Martedì, 23 Aprile 2024

20^ GIORNATA - Verbania e Diavoletti Vercelli si sfidano a distanza. Piras regala i 3 punti alla Pro Eureka, bene anche il Cuneo Olmo. Gran rimonta del Nichelino Hesperia da 2-0 sotto, all'ultimo secondo si salva l'Acqui. L'Ovadese rialza la testa in uno scontro diretto. Il Moncalieri condanna il Mezzaluna Villanova. Successi da capogiro per Vanchiglia e Sisport. Che cuore immenso i ragazzi della Polisportiva Garino.
 


GIRONE A

BIELLESE-CITTA' DI COSSATO 2-2 (giocata venerdì)
RETI: pt 17' Magaraggia (B), 19' e st 6' Salerno (C), pt 35' Giuliano (B)

DIAVOLETTI VERCELLI-GOZZANO 2-1
RETI: st 8' Zampogna (G), 18' Savona (D), 39' a.g. (D)

ACCADEMIA BORGOMANERO-BULE' BELLINZAGO 2-5
RETI: pt 2' Bonaldo (BB), 5' a.g. (BB), 14' rig. e 23' Lo Greco (AB), 27' a.g. (BB), st 13' rig. Mariotti (BB), 22' Ambrosi (BB

ARQUATESE VALLI BORBERA-ROMAGNANO 6-0
RETI: pt 10', 26', st 14' e 18' Quaglia F., pt 35' Pappalardo, st 10' Scaringi

IVREA-VERBANIA 0-2
RETI: st 14' Marcon, 28' Altieri

UNION NOVARA-RG TICINO 0-4
RETI: pt 30' e st 36' Benati, pt 32' Schinardi, st 38' Maiolo
ESPULSO: pt 35' Ucci (U)

BORGOSESIA-CITTA' DI BAVENO 1-3
RETI: st 1' Naim (B), 10' e 15' Cattaneo, 22' Anchisi

GIRONE B

VIRTUS ACCADEMIA- PRO EUREKA 0-1
RETE: pt 40' Piras

AYGREVILLE-VDA CHARVENSOD 0-2
RETI: pt 28' Arcidiacono, st 37' rig. Riboni

CGC AOSTA-VALLORCO 4-1
RETI: pt 11' Perardi (V), 22', st 18' e 21' Bellomo, st 30' Roman

QUINCINETTO TAVAGNASCO-PIANEZZA 0-1
RETE: st 13' Arce

STRAMBINESE-LASCARIS 0-8
RETI: pt 4' e 30' Masi, 22' Camino, 33', st 21' e 31' Delle Cave, st 36' Crepaldi, 39' Raviola

VOLPIANO PIANESE-VENARIA 3-1
RETI: pt 6' Pettinari, 20' Greco M. (VE), 35' Odello, st 40' De Luca

CASELLE-GASSINOSANRAFFAELE 1-1
RETI: st 30' Meduri (C), 45' Galla (G)

GIRONE C

SPAZIO TALENT SOCCER-POZZOMAINA 6-3
RETI: pt 5' Gasparro A., 20' Colosimo, 25' Boffano, 35' Adam, st 17' e 27' Domilio (P), 24' Acatrinei (P), 30' Savoldelli, 38' rig. Buono

KL PERTUSA-ROSTA 1-4
RETI: pt 1' Cannone, 37' rig. e st 11' Maffei, pt 39' Macchiarola (P), st 34' Grosso

SISPORT-ALPIGNANO 4-2
RETI: pt 7' Benjamaa (S), 32' Croce (S), 35' Cretu (A), st 3' Miceli (A), 27' e 38' Baumgartner (S)
ESPULSO: st 20' Russo (A), 23' Giammarco (S)

CIT TURIN-BACIGALUPO 3-1
RETI: pt 15' Di Meo (B), 20' Sordone, 39' e st 40' Perrini

PARADISO COLLEGNO-MIRAFIORI 2-1
RETI: pt 8' rig. Giuliano (P), 21' Di Leo (M), st 23' Costa (P)

LUCENTO-VANCHIGLIA 2-3
RETI: pt 32' e st 35' Dabija (V), st 7' Berardelli (L), 14' Trione (L), 23' Rao (V)

CBS-CENISIA 2-0
RETI: pt 11' Perrone, st 7' Piarulli

GIRONE D

NICHELINO HESPERIA-FOOTBALL CLUB VIGONE 2-2
RETI: st 14' Minore (V), 21' Berger (V), 40' Grantio (N), 46' Dedaj (N)

CUNEO OLMO-CHERASCHESE 3-2
RETI: pt 3' e st 37' Ettahery (CO), 6' Giacollo (CH), 41' Verri (CH), st 32' Romano (CO)

GIOVANILE CENTALLO-RIVAROLESE 2-1
RETI: st 8' Carraro (R), 15' Bosio (C), 49' Galfrè (C)
ESPULSO: st 40' Rivoira (C)

PINEROLO-FOSSANO 0-0

BORGARO NOBIS-POLISPORTIVA GARINO 2-3
RETI: pt 14' Fruianu (B), 25' rig. Ponzo (B), st 12' Spoto (G), 32' Mazzotta (G), 39' Lo Fermo (G)
ESPULSO: st 40' Meinardi (B)

PEDONA BORGO-BRA 1-2
RETI: pt 10' Kroni (P), st 20' Reinero (B), 28' Bonino (B)
ESPULSO: st 15' Dosso (P)

CHISOLA-SALUZZO 3-0
RETI: pt 29' Lampitelli, 34' Manduca, st 15' Giambertone

GIRONE E

ACQUI-DON BOSCO ALESSANDRIA 2-2
RETI: pt 27' Falù (D), st 4' Giangrasso (A), 24' Fabian (D), 47' rig. Daniele (A)
NOTE: pt 32' Visconti (A) para calcio di rigore a Giangrande (D)

ASCA-NOVESE 1-1
RETI: pt 30' Casasco (N), st 4' Rossi (A)

ASTI-SAN GIACOMO CHIERI 2-1
RETI: st 10' Messina (A), 18' Staro (S), 35' Forno (A)

MEZZALUNA VILLANOVA-MONCALIERI 0-3
RETI: pt 5' Frezza, st 15' rig. Socco, 41' Pandiscia

OVADESE-ALBA CALCIO 4-2
RETI: pt 15', st 4' e 10' Vaccarello (O), st 10' Giannotto (A), 13' Mallak (O), 25' Viberti (A)
ESPULSO: st 15' Tulliani (A)

SCA ASTI-DERTHONA 0-5
RETI: pt 24', 27', 41' e st 8' Atzeni, pt 32' Taffurelli

ALBESE-CHIERI 0-1
RETE: st 4' Rexho

22^ GIORNATA - I granata non approfittano della sconfitta del Milan a Genova per staccare i rivali e rafforzare la posizione in ottica playoff. Le due rossoblu invece provano a ricucire lo strappo avanzando a braccetto e chiamando la Juventus, staccata di tre punti, a rispondere lunedì.
 


Entrambe le compagini si presentano senza i rispettivi capitani (Carboni da una parte, Dellavalle dall'altra), con gli ospiti a cambiare 5 undicesimi rispetto alla vittoriosa sfida con la Lazio. Dentro Marchioro, Rettore, Perciun, Longoni e Franzoni, out Bianay Balcot e Dellavalle, in panchina si accomodano Ciammaglichella, Longoni e Gabellini.
Le ultime sfide tra le due vedono un netto predominio del Torino, con 4 vittorie a fronte di una sola sconfitta, ma dopo il minuto di silenzio in memoria dei fatti di Firenze, la gara al via vede un netto predominio dei sardi, che con Mutandwa spaventano subito Abati chiamato alla gran risposta. La pressione dei ragazzi di Pisacane mette alle corde i Torelli e dopo una traversa di Marcolini al 12', al 19' è sempre Mutandwa ad andare alla conclusione e con un perfetto terzo tempo sull'angolo di Simonetta insacca per il vantaggio. Il trequartista ex Spal è molto attivo e il Torino fatica a trovare spazi pericolosi, ma al 26' dal nulla arriva il pareggio. Tutto merito di Dell'Aquila, che si mette in proprio superando Balde e scaricando in rete un potente rasoterra. Non è però il preludio ad una svolta, perché i rossoblu ripartono come se niente fosse e dopo soli quattro minuti rimettono la testa avanti con la doppietta personale dello zambiano classe 2003. Da qui alla fine non si registrano altri pericoli di rilievo, con il pallino del gioco sempre in mano ai padroni di casa.

Mister Scurto in avvio di ripresa opta immediatamente per due cambi, dentro Ciammaglichella e Njie per Perciun e Franzoni e sebbene il primo pericolo sia sempre di marca avversaria, i granata si mostrano più intraprendenti e concreti e con Savva vanno vicini al pari, ma il cipriota calcia alto da buona posizione. L'intensità è altissima ed entrambe le compagini lottano gagliarde, ma i due portieri non si sporcano i guantoni, anche se Marcolini e Vinciguerra sciupano due buone occasioni, mentre il Torino reclama per un contatto in area su Gabellini. Nulla di fatto e si arriva al 70', quando Pintus rifila un calcione a Njie e gli ospiti guadagnano una punizione in zona pericolosa. Ci pensa Longoni ad incaricarsi della battuta e la conclusione è una perla perfetta di sinistro che non lascia scampo a Wodzicky. Molto belli i gol dei ragazzi di Scurto, ma tutto frutto di invenzioni personali e a livello di collettivo continua a farsi preferire il Cagliari, che all'83' trova la definitiva rete che decide l'incontro. Ci pensa il neo entrato Achour dal dischetto, penalty guadagnato dallo stesso giocatore atterrato da Rettore. Il Torino prova nel finale a farsi vedere, ma Ciammaglichella viene brillantemente stoppato dal compagno di nazionale Idrissi e gli ultimi squilli sono ancora del Cagliari con Vinciguerra (ancora bravissimo Abati) e Achour (conclusione alle stelle).

CAGLIARI-TORINO 3-2
RETI: pt 19' e 30' Mutandwa (C), 26' Dell'Aquila (T), st 25' Longoni (T), 38' rig. Achour (C)
CAGLIARI (4-3-1-2): Wodzicky, Arba (st 14' Pintus), Idrissi, Sulev (st 30' Achour), Cogoni, Balde (st 39' Conti), Mutandwa, Vinciguerra, Catena, Simonetta (st 39' Malfitano), Marcolini. A disp. Iliev, Renna, Grandu, Ardau, Bolzan, Franke, Marini. All. Pisacane
TORINO (4-2-3-1): Abati, Marchioro, Mendes, Rettore, Muntu, Silva, Dalla Vecchia (st 40' Acar), Savva (st 13' Gabellini), Perciun (st 1' Ciammaglichella), Dell'Aquila (st 21' Longoni), Franzoni (st 1' Njie). A disp. Brezzo, Bellocci, Casali, Keita, Rasheed, Magui. All. Scurto
AMMONITI: st 23' Pintus (C), 32' Njie (T), 35' Muntu (T), 37' Rettore (T)

PANCHINE - L'ultimo cambio in Under 16, dove i ragazzi della piccola realtà del sud di Torino stanno lottando con le unghie e con i denti per guadagnarsi almeno i playout.
 


