Lunedì, 28 Novembre 2022
Venerdì, 06 Maggio 2022 10:22

Under 19 regionale - Marco Ermanni squalificato per un anno, il Venaria non ci sta: “Una sentenza falsa, calunniosa e diffamatoria”

Scritto da redazione
Marco Ermanni Marco Ermanni

GIUSTIZIA SPORTIVA - L’allenatore dei Cervotti, secondo l’ultimo comunicato ufficiale, avrebbe colpito l’arbitro con “un pugno in pancia con le due mani congiunte, con tale vigoria da fargli fare un balzo indietro”. La società verdearancio presenta ricorso e preannuncia un video da cui “si evince chiaramente che non vi è alcun pugno o gesto violento ai danni del direttore di gara”


Squalifica fino al 5 5/2023 a Marco Ermanni, allenatore del Venaria, “per condotta violenta nei confronti del direttore di gara, concretizzatasi in atti intenzionali e aggressivi diretti a produrre una lesione personale. In particolare, al termine della gara, Ermanni si avvicinava all'arbitro e gli tendeva la mano, come per salutarlo; l'arbitro educatamente ricambiava il gesto, ma Ermanni, a quel punto gli afferrava la mano, stringendola eccessivamente, e con fare ostile gli tirava un pugno in pancia con le due mani congiunte, colpendolo con tale vigoria da fargli fare un balzo indietro. Dopo tale gesto il tesserato si allontanava senza curarsi delle condizioni del direttore di gara, che a causa della violenza del colpo accusava forte dolore e difficoltà a respirare. Raggiunto il suo spogliatoio, l'arbitro restava seduto alcuni minuti in attesa che il dolore si affievolisse”.

Così si legge sull’ultimo comunicato ufficiale, una sentenza durissima che - a causa della Coppa Disciplina - rischia di precludere la disputa dei prossimi campionati regionali ai Cervotti, che anzi sono ancora in corsa per accedere alle fasi finali di categoria.

Ma la società non ci sta e risponde tramite un comunicato ufficiale in cui smentisce categoricamente la ricostruzione dell’arbitro e preannuncia l’esistenza di un video (che pubblicheremo appena possibile) che scagionerebbe Marco Ermanni da ogni accusa.

“A seguito del comunicato ufficiale n°84, il Venaria Calcio resta attonito e sconvolto per la sentenza del giudice sportivo e la sanzione comminata al tecnico dell’Under 19, Marco Ermanni. Una sentenza falsa, calunniosa e diffamatoria che in primis travolge una persona corretta, professionale e a modo come mister Ermanni, stimato da tutto l’ambiente verdearancio per queste sue qualità; secondo danneggia gravemente l’immagine della nostra società, oltre che recarle un pesante danno sportivo.

La gara contro l’Alpignano, come tutte le partite casalinghe della prima squadra e del settore giovanile, è stata registrata e trasmessa in streaming sulla piattaforma partner dell’A.S.D. Venaria Reale, e dal filmato si evince chiaramente che non vi è alcun pugno o gesto violento ai danni del direttore di gara, come riportato nelle sentenza del giudice. Anzi, al triplice fischio si denota come non ci sia alcun clima di tensione tra le due squadre o verso il direttore di gara, con gli attori in campo che si stringono cordialmente la mano.

L‘A.S.D. Venaria Reale esprime piena solidarietà al proprio tecnico e annuncia di aver già presentato ricorso presso le sedi competenti per far luce sulle verità dei fatti e tutelare l’immagine del mister e della società".

Registrati o fai l'accesso e commenta