Domenica, 26 Maggio 2024

16° GIORNATA - Lascaris e Pro Eureka danno vita ad una bella sfida, ma si annullano. Il Vanchiglia interrompe il suo buon momento al cospetto di un solido Alpignano. Continua il periodo no della Rivarolese, che perde la sfida con l'Ivrea che accorcia. Borgaro Nobis trascinato dai suoi bomber. Pirotecnica vittoria del Lucento in casa del Cenisia. Il Quincinetto Tavagansco dilaga in casa del Bollengo Albiano pur senza panchina. Rallenta il Venaria, che sopra 2-0 subisce la rimonta del San Mauro
 


Due super sfide condivano questa prima giornata di ritorno del girone B. A sorridere alla fine è il Pozzomaina, che viola il campo del Volpiano e si erge solitario in testa alla classifica, grazie anche al pareggio della Pro Eureka in casa del Lascaris. Molto soddisfatto il tecnico Cantone per questo primato giudicato assolutamente meritato e grande prova di solidità da parte dei suoi, che per la seconda partita di seguito vincono per 1-0. Per il Volpiano, prima volta dall'inizio del campionato che dovrà inseguire e prima partita senza andare in rete, vedremo sabato col Venaria come reagiranno i ragazzi di Vogliotti. Rallenta anche la Pro Eureka, ma un pareggio sul campo del forte Lascaris non è certo da buttar via, arrivando per altro in rimonta. Gran bel gol per Andrioli, figlio di un'azione corale iniziata nella propria area di rigore, sviluppata sulla sinistra, col pallone che arriva a Merico, dribbling sul diretto avversario, servizio ad  Andrioli che con una bella giravolta incrocia al volo ed insacca. Positivo il tecnico Manavella, che non nasconde il rammarico per la rimonta subita, ma è conscio del gran bel primo tempo disputato dai suoi e di quanto possa essere considerato un buon punto quello conquistato contro una grande squadra, come è la Pro Eureka di Bordin. Inizia alla grande il girone di ritorno l'Alpignano, che dopo la disfatta della scorsa settimana si riprende piegando di misura una squadra in fiducia come il Vanchiglia. Eroe di giornata Valente, che alla mezz'ora del secondo tempo castiga i ragazzi di Zaccarelli e porta i suoi a 26 punti. Spettacolare vittoria del Lucento in casa del Cenisia. Un 5-3 figlio della gran giornata di Totaro, autore di una tripletta e balzato così in vetta alla classifica marcatori con 17 reti e alla doppietta di Spoto. Al Cenisia non basta l'hat-trick di Orsini. Con questa vittoria la squadra di Grosso agguanta proprio il Vanchiglia a quota 31. Un punto in più del Borgaro Nobis, che trascinato dai sui bomber Lo Bue e Greco, piega senza grossi affanni l'Aygreville in trasferta. Continua il periodo no della Rivarolese, sconfitta 2-1 sul campo dell'Ivrea, che rilancia le sue speranze di salvezza diretta e accorcia la classifica proprio sulla squadra di Beltrani. E rosicchia 2 punti anche al Venaria, che aggancia la Rivarolese, ma si morde le mani per il doppio vantaggio dilapidato. Bravo il San Mauro a reagire ai cinque minuti da incubo che hanno portato ai gol di Tietto (al 4') e Vito (al 9'), accorciando di rigore al 20' e agguantando il pari sulla sirena del primo tempo, portandosi così a +5 sulla penultima. Infine sale anche il Quincinetto Tavagnasco, che approfitta della sfida col fanalino di coda Bollengo Albiano per scavalcare il Cenisia e continuare a nutrire speranze di salvezza diretta. Goleada per i ragazzi di Reolfi, oggi in piena emergenza, privi di un pilastro come Vergano squalificato e impossibilitati a portare ragazzi del 2004 in panchina (oggi composta solo dal secondo portiere), ma trascinati dall'ottimo Pianese, salito a 14 marcature grazie alla tripletta odierna.


AYGREVILLE-BORGARO NOBIS 0-3
RETI: Lo Bue, 2 Greco

BOLLENGO ALBIANO-QUINCINETTO TAVAGNASCO 1-6
RETI: pt 33' Pitti, 39', st 1' e 38' Pianese, st 3' Di Nuzzo, 28' Fileccia, 32' Patete (B)

IVREA-RIVAROLESE 2-1
RETI: pt 37' Ferrari (I), 39' Le Chiara (R), st 23' Peretti (I)

LASCARIS-PRO EUREKA 1-1
RETI: pt 38' Andrioli (L), st 22' Sardo (P)

ALPIGNANO-VANCHIGLIA 1-0
RETI: st 30' Valente
ESPULSO: st 40' Cannizzo (V)

VOLPIANO-POZZOMAINA 0-1
RETE: pt 15' Pavia

CENISIA-LUCENTO 3-5
RETI: pt 9' e 33' Spoto (L), 21', st 31' rig. e 40' Totaro (L), 3 Orsini (C)

SAN MAURO-VENARIA 2-2
RETI: pt 4' Tietto (V), 9' Vito, 20' rig. (S), 40' (S)

16° GIORNATA - Il Casale non si ferma e viola il difficile campo dell'Acqui. Il Derthona si riprende di classe, ma col brivido. Conferme per l'Alfieri Asti e lo Sparta Novara. Città di Baveno e Borgosesia a segno 3 volte fuori casa. La Biellese la spunta di misura su un coriaceo Gassino
 


