Giovedì, 13 Giugno 2024
Martedì, 19 Dicembre 2023 10:25

Under 17 regionali / Report - Pinerolo in rimonta con il Fossano, Volpiano Pianese in stato di grazia

Scritto da
Pinerolo, vincente 3-2 contro il Fossano Pinerolo, vincente 3-2 contro il Fossano

IL PUNTO SULLA 14^ GIORNATA - Grande prova del  Pinerolo che rimonta il Fossano e si conferma la seconda forza del suo girone, Volpiano Pianese, Asti e Alpignano non hanno argini e schiantano Caselle, Alba e Aviglianese con delle goleade. Ivrea batte Città di Cossato e vola al comando in solitaria; il Cenisia ferma la corsa del Pozzomaina


GIRONE A
Gli occhi erano tutti puntati sulla grande sfida tra le due squadre appaiate in vetta alla classifica, Città di Baveno ed Ivrea con quest’ultima che si porta a casa tre punti pesantissimi grazie ad una rete per tempo e all’espulsione ad inizio secondo tempo di Vittone. Ivrea che si porta quindi in testa alla classifica in solitaria e Città di Baveno che si deve invece guardare le spalle dall’Accademia Borgomanero che batte con lo stesso copione la Juventus Domo e raggiunge la Biellese al terzo posto. I bianconeri sono stati infatti sopraffatti dall’incredibile prestazione di Città di Cossato che vince 7-2 trascinato da uno straordinario Maicol Pagliara che realizza cinque reti. Ottime vittorie, entrambe per 4-0, dell’Alicese contro Oleggio e del Ticino contro i Diavoletti Vercelli che non perdono il passo della lotta all’ottavo posto; il Romagnano si porta a casa lo scontro diretto con il Gravellona San Pietro, succede tutto nei primi dieci minuti, e l’Accademia Casale vince 3-0 contro la Libertas Rapid.

GIRONE B
Il Lascaris vince senza discussione sul campo del Pianezza e rimane saldamente in vetta alla classifica, nonostante alle sue spalle la Rivarolese non molli un colpo e vince 2-4 la sfida con il Gassinosanraffaele grazie alle doppiette dei suoi due bomber: Bettas e Tommaso Gallo. Finisce in pareggio con una rete per parte il big match tra Virtus Calcio e Pro Eureka, un punto che non accontenta nessuna delle due squadre, ma che permette al Borgaro Nobis, vittorioso di misura contro lo Charvensod, di riacciuffare la terza posizione nel girone. Il Gozzano esce vittorioso dal complicato e quasi decisivo scontro salvezza con il Paradiso Collegno, 2-3 il risultato finale grazie alla rete di Tanzi e alla doppietta di Ripamonti, una sconfitta avrebbe permesso al Collegno di andare ad otto punti di vantaggio, distanza difficilmente colmabile. Vince con qualche difficoltà il Venaria Reale sul campo del San Mauro, 1-2. Il Volpiano Pianese continua il suo sensazionale momento di forma e vince 0-10 sul Caselle nel posticipo chiudendo nel miglior modo possibile il suo 2023 in campionato.

GIRONE C
L’Alpignano sforna una prestazione incredibile, 8-1 all’Aviglianese, poker per Zerbi e tripletta per Mereu, così la squadra di Bovolenta prova a mettere pressione al Lucento che però ha il ghiaccio nelle vene e vince l’ennesima partita senza subire gol: ottavo clean sheet in campionato e quarto consecutivo per la squadra con la miglior difesa del girone, non ha scampo il Bacigalupo che cade quindi sotto i colpi di Melano e Ferraris. Consolida il terzo posto il Vanchiglia con una bella vittoria per 6-0 contro la Bruinese mentre CBS e Pertusa si danno battaglia ma nessuna delle due riesce a prevalere e la sfida finisce 2-2. Si ferma l’incredibile striscia di risultati utili consecutivi del Pozzomaina che perde in casa del Cenisia 2-1, risultato che tiene apertissima la lotta all’ottavo posto poiché il Beiborg vince sul campo del Mirafiori e si porta ad un solo punto di distanza da Nardiello e compagni. Cit Turin e Rosta non si risparmiano, 3-4 il risultato finale con i rossoverdi che non riescono a completare un’incredibile rimonta in una partita dura e giocatasi in dieci contro dieci per le espulsioni di Sgrò e Aloi.

GIRONE D
Il girone di ritorno inizia esattamente come era finito quello d’andata, con l’ennesima vittoria del Chisola per cui ormai sono finiti gli aggettivi, 5-1 al Garino e restano dieci i punti di distacco dalla seconda: il Pinerolo che batte una diretta concorrente come il Fossano, 3-2  in rimonta che conferma l’ottimo campionato disputato fin qui. Apertissima la lotta per la terza posizione con il Fossano che dovrà vedersela con il Bra, che vince di misura sul campo del Villafranca, il Cuneo Olmo che batte la Cheraschese 3-1 e, anche se un po’ più distante, il Salice che vince con lo stesso punteggio contro il Carmagnola. Caraglio e Monregale finiscono in pareggio con Gheorgev che risponde a risso, risultato che accontenta di più i biancoverdi; vittoria importante anche della Giovanile Centallo sulla Saviglianese in ottica ottavo posto.

GIRONE E
Sicuramente il girone con più bagarre nella lotta alle prime tre posizioni con il Derthona che non vuole mollare il primato e batte 2-0 l’Alba Roero rimandando al mittente gli attacchi di Chieri, vittorioso 1-4 sul campo della Fortitudo, e Acqui, vincente 1-2 contro il Dertona. L’altra contendente è l’Asti che con una prestazione clamorosa, forse la migliore del suo campionato, vince 9-0 contro l’Alba: una prova di forza straordinaria ed un messaggio chiaro mandato alle squadre che la precedono in classifica. Grande prestazione anche del San Giacomo Chieri che passa 0-7 sulla Novese e cerca di non perdere il trenino di testa. Finisce 1-1 tra Albese e Pecetto e 2-2 tra Asca e Sca Asti con l’Asca che trova così il primo punto del suo campionato rimontando nel secondo tempo l’iniziale svantaggio di due reti maturato nel corso della prima frazione.

Registrati o fai l'accesso e commenta