Lunedì, 22 Aprile 2024
Giovedì, 13 Dicembre 2018 14:30

Under 16 regionali - L'importanza di chiamarsi bomber

Scritto da
Un bomber in azione: Geraci del Chisola Un bomber in azione: Geraci del Chisola

APPROFONDIMENTO - Andiamo a scoprire quanto pesano nell'economia delle vittorie di diverse squadre, le marcature dei loro principi del gol
 


"...Prese un pallone che sembrava stregato, accanto al piede rimaneva incollato, entrò nell'area, tirò senza guardare ed il portiere lo fece passare" cantava De Gregori in una famosa canzone del 1982. Parole perfette per descrivere quello che fanno tanti ragazzi che ogni sabato prendono i riflettori, se li puntano addosso e ci deliziano con gol di ogni tipo. Uomo d'area, fantasista o difensore che sia, quanto pesano però questi gol per le squadre? Quale di questi ragazzi che rimpolpano ogni settimana la classifica marcatori, è più decisivo per i propri colori? Guardando la classifica marcatori Under 16 ciò che salta subito all'occhio è l'estrema competitività. Nessuno in fuga solitaria con valanghe di gol, tira e molla in testa che giornata dopo giornata si fa più avvincente. Sebbene ci sia un trio al comando, chi spicca in questo momento è la coppia più micidiale di categoria: Akouah-Cavigiola del Derthona, entrambi a 12 reti. Preziosissima risorsa per il tecnico Pontarolo, possono però essere un'arma a doppio taglio, visto che contribuiscono al 60% dei gol di squadra. Insomma, le fortune del Derthona passano prevalentemente dai loro piedi, una bella responsabilità per loro, ma che può risultare grande stimolo per i compagni a migliorarsi. L'unica altra coppia che incide per  la propria squadra in maniera così rilevante, è quella formata da Pianese e Vergano del Quincinetto Tavagnasco, mentre per trovare percentuali oltre il 60% dobbiamo accorpare il trio Alterio-Greco-Lo Bue del Borgaro Nobis. Vitale per i suoi e per la prepotente risalita in classifica della sua squadra, iniziata dopo la 5° giornata, è Piredda dell'Atletico Torino, che ha fino a qui contribuito al 45% dei gol di squadra. E percentuali simili ci sono anche per i capoclassifica Coletti dell'Acqui (40%) e Covello del Pozzomaina (41%), veri trascinatori delle proprie compagini nelle zone alte della classifica, così come per Ferrari dell'Ivrea (40%), i cui gol cercheranno di portare la sua squadra alla salvezza. Sebbene le percentuali non siano estremamente alte, c'è da aggiungere l'importanza e il peso di questi gol e i punti preziosi che hanno regalato. L'Acqui quando Coletti non va a segno, fatica a vincere, Covello è decisivo per il Pozzomaina e Ferrari ha salvato più volte l'Ivrea, come ad esempio contro il Quincinetto Tavagnasco. Peso specifico dei gol che spesso supera appunto le percentuali. Ad esempio Gnata del Città di Baveno, che ha contribuito al 34% delle reti di squadra, è vitale per i suoi, dato che dopo un grande inizio di campionato ha rallentato, in concomitanza con una flessione del suo team. Un esempio lampante di quanto la dicotomia tra la verve del bomber e il buon andamento della compagine in cui gioca, sia un elemento di difficile decrittazione. E' pacifico che chi se la passa alla grande sono le squadre di vertice capaci di mandare regolarmente in rete non solo i propri terminali offensivi, ma diversi altri elementi, senza dover dipendere troppo dalla buona giornata del singolo. Ad esempio Squillaciotti, in testa alla classifica sia come marcatore, che con la sua squadra, ha contribuito alle reti del Bra il 28% delle volte. Esposito-Mennuti contribuiscono al 38% dei gol del Chieri, ma alle spalle hanno altri undici compagni ad essere andati in rete. Mentre il Volpiano, che comanda il gruppo B, punta tutto sul collettivo, avendo il suo capocannoniere Bosonin a dieci marcature, ma concentrate principalmente in due incontri (tre alla 1°, quattro alla 7°) ed avendo mandato a referto solo sei ragazzi. Significativo il caso del Lascaris, squadra che ha mandato in rete più ragazzi di tutti (14), timbra sempre il cartellino, ma non riesce a piazzare uno sprint decisivo, forse proprio per mancanza di un bomber letale, che decida le partite più bloccate.

Registrati o fai l'accesso e commenta