Domenica, 16 Giugno 2024
Sabato, 27 Maggio 2023 10:59

Alpignano / Turin Future Cup – Il Gassino Sanraffaele batte il Nichelino ai rigori e conquista la Turin Future Cup

Scritto da Alessio Ruggiero
I campioni del Gassino I campioni del Gassino

LA FINALE – Finisce ai calci di rigore l’emozionante finale della Turin Future Cup con una vittoria del Gassino Sanraffaele grazie alle due belle parate di Velardo dopo che la partita si era conclusa 1-1 nei tempi regolamentari. Gassino che sfiderà dunque l’Alessandria nella prossima fase.
 


Gassino Sanraffaele-Nichelino Hesperia 1-1 (5-4 d.c.r.)
RETI: pt 8’ Boenzi (N), st 28’ Giuranna (G)
GASSINO SANRAFFAELE: Velardo, Viarengo (st 24’ Xheli), Alvaro, Ben Salah, Savini, Torre (st 20’ Maaroufi), Di Parigi, Albano (st 1’ Barbagallo), Giuranna, Borsello, Belfiore. A disp. Baudino, Lattarulo, Ceravolo, Degani, Gabrielli. All Gallelli
NICHELINO HESPERIA: Cipriani A., Castellengo, Sferlazza, Brunetto, Cipriani F., Ottaviani, Mazzone (st 14’ Bevacqua), Grassitelli, Boenzi (st 26’ Ciocca), Scorzoni, Farris (st 19’ Mesiti). A disp. Sgueglia, Trimboli. All Fratello
ESPULSI: st 27’ Ben Salah (G)

LA PARTITA

Eccoci finalmente alla finale della Turin Future Cup: il Gassino Sanraffaele ci arriva dopo aver battuto il Pinerolo in semifinale per 1-0 grazie ad un gol di Di Parigi; mentre il Nichelino Hesperia ha sconfitto ai calci di rigore il Chisola. Entrambe le squadre tengono alla vittoria del torneo che consentirebbe di sfidare l’Alessandria nella fase successiva. Parte meglio il Nichelino che dopo soli 2 minuti va vicino al gol del vantaggio con una conclusione dalla sinistra di Mazzone che viene però deviata e finisce in calcio d’angolo; poco dopo ci prova da lontanissimo Scorzoni con una conclusione potente che scalda i guanti di Velardo. All’8’ arriva il meritato gol dell’1-0: punizione dalla trequarti di Ottaviani per Boenzi che gira splendidamente al volo sotto l’incrocio, un gol bellissimo. Nonostante il vantaggio è ancora il Nichelino ad attaccare con Farris che prova uno slalom tra la difesa avversaria, la palla finisce sui piedi di Scorzoni che calcia di poco alta dal limite. Sul finire del primo tempo prova ad uscire il Gassino con Di Parigi che dalla fascia destra crossa in mezzo dove c’è Belfiore da solo ma Castellengo è ben posizionato e salva un’azione pericolosissima, poco dopo ancora Di Parigi sfrutta un passaggio sbagliato della difesa e serve Giuranna che calcia però fuori. Finisce quindi 1-0 la prima frazione di gioco.
La squadra di Gallelli entra in campo nella ripresa sicuramente con un altro piglio e prova a riportare in parità il punteggio soprattutto sfruttando la fisicità da palla inattiva, ma senza riuscire a sfondare. Al minuto 18 Giurnanna lancia Di Parigi verso la porta, ma sbatte contro Cipriani bravo in uscita a chiudergli lo specchio. 2 minuti dopo ci prova dalla distanza Viarengo dopo una serie di rimpalli, ma il suo tiro finisce di poco alto. Nei minuti di recupero del secondo tempo però arriva la svolta, punizione defilata sulla destra per il Gassino, sul pallone va Giuranna che non ci pensa due volte e calcia forte verso la porta sorprendendo il portiere e riportando la sua squadra a galla quando tutto sembrava ormai finito. Si va quindi ai calci di rigore dove Velardo sfodera due parate bellissime prima su Bevacqua e poi sull’ultimo rigore decisivo di Ciocca e consegna la vittoria della Turin Future Cup per 4 a 3 al Gassino Sanraffaele. Impazzano i festeggiamenti tra i giocatori in campo ed i tifosi, il titolo vale la partita alla fase successiva del torneo contro l’Alessandria.

Contentissimo per i suoi ragazzi ovviamente mister Gallelli: “La squadra ha fatto qualcosa di straordinario, non tanto per il risultato perché se anche avessimo perso la finale non sarebbe cambiato il mio giudizio, abbiamo giocato bene a calcio e non meritavamo la sconfitta, ma nelle finali può succedere di tutto. Abbiamo vinto contro due squadre fortissime come Pinerolo e Nichelino a cui faccio i miei complimenti. Vediamo in che condizioni arriveremo alla sfida con l’Alessandria perché abbiamo speso tante energie, ma sarà sicuramente stimolante con i ragazzi giocare contro una squadra professionista”

Letto 1649 volte Ultima modifica il Sabato, 27 Maggio 2023 11:06

Registrati o fai l'accesso e commenta