Martedì, 27 Febbraio 2024
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 472

Contro un forte CBS Costa e Patruno trascinano l'Alpignano

ALPIGNANO – Sabato 18 novembre 2017.

 

Dopo aver espugnato con grande determinazione il campo di Vinovo nello scorso fine settimana, l’Alpignano riesce a superare anche un CBS volitivo e mai domo cogliendo la quarta vittoria consecutiva e proseguendo la sua marcia nella vetta del girone H degli esordienti 2005.

Assoluti protagonisti della gara Gianluca Costa e Lollo Patruno che rispettivamente con una doppietta e una tripletta hanno trascinato i compagni finalizzando splendidamente le azioni offensive capitate sui loro piedi.

Capitan Tagna e compagni, dopo aver strapazzato il Venaria sette giorni fa, hanno avuto nella determinazione e nella grinta le loro armi più taglienti e in Teora e Sbriccoli in attacco e in Olanrewaju in difesa i migliori interpreti.

 

Al primo minuto il numero sette di casa fa le prove generali per il gol che arriverà allo scadere del tempo: la posizione è simile, il tiro è insidioso ma Scaletta riesce ad alzare in calcio d’angolo (vedi video). Qualche minuto più tardi è lo stesso motorino di destra che ben lanciato in profondità da Di Matteo riesce ad arrivare sul pallone prima di Luly ma il suo tiro in corsa viene contrato.

Non riuscendo a penetrare l’attenta difesa ospite, i padroni di casa ci provano dalla distanza con il loro miglior tiratore, Daniele Antoniazzi, che in due occasioni trova ancora l’estremo avversario pronto alle deviazioni in angolo prima sotto la traversa e poi con un bel tuffo sulla destra.

Il CBS è ben disposto in campo, prende presto le misure agli avversari e dopo aver impegnato Cuniberti con un gran tiro di Zecchi dal limite passa meritatamente in vantaggio grazie ad un fulmineo contropiede di Teora che coglie impreparata la difesa dei blu (vedi video).

Il centrocampo di casa fatica ad imbastire azioni pericolose ma sul finire del tempo, come si diceva, riesce a cogliere il pareggio grazie ad una magistrale punizione a rientrare di Costa su cui questa volta il tocco di Scaletta non basta.

 

 

Nella seconda frazione, nonostante la buona prova di movimento di Petrillo,  Mister Ciringione ha la possibilità di giocarsi in attacco la carta Patruno, una carta che si rivelerà decisamente vincente.

Prima del micidiale uno-due della punta di casa bisogna però registrare un bel gol di testa di Sbriccoli su cui l’arbitro vede un fuorigioco apparso obiettivamente molto dubbio e che avrebbe potuto regalare ad Albanese e compagni un meritato vantaggio (vedi video).

Scampato il pericolo, l’Alpignano concretizza il vantaggio grazie al proprio numero undici che prima si libera bene del proprio avversario al limite, penetra in area e fulmina Scaletta con un diagonale imprendibile (9’)  e poi è il più lesto a scaraventare in rete dopo un prolungato batti e ribatti (12’) (vedi video).

 

L’ultima frazione si apre con la seconda prodezza di Costa che lascia partire un sinistro al fulmicotone da cineteca portando i suoi sul 4 a 1 (vedi video). La partita sembra finita ma i bianchi non ci stanno, senza abbattersi riordinano le idee, si riorganizzano e mettono alle corde i padroni di casa. Al 7’ Bruscella si libera al limite dell’area e lascia partire un destro che Cuniberti non trattiene (vedi video) e tre minuti più tardi è tutta la difesa di casa a pasticciare tanto da far carambolare la palla alle spalle del proprio portiere (vedi video). Adesso l’Alpignano sembra sbandare e solo una prodezza di Cuniberti riesce a sventare il pareggio a seguito di un’insidiosa punizione all’incrocio di Capitan Tagna (vedi video).

Il pareggio sembra nell’aria e sarebbe anche meritato da parte degli ospiti ma ci pensa ancora Patruno, a pochi attimi dal termine, a sigillare la vittoria dei suoi grazie ad una bomba a mezz’aria che pone fine alla partita (vedi video).

 

A fine gara è Mister Puccio ad esprimere il proprio parere: “Sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi, sapevamo di incontrare una delle candidate alla vittoria finale di questo campionato, e già come contro il Chisola e la Sisport abbiamo dimostrato di potercela giocarcela alla pari”.

I complimenti vanno sicuramente ai suoi ragazzi per non essersi mai dati per vinti e ai ragazzi di Mister Ciringione che incamerano il dodicesimo punto in quattro partite.

 

                                                                                                             Mario Gribaldo (Alpignano)                  

 

(Sotto tutti i video della partita e le foto dei principali protagonisti. QUI invece una ampia galleria con numerose foto)

 

ALPIGNANO – CBS: 5 - 3 (1 a 1) (2 a 1) (2 a 2)

 

MARCATORI – 17’ pt Teora (C); 20’ pt Costa (A); 9’ e 12’ st Patruno (A); 1’ tt Costa (A); 7’ tt Bruscella (C); 10’ tt Autorete (A); 19’ tt Patruno (A)

 

FORMAZIONE ALPIGNANO – 1) Cuniberti, 2) Bonfiglio, 3) Amorosi, 4) Antoniazzi, 5) Ferrigni (C), 6) Occhiogrosso, 7) Costa, 8) Di Matteo, 9) Petrillo, 10) Gribaldo, 11) Patruno, 12) Casalegno, 13) Liso, 14) Zanella, 15) Grisi, 16) Crivat.

All. Vito Ciringione.

 

FORMAZIONE  CBS – 1) Scaletta, 2) Lingua, 3) Luly, 4) Palo, 5) Amato, 6) Marina, 7) Sbriccoli, 8) Caprioglio, 9) Tagna (C), 11) Albanese,  13) Testa, 14) Zecchi, 15) Bruscella, 16) Olanrewaju, 17) Farfariello, 18) Teora.

All. Antonio Puccio.

 

 

Video

Registrati o fai l'accesso e commenta