Mercoledì, 12 Giugno 2024
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 798

Lunedì, 17 Novembre 2014 21:54

Giovanissimi fB regionali - La TOP 11 della prima giornata

Scritto da

Scopriamo chi sono stati i migliori del 1° turno

 

ALLENATORE

Balice (Lascaris): pronti via ed è subito supersfida con il Lucento. Sono i bianconeri ad avere la meglio con Romano a 3' dal termine, ma gran parte del merito va a questo preparatissimo allenatore. 

PORTIERE

Sayada (Rapid Torino): non viene chiamato spesso in causa ma, dopo che i suoi sprecano più volte l'occasione del raddoppio, è sicuro nel blindare il risultato.

DIFENSORI

Isufi (Borgaro): Fa un gol nella sua porta e uno nella porta sbagliata. A parte questo il terzino di D'Alesio si presenta ai regionali con una prestazione sopra la media.

Carrea (Carrosio): dove c'è lui non si passa. Un vero e proprio muro dietro, ricorda Samuel the wall ai tempi d'oro.

Pernigotti (Canelli): contro il Chisola va in scena una battaglia senza esclusione di colpi; il suo Canelli subisce tre gol, senza di lui sarebbe stati sicuramente di più. Ottima prova condita con il gol del momentaneo 3-2.

Callagher (Atletico 1912): praticamente insuperabile, pare la muraglia cinese. La sua bellissima prova non basta all'Atletico per vincere alla prima, ma siamo sicuri che il suo nome si sentirà di nuovo.  

CENTROCAMPISTI

Totaro (Lascaris): l'uomo in più di Balice, è ovunque. Lotta su ogni pallone, fondamentale uno così contro il Lucento. 

Vaglienti (Junior Biellese): partita di un altro livello per questo ragazzo che gioca in mediana e insegna calcio ai suoi coetanei sul manto verde. Non sbaglia nulla, promettente. 

Natoli (Libertas Rapid): il suo rigore che vale il 2-0 sulla Romentinese chiude definitivamente i giochi. Oltre al gol, fa tanto altro.

ATTACCANTI

Alessio Repetto (Carrosio): all'esordio regionale trova il gol per tre volte e si merita di portare il pallone a casa. Facciamo attenzione a questo ragazzo, ha qualità e potrebbe esplodere. 

Maddalena (Chieri): non è stata la sua migliore partita e ha fatto tre gol; chissà cosa non combina quando sarà al 100%. Attaccante da non trascurare.

Pallara (Pedona): con una doppietta in soli 11 minuti, ribalta il vantaggio iniziale dell'Asti. Determinante nel 3-1 del suo Pedona, non solo per i gol.

Registrati o fai l'accesso e commenta