Un buon campionato quello della squadra del piccolo comune al sud del capoluogo, il tecnico Giovanni Signorino stava guidando la matricola in una stagione di tutto rispetto, con i suoi ragazzi a lottare a sette giornate dal termine per conquistare gli spareggi e ancora in corsa anche per una salvezza diretta che sarebbe fenomenale.

Delle incomprensioni però hanno fatto fare al tecnico un passo indietro e la società ha deciso di proseguire nel segno della continuità, visto che la panchina è affidata all'ormai ex allenatore in seconda Alex Garis, che ricopre anche il ruolo di giocatore della prima squadra.
Il tecnico Signorino lascia un gruppo che come detto è lì a giocarsela, forte anche del bel lavoro svolto dall'allenatore nei due anni precedenti, con i successi raccolti in Under 14 e Under 15. Da parte sua un saluto ai ragazzi e un in bocca al lupo per questo finale di stagione che può vederli ancora protagonisti, ora avranno un tifoso in più fuori dal campo da gioco.

INTERVISTA - Il tecnico cresciuto nel Cuneo da giocatore e da allenatore, e passato al Pedona due anni e mezzo fa, ci racconta il percorso dei suoi 2008 che nel girone D stanno facendo faville, scombinando i piani delle big lottando per un passaggio alle fasi finali che sarebbe il meritato premio all'impegno dei ragazzi e all'ottimo lavoro svolto da allenatore e staff.
 


E' il terzo anno ormai che il tecnico Nicolò Garavagno è alla guida dei ragazzi del 2008 del Pedona, portandoli dall'esordio nel calcio "adulto" a 11 fino a questo esaltante campionato Under 16. Che il gruppo fosse di ottimo livello è stato chiaro fin dalla prima stagione, ma la particolarità che contraddistingue il rapporto tra questi giocatori e il loro mister è l'essere passati attraverso le montagne russe dei Provinciali mantenendosi uniti, quando le qualità espresse sul campo avrebbero potuto far presagire un cambio di casacca per diversi elementi. Dopo l'Under 14 Regionale chiusa al terzo posto infatti la squadra si è ritrovata, causa vecchio regolamento, a disputare il campionato Under 15 a livello Provinciale, ma da Borgo San Dalmazzo è arrivata una bella lezione sull'affiatamento, come ci racconta l'allenatore.

"Quando abbiamo concluso la stagione 2021/2022 abbiamo fatto un patto con i ragazzi, affrontare i Provinciali con lo scopo di vincerli. Un campionato che sarebbe servito loro per continuare nel percorso di crescita, pur affrontando situazioni e squadre differenti rispetto a quanto visto durante l'anno. Siamo riusciti a trasmettergli come per raggiungere certi livelli ci voglia pazienza, impegno e un atteggiamento di un certo tipo. E' motivo di orgoglio vedere come siano riusciti a formare un gruppo tanto unito ed affiatato, passando oltre le difficoltà iniziali e stringendo un legame che va oltre il campo da gioco".

Per creare questo affiatamento che lavoro avete svolto?
"Arrivando da una realtà come il Cuneo, dove vigevano regole piuttosto ferree e si lavorava in un certo modo, ho portato quel bagaglio di esperienze qui al Pedona e ho trovato la totale disponibilità della società. Mi hanno lasciato carta bianca nella gestione del gruppo e nelle metodologie di lavoro e inizialmente ci sono state un po' di difficoltà. Anche i genitori si sono trovati inizialmente spiazzati, ma hanno capito presto come lavorassimo per la crescita dei ragazzi. Che da parte loro sono stati encomiabili. Il gruppo di base era di ottimo livello, ma sono stati in rado di ascoltare e recepire ciò che cercavamo di trasmettergli e hanno da subito mostrato grande serietà e professionalità, seguendo le regole e applicandosi con fervore. Vedere poi che in partita arrivavano i risultati ha sicuramente aiutato".

Dal punto di vista tecnico/tattico invece come vi siate approcciati?
"Io già quando giocavo ero un trequartista a cui non piaceva essere troppo imbrigliato e anche da allenatore riporto questa modalità. Noi facciamo il modulo, ma quelli sono numeri, sta poi hai ragazzi in campo attuare le scelte giuste al momento giusto. In questo periodo di crescita dobbiamo cercare di trasmettergli il più possibile, mettendoci al loro servizio, sono loro i protagonisti non noi. Il nostro compito è creare giocatori pensanti che sappiano fare un po' tutto, evitare di imbrigliarli troppo esasperando la tattica e trovando il giusto equilibrio. Devo insegnargli la costruzione dal basso, ma quando applicarla sta al giocatore capirlo a seconda del momento, della situazione, dell'avversario. Non devono aver paura di fare una scelta e quando sono senza palla devono capire quali siano i movimenti corretti. Lo ribadisco, bisogna fargli tanti complimenti perché sono stati bravissimi a recepire tutti gli insegnamenti che gli abbiamo trasmesso. Un esempio è come in questa stagione hanno ovviato all'assenza del loro capitano. Gioele Piretro sta rientrando ora dopo un lungo infortunio e la sua assenza è di quelle pesanti, è uno di quei giocatori che possono assicurarti almeno 20 reti a stagione, come ha fatto con l'Under 14 (23 in 24 presenze n.d.r.). Mancando lui abbiamo dovuto cambiare assetto, ma la squadra è stata capace di organizzarsi e adattarsi perfettamente".

Se dovessi indicare una partita di questa stagione che rappresenti al meglio il vostro percorso?
"So che può sembrare strano, ma dico la sconfitta in casa del Fossano. E' vero, il risultato è stato pesante alla fine, 4-1 per loro, ma pensando com'è arrivato fa cambiare prospettiva. Una gara su un campo durissimo (dove ha perso anche il Chisola n.d.r.), contro una delle squadre più forti del raggruppamento e dove per buoni 60 minuti abbiamo controllato il gioco tenendo la rete di vantaggio siglata dopo 10 minuti. Vero che dopo il loro 2-1 c'era probabilmente un rigore per noi che non ci è stato assegnato e dopo siamo capitolati, ma quello che hanno dimostrato i ragazzi in quei 60 minuti è stata una vera e propria prova di forza, un campanello che ci ha fatto veramente rendere conto di quanto la squadra fosse maturata e avesse alzato il livello. Forse in quel caso abbiamo perso immeritatamente, come probabilmente hanno fatto contro di noi altri avversari, ma non dobbiamo dimenticare di essere partiti con l'intento di salvarci e ora siamo lì a giocarcela con realtà molto più attrezzate. Forse l'unica cosa che ci è mancata è stata qualche innesto, allungare la coperta in caso di problemi, infortuni, ma quando attorno hai squadre come Fossano, Pinerolo, Bra, Cuneo Olmo, è difficile. Senza contare poi che questo gruppo D ha grande equilibrio, Chisola a parte, visto che non è facile per nessuno ad esempio andare a giocare a Nichelino, oppure con una matricola come il Vigone che sta facendo molto bene. Il fatto però di non avere volti nuovi è stato un aspetto che probabilmente ci ha unito ancor di più, ha aumentato ulteriormente lo spirito di gruppo dandoci la carica per superare un'ulteriore sfida. Ho citato la gara con il Fossano, ma non dimentichiamo che i nostri giocatori sono gli stessi che si sono portati a casa due tornei a livello nazionale, sono gli stessi che in un torneo organizzato da BeKings sono andati in finale superando avversari del calibro del Chieri o della Pro Vercelli in semifinale. E giocare, pur perdendo, la finale contro il gruppo 2009 della Juventus campione d'Italia, è stato motivo di grande orgoglio per tutti".

Uno sguardo al futuro per la squadra e per te. Si parlava di professionismo questa estate.
"Si ho avuto dei contatti, ma alla fine si è deciso di restare qui. Questo sarà il mio ultimo anno con i ragazzi, ma è una cosa dovuta perché penso sia giusto dopo due o tre stagioni lasciare, dopo che gli hai trasmesso tutto quel che potevi è ora che imparino da altri, che apprendano nuove modalità, nuovi concetti. Sono sicuro potranno continuare a migliorare e crescere, togliendosi tante soddisfazioni, facendo ad un certo punto il salto in prima squadra. Personalmente non so ancora cosa mi riservi il futuro, anche io e il mio staff proveremo nuove esperienze, alzando l'asticella in qualche altra realtà. Chissà prima o poi potrei provare anche un'esperienza in prima squadra, è qualcosa che non ho mai vissuto e forse un giorno arriverà. E' ovviamente un mondo diverso e se non altro per non avere rimpianti sarà un'avventura da testare. Poi ripeto, non so ancora quali strade prenderò, magari un giorno tornerò anche al Cuneo, anche se non è la stessa società che ho lasciato".

Un ultimo saluto?
"Ci tengo ancora a ringraziare i ragazzi per tutto quello che hanno costruito, sono loro a meritarsi tutti gli applausi. Ovviamente non dobbiamo rilassarci, bisogna stare sempre sulla corda ora che mancano sette gare alla fine, perché sarebbe una grande soddisfazione per tutti centrare le fasi finali, fare un po' come Davide contro Golia. Ma già essere qui a giocarcela è sinonimo di quanto abbiano lavorato bene in questi anni".

LA MARCATORI / 19^ GIORNATA - Chira e Ragagnin tengono il passo. Doppiette per Bahu (Città di Baveno), Bellini (Borgosesia), Bucci (Candiolo), Petkov e Casubolo (Asti) e Lopez (Asca). Rete pesantissima di Ravera per il Pinerolo.
 