Non era una trasferta semplice quella della capolista in casa della Novese. Senza i due bomber Esposito (infortunato) e Mennuti (in panca) e privi di due pilastri come Gai e Businaro, i ragazzi di un estremamente soddisfatto Viola giocano alla grande e mettono a referto tre reti che gli permettono di continuare a volare indisturbati, mantenendo il +8 dalla coppia Casale-Derthona. Soddisfazione comunque in casa Novese per il tecnico Granaglia, che si dice contento della prestazione dei suoi, specialmente nel primo parziale. La partita di cartello di giornata era la sfida tra Acqui e Casale, con gli ospiti capaci di imporsi 2-1 grazie ai sigilli di Premoli e Daka., uno per tempo Nel mezzo, il pareggio di bomber Coletti in chiusura di primo parziale non è servito ai suoi ad evitare la sconfitta, a causa anche dell'espulsione comminata allo stesso Coletti per doppia ammonizione, giudicata troppo frettolosa dal tecnico Marengo. Soddisfatto comunque per il carattere mostrato dai suoi e per gli esordi dell'estremo difensore Ivaldi, ragazzo del 2004 e per il colosso Goldini in attacco, autore anche dell'assist per il pari momentaneo. L'Alfieri Asti di Camisola ha bisogno del secondo tempo per piegare la resistenza di un'Accademia Verbania alla disperata ricerca di punti e che lamenta per due decisioni arbitrali, che a detta del tecnico Corsi avrebbero dovuto sancire due calci di rigore. Ma se nel primo tempo era stata la traversa a salvare gli ospiti, su una bella punizione dal limite di Montrucchio, niente si è potuto sulle iniziative di Raverta e Cutaia che hanno garantito la vittoria ai padroni di casa. Torna a vincere il Derthona, ma che paura contro l'altro fanalino Academy Novara. La squadra di Pontarolo, in piena emergenza e con tre ragazzi dei 2004 a rimpinguare la rosa, vanno sotto 2-0 in venti minuti, ma sono altrettanto bravi nei restanti 20 a recuperare lo svantaggio. E pure perdendo un uomo, giocano un gran secondo tempo, ribaltando l'incontro con altre due marcature, trascinati da un super Cavigiola autore di tre reti. Dà continuità alla vittoria della scorsa settimana lo Sparta Novara. Con l'Accademia Borgomanero si risolve tutto in 15 minuti, col vantaggio di Mazzara al 5', l'immediato pareggio ospite e il gol vittoria di Garda al quarto d'ora. Il bomber di casa per altro si infortuna ed è costretto ad uscire e i ragazzi di Palombo non riescono a disputare, a differenza della scorsa settimana, un bell'incontro "agonisticamente valido, ma sicuramente sotto le righe" come sottolinea lo stesso allenatore di casa. E al 30' arriva anche il rigore fallito da Decollibus, ben sventato dall'estremo difensore dell'Accademia. In fondo alla classifica non gioisce nessuno oggi, perché il Borgovercelli è steso in casa 3-1 dal Città di Baveno, con Vanzan ad indirizzare la gara di rigore nell'ultimo minuto del primo tempo; mentre il Castellazzo, che da lunedì saluterà il suo nuovo allenatore Luca Goretta, cade sotto i colpi del Borgosesia, con in soliti Oberto e Diongue a referto. Infine, nella delicata sfida tra La Biellese e Gassino, sono i padroni di casa a spuntarla, grazie a Pozzato in chiusura di primo tempo, abile a depositare in rete dopo un contrasto vinto da Simoncelli. Vittoria col brivido, perché un tignoso Gassino ha una grandissima occasione in chiusura di incontro, ma Sorrentino si vede sventato il suo tiro a due passi dalla porta dallo strepitoso riflesso di Fatarella.

ACQUI-CASALE 1-2
RETI: pt 18' Premoli (C), 40' Coletti (A), st 28'  Daka (C)
ESPULSO: st Coletti (A)

ALFIERI ASTI-ACCADEMIA VERBANIA 2-0
RETI: st 15' Raverta, 33' Cutaia

BORGOVERCELLI-CITTA' DI BAVENO 1-3
RETI: pt 10' Mandica, 20' (B), 40' rig. Vanzan, st 10' Scarazzini

NOVESE-CHIERI 0-3
RETI: pt 32' Laneve, st 2' Tollardo, 14' Caprino

CASTELLAZZO-BORGOSESIA 0-3
RETI: pt 20' e st 40' Oberto, st 15' Diongue

LA BIELLESE-GASSINO 1-0
RETE: pt 39' Pozzato

S.G.DERTHONA-ACADEMY NOVARA 4-2
RETI: pt rig. (A), (A), 3 Cavigiola
ESPULSI: (D)

SPARTA NOVARA-ACCADEMIA BORGOMANERO 2-1
RETI: 3' Mazzara (S), 6' (A), 15' Garda (S)
NOTE: pt 30' Decollibus (S) fallisce un calcio di rigore

IL PUNTO SUL MERCATO - Sabato è ricominciato il campionato e se il buon giorno si vede dal mattino, diversi acquisti da qui alla fine disputeranno un girone di ritorno da lustrarsi gli occhi
 


