Lunedì, 04 Marzo 2024
Martedì, 06 Febbraio 2024 15:01

Under 15 regionali / Report - Vittoria del collettivo per il Borgaro Nobis. Il Chisola ad un passo dalla matematica certezza delle fasi finali

Scritto da
Il Borgaro Nobis Il Borgaro Nobis

IL PUNTO SULLA 18^ GIORNATA - Nelle retrovie si lotta in tutti i gironi. Spicca il 2-2 in rimonta dell'Oleggio e le vittorie di RG Ticino, Ivrea, Bsr Grugliasco, Polisportiva Bruinese, Saviglianese, Monregale e Moncalieri. Vittorie in zona Cesarini per Bulè Bellinzago, Borgosesia e Gassino. Che bel campionato lo Spartak San Damiano. 
 


GIRONE A

In questo turno spiccano le orgogliose prove di RG Ticino e Oleggio, che stravolgono i pronostici. Negli anticipi di sabato, mentre Juventus Domo e Alicese Orizzonti pareggiavano 0-0, il Santhià usciva sconfitto dalla prima della classe con un dignitosissimo 2-0. Ma la prova più eclatante la offriva la RG Ticino, che a Biella andava sotto al 2' del secondo tempo, ma trovava la forza di ribaltare il risultato con Huqi e Castelli facendo saltare il banco e conquistando un successo vitale in ottica spareggi. Che vale doppio, perché permette di agganciare l'Oleggio che domenica ha regalato la seconda sorpresa di giornata. Sotto 2-0 al 20' della ripresa i ragazzi del tecnico Scialla confermano che fino alla fine lotteranno allo strenuo delle forze per mantenere la categoria e questo weekend se n'è accorto il Gozzano, rimontato in un finale infuocato con i mai arrendevoli Pagni e Testa a regalare agli ospiti uno strepitoso punto.
Giornata tosta per le prime della classe, anche il Bulè Bellinzago ha dovuto faticare non poco al cospetto del Città di Cossato, ma dopo aver pareggiato con un pizzico di fortuna grazie ad un'autorete, ha trovato la vittoria nel recupero con Marciaz tornando al secondo posto in solitaria. Anche il Borgosesia si unisce alla festa delle rimonte nel finale piegando 2-1 il Verbania, a cui non basta chiudere il primo tempo in vantaggio e colpita dalle reti di Esfaoui e Bisetti. L'unico successo davvero in scioltezza è quello dell'Accademia Borgomanero, bagel tennistico allo Sportiva Caltignaga.

GIRONE B

Qualche risultato importante anche in questo raggruppamento. I riflettori se li prende sicuramente il Borgaro Nobis, che con una prova corale ha la meglio della Virtus Accademia. Risultato niente affatto banale, conquistato giocando in 10 dal 10' del primo tempo, a conferma del grande spirito di gruppo che unisce questi ragazzi. Dopo un primo tempo molto combattuto, con occasioni da una parte e dall'altra e anche una traversa colpita da Di Leno, ad inizio ripresa i padroni di casa mettono subito la freccia con Coletta, che poi si regalerà una doppietta dopo il 2-0 di Barrera. Distanze quindi invariate su Pro Eureka e Volpiano Pianese, scogli troppo alti da superare per Atletico Cbl e Venaria, largamente sconfitte. Sorpresa anche in casa del Quincinetto, con il Gassino che si impone 2-1 grazie a Giuranna e Torre mantenendo il +7 sul 9° posto, sempre occupato dal VDA Charvensod vittoriso sabato non senza difficoltà sulla Strambinese. Nella corsa alle prime 8 posizioni attenzione anche all'Ivrea, che si regala un successo esterno di notevole qualità piegando la Rivarolese in rimonta. Spicca la doppietta di Actis per gli eporediesi, in una gara piuttosto scorbutica con ben tre espulsi, due per i padroni di casa, uno per gli ospiti. Infine senza storia il derby di Collegno, con l'Olympic ad espugnare il campo avverso con un 5-0 dove a brillare è stato Chiechio con una tripletta. Nel prossimo turno occhi tutti su Volpiano, per l'importante sfida tra le foxes e la Pro Eureka.

