di Guida: a lasciare sospesa l’esultanza sono solo le mani di Bua che salvano in calcio d'angolo.

Dopo 10 minuti è di nuovo il Chieri ad attaccare e avere una palla gol da leccarsi i baffi: il tiro di Manfredi colpisce perfettamente il centro della traversa e la palla casca di pochissimo fuori dalla linea di porta; insomma un'occasione da gol line technology.

Al 25 minuto e alla terza occasione-gol, questa volta i collinari non falliscono. Punizione da 30 metri, alla battuta Guida, la palla cade dove Bua non può far nulla: è il gol che deciderà la partita.

L'occasione per pareggiare i conti giunge alla Pro Eureka allo scadere della prima mezz’ora di gioco. Lazzaron prova a gonfiare la rete, ma Spinella salva.

Nel secondo tempo il ritmo e la frenesia calano e lasciano spazio alla stanchezza. Il Chieri ha altre due occasioni per raddoppiare: la prima è il lancio di Manfredi salvato ancora in calcio d'angolo e la seconda è il colpo di testa di Alfieri che non infligge nessun male perché è troppo debole. Al triplice fischio Edo zaccarelli e i suoi esultano.

Dal Barcanova è tutto, linea a sabato pomeriggio dove il Chieri sfiderà la vincente di Lascaris-Cbs.