Giornata super per diversi ragazzi l'ultima di andata disputata subito dopo la sosta natalizia. Con il mercato attivo, alcune squadre hanno colto le occasioni che si son presentate per rinforzare la propria rosa e l'inizio di diversi di questi nuovi acquisti è stato davvero incoraggiante. Se per valutare il colpo probabilmente più di classe, ovvero il ritorno di Liberti al Chisola, dovremo attendere questo weekend, lo stesso non si può dire di tanti altri. In alcuni casi, come per l'arrivo del centrocampista Dal Pino al Gassino, non saranno stati acquisti che avranno smosso le acque, ma se non altro si può dire in questa occasione abbia avuto valenza di talismano, vista la vittoria dei rosso-blu in casa dell'Acqui. Per, come lo scambio tra Novese e Castellazzo di Randazzo e Bevilacqua, si dovrà aspettare di vedere il prosieguo della stagione. Mentre altri si sono messi subito in evidenza. Lo Sparta Novara ad esempio, pur necessitando di un centravanti, ha arricchito il suo roster con due esterni bassi. E se per Gavaravana bisogna ancora aspettare il tesseramento per vederlo all'opera, è stato molto positivo l'esordio del 2004 Grimaldi, subentrato al 15' del secondo parziale della difficile trasferta contro S.G.Derthona e messosi subito in luce con una buona prestazione, valida in entrambe le fasi. E rimpingua la foltita truppa di ragazzi del 2004 agli ordini del tecnico Palombo che non stanno affatto sfigurando in una categoria superiore. Per quanto riguarda la difesa, il Borgaro Nobis ha visto esordire Butcha Anqoud, prelevato dal Chieri e subito autore di una partita da sufficienza piena, favorito anche da una partita giocata in maniera stellare dai suoi e chiusa con un perentorio 7-1 all'Alpignano. A centrocampo invece, ottima prima per Barbuto, prelevato dal Savigliano e subito messosi in luce con i nuovi colori del Bra nella netta vittoria sul Cumiana. Se giocherà anche sabato, davanti a lui e alla sua nuova squadra, un test decisamente più probante, quale quello rappresentato dal Chisola in uno scontro diretto che si prospetta caldissimo. Le note più liete però arrivano tutte dal girone B, in vetta e in zona play-out. Domenica, nel posticipo tra San Mauro e Pozzomaina, gli ospiti avevano la pressione di dover fare risultato pieno, per agganciare in vetta Volpiano e Pro Eureka e tenere a debita distanza le inseguitrici. Ma quando ti trovi davanti un portiere che sventa ogni cosa, c'è bisogno di un'intuizione e allora il tecnico Cantone pesca dal cilindro il neo acquisto Cirillo, lo lancia nella mischia dalla panchina e viene ricompensato dalla sua prima rete con i nuovi colori. E sono 5 per lui, dopo i 4 realizzati con la maglia del Cenisia. Squadra che è curiosamente protagonista anche degli acquisti più decisivi per la scorsa giornata. Sabato la partita contro il Quincinetto Tavagnasco era molto delicata, perché entrambe sono alla caccia di punti che le permettano eventualmente una salvezza diretta e la vittoria del Venaria non aiutava. Ma proprio dal Venaria sono arrivati due ragazzi in questa sessione, che in pieno recupero hanno tolto le castagne dal fuoco alla squadra di Polizzi, evitando per altro che i diretti avversari operassero il sorpasso in classifica. E' il 41' quando su un mischione folle da calcio d'angolo, l'estremo difensore Tribuzio, vero eroe di giornata e autore di diverse parate salva risultato nel corso dell'incontro, si lancia alla disperata in avanti, svetta di testa e spizza il pallone per Orsini che insacca. Un modo fantastico di salutare i nuovi colori per entrambi. E chissà che in qualche situazione simile durante l'anno, il portiere del Cenisia invece di una spizzata non incorni direttamente in rete...

LA MARCATORI / 15° GIORNATA - Dell'Anno del Chisola sale a quota 7 (da difensore!). Avanzano Lo Bue e Greco (Lucento) e Dubuois e Musso (Alfieri Asti). Doppiette anche per Golfarelli (Proe Eureka) e il duo del Venaria Tietto-Ursoleo. Primi gol all'esordio per Cirillo del Pozzomaina e Orsini del Cenisia. Oberto (Borgosesia), Esposito (Chieri) e Andrioli (Lascaris) in doppia cifra
 


16 RETI: Covello (Pozzomaina)

15 RETI: Gnata (Città di Baveno), Squillaciotti (Bra)

14 RETI: Cavigiola (Derthona), Totaro (Lucento)

13 RETI
: Coletti (Acqui), Geraci (Chisola), Akouah (Derthona)

12 RET
I: Lo Bue (Borgaro Nobis), Merico (Lascaris)

11 Reti: Dubois (Alfieri Asti), Greco (Borgaro Nobis), Mennuti (Chieri), Pianese (Quincinetto Tavagnasco), Garda (Sparta Novara)


10 RETI: Oberto (Borgosesia), Esposito (Chieri), Ferrari (Ivrea), Andrioli (Lascaris), Gravina (Pro Eureka), Vito (Venaria), Bosonin (Volpiano)

9 RETI: Albisetti (Alpignano), Piredda (Atletico Torino), Alterio (Borgaro Nobis), Diongue (Borgosesia), Perotti (Chisola), Gyimah (Savigliano), Longo (Vanchiglia)

8 RETI: Defaveri (Bra), Rullo (Castellazzo), Gelmini (Lucento), Lorenzon M. (Novese), Frizzi (Pro Eureka), Vergano (Quincinetto Tavagnasco), Tietto (Venaria), Sponzilli (Volpiano)

7 RETI: De Pasquale (Area Calcio), Omoregbe (Borgosesia), Cavaliere (Bra), Rossi (Carignano), Dell'Anno, Managò (Chisola), Demartini (Derthona), Losano (Lucento), Bonan, Ongaro (Pinerolo), Golfarelli (Pro Eureka), Enrico (Vanchiglia)

6 RETI: Delponte (Acc.Borgomanero), Musso, Raverta (Alfieri Asti), Ponsetti (Aygreville), Savio (Borgaro Nobis), Ferrari (Borgovercelli), Garcea, Todisco (Bra), Ghironi (Cbs), Guariento (Chieri), Gregori (Chisola), De Paola (Ivrea), Capasso (Savigliano), Pontin (Vanchiglia), Melis (Volpiano)

5 RETI: Pippa (Atletico Torino), Giordano A. (Bacigalupo), Carlone (Borgosesia), Falconi, Trimarchi (Carmagnola), Daka (Casale), Scavelli, Viscomi (Castellazzo), Laneve, Tollardo (Chieri), Bernardon (Chisola), Codias (Cumiana), Bipedi (Gassino), Basiglio, Mellano (Giovanile Centallo), Peretti (La Biellese), Lo Bianco (Lascaris), Staiano (Lesna Gold), Iuliano (Lucento), Campanella (Pinerolo), Cirillo [4 Cenisia], Pavia (Pozzomaina), Fonsato, Lazzeroni (Rivarolese), Anselmo (Savigliano), Cannizzo (Vanchiglia)

