Lunedì, 04 Dicembre 2023
Lunedì, 25 Settembre 2023 07:08

Under 16 regionali / Report - Rimonte da campioni per Città di Baveno e Lucento. Che bel Fossano! Giambertone fa incetta di gol

Scritto da
Alessio Rapisarda - Lucento Alessio Rapisarda - Lucento

IL PUNTO SULLA 2^ GIORNATA - Tutte le big vincono a suon di gol, tranne la Cbs a cui basta Arcudi contro un tignoso Vanchiglia. Fatica ancora il Chieri, che non va oltre il pari colto in rimonta con la Novese. Saluzzo-Cheraschese spettacolare. Roca ancora decisivo nel recupero per la sua Virtus Calcio.
 


GIRONE A

Grandissima rimonta del Città di Baveno di Roberto Portalupi. Sul campo dell'Ivrea i suoi ragazzi vengono tramortiti nel primo tempo da Aresti e Odello, con tutto l'Ivrea autore di un'eccellente prestazione fatta di aggressività e dedizione. Ma nella ripresa gli ospiti scendono in campo agguerriti e sorprendono subito gli avversari, accorciando immediatamente con Giulio Romerio sfruttando un errore della retroguardia arancio. A questo punto l'Ivrea va in tilt nonostante le raccomandazioni del tecnico Fierro e viene punita dall'uno-due micidiale di Vittorio Romerio, non riuscendo più a rialzarsi e cedendo la posta al Città di Baveno.
A 6 punti troviamo anche RG Ticino e Verbania. I primi si presentano in gran spolvero al cospetto dell'Accademia Borgomanero e trovano la rete ben 12 volte, con Schinardi e capitan Mattia Costa che fanno il bello e cattivo tempo con tre reti ciascuno. Il Verbania invece risulta più essenziale, venendo a capo in maniera brillante di una sfida niente affatto semplice contro il Bulè Bellinzago. E' Altieri a prendersi i riflettori con la doppietta decisiva, ma nota di merito per l'eccellente prestazione di Villa. Poteva essere affermazione più rotonda, ma Braghin è bravo nella ripresa a sventare il rigore calciato da Trisconi.
Esordio casalingo da 3 punti per i Diavoletti Vercelli, che hanno la meglio meritatamente della Biellese per 3-0. Prestazione che vale anche il plauso del tecnico bianco nero Fuoco, che riconosce le qualità degli avversari e come siano entrati in campo con maggior convinzione rispetto ai suoi ragazzi.
Dopo la sconfitta nel primo incontro pronto riscatto per Arquatese e Gozzano. I primi sono autori di una prestazione da manuale, perché dopo essersi trovati in 10 ad inizio ripresa sul risultato di 1-1, sono stati capaci di reagire da campioni siglando due reti nell'arco di un minuto e calare poi il poker nel finale contro il Borgosesia. Più equilibrata Romagnano-Gozzano, con gli ospiti ad esultare nel finale di gara grazie a Rroshi.
Unico pari di giornata l'1-1 tra Union Novara e Città di Cossato, con il botta e risposta a fil di sirena tra Nicolini e Crepaldi che vale il primo punto per entrambe.

GIRONE B

Prime due trasferte e ancora goleada per Volpiano Pianese e Lascaris. Le foxes trovano nel Caselle un avversario caparbio, che a fine primo tempo trova dal dischetto la rete della speranza quando il risultato era sul 2-0. Ma nella ripresa la panchina di mister Baseggio si scatena: prima Babacar Gueye arrotonda il risultato, poi è il turno di Niccolò De Luca mostrare tutte le sue qualità e dopo la doppietta all'esordio si ripresenta con una fantastica tripletta. Ancora più in scioltezza il Lascaris, che sale sul 5-0 già nel primo tempo portando poi ad 8 le marcature nel secondo, con l'Aygreville che cerca comunque di chiudere onorevolmente e riesce per due volte a bucare le maglie avversarie.
Tanti gol anche per il Quincinetto Tavagnasco, che non si fa spaventare dal vantaggio della Strambinese targato Pretari e dilaga poi grazie alla premiata ditta Torredimare-Didier Pramotton. Sono 4 invece le reti del Venaria, che ha la meglio del CGC Aosta e centra la seconda vittoria consecutiva, così come la Pro Eureka, corsara in rimonta sul campo del Vallorco. Vince e convince il Gassino, 3-0 netto al Pianezza del tecnico Macciola che plaude alla meritata vittoria avversaria, con i suoi poco attenti e imprecisi in zona gol. Pari e patta infine tra VDA Charvensod e Virtus Calcio. I portagonisti sono gli stessi dello scorso weekend, con Butelli ancora in gol per i valdostani e Roca ad agguantare il pari nel recupero, così come aveva regalato la vittoria nello scorso turno.

