Mercoledì, 22 Maggio 2024
Giovedì, 01 Giugno 2023 09:59

Fase finale dell’Evolution Programme a Coverciano, una grande esperienza per 8 talenti piemontesi classe 2009

Scritto da
Davide Calizia, numero 10 del Pinerolo Davide Calizia, numero 10 del Pinerolo

FEDERAZIONE - Si tratta di Amendolagine del Borgaro Nobis, Armando del Cuneo Olmo, Calizia del Pinerolo, Lacelli dell’SG Derthona, Lopez del Nichelino Hesperia, Pellati dello Sparta Novara, Samaritano della Giovanile Centallo e Sottile del Chisola. Intanto i 2008 Barbero della Giovanile Centallo, Orso del Chieri e Dutto del Cuneo Olmo sono stati convocati nel primo raduno della nuova rappresentativa nazionale LND Under 15


Importante esperienza formativa per 8 giovani talenti piemontesi, convocati a Coverciano per la fase finale del ‘Torneo del calciatore - Evolution Programme’ riservato ai ragazzi classe 2009 che fanno parte dei Centri Federali Territoriali: si tratta di Mattia Amendolagine del Borgaro Nobis, Matteo Armando del Cuneo Olmo, Davide Calizia del Pinerolo, Riccardo Lacelli dell’SG Derthona, Diego Lopez del Nichelino Hesperia, Tommaso Pellati dello Sparta Novara, Mattia Samaritano della Giovanile Centallo e Nicolò Sottile del Chisola. Si è concluso anche il primo raduno della nuova rappresentativa nazionale LND Under 15, cui hanno partecipato Giovanni Barbero della Giovanile Centallo, Andrea Orso del Chieri e Pietro Dutto del Cuneo Olmo.

EVOLUTION PROGRAMME

Una serie di lunghi applausi ha salutato sul campo ‘Enzo Bearzot’ di Coverciano i 75 ragazzi, tutti classe 2009, che da venerdì si sono affrontati al Centro Tecnico Federale per la fase finale del ‘Torneo del calciatore – Evolution Programme’: sotto il meticoloso e puntuale cappello organizzativo del Settore Giovanile e Scolastico, è giunto a conclusione un progetto che, da inizio stagione, ha coinvolto 45 Centri Federali Territoriali (CFT) e 13 Aree di Sviluppo Territoriale (AST), per un totale di 952 calciatori (di cui 112 portieri e 840 giocatori di movimento).

Qui l’articolo completo, tratto dal sito www.figc.it

RAPPRESENTATIVA NAZIONALE LND UNDER 15

Il talento va incoraggiato e coltivato, soprattutto dove è più difficile individuarlo. È il messaggio lanciato dalla Lega Nazionale Dilettanti dal primo raduno dell’Under 15 sperimentale a Roma, dove circa cento calciatori nati tra luglio e dicembre 2008 sono arrivati da ogni regione d’Italia per la nuova scommessa della LND legata allo scouting.

Qui l’articolo completo, tratto dal sito www.lnd.it

Registrati o fai l'accesso e commenta