4 RETI: Cagnolo, Ciberti (Acqui), Cutaia (Alfieri Asti), Petullà (Alpignano), Zanat (Aygreville), Montenegro F. (Borgaro Nobis), Torelli (Borgosesia), Pasquinelli, Premoli (Casale), Achino, Cacaci (Cbs), Ferrara (Chisola), Vanzan (Città di Baveno), Gabutto (Giovanile Centallo), Andreotti, Pozzato (La Biellese), Pizzoglio (Lesna Gold), Allò, Giacomin (Novese), Fasone, Tursi (Mirafiori), Giuliano (Monregale), Blal, Bosio (Pinerolo), Le Chiara (Rivarolese), Cotroneo, Goteri, Lampasona (San Mauro), Marras (Sparta Novara), Ursoleo (Venaria), Battilani (Volpiano)

3 RETI: Giacobone (Academy Novara), Bovi, Cetrangolo (Acc. Borgomanero), Barletto, Caucino, Goldini (Acqui), Tenuzzo (Alfieri Asti), Balestra, Pio (Alpignano), Traore (Area Calcio), Rao (Aygreville), Oddo (Bollengo Albiano), Braghin, Di Biase (Borgosesia), Fedeli, Verbano (Borgovercelli), La Rosa (Bra), Kolev (Castellazzo), Nazeraj, Piazza (Cbs), Alberetto, Frattoloni, Valera (Chieri), Amendola (Chisola), Scarazzini (Città di Baveno), Manfrin, Martin (Derthona), Sorrentino (Gassino), Morano (Giovanile Centallo), Sardaro (Ivrea), Ciarletti (La Biellese), Adamo, Maida, Scoditti (Lascaris), Fusca, Spoto (Lucento), Rotondo (Mirafiori), Cilleni C. (Monregale), Piraneo, Raika (Novese), Mauro, Quaranta (Pinerolo), Cazzuola Andrea (Pozzomaina), Castellano, Liboni, Nyokabi (Pro Eureka), Di Nuzzo, Fileccia (Quincinetto Tavagnasco), Maglietto (Rivarolese), Palushai (Savigliano), Cossu (Vanchiglia), Cavallari, Dascanio (Volpiano)

2 RETI: Pagliano (Acqui), Dranieri, Menzaghi, Tumino, Vathi (Acc.Borgomanero), Sistino (Acc. Verbania), Cavazza (Alfieri Asti), Arena, Curti, De Angelis (Alpignano), Denusso, Massolino, Pola (Area Calcio), Pacconi (Bacigalupo), Ponzetto, Quaceci (Borgaro Nobis), Dezuani, Maenza (Borgosesia), Petiti, Gatti, Guzzo (Bra), Perito (Carignano), Galluccio, Giaimo, Cichello (Carmagnola), Coppola, Dadamo, Siragusa, Vidini (Casale), Gamba, Ikvubogie (Cbs), Merandino, Perino, Varzi (Cenisia), Businaro, Caprino, Martello (Chieri), Bottale, Coscia (Chisola), Barbadoro, Gallo, Mazzolini, Piana (Città di Baveno), Fucile, Pipino (Cumiana), Taverna (Derthona), Roccati (Gassino), Trucco (Giovanile Centallo), Pilloni (Ivrea), Manukjan (KL Pertusa), Romano, Sessa (La Biellese), Carta, Mostacci, Palumbo, Pretti, Russo (Lascaris), Cinquemani, Sapone (Lucento), Campolongo, Nizzia (Mirafiori), Escana, Hayari, Magnino (Monregale), Gallo (Pinerolo), Filetti, Iannarelli, Renacco, Sorgente (Pozzomaina), Actis, Cravero, Zucca (Pro Eureka), Ughetti (Quincinetto Tavagnasco), Luino, Peroglio, Rolando (Rivarolese), Lomele (Savigliano), Bondenari, Decollibus (Sparta Novara), Bottoni (Volpiano)