GIRONE C

Il weekend si apre sabato con una vittoria cruciale per il prosieguo del campionato del BSR Grugliasco. Dal Farra regala al tecnico Masi una bella sorpresa per il compleanno, piegando il Valle di Susa e portando a casa 3 punti che rinvigoriscono le speranze dei bianco rossi. La corsa ai playout non sarà semplice, ma domenica c'è un altro snodo importante nella stagione, a Grugliasco arriva il PSG, staccato di 6 lunghezze e assieme alla Bruinese diretta concorrente per l'obiettivo. Proprio la Bruinese ha approfittato della sfida al Cit Turin per aggiustare un poco la differenza reti, un 5-0 che vale appunto l'aggancio al PSG superato di misura in casa dal Cenisia. Le violette hanno avuto il loro bel daffare, così come la Sisport contro il Mirafiori, ma alla fine il solito letale Ragagnin ha garantito la vittoria. La lotta per il podio è sempre più vibrante, tengono il passo Alpignano e Cbs, entrambe vittoriose per 2-0 su rispettivamente Lucento e Vanchiglia. Nel prossimo turno spettacolo assicurato con Cenisia-Sisport e Cbs-Alpignano. Tutto tranquillo infine per la capolista, 4-0 del Lascaris in casa del Rosta con risultato messo in ghiaccio già nel primo tempo con la rete di Roncarolo e la doppietta di Persiano.

GIRONE D

Il Chisola cala il poker in casa del Pedona e domenica ha il primo match point, per assicurarsi matematicamente con ben 7 giornate di anticipo le fasi finali, avversario la quarta forza Pinerolo. I ragazzi di Primerano naturalmente non faranno sconti, essendo in piena corsa per il podio dopo il poker rifilato al Giovanile Centallo. Quattro gol anche per la Cheraschese in casa del Morevilla, ma c'è voluto un secondo tempo da fenomeno del goleador dei lupi per avere la meglio di un tostissimo avversario, che chiuderà per altro la sfida in 9. Sia Cheraschese che Pinerolo accorciano sul Busca, fermato sull'1-1 dal Cuneo Olmo. Per gli ospiti un buon punto in ottica salvezza, ma resta il rammarico di aver sciupato il vantaggio e non aver concretizzato un rigore nella ripresa, con Regolo bravo ad ipnotizzare Bruno. Due successi casalinghi, sorridono Fossano e Saviglianese. I primi regolano il Cumiana 3-1 e si portano a metà classifica, i secondi con lo stesso risultato e in rimonta tornano ad assaporare un successo che mancava dall'8^ giornata. 3 punti necessari visto il bel colpo esterno della Monregale. La squadra di Odasso ha sicuramente una marcia in più rispetto alla prima parte di stagione e ora tiene nel mirino proprio la Saviglianese e la zona playout, distante 3 lunghezze. Decisivo Diallo in casa del Nichelino Hesperia, per il primo successo esterno stagionale.

GIRONE E

Anche in questo turno arriva una bella sorpresa dalle retrovie, con il Moncalieri che rialza la testa espugnando il fortino del San Giacomo Chieri per 2-1 grazie a Filagna e Campolongo, per altro in rimonta. Seconda vittoria stagionale, ancora fuori casa, un sussulto d'orgoglio che può riaccendere le speranze di rimontare sulla zona playout, ma serve continuità e urge trovarla già nel prossimo turno, quando tra le mura amiche arriverà la diretta concorrente Lenci Poirino.
Per quanto riguarda le zone più nobili della classifica, apre sabato il successo del Derthona, che si deve impegnare per superare un battagliero Asca, ma dopo il pari di Lopez trova la rete della vittoria grazie a Boccaccio. Anche per l'Asti non è una passeggiata in casa della Novese, ma la corazzata di mister Camisola non trema nonostante lo svantaggio a firma Gullo e ribalta tutto già nel primo tempo portandosi sul 3-1. Lo stesso Gullo trova la doppietta personale nella ripresa e la sfida rimane incerta fino al triplice fischio, ma alla fine terminerà come le 17 precedenti. Per il podio l'Acqui chiama il sabato espugnando Alessandria con un bel 3-1, il Chieri risponde domenica superando 4-1 la SCA Asti. Non perde terreno sugli azzurri l'Alba Calcio, 2-0 al Mezzaluna Villanova e ora prossimo avversario proprio della compagine di mister Marzullo. Sarà una bella sfida da seguire, con un occhio anche al risultato di Acqui, dove andrà a giocare l'Asti, vedremo come saranno le carte alla fine del 19° turno.
Chiude la giornata lo scoppiettante anticipo tra Lenci Poirino e Spartak San Damiano, un 3-2 per gli ospiti che si piazzano in 7^ posizione con un piccolo margine sul 9° posto, l'ideale per giocare a mente sgombra con il fortissimo Derthona.

Registrati o fai l'accesso e commenta