32 RETI: Maiolo (Cheraschese)

28 RETI: Persiano (Lascaris)

27 RETI: Chira (Volpiano Pianese)

26 RETI: Ragagnin (Sisport)

22 RETI: Aversano (Asti), Monteleone (Novese), Bazzoni (Pro Eureka)

21 RETI: Chiumino (Morevilla)

19 RETI: Calizia, Patruno (Chisola)

18 RETI: Robazza (Cenisia), Isufaj (Chieri), Giuranna (Gassino)

16 RETI: Petkov (Asti), Bisetti (Borgosesia), Marciaz (Bulè Bellinzago), Nicolosi (Gozzano)

15 RETI: Zarattini (Biellese)

14 RETI: Barrera, Di Leno (Borgaro Nobis), Bellini (Borgosesia), Savoia (Città di Baveno), Trovato (Pro Eureka), Solinas (San Giacomo Chieri), Bertelli (Verbania), Gueye (Volpiano Pianese)

13 RETI: Summa (Gozzano), Cinti (Pro Eureka)

12 RETI: Negro (Alba Calcio), Gamba (Chieri), Miotti (Derthona), Gotta (Don Bosco Al.), Actis (Ivrea), Serra (Paradiso Collegno), Racca (Saviglianese), Scala (SCA Asti)

11 RETI: Manta (Asti), Giresi (Charvensod), Ferrero (Cheraschese), Bahu (Città di Baveno), Gullo (Novese), Penno (Pinerolo), Massetti (Spartak San Damiano), Rodriguez (Sportiva Caltignaga), Pallante (Strambinese), Lupo (Vanchiglia)

10 RETI: Guidetti (Acc. Borgomanero), Kharroubi (Derthona), Roncarolo (Lascaris), Margherito (Mezzaluna Villanova)

9 RETI: Bogogna (Acc. Borgomanero), Barletto, Ez Raidi (Acqui), Dellavalle (Alpignano), Carminati (Biellese), Toure (Busca), Macagnone (Cbs), Galvan (Città di Cossato), Carnevale, Necula (Fossano), Olivero (Giovanile Centallo), Schito (Lenci Poirino), Clemente (Quincinetto Tavagnasco), Italiano (Rivarolese), Antonaccio (Rosta), Di Cintio (Sisport), Del Rivo (Spartak San Damiano), Moubtassim (Valle di Susa), Tenca (Volpiano Pianese)

8 RETI: Zaretti (Acc. Borgomanero), Morbelli (Acqui), Carella, Greco (Alpignano), Saviotti (Cbs), Baba Hay (Chisola), Calonico (Cumiana), Boccaccio, Lacelli (Derthona), Vicario (Gozzano), Coppola (Grugliasco), Orrù (Lenci Poirino), Canova (Pro Eureka), Brossa, Carsana (Psg), La Piana (Vanchiglia), Pella (Verbania)

7 RETI: Sottimano (Alba Calcio), Ferrero (Atletico Cbl), Dutto (Busca), Yasser (Cenisia), Otranto [3 SCA Asti] (Chieri), De Luca (Chisola), Ponzano (Derthona), Rizzetto (Don Bosco Al.), Lo Buono (Gassino), Soluri (Ivrea), Ramponi (Juventus Domo), Perardi (Lucento), Bruna, Ravera (Pinerolo), Correa (Quincinetto Tavagnasco), Truppa (Sportiva Caltignaga)

6 RETI: Levo (Acqui), Kassimi (Alba Calcio), Laurenti (Alicese Orizzonti), Ferello (Asti), Fiorito, Laneri (Borgaro Nobis), La Carbonara (Borgosesia), Giordan (Bruinese), Miceli (Cbs), Tamagnone (Chieri), Cozzula, Florio P., Quero (Chisola), Baroncelli, Ficara (Città di Baveno), Alfano (Cumiana), Alvaro, Barberio (Gassino), Mellano (Giovanile Centallo), Scorzoni (Nichelino Hesperia), Pavia (Novese), Chiechio (Olympic Collegno), Grosso (Quincinetto Tavagnasco), Regano (Sisport), Zamuner (Volpiano Pianese)

5 RETI: Strada (Acc. Borgomanero), Poggio (Acqui), Borsalino, Torrengo (Alba Calcio), Marengo (Alpignano), Cavazza, Maraventano (Asti), Stecca (Biellese), Esfaoui (Borgosesia), Perrone (Bruinese), Iaci, Palmieri, Stangalini (Bulè Bellinzago), Bucci, Venturi (Candiolo), Trezza (Cbs), Mendez (Cheraschese), Brusa, Carli (Chisola), Bellani (Città di Baveno), D'Agostino (Cumiana), Dalmasso (Cuneo Olmo), Betti (Don Bosco Al.), Orsino (Grugliasco), Piemontesi (Juventus Domo), Spina, Zamboni (Lascaris), Cannistraro (Lucento), Montanarelli (Mezzaluna Calcio), Boldrino E. (Mirafiori), Botez, Trombotto (Morevilla), Mazzei (Nichelino Hesperia), Raverta (Olympic Collegno), Breuza (Pinerolo), Di Parigi, Patierno (Pro Eureka), Visentini (Rivarolese), Cecchin (Rosta), Lano (Spartak San Damiano), Casalatina (Strambinese), Barresi [1 Rosta] (Valle di Susa)

4 RETI: Rachak [3 Volpiano Pianese] (Alicese Orizzonti), Bardus, Lisneanu, Massara, Sansica (Alpignano), Arbezzano (Atletico Cbl), Nido (Bruinese), Paglia (Bulè Bellinzago), Boglione, Necula (Busca), Barbuta [1 Sisport], Lorent (Cbs), Cappello, Salvatore (Cenisia), Cerise, Rao (Charvensod), Boaglio, Pochettino (Chisola), Borio (Cit Turin), Fasson, Moglia (Città di Cossato), Barbero, Gasbarro (Cuneo Olmo), Caputo (Fossano), Bertinario (Gassino), Muratore, Rinaudo (Giovanile Centallo), Casali, La Ferlita (Gozzano), Zuccalà (Ivrea), Vietti (Juventus Domo), Tosku (Lascaris), Elia (Lenci Poirino), Lucarelli (Lucento), Izzo (Mirafiori), Crivello, Dominelli, Lamilia (Moncalieri), Diallo, Negro (Monregale), Izzillo, Testa (Oleggio), Suraci (Olympic Collegno), Fantino (Pedona), Moresco (Pinerolo), Bertello (Psg), Ruta (Saviglianese), Bellanova, Spinapolice (Valle di Susa), Scaglia (Volpiano Pianese)

3 RETI: Rabino (Acqui), Cancedda, Servetti (Alba Calcio), Giraudo, Lomartire, Trenchea (Alicese Orizzonti), Liboni (Alpignano), Bovo, Guzina, Lopez, Patta (Asca), Casubolo (Asti), Bianchini, Gamba (Atletico Cbl), Panipucci (Biellese), Coletta (Borgaro Nobis), Magnolini (Borgosesia), Gallo, Venghi (Bruinese), Mucchietto, Varallo (Bulè Bellinzago), Cozza, Pisacane (Candiolo), Martinotti, Monterosso, Rufli (Cbs), Borettaz, Challancin, Napoli (Charvensod), Balocco (Cheraschese), Pansini, Spiridon (Chisola), Simeone (Città di Baveno), Adamo, Pussetto (Cumiana), Bruno (Cuneo Olmo), Cagnolo, Chiaramello, Racca (Fossano), Torre (Gassino), Beltramo (Giovanile Centallo), Bonetti (Gozzano), Dal Farra (Grugliasco), Aquadro [1 Virtus] (Ivrea), Samb (Juventus Domo), Crepaldi, Giliberto, Mininni, Penta, Scanavino (Lascaris), D'Orta (Lenci Poirino), Fierro, Scutigliani (Lucento), Filagna (Moncalieri), Castellino (Monregale), Caffaratti G. (Morevilla), Farris (Nichelino Hesperia), Lopez (Novese), Zeneli (Paradiso Collegno), Allemandi (Pedona), Buraci, Mana (Pinerolo), Brombal, Mele, Molinari (Pro Eureka), Bazzini, Fazio, Lombardi, Vacchiero (Quincinetto Tavagnasco), Sardella (RG Ticino), Dattrino (Rivarolese), Alhijjawi, Mareschi, Molinaro, Nebiolo (Rosta), Mastrocola, Micca (San Giacomo Chieri), Lospinoso (Santhià), Grande, Lupascu (Sisport), Raimondo (Spartak San Damiano), Nadifi (Strambinese), Mondin (Vanchiglia), Ouni (Venaria), Donghi, Generelli, Violi (Verbania), Argiri (Virtus Calcio), Baudin, Defazio, Lo Bianco, Pucci (Volpiano Pianese)

2 RETI: Gioia T., Masala, Panizza, Pisani (Acc. Borgomanero), Barbirolo, Buda (Acqui), Bozhinov, Martini (Alba Calcio), Bucci, Carabuela, Dilej (Alicese Orizzonti), Bottero, Crepaldi, Miceli (Alpignano), Amatrudi, Guida, Tenerelli (Asca), Bibaj, Bosco, Costea, Giuliano (Asti), Bertolo, Boggio, Casellato, De Costanzo, Montiglio (Atletico Cbl), Gasparini, Iacone, Versaldo (Biellese), Butticè, Correnti (Borgaro Nobis), Cum, Genova (Borgosesia), Caredda (Bruinese), Blasi, Lopez, Ruzzarin, Spinelli (Bulè Bellinzago), Costa, Farro, Melchio, Vavolo (Busca), Chahid, Cuminale (Candiolo), Flamini (Cbs), Chuks, Fassio (Cenisia), Cerni (Charvensod), Stra (Cheraschese), De Luca, Fantonetti, Maglio, Spina (Chieri), Cantele (Chisola), Lecchi, Tosatto (Città di Baveno), De Rosa (Città di Cossato), Galetto, Magnone (Cumiana), Conte, Merlati (Cuneo Olmo), Malavasi, Reda (Derthona), Ghiazza, Marengo (Don Bosco Al.), Lovera, Zito (Fossano), Belfiore, Spigarolo (Gassino), Armando (Giovanile Centallo), D'Amico (Gozzano), Elettri, Hristov (Grugliasco), Stasi (Ivrea), Capriglione, Spatti (Juventus Domo), Bernardinis (Lascaris), Cardona, Serra (Lucento), Bossina, Ferretti, Florio, Gramuglia, Mancin, Zannotti (Mirafiori), Campolongo (Moncalieri), Aimo, Amato, Longo (Monregale), Di Maio, Ghiano, Shtepija (Morevilla), Boenzi [1 Cbs], Cipriani, Ottaviani, Persico, Tomatis (Nichelino Hesperia), Bolognini, Prato, Riccabone, Truscelli (Novese), Freguglia, Guaiana (Oleggio), Botta, Capodici, De Luca [1 Venaria] (Olympic Collegno), Lelli, Sandu, Tiana (Paradiso Collegno), Goletto, Serale (Pedona), Buzzi, Costa, Ponticelli, Valè (Pinerolo), Caradonna, Segretario (Pro Eureka), Onorato (Psg), Bragagnini, Leonardo, Orlandini (Quincinetto Tavagnasco), Errera, Ibrahimaj, Skuqaj (RG Ticino), Rossi, Trevisan, Verretto (Rivarolese), Di Maggio, Girotto (Rosta), Andrione, Lamberti, Piazza (San Giacomo Chieri), D'Amico (Santhià), Giletta, Moccia, Velaj (Saviglianese), Fero (SCA Asti), Cattalano, D'Agostino, De Angelis, El Meskin, Gout (Sisport), Broggio (Spartak San Damiano), Dublino, Viletto (Strambinese), Manco, Orbaniello (Valle di Susa), De Gregorio, Labdidi, Ledda, Lorusso, Mastrototaro (Vanchiglia), Lino, Meza (Venaria), Axerio, Belleri (Verbania), Ciraleglio, D'Alesio, Garbino, Mazzoccoli, Nizzi, Paggi (Virtus Calcio)