1 RETE: Garavaglia, Kolay, Parrilla (Academy Novara), Alessi, Bianciotti, Capriolo, Greggio, Guazzoni, Martelli, Secondo (Acc.Verbania), Amoretti, Antonello, Cavallaro, Tuzzeo (Acc.Borgomanero), Pesce, Shera (Acqui), Catarisano, Curiano, Gamba, Tabaku, (Alfieri Asti), De Zordo, Moussissa, Roveretto, Valente (Alpignano), Cozmici, Lopardo, Manissero, Sandri, Scoppone, Tibaldi(Area Calcio), Chiarito, Giordano V., Sobra (Bacigalupo), El Maliki, Gili, Patete, Quarta (Bollengo Albiano), Ameno, Coello, Popescu (Borgaro Nobis), Bullano, Brusa, Lupi, Maher (Borgovercelli), Scommeniti, Ternavasio (Bra), D'Amato, Di Glaudi, Rebola (Carmagnola), Albino, Bajramaj, Bracco, Campanella, Conti, Esposito, Mulla, Picaro (Casale), Cela, Damoni, Gatti, Moretti (Castellazzo), Montagnani, Re, Zilli (Cbs), Bollino, D'Avanzo, Giuliani, La Torraca, Marini, Orsini, Varnari (Cenisia), De Santis, Gai (Chieri), Attisani, Della Corte, Gioacas (Chisola), Amendola, Maggio, Marchionini, Ottino, Vaccaro (Città di Baveno), Benigno, De Grandis, Ierino, Toscano (Cumiana), Ardua, Croci, Gaga (Derthona), Curione, Dalessano, Morei, Saverino, Zollo (Gassino), Marro, Quaglia, Rinaudo, Simoni, Vallauri (Giovanile Centallo), Barison, Cavallera, Condello, Delmestre (Ivrea), Bartucca, Crozza, Raimondi (KL Pertusa), Calabrese, Messina (La Biellese), Lobianco, Marchesini, Marchetti, Masella, Vassallo (Lascaris), Diaec, Martoriello, Mazzilli, Ribba, Scarfò (Lesna Gold), Arduca, Bonadies, Romano (Lucento), Bettonte, Bolle, D'Addetta, Devornicic, Giacobbe, Rosciglione (Mirafiori), Amenta, Comino, Mulazzano (Monregale), Cicciarello, Diacarlo, Icardi, Santinato (Novese), Musso, Occhetti, Picotto, Salute (Pinerolo), Cazzuola Alessandro, Delfino, Giraldi, Loggia, Panetta, Rissone (Pozzomaina), Boero, Coltarelli, Sardo, Starnai (Pro Eureka), Balbiano, Pitti, Verterano (Quincinetto Tavagnasco), Baudino, Fornero (Rivarolese), De Liddo, Frisoli, Ivo, Nitais, Russo, Vadrucci (San Mauro), Allasia, Giletta, Montaldo, Tall (Savigliano), Bianchi, Herrera, Moscato, Novelli, Piccolin, Pitoni (Sparta Novara), Abbruggiati, Canino, Ferro, Foresto, Ledda, Milazzo (Vanchiglia), Bozzardini, Guarraia, Pirisi, Spiga (Venaria)

RECUPERO 15° GIORNATA - Vittoria di misura, cercata e voluta dal Pozzomaina di mister Cantone. A piegare la resistenza del San Mauro, il neo arrivato Cirillo, prelevato in questa sessione di mercato dal Cenisia, subentrato dalla panchina e abile in mischia a depositare il pallone in rete. Il modo migliore per lasciare il segno con i nuovi colori indosso. Con questa vittoria, gli ospiti raggiungono Volpiano e Pro Eureka in testa alla classifica a 35 punti, mentre per i padroni di casa, a cui oggi non è bastato uno strepitoso Caruana, autore di almeno dieci interventi decisivi, la classifica non si smuove, anche se i punti dalla penultima rimangono sempre 4. Ora sotto con il girone di ritorno, che inizia col botto per il Pozzomaina, ospite del Volpiano e vede i ragazzi di Gasparini ospitare il Venaria.
 


SAN MAURO-POZZOMAINA 0-1
RETE: st 27' Cirillo
POZZOMAINA: Bellandi, Cazzuola Al., Cazzuola An., Tommasi (st 20' La Rosa), Turco, Chimienti, Pavia (st 35' Rissone), Filetti, Iannarelli (st 5' Cirillo), Covello, Giraldo (st 30' Scrofani). A disp. Calabria, Costanzo, Loggia, Renacco. All. Cantone
SAN MAURO: Caruana, Vidotto, Russo, Utieyin, Iuliani (st 1' Lipani), Nitais, Moretti, Tomasello (st 1' Amerio), Vadrucci, Cotroneo (st 1' Miano), De Liddo (st 32' Borca). A disp. Mule. All. Gasparini
AMMONITI: pt 27' Utieyin (S), st 8' Moretti (S)

ANTICIPI 15° GIORNATA - Nel girone A nessun problema per la squadra di Bellotto, che nel derby cala il poker e si riporta in testa, sperando in un passo falso dell'Accademia Borgomanero. Borgosesia e Orizzonti United danno vita ad una vivace sfida e alla fine si spartiscono la posta. Nel girone B quattro reti anche per Lascaris (sul Venaria) e Gassino (sul Montanaro), mentre il Barcanova gioca a tennis contro il GranParadiso. Nel C Mirafiori scatenato contro la Bruinese; punti importanti per Rosta, che espugna Pinerolo e Bacigalupo, entrambe di misura. Cbs e Bra si annullano, ma i padroni di casa si mangiano le mani per un rigore fallito. 0-0 tra Savigliano e Cenisia
 


GIRONE A

SAN GIACOMO CHIERI-CHIERI 0-4
RETI: Mascariello, D'Avolio, 2 Manzari

BORGOSESIA-ORIZZONTI UNITED 3-3
RETI: 2 Piva (O), Fodor (O)

GIRONE B

BARCANOVA-POLISPORTIVA GRANPARADISO 6-1

VENARIA-LASCARIS 0-4
RETI: Birtolo, Stocchino, Ballacchino, Dino

GASSINO-MONTANARO 4-1

GIRONE C

​​​​​​
​MIRAFIORI-BRUINESE 7-2
RETI: 2 Pizzuto (M), Magri (M), Delbosco (M), Trivero (M), Cora (M), Arroyo (M)

SAVIGLIANO-CENISIA 0-0
NOTE: Espulso Baldi (C) st 35'

BACIGALUPO-BSR GRUGLIASCO 1-0
RETE: Sanfilippo

CBS-BRA 1-1
RETI: Massaro (C), Paschetta (B)
NOTE: Colantuono (C) fallisce calcio di rigore

PINEROLO-ROSTA 0-1

15° GIORNATA - Al giro di boa le prime tre hanno ormai tracciato un solco. Mirafiori quarta forza. La zona play-out si fa sempre più lontana per Giovanile Centallo, Savigliano, Cbs e Atletico Torino
 


