Sabato, 22 Giugno 2024
Martedì, 24 Febbraio 2015 13:34

Allievi fascia B regionali - Tricarico insolito portiere, per i Salcone sono affari di famiglia

Scritto da

TOP11 - Infortunatosi Chiovenda, il giocatore dello Sparta Novara è costretto a difendere i pali per quasi tutta la partita. La J Stars continua a volare con Gabriele e Gianmarco

ALLENATORE

Napoli (Barcasalus): il suo arrivo sulla panchina azulgrana ha dato la scossa ad un gruppo che si era ormai incupito sconfitta dopo sconfitta. Dopo la bella prova in casa del Lucento, ecco la prima vittoria (e i primi punti) in campionato. Sonoro 4-1 rifilato ad una signora squadra come il Città di Baveno, seppur priva del pichichi Fioretti

PORTIERE

Tricarico (Sparta Novara): no, non abbiamo sbagliato a inserirlo nei portieri. E’ che nell’ultimo match contro la Junior Biellese il giocatore di Rossini è dovuto andare a difendere i pali per via dell’infortunio di Chiovenda. Tricarico non ha colpe sul gol di Amodeo e non deve compiere alcun intervento particolare, ma merita il posto nella Top11 per il coraggio e l’intraprendenza nel prendersi questa responsabilità in una gara delicata come quella di Biella.

DIFENSORI

Tarditi (Borgosesia): la squadra di Villa sta vivendo un ottimo momento di forma, vedi il 6-4 con la Pro Settimo e il recente 2-0 in casa dell’Orizzonti United. Tarditi gioca una gara di fatto perfetta, impedendo agli avversari di tirare neanche una volta in porta.

Gabriele Salcone (J Stars): nella diciottesima vittoria consecutiva  in campionato, a brillare nella J Stars questa volta sono i due esterni bassi: Dilillo a sinistra e Gabriele Salcone a destra. Quest’ultimo trova anche il modo di segnare nel 5-2 al Pedona: sgroppata sulla fascia, spizzata del gemello Gianmarco e diagonale potente sul secondo palo. Affari di famiglia.

Ciravegna (Fossano): il terzino sinistro di Audetto è gran protagonista nel successo per 2-0 sui cugini del Saluzzo. E’ suo il gol del raddoppio con un colpo di testa sugli sviluppi di una palla inattiva e cross di Occelli. Molto bene nel Fossano anche Bergesio, vertice basso nel centrocampo a tre.

Palumbo (Colline Alfieri): il Colline ci ha ormai abituato a segnare tanti gol. Basti pensare che ne ha fatti 23, più di Chieri e Cbs. Nel 5-2 contro la Caramagnese, spicca su tutti la grande prestazione del terzino destro Palumbo. Suo l’assist con un preciso cross all’altezza della bandierina per il colpo vincente di Redi.

CENTROCAMPISTI

Gila (Junior Biellese): calciatore che tatticamente può giocare ovunque. Contro lo Sparta Novara si sistema davanti alla difesa risultando in assoluto il migliore in campo. Tanta quantità e buona qualità nel giocare palla.

Shaker (Pro Settimo): insieme a Damiani è il migliore in campo in una partita che ha sancito il ritorno alla vittoria della Pro Settimo. Grazie al 5-1 in rimonta sull’Oleggio, Isaia si è riportato al secondo posto, complice anche il pari del Verbania. Il centrocampista classe 2000 gioca al posto dell’indisponibile Candeloro e va a segno con un bel gol dopo palla rubata all’avversario e inserimento centrale in area.

Vacchetta (Cuneo): nasce terzino destro ma viene ormai da tempo impiegato come mediano davanti alla difesa. La sua doppietta contro il Chieri lo fa diventare il “player of the week”: in rete dopo punizione di Tosello e con delizioso pallonetto.

Brignone (Pedona): dopo Shaker, ecco un altro giocatore sotto età, anche lui classe 2000. Il centrocampista centrale di Boscolo, gioca in pianta stabile nella rosa ‘99 e nell’ultimo weekend si è permesso il lusso di segnare una doppietta contro sua Maestà J Stars: primo gol in ribattuta e raddoppio alla Andrea Pirlo con un’imprendibile conclusione da fuori area

ATTACCANTI

Boutamra (Lucento): l’attaccante ex Venaria segna il gol che completa la rimonta sul Volpiano portando il Lucento al primo posto del girone 1. Colpo di testa non potente ma preciso che va a scavalcare il portiere. Peccato però che nell’esultanza post-gol si infortuni e debba lasciare il campo. Un po’ come Candreva. Positiva anche la prova del centrocampista Edalili che segna in mischia l’1-1 e si fa notare per la grande lotta e la tanta corsa.

Allotta (Chisola): quando si parla di firme prestigiose… In casa della Cbs il Chisola vince 1-0 e il gol è griffato Allotta, scaltro nell’avventarsi sulla ribattuta di Gallo dopo azione personale di Savino. Una rete che vale ben più dei tre punti in classifica. Ora c’è da augurarsi che l’ex Cuneo si metta alle spalle tutti gli acciacchi fisici e trovi un minimo di continuità di gioco.

 

Registrati o fai l'accesso e commenta