1 RETE: Colombo, Duelli, Medina, Piscitello, Zaltron (Acc. Borgomanero), Acossi, Lazzarino (Acqui), Loscalzo, Marasso (Alba Calcio), Barone, Brusa (Alicese Orizzonti), Audrito, Dello Russo, Viola (Alpignano), Campanelli, Guasco, Lupano, Mirone, Mona (Asca), Bosio, Marchioretti, Tagliavia, Teslaru (Asti), D'Amora (Atletico Cbl), Canova, Greppi, Ranieri (Biellese), Barbagallo, Farinelli (Borgaro Nobis), Della Valle, Giulini, Moia (Borgosesia), Castronovo, Ianachievici (Bruinese), Bandi, Brambilla, Fasci, Forzatti, Zampese (Bulè Bellinzago), Bastonero, Caranta, Roasio, Vincenti (Busca), Ceppa, Lamura, Linsalata (Candiolo), Allara, Lazzarone, Lewin (Cbs), Tessi, Vizzi (Cenisia), Di Fresco (Charvensod), Colombano, Galbiati, Gotta, Tirari (Cheraschese), Caradonna, Di Biccari, Giordano, Greco, Marzano, Tamoud (Chieri), Florio A. (Chisola), Badellino, Piro, Princi (Cit Turin), Angelucci, Bosetti (Città di Baveno), Craviolo, Squintone (Città di Cossato), Erriu (Cumiana), Gazzola, Sampo, Toure (Cuneo Olmo), Castellotti, Forno, Merialdi, Morgavi, Mussone, Picelli, Puyda (Derthona), Bertone, Crescenzio (Don Bosco Al.), Boubker, Panero, Saja (Fossano), Albano, Barbagallo, La Vardera, Savini (Gassino), Calidio, Caruso, Ghibaudo, Grosso (Giovanile Centallo), Bracchi, De Falco (Gozzano), Baseggio, Pellegrino, Zecchi (Grugliasco), Cascella, Nicolotti, Orlando, Ricca (Ivrea), Gallarotti, Paci, Sansalone (Juventus Domo), Amendolagine, Martinelli, Sarti (Lascaris), Iudica, Trovato (Lenci Poirino), Aimone L., Bardinella, Borgotallo, Foti, Patella (Lucento), Cucco, El Rhaiti, Molinari, Torta (Mezzaluna Calcio), Cristofoli, Mainiero, Sola (Mirafiori), Ciaravino, Longhini, Paccagnella (Moncalieri), Hatim, Rasore (Monregale), Battisti, Brinata, Forgione, Forte, Ivaldi, Piga (Morevilla), Castellengo, Mazzone, Mesiti, Pozzo (Nichelino Hesperia), Benso, Campi, Giotta, Pacco, Paveto, Tagliafico, Traverso (Novese), Bresciani, Calabrese, Pagani (Oleggio), Curea, D'Angelo, Di Martino, Ferranti, Lino, Majello, Manca, Pedone, Prete, Simone, Vasiliu (Olympic Collegno), Bosso, De Filippo, La Iacona (Paradiso Collegno), Hicham, Lunati, Martini, Pintiglie (Pedona), Grosso, Mellano, Pau (Pinerolo), Rua (Pro Eureka), Babuin, Bovo, Cassatella, Pittuelli (Psg), Aresti, Ghirardo (Quincinetto Tavagnasco), Castelli, Chirighetti, Huqi, Ibrahimj, Tosi, Uda (RG Ticino), Garofalo, Genisio, Motto (Rivarolese), Battaglia, Di Giovanni, Mapelli, Scotto (Rosta), Badagliacca, Carosse (San Giacomo Chieri), Errichetti, Fassone, Fiore, Minardi, Moustafà, Prato (Santhià), Raschella (Saviglianese), Laforè, Pecora, Prato (SCA Asti), Di Stefano, Rosental (Sisport), Gavril, Ramelli, Surian (Spartak San Damiano), Caridi, Paba (Sportiva Caltignaga), Gianotti, Laino, Shpfer (Strambinese), Campo, Cela, Ruffino (Valle di Susa), Amorese, Clemente, Druetta, Montaldo (Vanchiglia), Lupoaie, Spinella (Venaria), Cara, Daloue (Verbania), Fiorillo, Nazzareno (Virtus Calcio), Bekraoui, Igbinobaro, Pani, Pomero, Suquet G. (Volpiano Pianese)

LA MARCATORI / 19^ GIORNATA - 9 reti in due per la sontuosa coppia del Chisola. Poker anche per Maioli della Novese, Campisi (Sisport) si ferma a tre. Garbellini ancora in gol, doppiette importanti per Gemme (Derthona), Dabija (Vanchiglia), Ledda (Chieri), Anticona (Cenisia), Negro (Alba Calcio) e Carozzo (Acqui). Colosimo e Alessio Gasparro esaltano lo Spazio Talent Soccer.
 


39 RETI: Manduca (Chisola)

30 RETI: Giambertone (Chisola)

24 RETI: Garbellini (Volpiano Pianese)

20 RETI: Rizza (Lascaris), Maglione (RG Ticino)

19 RETI: Cattaneo (Città di Baveno)

18 RETI: Pandiscia (Moncalieri)

17 RETI: Atzeni (Derthona), Masi (Lascaris)

16 RETI: Daniele (Acqui), Averono (Diavoletti Vercelli), Cirri (Lucento)

15 RETI: Messina (Asti), Gemme (Derthona), Bordini (Don Bosco Al.), Delle Cave (Lascaris), Piras (Pro Eureka), Dabija (Vanchiglia)

14 RETI: Orlando (Derthona), Neri (Fossano), Vaccarello (Ovadese), Fossat (Pinerolo), Costa M., Schinardi (RG Ticino)

13 RETI: Manuele (Chisola), Aresti (Ivrea), Campisi (Sisport), Ledda C. (Vanchiglia)

12 RETI: Fioccardi (Alpignano), Boveri (Asca), Bellato (Biellese), Perronace (Bra), Ledda (Chieri), Perez (Derthona), Giangrande (Don Bosco Al.), Raviola (Lascaris), Dosso (Pedona), Vernacchia (Pertusa), Giannone (Vigone)

11 RETI: Celenza (Acc. Borgomanero), Curri (Alpignano), Villa (CGC Aosta), Milanesio (Gozzano), Socco (Moncalieri), Baumgartner (Sisport), Marcon (Verbania), De Luca (Volpiano Pianese)

10 RETI: Negro (Alba Calcio), Quaglia F. (Arquatese), Bonino, La Mastra (Bra), Pennucci (Chieri), Romerio V. (Città di Baveno), Orlando (Città di Cossato), Scognamiglio (Nichelino Hesperia), Arce (Pianezza), Pramotton D. (Quincinetto Tavagnasco), Tremus (Spazio Talent Soccer), Ietto (Volpiano Pianese)

9 RETI: Lo Greco (Acc. Borgomanero), Fruianu (Borgaro Nobis), Marotta (Bra), Elbezazi, Verrigni (Bulè Bellinzago), Cavaglià (Cheraschese), Cellura (Diavoletti Vercelli), Quattrocchi (Lascaris), Lazzarin, Raffero (Moncalieri), Piccolo (Pro Eureka), Benati (RG Ticino), Bonansea (Saluzzo), Nicolini (Union Novara), Odello [3 Ivrea] (Volpiano Pianese)

8 RETI: Ferrari (Acqui), Giannotto (Alba Calcio), Piarulli (Cbs), Riboni (Charvensod), Ternavasio (Cheraschese), Galla (Gassino), Bissal (Lucento), Kroni (Pedona), Dehari (Pertusa), Franco (Saluzzo), Morrone (San Giacomo Chieri), Altieri (Verbania), Pettinari (Volpiano Pianese)

7 RETI: Bodnariuk (Acc. Borgomanero), Carozzo (Acqui), Ciliberti, Zmoshu (Alpignano), Gagliardi (Aygreville), Coda Cap, Giuliano (Biellese), Naim (Borgosesia), Marinotto (Cbs), Sinanaj (Cit Turin), Pastori (Città di Baveno), Pascale (Diavoletti Vercelli), El Hadji (Don Bosco Al.), Tanzi (Gozzano), Camino (Lascaris), Perucca (Lucento), Antonicelli (Mirafiori), Imeraj (Novese), Acchiddu, Giuliano (Paradiso Collegno), Balbiano, Ruggiero (Pinerolo), Attademo (Pro Eureka), Pramotton M. (Quincinetto Tavagnasco), Fontanella (Saluzzo), Croce (Sisport), Mazzeo (Spazio Talent Soccer), De Luca, Quagliotti A. (Vallorco)

6 RETI: Paniati (Alba Calcio), Barone (Alpignano), Metello, M'Hiri (Asti), Fogliato (Bra), Baruffaldi, Marrone (Bulè Bellinzago), La Marca (Caselle), Butelli (Charvensod), Chessa (Chisola), Salerno (Città di Cossato), Ettahery, Kollcaku, Marconi (Cuneo Olmo), Halip (Lascaris), Morlano (Lucento), Masi (Nichelino Hesperia), Casasco, Maioli (Novese), Mallak (Ovadese), Costa (Paradiso Collegno), Pirotti (Pedona), Buosi, Donadio (Pianezza), Lecini, Tibaldo (Pinerolo), Domizio (Pozzomaina), Bassi (RG Ticino), Maero F. (Saluzzo), Abramo (SCA Asti), Penta (Spazio Talent Soccer), Dimarco (Venaria), Posa (Verbania)

