Domenica, 23 Giugno 2024

Partita al cardiopalma: contro la Pro Settimo la spunta il Mercadante.

Torino, 10 aprile

 

Dopo 45 minuti di sostanziale equilibrio è il Mercadante a portare a casa i tre punti nella gara contro la Pro Settimo Eureka.

 

Parte subito forte il quintetto granata di Simone Loria. Al 2' Monchieri, con un bel sinistro, fa tremare il palo alla destra di Savoia. Due minuti dopo Lakhlifi tira da fuori area, ma l'estremo difensore della Pro Settimo para. Il gol è nell'aria ed è Monchieri a realizzarlo al sesto minuto con un gran sinistro al volo. La gioia per il vantaggio dura poco. La squadra di casa pareggia con un tiro di Grillo. Il Pro Settimo ci crede e due minuti più tardi colpisce il palo con un colpo di testa di Ferrario. Ma è la Virtus Mercadante a raddoppiare al tredicesimo, sempre con Monchieri, che insacca con un gran sinistro.

 

 

Nel secondo tempo i granata allungano con un gol di Gheta che ribadisce a rete un tiro di Amorese respinto dal palo. Al 26' contropiede dei biancocerchiati che portano ben tre giocatori di fronte a Grillone, il quale esce a valanga salvando la sua porta. Nell'azione successiva, fallo a favore del Mercadante a poca distanza dal dischetto di centrocampo. Se ne incarica Davide Rrapushi che la mette alle spalle di Savoia. A fine tempo ci pensa il numero tredici granata a riaccendere la partita segnando di testa il più classico degli autogol in un momento di maggior pressione della squadra avversaria. Prima del fischio dell'arbitro è il potente Masi a colpire il secondo palo per i padroni di casa.

 

Terzo tempo all'insegna dell'incertezza. Un Pro Settimo e Eureka non domo spinge sull'acceleratore. Al 33' Piazza va a bersaglio caricando letteralmente i suoi che cominciano a credere nella rimonta. Al 40' iniziano i fuochi d'artificio. Nicolò Rrapushi pareggia. I biancocerchiati si riportano avanti con l'incontenibile Grillo al 42'. Un solo minuto e Nicolò Rrapushi rimette in equilibrio il parziale di tempo confezionando la sua splendida doppietta personale. Grillo non ci sta e segna ancora, ma è Lakhlifi a pennellare un tiro imparabile da circa 22 metri che va ad insaccarsi all'incrocio alle spalle di Savoia.

 

Finisce 7 a 5 per il Mercadante una partita incerta fino all'ultimo, combattutissima da entrambe le parti. Pregevole la fattura di tutti i gol realizzati che hanno strappato applausi da parte di entrambe le tifoserie sugli spalti. Bella giornata di sole e di calcio all'insegna della correttezza e della sportività.

 

MERCADANTE-PRO SETTIMO EUREKA 7-5

 

I marcatori:Monchieri 2, Grillo 3, Gheta, Rrapushi 3, aut., Piazza, Lakhlifi

 

Paolo Grillone

Dirigente Virtus Mercadante

 

 

 

 

Registrati o fai l'accesso e commenta