Due poker esterni senza grossi patemi per capolista e vice capolista. Il Bra ha la meglio sul Cumiana, guidato dalla doppietta di Squillaciotti (15 reti per lui, -1 dalla vetta). Da segnalare l'ottimo esordio del centrocampista Barbuto, prelevato dal Savigliano. Mentre il Chisola, che dovrà aspettare la prossima settimana per veder ri-esordire Liberti, regola in scioltezza la pratica Carignano, rimasto per altro con l'uomo in meno. Chi fa il bel colpo è il Pinerolo, autore di una prestazione scintillante in casa di una formazione ostica come l'Area Calcio. Ma il 3-0 con cui i ragazzi di La Spina regolano i padroni di casa non lascia scampo a fraintendimenti e col girone di andata che si chiude, il quadro delinea tre grandissime squadre che andranno a giocarsi la vittoria del girone. E occhio che visti i punteggi, la migliore seconda che accede alla fase finale potrebbe uscire proprio da qui. Sale al 4° posto il Mirafiori di Meschieri, che ha la meglio solo nel secondo parziale a 8 dalla fine di un buon Carmagnola, mentre torna alla vittoria il Giovanile Centallo. Dopo un periodo di flessione, la squadra di Bianchi gioca un'ottima partita per la gioia del suo tecnico e torna ad incamerare punti che la allontanano dalle zone calde e risollevano il morale. Man of the match Quaglia, autore prima dell'assit per la rete di Basiglie e successivamente del 2-0 su punizione che chiuderà la partita. Come il Giovanile Centallo, salgono a 23 punti anche la Cbs e il Savigliano, che piegano in trasferta rispettivamente KL Pertusa e Lesna Gold sommergendole di reti. Infine vittoria importante per delineare ulteriormente la classifica dell'Atletico Torino sul Bacigalupo. Nulla da fare per gli ospiti, piegati 2-0, che vedono così allontanarsi ulteriormente la quota per la salvezza diretta.

CARIGNANO-CHISOLA 0-4
RETI: Geraci, Dell'Anno, Managò, Bernardon
ESPULSO: (CA) 

CARMAGNOLA-MIRAFIORI 0-1
RETI: st 32' Rosciglione

CUMIANA-BRA 0-4
RETI: 2 Squillaciotti, Defaveri, Garcea

GIOVANILE CENTALLO-MONREGALE 2-0
RETI: pt 16' Basiglio, 27' Quaglia

LESNA GOLD-SAVIGLIANO 2-8
RETI: Staiano (L), Pizzoglio (L)

KL PERTUSA-CBS 1-5
RETI: 2 Ghironi, 2 Piazza, Gamba

AREA CALCIO-PINEROLO 0-3
RETI: pt 38' Blal, st 20' Bonan, 39' Gallo

ATLETICO TORINO-BACIGALUPO 2-0

15° GIORNATA - Ultimo turno del girone di andata entusiasmante in questo agguerritissimo girone B. Pioggia di gol e classifica in vetta che promette lotta serrata fino all'ultima giornata. Cade il Volpiano in casa contro uno strepitoso Vanchiglia. La Pro Eureka non si lascia scappare l'occasione e festeggia l'aggancio in vetta con una goleada. Sale anche il Lascaris, che piega l'Ivrea con un gol per tempo, mentre Borgaro Nobis e Lucento si scatenano contro Alpignano e Rivarolese. Nella delicata sfida salvezza, Cenisia e Quincinetto Tavagnasco fanno 1-1. Fa festa il Venaria, che stacca ulteriormente la zona play-out vincendo in casa del Bollengo Albiano. Domani San Mauro-Pozzomaina può regalare la terza capolista, ma occhio ai padroni di casa.
 


Dopo aver giocato il recupero in settimana col San Mauro, poteva esserci l'insidia stanchezza per il Vanchiglia. Ma la squadra di Zaccarelli ha sfoderato una prestazione sublime, andando a vincere con un pesante 5-2 in casa della capolista Volpiano, guidati da un Ledda uomo ovunque e dal sempre ottimo Pontin, che impreziosisce la sua prestazione con una bellissima punizione all'incrocio. Non basta la doppietta di Sponzilli ai padroni di casa per evitare una sconfitta che permette ai granata di rientrare in piena corsa per le posizioni di vertice e alla Pro Eureka di agguantare la prima pizza, in coabitazione proprio con i bianco-azzurri. La squadra di Bordin non sbaglia in casa dell'Aygreville e si diverte andando in rete 7 volte, con Golfarelli autore di una doppietta e Frizzi ancora in gol. Bene anche il Lascaris, che grazie ad Andrioli e Maida regola l'Ivrea in trasferta e sale a 29 punti. Vittorie pesanti in trasferta anche per il Lucento e il Borgaro Nobis. La squadra di Grosso affossa la Rivarolese, col solito Totaro sugli scudi. Mentre per la squadra di Beltrani non certo il modo migliore per ripartire: "Primo tempo inguardabile. Ci siamo ripresi nella ripresa, ma ormai il risultato era compromesso. E' tutta una questione di testa e atteggiamento. Per competere a certi livelli ci vuole cattiveria agonistica e determinazione", commenterà a fine partita. Ancora meglio fa il Borgaro, che viola il campo dell'Alpignano per 7-1, con la coppia Greco-Lo Bue autrice di ben 5 reti. In coda, importantissima vittoria del Venaria sul campo del Bollengo Albiano, grazie al duo Tietto-Ursoleo. Con questi 3 punti e la contemporanea sconfitta dell'Ivrea, la squadra di Iovino stacca la zona play-out di 5 lunghezze. Infine, nella delicatissima sfida tra Cenisia e Quincinetto Tavagansco non riesce ad esultare appieno nessuno. Perché se è vero che i padroni di casa agguantano il pari in pieno recupero con, non possono dirsi certo felici della prestazione e come sportivamente ammesso dal tecnico Polizzi, a meritare la vittoria sarebbero stati i ragazzi di Reolfi, poco cinici. Nota di merito per marcatore e assist man del Cenisia comunque. Orsini e Tribuzio, entrambi all'esordio arrivati dal Venaria e capaci di lasciare subito il segno. E da segnalare come Tribuzio (autore fino a li di una già ottima partita), sia il portiere, abile su mischione da calcio d'angolo a spizzare la palla che Orsini poi depositerà in rete.