5 RETI: Botan (Alba Calcio), Ujkaj (Albese), Dagostino (Biellese), Locarno (Borgosesia), Isoardi (Bra), Ambrosi, Mariotti (Bulè Bellinzago), Meduri (Caselle), Nazeraj (Cbs), Anticona (Cenisia), Broglia, Filice (Charvensod), Ribecco (Cheraschese), Caputi (Chieri), Perrini (Cit Turin), Cautiero (Città di Baveno), Taffurelli (Derthona), Cassetta, Sudano (Diavoletti Vercelli), Robaldo (Fossano), Buonagura, Pirone (Gassino), Campia (Mezzaluna Calcio), Galota (Mirafiori), Pjeternikaj (Pedona), Xhemalaj (Pozzomaina), Bertoldo (Pro Eureka), Torredimare (Quincinetto Tavagnasco), Mortara (RG Ticino), Cannone (Rosta), Masera (Saluzzo), Giammarco (Sisport), Marchetti, Occhino [4 Sisport] (Vanchiglia), Osaikuuiwomwan (Venaria), Trisconi (Verbania), Gueye, Mullaj [5 Cenisia] (Volpiano Pianese)

4 RETI: Fiore, Iannace (Albese), Caveglia, Miceli (Alpignano), Rossi (Asca), De Rosa, Forno, Ruta (Asti), Bionaz, Mercanti (Aygreville), Albero, Migliorini, Ponzo (Borgaro Nobis), Nizza (Bra), Arcudi, Fukuda (Cbs), Fiorio (Cenisia), Paneghini (Chisola), Mantica (Cit Turin), Anchisi, Montagnolo, Romerio G. (Città di Baveno), Varallo (Città di Cossato), Dutto (Cuneo Olmo), Massone, Ricci (Derthona), Inturri, Shita (Fossano), Galfrè (Giovanile Centallo), Dell'Agnese (Ivrea), Sogos (Lucento), Yadnom (Mirafiori), Denotarpietro (Moncalieri), Allemani, Massone (Ovadese), Giordano M., Petre (Pedona), Macchiarola, Tafuni (Pertusa), Vitillo (Pro Eureka), De Stalis, Ruffino (Quincinetto Tavagnasco), Costa C. (RG Ticino), Vettorello (Rosta), Maero U. (Saluzzo), Ferrero, Piovesan (San Giacomo Chieri), Palma (SCA Asti), Bessone, Delmonaco, Ferraris, Italiano (Sisport), Boffano, Colosimo, Yano (Spazio Talent Soccer), Gerardo (Venaria), Cara (Verbania), Berger, Ricotta (Vigone), Bellissimo (Virtus Calcio), Gambino (Volpiano Pianese)

3 RETI: Giangrasso (Acqui), Monte (Alba Calcio), Cretu, Metta (Alpignano), Giulianelli, Quaglia M., Scaringi (Arquatese), Tartara (Asca), Toso (Asti), Lentini (Bacigalupo), Campari (Bulè Bellinzago), Plano (CGC Aosta), Perretta (Cenisia), Arcidiacono, Baldo (Charvensod), Giacollo, Verri (Cheraschese), Mazzone, Nanni (Chisola), Da Costa, Ferrario (Città di Baveno), Barcellari, Crepaldi, Tappari (Città di Cossato), Bahbaz, Romano (Cuneo Olmo), Asti (Derthona), Bonetto (Don Bosco Al.), Fofana, Macheda, Tollini (Fossano), Costantinescu (Garino), Turcato (Gassino), Beshku, Perfetti, Re (Giovanile Centallo), Fetahu, Nicolosi, Pennelli (Gozzano), De Paoli, Santoro (Ivrea), Cantarella, Cattalano, Sesia (Lascaris), Bruni (Lucento), El Bentaoui (Mezzaluna Calcio), Di Leo, Mastrazzo (Mirafiori), Bochicchio, Longo (Moncalieri), Maggio (Nichelino Hesperia), Ballestrero, Di Mauro (Novese), Di Lorenzo, Fantini, Grosso, Surno (Paradiso Collegno), Giordano T. (Pedona), Bastianini (Pertusa), Calliero (Pianezza), Mazzeo (Pozzomaina), Timo, Tudisco (Pro Eureka), De Paola, Nicod (Quincinetto Tavagnasco), Giacometti (RG Ticino), Ceresa, Zucco (Rivarolese), Denicola (Romagnano), Baron, Grosso, Maffei, Surdo (Rosta), Mosso (San Giacomo Chieri), Benjamaa (Sisport), Gasparro A. (Spazio Talent Soccer), Carletti (Strambinese), Baldi, Perucca (Vallorco), Ledda L. (Vanchiglia), Ghiraldi, Grasso (Venaria), Gomez, Villa (Verbania), Marchisano (Vigone), Cadeddu, Duchini (Virtus Calcio), Miglio (Volpiano Pianese)

2 RETI: Mazzetti (Acqui), Fadli, Sottimano (Alba Calcio), Incastrone, Valenti (Albese), Cordola, Ferjani, Marangon, Russo (Alpignano), Di Gregorio, Focante (Arquatese), Bocchio, Ferrari, Prunas (Asca), Gissi, Mana, Margarino, Ortolano (Asti), La Rosa (Bacigalupo), Adragna, Es Saket (Biellese), Catania, Lantero, Musarra, Sereni (Borgaro Nobis), Allorio, Geraci (Borgosesia), Silvestri (Bulè Bellinzago), Bianco, Lorusso (Caselle), Ferreri, Perrone, Raccosta (Cbs), Manzi, Negri (Cenisia), Roman (CGC Aosta), Challancin, El Ouatassi, Melotti (Charvensod), Abudu, Rinaldi (Cheraschese), Godone, Rexho [1 Lascaris] (Chieri), Coco, Lampitelli, Scarangella (Chisola), Sottini (Città di Baveno), Kalender, Santambrogio (Città di Cossato), Santini (Cuneo Olmo), Cerruti, Santoro (Derthona), Hate (Don Bosco Al.), Borsotto, Moise, Scavone (Fossano), Mazzotta, Spoto (Garino), Algozzini, Dacca, D'Antuono, Fresia, Galasso, Gradia, Rettore (Gassino), Foletto (Giovanile Centallo), Lunardi (Gozzano), Di Benedetto, Lacchio, Zamana (Ivrea), Bellu (Lascaris), Ferraris, Pedalino (Lucento), Olivo (Mezzaluna Calcio), Boscolo D. (Mirafiori), Centinaro, Malberti (Moncalieri), Forte, Parizia, Vallero (Nichelino Hesperia), Baroso, Sampietro, Sasso, Zunino (Novese), Andreacchio (Ovadese), Di Marco, Ferri, Matteini (Paradiso Collegno), Marino (Pedona), De Simone, Rebuffo (Pertusa), Cittadino, Miceli, Spagnoli (Pianezza), Bancale, Barbero, Faye (Pinerolo), Carnevale, Spagnulo (Pozzomaina), Alessandrino, Gennaro, Giovagnini, Maiolo, Mocchetti (RG Ticino), Diouf (Rivarolese), Alotto, Ferrara, Leopatra (Rosta), Conti, Gagliardi, Piazza, Stefanucci (San Giacomo Chieri), Giaggio, Puppione (SCA Asti), Ayachi, Turcan (Sisport), Osaro (Spazio Talent Soccer), Caputo, Cena, Pallante (Strambinese), De Griffi, Ucci (Union Novara), Lazar, Pedone (Vallorco), Dagnese, Debellis, Rao (Vanchiglia), Agugiaro, Stillavato, Tumbarello (Venaria), Drago, Iussa (Verbania), Ayassot (Vigone), Chiantia, Empoli, Giuliani, Roca (Virtus Calcio), Aggero, Aissous, Falvo, Farisco, Tallarico, Tuzzolino (Volpiano Pianese)

1 RETE: Alleva, Badino, Echelh, Fiore, Oulbaz, Vasile (Acc. Borgomanero), Boccassi, Cagno, Raimondo, Riccone, Violato (Acqui), Ivanovski, Scutaru, Torrero, Valsania (Alba Calcio), Appiano, Gallarato, Gianoglio, Mitevsky, Vico (Albese), Masti (Arquatese), Costanzo, Nicola, Ripari (Asca), Cussotto, De Bortoli, Gatti (Asti), Berard, Massaro, Stermotic, Tedesco (Aygreville), Conte, Di Luca, Di Meo, Milazzo, Tosches (Bacigalupo), Bevilacqua, Formis, Madiq (Biellese), Coletta, De Angelis (Borgaro Nobis), Dadaglio, Guala, Modetti, Perolio, Pizzi (Borgosesia), Fontana (Bra), Bonaldo, Chiarpotto, Quirighetti (Bulè Bellinzago), Contu, Garani, Lo Re, Mana, Mundo, Petruolo (Caselle), Acconciaioco, Galletti, Prochilo, Salerno, Taralunga, Vitrano (Cbs), Broggio, Donato, Mottino, Paic, Robazza (Cenisia), Bellomo, Bushati, Johnson, Tillier (CGC Aosta), Borettaz, Fazari, Giresi, Napoli (Charvensod), Malaspina, Pini (Cheraschese), Botte, Calabrese, Cali, Desopo, Di Santo, Lazzari, Nobile, Pomes (Chieri), Siclari (Chisola), Dalipaj, Gialdini, Piro, Salgau, Testa (Cit Turin), Anselmi, Corazzini (Città di Baveno), Cordera, Piliarvu, Pulze (Città di Cossato), Ghivarello, Kone, Lubatti, Mondino, Rosso (Cuneo Olmo), Simoniello (Derthona), Balzano, Berra, Cadiry, Corona, Orrù, Savona (Diavoletti Vercelli), Kabouri, Gotta, Lucano, Spaziani (Don Bosco Al.), Pagliano, Tomatis (Fossano), Bovi, Paraschiv, Rotondo, Vitale (Garino), Di Miceli, Mangiavillano (Gassino), Barruero, Beltrando, De Benedictis, Monasterolo, Olivero, Rivoira, Sorace (Giovanile Centallo), Antognoli, Rroshi, Zampogna (Gozzano), Comotto, Mosso, Quattrocchi (Ivrea), Bruno, Cottafava, De Stefano, Foddis (Lascaris), Berardelli, Croce, Cutrupi, Ikeh, Parise, Saviano (Lucento), De Robertis, Piccolo, Sfiha (Mezzaluna Calcio), Alliu, Barrionuevo, Hegab, Fagni, Fiore, Galluccio, Mainiero, Spadaro (Mirafiori), Cappelli, Manzo, Tecucian (Moncalieri), Dedaj, Granito, Squillaro (Nichelino Hesperia), Fassina, Mangogna, Rebora, Rosso (Novese), Es Sannar, Ferrante, Forno (Ovadese), Salvador (Paradiso Collegno), Piccioni, Piretro (Pedona), Bedida, Bertetti, Burca, Cerale, Pitzianti, Zedda (Pertusa), Avolio, Biancofiore, Fortuna, Guglielminotti, Kravchenko, Sumin (Pianezza), Di Fazio, Lo Schiavo, Montesanto (Pinerolo), Acatrinei, Lipari, Lombardo, Napolitano, Quispes, Tommasi (Pozzomaina), Canetto, Ciambrone, D'Alessio, Furfaro (Pro Eureka), Camarata, Colombo, Gili, Prelle (Quincinetto Tavagnasco), Cupi, Donda, Legori (RG Ticino), Bertorello, Carraro, De Marco, El Ichy, Faletti, Laabadia, Luongo, Orlando (Rivarolese), Grasso, Moscatiello, Pari, Skuqaj (Romagnano), Dabeni, Mandrini (Rosta), Caffaro, Valinotti (Saluzzo), Ballachino, Gammino, Stoppa (San Giacomo Chieri), Magari, Reda, Scarselli, Torsello (SCA Asti), Amadin, Cugliero, Macrì, Riccio, Ummarino (Sisport), Amore, El Assas, Marighella, Militaru, Savoldelli (Spazio Talent Soccer), Campagna, Maloca, Marella, Pretari, Ricca (Strambinese), Abba, Bassi, Canova, Manzone, Pecoraro (Union Novara), Emiren, Gola, Grosso, Rossio (Vallorco), Gargallo, Giunta, Rambelli (Vanchiglia), Pipicella, Zanella (Venaria), De Vita, Minnucci, Pella, Prifti, Vischi (Verbania), Brianese, Minore, Pansa, Senestro, Viscardi (Vigone), De Rosa, Hajji, Roggero (Virtus Calcio), Cirillo, De Lorenzis, Tenca (Volpiano Pianese)

