Martedì, 27 Febbraio 2024

Esordienti Misti - Poker di Ciobanu, Borgaretto sempre più primo

LA PARTITA / 10° GIORNATA - I verdi vincono lo scontro al vertice contro il San Remigio, che cede solo nel terzo tempo


Partita di cartello al centro sportivo Totta tra il Borgaretto, capolista, e il San Remigio al secondo posto. Dopo gli shot out, a favore del Borgaretto, l’inizio è fiacco, con le squadre che non riescono a confezionare azioni che portino gli attaccanti davanti alla porta avversaria, ogni tentativo in avanti è prontamente fermato dalle rispettive difese. Si deve arrivare al 6’ per vedere l’emozione del pubblico di casa, quando Aliotto batte due volte a rete da distanza ravvicinata e due volte il portiere ospite respinge. Ora i padroni di casa tengono di più il campo e all’8’ è Kandi a impegnare Bottazzo da fuori area. Poco dopo è il San Remigio a rendersi pericoloso, su un calcio d’angolo battuto da Venere nella mischia sotto porta il pallone sembra voler entrare, ma è pronta la ripartenza dei padroni di casa con Bennici che lancia in avanti per Kandi, che non aggancia. Sull’altro fronte si fa vedere Carlotta Lai, unica ragazza del gruppo, con un tiro da fuori area che non impensierisce Casetta. Poi di nuovo i padroni casa in avanti, sul pallone che attraversa l’area non è pronto Ansaldi. Incisivo è il tiro da fuori area di Ciobanu, che chiama Bottazzo a una bella parata; poi è ancora palla per Ansaldi che tira debolmente in porta e poi svirgola il pallone davanti al portiere. Si chiude a reti inviolate una prima frazione che ha visto i giocatori di casa costruire più occasioni, ma mancare in fase conclusiva.

Secondo shot out a inizio ripresa, questa volta in parità, ma il conto totale rimane 8 a 6, dando ai padroni di casa un lieve vantaggio per il conto finale. Sembra più vivace la squadra ospite in questa seconda frazione e dopo un tiro di Ciobanu da distanza ravvicinata, respinto da Bottazzo, sono gli ospiti a presentarsi in area avversaria e, dopo un batti e ribatti, ad andare in vantaggio con Gusella. La reazione dei ragazzi di Baldi non si fa attendere e, dopo un paio di tentativi di Ciobanu, è Kandi a segnare  con un secco diagonale. Vivaci azioni da ambo le parti, con i portieri protagonisti, Casetta a deviare in angolo su un affondo in area di Crusco e Bottazzo a negare due volte il goal al solito Ciobanu. La conclusione sull’ 1-1 mantiene aperti i giochi e sembra promettere un terzo tempo interessante.

La terza frazione sarà, però, dominio di Alexandro Ciobanu, che già al 2’, dopo un affondo in area, batte Bottazzo con un secco diagonale. Sull’altro fronte gli fa da contraltare Gusella, che promuove le offensive dei suoi; lo stesso Gusella al 10’ ruba palla a centro campo, se ne va verso l’area avversaria e insacca all’incrocio pareggiando i conti. L’equilibrio è di breve durata ed è Ciobanu a trascinare i suoi alla vittoria, prima con un tiro da fuori area sotto la traversa, poi con un rasoterra su assist di Kandi, infine raccogliendo un cross e insaccando da pochi passi, portando a quattro il bottino personale.

Non ha demeritato il San Remigio, che si è disunito solo nel finale ed è stato superato al secondo posto della classifica dal Kl Pertusa; invece il Borgaretto consolida la sua leadership. Tra i migliori Ciobanu Alessandro nel Borgaretto, Gusella nel San Remigio.

BORGARETTO-SAN REMIGIO 5-2  (0-0, 1-1, 4-1, shot out 8-6)
RETI: st 5’ Gusella (SR), 15’ Kandi (B), tt 2’ Al. Ciobanu (B), 10’ Gusella (SR), 12’, 15’ 18’ Al. Ciobanu (B).
BORGARETTO: Casetta, Costa, Cangelosi, Polito, Buttini, Medina, Bennici, Kandi, Ansaldi, Aliotto, Alexandro Ciobanu Alexandro, Msour, Mattees, Bergamo, Ciobanu Andrei. All. Marco Baldi.
SAN REMIGIO: Bottazzo, Crusco, Cicchelli, Scipione, Hegab, Lai, Gusella, Risi, Adinolfo, Venere, Soudy, Rotaru. All. Borello Flavio.

Registrati o fai l'accesso e commenta