AYGREVILLE-PRO EUREKA 0-7
RETI: pt 4' Boeri, 33' e st 2' Golfarelli, st 16' Cravero, 25' Castellano, 27' Liboni, 37' Frizzi

BOLLENGO ALBIANO-VENARIA 1-4
RETI: pt 15' e st 28' Tietto, pt 30' e st 30' Ursoleo, st 12' Oddo (B)

IVREA-LASCARIS 0-2
RETI: pt 19' Andrioli, st 29' Maida

RIVAROLESE-LUCENTO 2-5
RETI: pt 10' Fonsato (R), 23' e 38' Totaro, 26' Romano, 33' Gelmini, 35' Maglietto (R), st 43' Losano

ALPIGNANO-BORGARO NOBIS 1-7
RETI: 3 Greco, Savio, 2 Lo Bue, Montenegro Fabio, st 30' Valente (A)

VOLPIANO-VANCHIGLIA 2-5
RETI: pt 8' Pontin, 31' Cannizzo, 38' Foresto, st 6' Enrico, 7' e 41' Sponzilli (VO), 39' Cossu

CENISIA-QUINCINETTO TAVAGNASCO 1-1
RETI: Ughetti (Q), st 41' Orsini (C)

SAN MAURO-POZZOMAINA 13/1 h.17.30

15° GIORNATA - Il Chieri riparte con una cinquina e vola a + 8 sul S.G.Derthona, che cade in casa sotto i colpi dello Sparta Novara. Subendo per altro l'aggancio del Casale, corsaro di misura in casa del Castellazzo. Alfieri Asti e Borgosesia regalano spettacolo. Tre 1-1 chiudono la giornata senza scossoni in coda.
 


Copertina tutta per il Gassino San Raffaele, che con un primo tempo monstre indirizza la partita, tiene duro dopo il ritorno dell'Acqui e torna ad assaporare il gusto della vittoria, che mancava dalla 7° giornata. Altro colpo esterno per altro, contro una squadra che sta andando forte, ma che è altresì martoriata da infortuni importanti, visto che al lungo degente Barletto si sono aggiunti il portiere Ghiglia e il capitano Ceva. Grande prova di orgoglio comunque per i ragazzi di Marengo, che provano a recuperare nel secondo parziale andando in rete tre volte, ma gli ospiti resistono bene e portano a casa una vittoria importante, che fa morale e rafforza la loro posizione in zona play-out. Perché ora sono sei i punti che li separano dall'ultima posizione, occupata assieme da Academy Novara e Accademia Verbania. I primi non hanno potuto nulla contro la capolista Chieri, che ricomincia l'anno così come lo aveva finito, con un sontuoso pokerissimo che li lancia sempre più solitari in testa; mentre i secondi non vanno oltre il pareggio nella delicata sfida col Borgovercelli, rimontati a pochi minuti dal fischio finale, perdendo così un'ottima occasione di accorciare la classifica proprio sugli avversari odierni, ora scavalcati dal Gassino. In vetta, tonfo del S.G.Derthona, che viene sconfitto per 3-4 in casa dallo Sparta Novara di Palombo, che sale a quota 27 scavalcando Acqui e Città di Baveno. Mentre il Casale aggancia proprio i ragazzi di Pontarolo, forte dello 0-1 conquistato sul campo di un Castellazzo che dopo la pausa è in cerca di un nuovo mister. Pirotecnica vittoria anche dell'Alfieri Asti, che rafforza il 4° posto piegando 4-3 il Borgosesia grazie alle doppiette di Dubois e e Musso. Mani nei capelli per il tecnico Zucca, visto che i suoi vincevano 3-1 grazie ad Omoregbe e a doppio Oberto (con un rigore). Una buona Novese coglie un pareggio in rimonta sul Città di Baveno e stacca così di 5 punti la zona play-out, inseguita dall'Accademia Borgomanero, che allo stesso modo rimonta la Biellese e raggiunge a 15 punti il Castellazzo.

BORGOVERCELLI-ACCADEMIA VERBANIA 1-1
RETI: st 20' Secondo (A), 38' (B)

ACADEMY NOVARA-CHIERI 0-5
RETI: pt 20' Guariento, 27' Businaro, 32' Alberetto, st 38' Esposito, 40' Mennuti

ACQUI-GASSINO 3-4
RETI: pt 20' Roccati (G), 25' Morei (G), 32' Sorrentino (G), 38' Saverino (G), st 10' e 25' Caucino (A), 28' Cagnolo (A)

ALFIERI ASTI-BORGOSESIA 4-3
RETI: 1 Omoregbe (B), 2 Oberto (B), 2 Dubois (A), 2 Musso (A)

NOVESE-CITTA' DI BAVENO 1-1
RETI: pt 21' Vanzan (C), st 21' Piraneo (N)

CASTELLAZZO-CASALE 0-1
RETE: st 30' Siragusa (C)

LA BIELLESE-ACCADEMIA BORGOMANERO 1-1
RETI: (B), st 27' Cavallaro (A)

S.G.DERTHONA-SPARTA NOVARA 3-4
RETI: Martin (D), Decollibus rig. (S), Herrera (S), Garda (S), Croci (D), o.g. (S), Cavigiola rig. (D)

PRESENTAZIONE - Si riparte dopo la sosta con la 15° giornata, ultima del girone d'andata. Al giro di boa ancora nessuna certezza, ma tutti e tre i gironi cominciano a spaccarsi in tronconi ben delineati. Nel A il Chieri vuole continuare la sua marcia quasi inarrestabile, ma occhio al S.G.Derthona che vuole continuare a stupire e al ritorno del Casale. In coda ancora tutto da decidere, ma bisogna cominciare a far punti. Nel B Pozzomaina e Pro Eureka braccano la capolista Volpiano, ma la concorrenza è agguerrita e con qualche buon risultato possono tornare in corsa in tanti. Così come in fondo alla classifica dove le distanze sono minime. Nel C sfida elettrizzante tra Bra, Chisola e Pinerolo che stanno tracciando un solco profondo col resto delle compagini, mentre in fondo le ultime tre necessitano di riprendersi in fretta per non perdere un treno play-out che si fa sempre più corposo.
 