IL PUNTO SULLA 19^ GIORNATA - Olympic Collegno di misura. Big match in carrozza per Sisport e Asti. Che spettacolo tra Cbs e Alpignano. Oleggio, BSR Grugliasco, Mirafiori, Saviglianese, Monregale, Candiolo e Moncalieri non smettono di lottare con orgoglio.
 


GIRONE A

Il Città di Baveno passa con Bahu in apertura di gara, ma sarà nella ripresa che alzerà i giri del motore, mandando al tappeto la Juventus Domo. Nel prossimo turno con la Biellese (che ha una gara da recuperare) c'è il match point per strappare il pass per le fasi finali. Il Bullè Bellinzago proverà fino all'ultimo a contendere la vetta però, intanto questo weekend è arrivato un secco 3-0 sul campo della RG Ticino. Vince anche il Gozzano, ma in casa del Borgosesia non è stata certo una passeggiata e i rossoblu sono stati costretti immediatamente a rimontare due reti di svantaggio, prendendo però poi il largo e chiudendo per 5 reti a 3. Stesse reti dell'Accademia Borgomanero sul campo del Città di Cossato e anche in questo caso dovendo rimontare il doppio svantaggio ai padroni di casa. Ribaltato il punteggio già prima del duplice fischio, nella ripresa poi sono arrivate altre due reti per Guidetti e la gara si è sostanzialmente conclusa lì, con le due compagini rimaste poi in 10. In zona calda infine dà continuità al bel pari dello scorso turno l'Oleggio, che si impone non senza fatica sul sempre battagliero Santhià. Izzillo e Freguglia regalano il +3 sul terzultimo posto.

GIRONE B

Giornata che ha stravolto diversi pronostici questa 19^, apertasi con il colpo ad effetto del Volpiano Pianese, che con grande autorità infligge la prima sconfitta alla capolista Pro Eureka. Sesta vittoria consecutiva per le foxes, che in questo 2024 hanno numeri spaventosi: 5 vittorie, 30 reti fatte e solo una subita, quella nel big match di domenica. Da circoletto rosso la perla dalla distanza di Gabriele Zamuner, un potente mancino infilatosi imprendibilmente sotto il sette. La vittoria consente alla truppa di Senatore di prendersi il secondo posto, perché da Collegno arriva il secondo colpaccio di giornata. L'Olympic infatti fa sua una gara sporca, brutta e cattiva (sportivamente parlando) imponendosi su un campo pesantissimo al cospetto del forte Borgaro Nobis. Mattatore dell'incontro Alessandro Lino, mentre agli ospiti non sono bastate le parate del fenomenale Bruno, capace di sventare due calci di rigore.
Nei restanti due incontri disputati, netto successo del Gassino (3-0 casalingo al Paradiso Collegno), mentre a regalare la vittoria al VDA Charvensod sull'Atletico Cbl è un rigore di Giresi nel recupero del secondo tempo.

GIRONE C

Decisamente meno sorprese in questo gruppo C. Il Lascaris prosegue imbattuto regolando 3-0 il Lucento; gli fa eco la Sisport, che fa suo lo scontro diretto in casa del Cenisia con un 4-0 piuttosto netto costruito nel primo tempo in 24 minuti. La squadra di Ragagnin approfitta del big match tra Cbs e Alpignano per rosicchiare due punti ad entrambe. La sfida non ha deluso le attese e ne è venuto fuori un 3-3 spettacolare, che ha messo in risalto le qualità di entrambe le compagini. Primo tempo infuocato, con gli ospiti sopra di due reti già all'8' con le reti di Marengo e Crepaldi in soli due minuti. Risposta rossonera fulminea e pan per focaccia reso tra 11' e 13' grazie a Barbuta e Allara, con Saviotti che poi grifferà il sorpasso. Nella ripresa difese più solide, ma dal dischetto arriverà comunque il sesto gol a firma Dellavalle per il definitivo pari.
Più staccate e serenamente a metà classifica Vanchiglia (3-0 in casa del Cit Turin) e Rosta (1-0 sofferto sul Valle di Susa grazie ad Alhijjawi), mentre nelle retrovie i colpi di coda di Mirafiori e BSR Grugliasco tengono tutto apertissimo. Per entrambe successi da 6 punti, visto che i ragazzi di Pasqualini regolano la Polisportiva Bruinese e quelli di De Masi il PSG, con le due quindi ferme a 16 punti e staccate rispettivamente di una e 3 lunghezze.

GIRONE D

Epico Pinerolo. In casa della corazzata Chisola i ragazzi di Primerano dimostrano, come all'andata, di saper tenere duro contro i fortissimi avversari e difendendosi con ordine e pazienza blindano la porta, trovando poi a due minuti dal triplice fischio il guizzo vincente con Federico Ravera. Per i vinovesi primo match point fallito, ma la festa è solo rimandata, per gli ospiti tre punti fondamentali per puntare al podio. Che valgono doppio, visto che il Busca è stato sorpreso in casa da un ottimo Nichelino Hesperia, che con Tomatis e Scorzoni difende con le unghie l'ottavo posto. Padroni di casa ancora padroni del loro destino, ma con Pinerolo e Cheraschese con il fiato sul collo. I lupi superano con un netto 4-1 una squadra scomoda come il Fossano, tenendo altissime le loro quotazioni per le Finals. Quotazioni che prova a tener vive il Giovanile Centallo superando 2-0 a domicilio il Cuneo Olmo e restano quindi 5 i punti di distacco dal 3° posto. Perde invece altro terreno il Cumiana, a cogliere un importante successo esterno è la Saviglianese grazie a Giletta e Racca, per uno dei numerosi risultati ad effetto visti nelle retrovie. A scompaginare le carte e rendere tutto sempre più emozionante infatti ci pensano anche Monregale e Candiolo. I ragazzi di Odasso centrano il terzo successo nelle ultime quattro gare grazie al 3-2 al Morevilla e si portano così a -2 proprio dalla diretta concorrente che occupa il primo posto valido per i playout. Il Candiolo è attardato di 4 lunghezze, ma ritrova una vittoria che mancava dall'8^ giornata superando 3-1 in rimonta il Pedona e riaccendendo le proprie speranze. 

GIRONE E

Questa tornata di pioggia e rinvii non ha lesinato sorprese anche nel gruppo E. Ma non per la capolista, che ora unica ad aver centrato solo vittorie veleggia serena verso la vittoria del raggruppamento. Troppo forte questo Asti, persino per la terza forza Acqui, che soccombe in casa per 4-0, risultato costruito in meno di 20 minuti di gioco dalle doppiette di Petkov e Casubolo. Per i bianconeri è comunque un weekend meno infausto del previsto, visto che le dirette concorrenti rallentano. In primis il Derthona, fermato sul 2-2 da un gran bello Spartak San Damiano, che mette un altro mattoncino per la scalata al mantenimento della categoria. Stesso risultato del Chieri, ma in questo caso brucia perché l'Alba trova la forza da 2-0 sotto di rimontare e mandare così il messaggio che fino alla fine ci sarà da fare i conti anche con lei. 
Più sotto è bagarre, con l'Asca che fa registrare un bel successo sulla Novese che riavvicina l'8^ piazza. 3-2 il finale di una sfida che ha visto gli ospiti inseguire tutto il tempo, ma quando al 12' della ripresa Sciutto è stato allontanato dall'arbitro è stato poi impossibile chiudere la rimonta. Rimonta che porta a compimento il Mezzaluna Villanova, che dopo la rete di Solinas agguanta il San Giacomo Chieri nella ripresa con Margherito. Infine secondo successo di fila per il Moncalieri, che piega il Lenci Poirino per 3-1. Ospiti avanti con Schito su punizione, ma come riconoscono loro stessi, i padroni di casa si sono mostrati molto più centrati e convinti, con l'atteggiamento giusto per ribaltare la situazione e provare in queste ultime sette gare a centrare una risalita che sarebbe epica.

IL PUNTO SULLA 19^ GIORNATA - Il Derthona fa suo il big match, il Moncalieri è sempre lì a braccarlo. RG Ticino in vetta, mentre Ivrea e Pianezza entrano tra le migliori 8. Per Giovanile Centallo e Acqui successi esterni importanti. Show di Giambertone, Manduca e Maioli.
 


GIRONE A

Girone monco con ben tre rinvii per maltempo, ha offerto comunque spunti interessanti, primo fra tutti il cambio al vertice. La RG Ticino si prende la prima posizione piegando 3-1 il Borgosesia e approfittando dello stop imposto dalla Biellese al Città di Baveno. Ottima prova dei bianconeri, in rete con Giuliano nel primo tempo e vicinissimi a portarsi a casa la posta piena, ma a 6 dal termine Cattaneo ha ristabilito la parità. La mancata vittoria non permette ai ragazzi di Fuoco di ridurre il gap sul podio, ma l'occasione più grande la perde il Diavoletti Vercelli, sorpreso dalla grinta del Bulè Bellinzago. Il rigore di Averono illude gli ospiti, ma nel recupero di primo tempo ci pensa Baruffaldi a rimettere in carreggiata i suoi. Nel secondo parziale poi ecco la rete di Marrone che decide l'incontro. Successo esterno infine per l'Ivrea. Sul campo del Romagnano la squadra del tecnico Fierro non approccia la gara nella sua veste migliore, ma grazie a Zamana conquista tre punti fondamentali in ottica salvezza. Titoli di coda quasi certi per il Romagnano, resta solo la matematica a tener vive le speranze playout.