GIRONE C

Solo due gare, ma intanto la partenza di Spazio Talent Soccer e Cenisia è stata eccellente, con due vittorie su due. I primi travolgono 3-1 il Mirafiori in un incontro assolutamente meritato, come ammesso dallo stesso tecnico del Mirafiori Pancioli. Le violette invece trovano pane per i loro denti con il buon KL Pertusa, ma nel finale di gara trovano i 3 punti dal dischetto grazie a Mullaj. 
Il big match del sabato era indubbiamente Cbs-Vanchiglia e a festeggiare sono stati i rosso neri. E' bastata la rete di Arcudi in avvio di gara, poi granata in partita fino alla fine, ma è mancato il guizzo che avrebbe regalato un ottimo pareggio.
La Sisport passa in casa con un gol per tempo, piegato il Paradiso Collegno, mentre Pozzomaina e Rosta con un frizzante 2-2 si portano a casa il primo punto stagionale. Protagonista nel bene e nel male Bancale, che prima regala il vantaggio al Pozzomaina, poi blocca il risultato sul pari con uno sfortunato autogol.
Nei posticipi della domenica larghe affermazioni di Lucento e Alpignano. Se da un lato però i ragazzi di Martorana travolgono senza pietà il Bacigalupo, con un 8-0 impreziosito dal poker di Curri e dalla tripletta di Fioccardi, più problemi affronta la compagine di Rapisarda sul campo del Cit Turin. I padroni di casa infatti salgono sul 2-0 e chiudono il primo parziale sul doppio vantaggio, risultato che però non li mette al sicuro. Il tecnico lucentino infatti striglia i suoi e soprattutto rivoluziona l'11 di partenza con ben tre innesti dal primo minuto. Scelta che pagherà, visto che tutte le reti arriveranno dalla panchina, prima con Sogos e Bissal per pareggiare i conti, poi con la tripletta decisiva di un indiavolato Perucca.

GIRONE D

Il ciclone Giambertone si abbatte sul Nichelino Hesperia. Nel roboante 9-0 dei vinovesi il bomber di casa buca la rete per ben 6 volte e non lascia scampo agli impotenti avversari.
La partita del giorno era però Bra-Fossano e a trionfare sono stati gli ospiti. Gara di spessore per i ragazzi di un estremamente soddisfatto Valerio Petiti, che nel primo tempo hanno spadroneggiato trovando la via del gol con Inturri e Nero, per poi controllare agevolmente nella ripresa. Peccato per un finale piuttosto acceso, con ben due rossi per parte.
Molto bella anche Saluzzo-Cheraschese, con i lupi ad imporsi 4-3 grazie alle doppiette di Ternavasio e Giacollo. Finale davvero per cuori forti, con la rete di Giacollo a fil di sirena e il Saluzzo che nell'ultimo disperato assalto si divora una grandissima palla gol. 
Molto incerti i restanti incontri, tutti decisi con il minimo scarto eccetto Cuneo Olmo-Borgaro Nobis, terminato 0-0 con i padroni di casa a mangiarsi le mani per qualche errore offensivo di troppo. Il Pinerolo espugna Rivarolo con Balbiano, mentre i due Giordano risolvono la pratica Vigone in favore del Pedona, anche se il gol di Viscardi alla mezz'ora della ripresa fa venire qualche brivido alla squadra di Garavagno. E' una doppietta di Foletto a regalare la vittoria al Giovanile Centallo sulla Polisportiva Garino, ma gli ospiti si sono ben comportati, riuscendo a rimontare l'iniziale svantaggio e centrando anche una traversa con Costantinescu, lamentando poi un fallo di mano in occasione della rete della vittoria degli avversari.

GIRONE E

Due giornate, due 6-1 per il Derthona, che si conferma macchina da gol anche contro la Mezzaluna Calcio, brava a passare in vantaggio con De Robertis, ma travolta poi con tre reti per tempo. La squadra di Tortona fa faville, ma non è da meno l'Acqui di Bobbio, che con lo stesso risultato espugna Alba lasciando le briciole all'Albese. Per gli almanacchi la bellissima punizione di Mattia Ujkaj che è valsa il gol della bandiera, ma dall'altra parte uno scatenato Carozzo e la rete nel recupero di primo tempo di Ferrari hanno indirizzato la gara. Bene anche l'Asti, che passa 2-0 sul campo dell'Asca, squadra ostica che siamo sicuri non tarderà a far punti.
Seconda vittoria anche per il Moncalieri, le reti nel primo tempo di Raffero e Pandiscia bastano a regolare l'Alba Calcio e troppo tardi arriva la rete della speranza per gli albesi.
A Novi Ligure i padroni di casa sentono odor di successo sul Chieri per buona parte di gara, grazie a Zuninon andato in rete al quarto d'ora del primo tempo. Allo stesso minuto nella ripresa però arriva il pari di Godone e il risultato non cambierà più, per entrambe primo punticino. Come primo punto è per SCA Asti e Don Bosco Alessandria, uno 0-0 che scontenta in parte gli astigiani: "Abbiamo preso tre pali, qualche occasione mancata avanti, il pari ci sta un po' stretto. Vero è che potevamo anche perderla, loro non hanno sfruttato al meglio un contropiede dove abbiamo rischiato grosso. Comunque abbiamo giocato una buona gara al cospetto di una bella squadra, organizzata. E' importante continuare a fare buone prestazioni, le vittorie arriveranno".
Chiude la prima affermazione dell'Ovadese, che subisce l'1-0 dal San Giacomo Chieri, ma si dimostra poi pressoché infallibile su calcio da fermo, con Vaccarello (doppietta) e Mallak, autori di due bei gol su punizione.

Registrati o fai l'accesso e commenta