GIRONE A - BORGOVERCELLI-ACCADEMIA VERBANIA PROMETTE SCINTILLE IN CODA. TANTI PERICOLI PER LE SQUADRE IN FONDO

​​​​​​
​Si inizia col più classico dei testacoda tra Academy Novara e Chieri. Missione impossibile per i padroni di casa, ancora a secco di vittorie, ma occhio alle partite all'apparenza facili, la squadra di Viola non dovrà distrarsi, dovendo per altro affrontare due trasferte consecutive. Più complicate le sfide delle dirette inseguitrici S.G.Derthona e Casale. La vetta è distante rispettivamente 5 e 8 punti, ma con questi ritmi si può puntare anche al diventare migliore seconda. La squadra di Pontarolo gioca in casa, ma dovrà stare attenta alle insidie di uno Sparta Novara ricco di 2004, ma disputante fino a qui un campionato di ottima qualità. Il Casale invece è atteso da una doppia trasferta: sabato contro il Castellazzo, settimana prossima in casa dell'Acqui e dovrà stare attento al ritorno dell'Alfieri Asti e in caso di sconfitta proprio dei ragazzi di Marengo.

In coda situazione critica per Academy Novara e Accademia Verbania, ancora a secco di vittorie. I primi sono chiamati a due vere e proprie imprese nelle prossime due giornate, dato che affronteranno capolista e vice capolista, mentre l'Accademia ha subito uno scontro diretto importantissimo contro una diretta concorrente come il Borgovercelli, distante appena 5 punti. Situazione difficile anche per il Gassino, che gioca in casa dell'Acqui e ha un disperato bisogno di vittorie: il penultimo posto è distante solo 3 punti, mentre la salvezza diretta sembra un miraggio attualmente. La Novese a quota 19 è la prima squadra salva automaticamente, Castellazzo a 15 e Accademia Borgomanero a 14 cercheranno di insidiare questa posizione. I primi vorranno subito cancellare la pesante lezione subita prima di natale contro la Biellese, mentre l'Accademia gioca proprio contro la truppa di Casadei, che a 22 punti non può ancora dirsi completamente tranquilla.

GIRONE B - VOLPIANO-VANCHIGLIA IN VETTA, CENISIA-QUINCINETTO TAVAGNASCO PER LA SALVEZZA

Girone incredibilmente equilibrato il B. Il Volpiano comanda a 35, con Pozzomaina e Pro Eureka ad inseguire a 32 e un plotone di sei ottime squadre nell'arco di 6 punti, pronte ad approfittare di ogni possibile scivolone li davanti. Sabato proverà subito il Vanchiglia a fare lo scherzetto alla capolista. Forte della vittoria nel recupero di mercoledì, la squadra di Zaccarelli a 28 punti può sperare nell'aggancio al duo di inseguitrici, che non dovranno abbassare la guardia in casa di Aygreville e San Mauro, che in fondo alla classifica necessitano dei 3 punti.

Nelle retrovie ci sarà una sfida importantissima tra Cenisia e Quincinetto Tavagnasco, distanziate di un solo punto e bramose di accorciare sul Venaria, prima squadra salva a quota 18, che dal canto suo dovrà stare attenta alla trasferta in casa del fanalino di coda Bollengo Albiano, che ancora può sperare di agguantare la zona play-out. Occhio anche ad Ivrea-Lascaris, con i padroni di casa in piena corsa per una salvezza diretta e i ragazzi di Manavella, secondo miglior attacco di categoria, che vogliono restare in scia del treno delle migliori.

GIRONE C - IL TRIO DI TESTA ATTESO DA TRE TRASFERTE, IN CODA IL BACIGALUPO NELLA TANA DELL'ATLETICO TORINO PER TENERE CORTA LA CLASSIFICA

In vetta sembra tutto apparecchiato per un girone di ritorno all'insegna della triplice sfida tra Bra, Chisola e Pinerolo. I due battistrada ripartono dopo la sosta con le trasferte in casa del Carignano penultimo (Chisola) e di un Cumiana (Bra) distante 3 sole lunghezze dal 10° posto. Il Pinerolo ha la sfida sulla carta più ostica, dovendo andare a giocare sul terreno dell'Area Calcio, ma anche con una sconfitta non si precluderebbe le chance di arrivare in alto, potendo magari approfittare del big match che infiammerà la prima di ritorno tra Chisola e Bra.

Dopo un inizio di campionato stentato, l'Atletico Torino ha iniziato a macinare punti, cogliendo anche il prestigioso scalpo del Chisola. Ma nonostante la posizione in classifica, la sifda col Bacigalupo, staccato di tre lunghezze a 14 punti, può aprire ulteriormente la bagarre per la salvezza diretta. Tutte le squadre in fondo possono sfruttare il fattore campo in questa giornata e tra queste il Carmagnola (14 punti), può sperare nello scontro diretto tra Atletico e Bacigalupo per recuperare, dovendo però fare i conti col più quotato Mirafiori. Detto della sfida impossibile del Carignano, KL Pertusa e Lesna Gold cercheranno di ripartire al meglio, ma gli ostacoli Cbs e Savigliano non sono per niente facili, mentre il Giovanile Centallo, partito fortissimo e poi calato a fine anno, può approfittare della sfida con i pari punti del Monregale per salire in posizioni di classifica più serene