GIRONE B

La capolista Lascaris è già certa di un posto alle fasi finali, ma non vuole regalare nulla e continua a vincere. C'è voluto tanto impegno però contro una Virtus Accademia scesa in campo con il coltello tra i denti e autrice di una prova gagliarda e di altissimo spessore. Gli inarrestabili padroni di casa continuano la loro corsa perfetta, ma con questo spirito gli ospiti potranno certamente stare tra le migliori 8. Ci sarà comunque da lottare perché dal 4° al  9° posto ci sono sei squadre racchiuse in 4 punti, senza dimenticare il Vallorco che ha una gara in meno e anche il Caselle, che se pur attardato non darà nulla per scontato. In questo turno incappa in una dolorosa sconfitta contro la diretta concorrente Pianezza, incontro equilibrato deciso solo dal rigore di Arce alla mezz'ora del primo parziale. Terza vittoria di fila e sesto risultato utile consecutivo per i rossoblu, decisamente in ascesa e molto centrati durante gli scontri diretti. Sopra di loro troviamo il Gassino, che regola con un rotondo 4-0 il CGC Aosta, mentre poco dietro tengono il passo i Cervotti del Venaria, 2-1 alla Strambinese. Un gol per tempo del Volpiano Pianese regola invece il VDA Charvensod e le foxes ormai sono lì ad un passo dalle Finals.

GIRONE C

Classifica non certo ben delineata al vertice come nel raggruppamento precedente e questo turno non sono mancati gli scossoni. In attesa dell'Alpignano, che giocherà il 13 contro lo Spazio Talent Soccer, si fa sotto il Vanchiglia che regola in maniera autoritaria il KL Pertusa, siglando tre reti in appena otto minuti. Festa del gol invece per la Sisport, nulla da fare per il Bacigalupo che salva l'onore con La Rosa. La sorpresa arriva da Mirafiori, dove i padroni di casa del tecnico Pancioli superano 2-1 il più quotato Lucento. Epilogo rocambolesco per una gara che ha emozionato. Nel primo tempo Amodio neutralizza il calcio di rigore di Antonicelli, poco dopo Bissal lascia i suoi in 10 e allora il Mirafiori di un super Anyst ci crede. Al 65' arriva il riscatto per Antonicelli che porta avanti i suoi e sempre che possa essere il gol decisivo. I ragazzi di Sottil però sono davvero tosti e nel finale pur con l'uomo in meno trovano la forza di pareggiare, dal dischetto con Cirri. Le emozioni però non finiscono qui, perché in pieno recupero Mastrazzo trova il guizzo decisivo che vale un prestigioso successo e il secondo successo nelle ultime tre gare che tiene vive le speranze di agguantare gli spareggi. Speranze che ravviva anche il Cenisia, anch'esso vincente contro pronostico con un frizzante 4-3 ai danni del Paradiso Collegno. Vittoria che mancava da nove giornate, la prima della gestione Naretto, arrivata proprio nel momento giusto per rispondere alla diretta concorrente. E per mettere pressione al Pozzomaina, che stava provando ad imitare le colleghe portando a casa un risultato importante contro la Cbs. Sopra 2-1 al 5' del secondo tempo ha visto però la gara sospesa per infortunio dell'arbitro.

GIRONE D

Show della coppia Giambertone-Manduca del Chisola, 5 reti a 4 per il duo sempre più leader assoluto della marcatori, nel confronto con la Cheraschese. Per il dominatore incontrastato del girone ora trasferta in casa del Saluzzo, per i lupi ostica sfida al Cuneo Olmo, che in questo turno ha strappato un prezioso punto sul campo del Fossano. 0-0 il finale, con i padroni di casa che chiudono in 10 e non riescono a sfondare la linea Maginot avversaria, con i biancorossi che primi fra tutti escono indenni da un campo dove la compagine di Petiti aveva collezionato solo vittorie. Alle sue spalle prosegue il duello a distanza tra Pedona e Pinerolo. La squadra di Garavagno viene a capo di una sfida tutt'altro che scontata contro il Saluzzo, un 3-2 a domicilio piacevole tra due ottime squadre; il Pinerolo ne fa cinque alla Polisportiva Garino e ora dovrà prepararsi ad ospitare proprio il Fossano. Perde terreno il Bra, il Giovanile Centallo dopo tre risultati negativi sfodera una grande prestazione ed espugna il fortino dei giallo rossi, riportandosi a +3 sulla 9^ piazza.

GIRONE E

L'unico raggruppamento dove si son disputati tutti gli incontri vedeva come sfida di cartello Derthona-Asti. La partita non ha deluso le attese, risultando in bilico fino al triplice fischio, ma alla fine il risultato ha favorito come sempre la capolista. A deciderla la doppietta di Gemme, prestazione eccellente sporcata dal rosso ricevuto nel finale. Bene l'Asti, che rientrato in gara nel secondo tempo con Messina, ha tenuto botta fino alla fine pur giocando gli ultimi 20 minuti con l'uomo in meno. Non perde terreno il Moncalieri (4-0 all'Albese), mentre si prende il terzo posto in solitaria il Don Bosco Alessandria. Il 4-1 al Mezzaluna Villanova chiarisce il perché della differenza di classifica, ma il tecnico dei padroni di casa Bordini non lesina complimenti per l'impegno profuso dagli avversari e per il tentativo di giocarsela a viso aperto fino alla fine.
La lotta per stare tra le migliori 8 entra nella fase calda, ma questo weekend vede Asca e Ovadese attardarsi rispetto agli avversari. I primi vengono regolati dal Chieri nono stante il momentaneo vantaggio di Costanzo. Di Santo pareggia prima dell'intervallo, poi ci pensano i due goleador azzurri Ledda (doppietta) e Pennucci amettere in ghiaccio il risultato. Anche l'Ovadese passa avanti grazie a Vaccarello, ma la reazione della Novese è travolgente e guidata da un super Maioli (poker) la squadra chiude con un roboante 7-1. Senza appello anche i successi dell'Alba Calcio (5-1 alla SCA Asti) e dell'Acqui, che sorprende 4-1 a domicilio una squadra in forma come il San Giacomo Chieri, in  positiva da sei giornate, ma in questo turno impotente di fronte agli attacchi dei ragazzi di Bobbio.

LE PIEMONTESI - Ferma l'Under 16, via con la 19^ giornata di U17 e U15. Una sola sconfitta, quella molto pesante della Pro Vercelli, ma i classe 2009 della Pro Sesto sono una forza della natura. 
 


UNDER 17 / 19^ GIORNATA

Lo scontro di vertice tra Pro Vercelli e Pro Sesto termina con uno scoppiettante 2-2, un punto tutto sommato soddisfacente per le Bianche Casacche, in vantaggio negli scontri diretti e uscite indenni da un campo difficile. I ragazzi di Rossini saranno a riposo nel prossimo weekend, mentre la Pro Sesto andrà in casa dell'Alessandria, che per la seconda gara di fila si impone con il minimo scarto. Porta blindata punti recuperati su Pro Patria e Sestri Levante. Scavalcato di una lunghezza il Novara, che nel finale si vede riacciuffato dalla Lucchese e si morde le mani per i due punti persi.

NOVARA-LUCCHESE 1-1
RETI: pt 15' Ndoye (N), st 44' Cristofani (L)
NOVARA: Rossetti, Gioria (st 22' Siciliano), Tijani, Serati, Piletta, Eguaseki, De Mori E. (st 1' Sinani), Corsi (st 22' Francavilla), Ndoye (st 27' Nicolello), Prudnikov, Fabbrini (st 22' Lo). A disp. Andreotti, Porro, Dino, De Mori R.. All. Viola
LUCCHESE: Ennached, Favi, Paduano, Lazzareschi (st 37' Traversa), Boggi (st 22' Cristofani), Xeka, Centorbi (st 37' Sharka), Moschella, Roseni (st 22' Mastacchi), D'Antona (st 49' Douania), D'Aprile (st 37' Mannini). A disp. Quiriconi, Coletta, Parisi. All. Graziani

PRO SESTO-PRO VERCELLI 2-2
RETI: pt 12' e st 24' Leoni (PS), pt 17' Foti (PV), 23' Matella (PV)
PRO SESTO: Acquarone, Brusegan (st 27' Kamal), Gallo (st 27' Buccino), Castagnola, Galvan, Bergonzi, Leoni, Murante, Zissis, Abruzzese, Ciapini (st 27' Perversi). A disp. Valerio, Bottoli, Cometto, Amato, Midolo, Walid. All. Costantini
PRO VERCELLI: Ghisleri, Ojetti (st 42' Megna E.), Savoini (st 19' Bassi), Gamba (st 19' Ritacco), Matella, Grillini, Pregnolato, Ronzier (st 24' Bledea), Caporale (st 24' Pigato), Foti, Megna C.. A disp. Lopes, Baù, Tesse, Georgiadis. All. Rossini

TORRES-ALESSANDRIA 0-1
RETE: st 47' rig. Hoxha
TORRES: Manzato, Aliberti, Baldari, Canu, Mulas, Cadoni, Porru, Rusani, Trogu, Lucca, Masala. A disp. Masala, Rusani, Trogu, Becciu, Carboni, Budroni, Canu, Porru. All. Desole
ALESSANDRIA: Colla, Bonicco, Baha, Lombardo, Torre, Crepaldi, Bosco, Ceresero, Migliore, Ierinò, Torti. A disp. Coroama, Tugui, Laureana, Demo, Hoxha, Tavola, Kean, Bennardo. All. Picardi

UNDER 15 / 19^ GIORNATA

Prova di forza travolgente della capolista Pro Sesto, la Pro Vercelli si è dovuta inchinare ai fortissimi avversari con un passivo molto pesante e ora avrà un turno di riposo per resettare completamente. Prossimo avversario della corazzata del tecnico Sacco è l'Alessandria, che lancia il guanto di sfida per un confronto tra prime della classe che promette faville. Intanto gli Orsi regolano con 4 reti la Torres e arrivano allo scontro diretto in gran spolvero.
La sconfitta dei rossoblu favorisce il Novara, che supera non senza fatica il fanalino Lucchese e stacca ulteriormente la compagine sarda. Per i novaresi sembrava una tornata in discesa dopo il 2-0 del primo tempo, ma gli ospiti han trovato la forza di rimontare immediatamente tornati in campo, salvo cadere nel finale per merito di Donati.

