Lunedì, 27 Maggio 2024
Venerdì, 10 Maggio 2024 15:12

Chisola guarda al futuro: Alberto Gerini e Gianfranco Perla in corsa per il settore giovanile del dopo-Freda

Scritto da
Alberto Gerini, Alessandro Freda e Gianfranco Perla Alberto Gerini, Alessandro Freda e Gianfranco Perla

SOCIETA’ - Le inevitabili dimissioni di Alessandro Freda lasciano vacante un ruolo fondamentale, tra i preferiti del presidente Luca Atzori ci sono l’ex Lascaris e l’attuale direttore sportivo del Pinerolo


Le dimissioni rassegnate da Alessandro Freda, che ha fine stagione non sarà più il responsabile del settore giovanile del Chisola, anticipano una decisione societaria che era ormai inevitabile: l’eliminazione dalle finali regionali delle squadre Under 17 e Under 15, arrivate dopo una stagione senza titoli regionali, non sono risultati in linea con le aspettative, davvero altissime, della società del presidente Luca Atzori.

“Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta” è la frase di Gianpiero Boniperti, stampata sulle maglie della Juventus. Al Chisola non è proprio così, perché le giovanili - oltre i titoli regionali - devono produrre giocatori per la Prima squadra e da mandare nel professionismo: missioni entrambe compiute, anche per merito del lavoro di Freda.

“Confermo, ieri sera Freda si è dimesso - spiega Atzori - con un gesto non da tutti, sono pochi quelli che hanno la coerenza di lasciare il posto quando i risultati non corrispondono all’impegno profuso e anche alla bontà del lavoro, perché Freda è e rimane un ragazzo con grandi qualità, soprattutto nello scouting. Io lo ringrazio e gli auguro il meglio, in società potremmo ritagliarli un nuovo ruolo, se lo vorrà. Noi andiamo avanti, siamo una grande società e non ci faremo trovare impreparati”.

Da giorni, infatti, circolano alcuni nomi accostati al Chisola, due su tutti. Il primo (che ad oggi sembra più vicino alla chiusura) è Alberto Gerini, tanti anni al Lascaris come direttore sportivo della prima squadra, fermo nella scorsa stagione dopo il mancato approdo a Chieri, dove era stato scelto da Stefano Sorrentino. L’altro è Gianfranco Perla, direttore sportivo del Pinerolo con un lungo corso nel calcio piemontese: una soluzione affascinante e di grande spessore, ma non sarà facile “strapparlo” al presidente pinerolese Leonardo Fortunato.

C’è un dato, non casuale, che accomuna Gerini e Perla: entrambi hanno lavorato nelle giovanili, ma entrambi sono ormai stabilmente nel giro delle Prima squadre. La spiegazione nella nuova struttura societaria che caratterizzerà il Chisola 2024/2025: della prima squadra continuerà a occuparsi l’inossidabile Pino Perfetti; il nuovo responsabile delle giovanili gestirà la Juniores nazionale e le due annate di Allievi, con uno focus quindi concentrato alla preparazione dei ragazzi al calcio dei “grandi”. Le due annate di Giovanissimi, invece, rientreranno nella ampia gestione affidata a Denis Sanseverino, appena arrivato dal Lascaris, responsabile della scuola calcio ma non solo, che si occuperà della formazione a 360 gradi.

Ultima modifica il Venerdì, 10 Maggio 2024 15:15

Registrati o fai l'accesso e commenta