Lunedì, 06 Febbraio 2023
Venerdì, 28 Ottobre 2022 18:26

Intervista - I fratelli Quagliotti guidano l'attacco del Vallorco under 14 e under 15

Scritto da
Alessandro e Giacomo Quagliotti del Vallorco Alessandro e Giacomo Quagliotti del Vallorco

INTERVISTA - Due chiacchiere con i fratelli Quagliotti, Alessandro e Giacomo classe 2008 e 2009 che militano nel settore giovanile del Vallorco. Due ragazzi e fratelli che condividono la stessa passione per il pallone giocando nella stessa Società e nello stesso ruolo di attaccanti, non manca la loro complicità anche per quanto riguarda il tifo, tutto rivolto verso la Vecchia Signora Juventus, la loro squadra del cuore.


Under 15 Regionale, Alessandro Quagliotti

 

Come procede questo esordio ai Regionali?

“Bene, per ora stiamo andando bene. Domenica giocheremo contro il Lascaris, una squadra forte che è tra le prime posizioni e dovremmo impegnarci e giocare bene”.

 

Siete in una bella posizione di classifica, di chi è il merito?

“Di tutta la squadra che sta facendo bene, ma specialmente il merito va al lavoro che stano facendo i nostri Mister Matteo Foddis e Davide Veltri”.

 

Contate 2 partite vinte, 1 pareggio e 3 sconfitte. In quali di queste il risultato poteva essere diverso?

“Sicuramente l’ultima contro il Ciriè dove abbiamo perso 2-1, potevamo fare meglio pareggiandola, ma potevamo anche vincerla. Anche la partita contro il Cenisia che abbiamo pareggiato, forse anche li potevamo fare di meglio”.

 

Cosa ti auguri per il proseguo della stagione?

“Abbiamo appena iniziato, la stagione è lunga ma speriamo di riuscire a rimanere in zona verde e andare avanti nel migliore dei modi. Spero anche in quanto attaccante che io possa contribuire segnando un po di gol, essendo prima punta”.

 

Il tuo sogno?

“Oltre a voler diventare un calciatore, mi piacerebbe diventare un Ingegnere o un Architetto”.

 

Under 14 Regionale, Giacomo Quagliotti

 

Come sta andando l’esordio ai Regionali dopo la scuola calcio?

“Sicuramente esordire in questo campionato è molto difficile, è molto competitivo, però ti fai le ossa e tanta esperienza anche se stiamo perdendo, io personalmente sto imparando tante cose che mi sono servite nelle partite giocate. Tutto sommato stiamo facendo bene, ma soprattutto c’è la voglia di migliorare come squadra”.

 

Da quanto tempo giochi a calcio e quale ruolo ti è stato affidato nel Vallorco?

“Gioco a calcio da circa otto anni e come mio fratello faccio la prima punta, a volte però gioco anche in fascia”.

 

In cosa vuoi migliorare tu e in cosa pensi debba migliorare la tua squadra?

“Spero di migliorare per quanto riguarda l’altezza perché sono un pochettino basso e voglio migliorare il tiro perché non è tanto potente. Per quanto riguarda la squadra, dobbiamo concentrarci sul gioco di squadra”.

 

Qual’è il tuo augurio per la stagione del Vallorco?

“Di fare bene, cercare di dare il massimo e portare a casa qualche punto”.

 

Essendo attaccante a quale giocatore ti ispiri?

“Rafael Leão”.

Registrati o fai l'accesso e commenta