NOVARA-LUCCHESE 3-2
RETI: pt 16' Ardrizzini (N), 33' Jushi (N), st 1' Papi (L), 11' Palmieri (L), 32' Donati (N)
NOVARA: Delpiano, Jushi, Marchettini, Laface, Pellati, Centonze (st 25' Giannetti), Mauri (st 10' Musone), Liguori, Donati, Possagno, Ardrizzini (st 20' Chieregato). A disp. Esposito, Balcescu, Nesci, Siciliano. All. Brigata
LUCCHESE: Bartoli, Perfetti (st 30' Romani), Graessel (st 25' Ceragioli), Branchetti (st 30' Barsacchi), Cappagli (st 1' Palmieri), Papi, Quiriconi (st 25' Giordani), Marchi (st 30' Eulitte), Fiume, Pellegrino, Caporale. A disp. Bertoni, Cecchini, Borghini. All. Cecchi

PRO SESTO-PRO VERCELLI 8-1
RETI: pt 13' e st 25' Ponzo, pt 22' Menotti, 31' e 33' Finocchioli, 41' Farina, st 4' Campanella, 5' Mazzola, 34' Grandi (PV)
PRO SESTO: Raicu, Campanella (st 22' Lavelli), Cellamare, Talia (st 22' Rastelli), Signore, Pozzi (st 14' Pena), Mazzola (st 22' Delli Muti), Farina (st 4' Simone), Ponzo, Menotti (st 4' Elia), Finocchioli (st 14' Grassi). A disp. Lini. All. Sacco
PRO VERCELLI: Mazziotti, Piga (st 14' Carmagnola), Ridi (st 1' Trevisan), Vigato (st 14' favaro), Lopez, Lo Porto (st 1' Borda), Talle (st 1' Casazza), Chiono, Guglielmi (st 1' Samaritano), Grandi, Sandrin. A disp. Lanza, Campanella, Vercellone. All. Mercuri

TORRES-ALESSANDRIA 1-4
RETI: pt 14' Canepari, st 9' Tasso, 10' e 42' Russo (A); Dessena (T)
TORRES: Fadda, Ferraresi, Macioccu, Pala, Schirra, Dedola, Canu, Tola, Dessena, Pinna, Farris. A disp. Cano, Cirina, Desini, Diliberto, Formola, Puggioni, Santoro, Kalati. All. Rivolta
ALESSANDRIA: Bosco, Giaccone, De Benedetti (st 19' Lovisolo), Ribellino, Bonfanti, Canepari, Sforzini (st 7' Idahosa), Tasso, Russo, Boulifi (st 19' Galasso), Carrettin. A disp. Bello, Sorisio, Cipriani, Ackainyah. All. Alessandria

RISULTATI - Due pareggi e una sconfitta per i granata. Pomeriggio positivo per i bianconeri. Nel prossimo turno attesa per i derby di U16 e U15.
 


UNDER 17 / 18^ GIORNATA

Sorpesa in casa bianconera, dove un grandissimo Napoli, fanalino di coda del campionato, impone il pari alla capolista. Ne viene fuori uno scoppiettante 3-3 e già dai primi minuti si capisce che sarà giornata dura, con botta e risposta tra Distratto e Rizzo nei primi 3 minuti. Il Napoli chiude il primo tempo in vantaggio, poi nella ripresa entra Merola e le cose sembrano mettersi bene per la Vecchia Signora. Il talento di casa si procura il rigore del due pari e la fortuna aiuta Leone, che colpisce il palo, ma sul prosieguo la sfera termina sulla schiena dell'estremo difensore partenopeo entrando in rete. Poi è lo stesso Merola a siglare il sorpasso con un bellissimo mancino. Gli ospiti però non si danno per vinti e si procurano il rigore del 3-3 per un meritato pareggio.
Pari anche per il Torino a La Spezia. Succede tutto nell'arco di tre minuti, tanto intercorre nel primo tempo tra il vantaggio dei padroni di casa e il pari di Kuygela. Nulla cambia in classifica, ci sarà da lottare fino alla fine.

JUVENTUS-NAPOLI 3-3
RETI: pt 1' e st 37' rig. Distratto D. (N), pt 3' Rizzo (J), 25' Picca (N), st 16' a.g. Gisondi (J), 28' Merola (J)
JUVENTUS: Radu, Zingone (st 20' Contarini), Grelaud, Vallana (st 6' Mazur), Dimitri, Rizzo, Lontani, Bellino (st 12' Merola), Giardino, Sosna, Leone. A disp. Marcu, Cat Berro, Moschetta, Milia, Tiozzo. All. Rivalta
NAPOLI: Gisoni, Minopoli, Distratto F. (st 35' Ricciardi), Cimmaruta, Garofalo C., Carofilo (st 35' Lieto), Distratto D., Arzillo (st 1' Lombardo), Picca (st 29' Fabozzi), Napoletano (st 22' De Filippis), Raiola (st 22' Longano). A disp. La Matta, Kharaban, Galliano. All. Liguori

SPEZIA-TORINO 1-1
RETI: pt 35' Brio (S), 38' Kuygela (T)
SPEZIA: Marchetto, Nicolai (pt 38' Fantinat), Banti (st 25' Venturi), Lorenzelli, Martinelli (st 37' Vicari), Piras, Cristodaro (st 37' Menghini), Franchetti, Brio (st 37' Bordoni), Arrighi (st 25' Venturini), Viola. A disp. Altemura, Vignali, Muco. All. Terzi
TORINO: Anino, Gatto, Csorba (st 10' Foschiani), Acquah, Ressia, Kenny (st 10' Carreri), Lohmatov, Kugyela (st 41' Spadoni), Conte, Kirilov, Cacciamani (st 31' Finizio). A disp. Proietti, Gallo, Ferraris, Yesin, Sandrucci. All. Rebuffi

UNDER 16 / 17^ GIORNATA

Torino ad un passo dall'impresa. Contro la capolista Sampdoria i Torelli di mister Vegliato primeggiano per quasi tutta la gara, ma proprio a fil di sirena Lelli trova il 3-3 che salva i blucerchiati. Doppietta di Falasca e rete di Odendo per gli ospiti, che vanno vicinissimi al grande colpo e si confermano una delle squadre più in forma del momento. Ottimo viatico per la stracittadina che si disputerà il prossimo turno. Anche la Juventus vorrà proseguire il filotto di risultati utili, intento questo turno ha piegato la Reggiana, partita forte, ma ribaltata già prima del riposo da Badarau, Kaba e Borasio.

JUVENTUS-REGGIANA 4-2
RETI: pt 12' Zambelli (R), 19' Badarau, 32' e st 38' Kaba, pt 35' Borasio, st 42' Giorgi (R)
JUVENTUS: Anfossi, Specker (st 8' Tognaccini), Bonora (st 8' Gecaj), Sibona, Badarau, Vitrotti (st 23' Cancila), Samb (st 17' Gjoka), Borasio (st 17' Malfatti), Kaba, Pomoni (st 8' Chessa), Bracco (st 23' Sturniolo). A disp. Huli, Precupanu. All. Grauso
REGGIANA: Bartoli, Cardona (st 22' Giorgi), Sighinolfi (st 28' Romei), Ruffini (st 1' Sueri), Corradini, Viti (st 1' Boccedi), Turchi (st 22' Maarouf), Vezzadini, Ogboi (st 1' Belkiss), Zambelli, Montanari (st 28' Obeng). A disp. Costi, Carpi. All. Cammarata

SAMPDORIA-TORINO 3-3
RETI: pt 35' e st 4' Falasca (T), st 6' Forte (S), 8' Odendo (T), 20' Svietkin (S), 45' Lelli (S)
SAMPDORIA: Musio, Schembre, Valenza, Terranova, Tesoro (st 16' Zanini), Viani (st 30' Lelli), Pardoi, Calitoiu (st 35' Scandi), Paratici (st 16' Zenati), Forte, Mirto (st 1' Svietkin). A disp. Zoppelletto, Tamberi, Bongiovanni, Cipro. All. Pastorino
TORINO: Martena, Sheji, Bergomi, De Lucia, Cekrezi (st 38' Bianchi), Molon, Bonacina (st 22' Reci), Amisano, Falasca, Luongo, Odendo (st 36' Berto). A disp. Cereser, Moretti, Parisi, Zacchera, Calderone. All. Vegliato

UNDER 15 / 17^ GIORNATA

La Juve mette da parte il passo falso dello scorso weekend e supera la Reggiana per 3-1. Da segnalare l'esordio con gol di Erdozain, entrato dalla panchina e capace di trovare la via della rete dopo soli due minuti. Ora testa al derby da giocare in casa del Torino, con i granata ancora sconfitta, questa volta in casa della Sampdoria. Momento di flessione per i ragazzi di Catto, al terzo k.o. di fila, la super sfida con i rivali di sempre può essere l'ideale per tornare a guardare in alto.

JUVENTUS-REGGIANA 3-1
RETI: pt 31' Corigliano, st 26' Rocchetti, 39' Erdozain, 40' Nicolini (R)
JUVENTUS: Reale, Mosca (st 16' Demichelis), Carfora (st 31' Michelis), Osakue (st 16' Rigo), Rocchetti (st 37' Erdozain), Brancato, Bruno (st 16' Giambavicchio), Benassi, Acrocetti (st 16' Guarneri), Corigliano (st 37' Osenga), Elimoghale. A disp. Kamberi, Paonessa. All. Benesperi
REGGIANA: Denti, Genitoni, Tema, Puccio (st 30' Bertolini), Bianchi, D'Angella (st 30' Cassinadri), Rinaldi (st 30' Dotti), Magnanini (st 35' Domini), Kapilani (st 1' Bagni), Lombardi (st 30' Nicolini), Menegazzo (st 35' Giusti). A disp. Davoli, Bonacini. All. Bertoni

SAMPDORIA-TORINO 2-1
RETI: st 9' e 38' Mennea (S), 19' Locuratolo (T)
SAMPDORIA: Cataldi, Lucca, De Sario, Fiorucci (pt 32' Angotti), Diop K., Bonara, Cantini, Di Stefano, Mennea, Pistone, Grillo. A disp. Ballarino, Benvenuto, Lisciotto, Lamberi, Diop B., Napoli, Hamdi, Bazzurro. All. Buono
TORINO: Salaroglio, Savant, Cai (pt 26' Di Rienzo), Mukerjee, Piano, Traversi, Antonelli, Scibilia, Colantoni (st 9' Locuratolo), Moraglio (st 28' Ramondetti), Costantino. A disp. Chinellato, Maiocco, Flore, Ambrosia, Ssere, Polimeni. All. Catto