Giovedì, 25 Aprile 2024
Lunedì, 20 Aprile 2015 09:38

Allievi fascia B regionali - Orgoglio Cenisia: El Ghazzaly infilza lo Sparta

Scritto da Francesco Bedin

LA PARTITA - Ecco l'acuto delle violette di Christian Secci che riescono per la prima volta a battere una big del girone nonostante molte assenze (out Versace, Santarossa, Stroppiana, Ben Mannai e La Longa)

Dopo l’All Star Game del girone d’andata, settimana prossima verrà pubblicato l’All Star Game della stagione regolare. Vota che si secondo te è stato il miglior giocatore del campionato scrivendoci alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando nome, cognome, ruolo e squadra.

CENISIA-SPARTA NOVARA 1-0
RETE: pt 5’ El Ghazzaly
CENISIA: Zanusso, Plazzotta, Cavarero, Santi, Pirro, Enricci, Cavallo, Bedin, Gharib, El Ghazzaly,  Cremonini. A disp. Popa, Piazza, Giancaspro, Romano, Palma, Fathi. All. Secci.
SPARTA NOVARA: Chiovenda, Corà, Passarella, Franzoso, Facchinetti, Medina, Verzotti, Dervishi, Yao N Gbra, Comperchio, Davidoiu. A disp. Curino, Tricarico, Battaglia, Bersezio. All. Rossini.

Sul  campo di Via Revello si incontrano due tra le migliori formazioni del girone B. Lo Sparta Novara, con un flebile lumicino di speranza rivolto alle fasi finali, e il Cenisia che vuole finire positivamente la propria stagione .

Parte forte il Cenisia  e i sogni dello Sparta vengono spazzati via dopo  5’ dal gol Capolavoro di El Ghazzaly con un controllo perfetto  e pallonetto alle spalle di Chiovenda .  Lo Sparta riordina le idee e dopo un paio di tentativi sfiora il pareggio con Facchinetti, ma ci pensa  Cavarero  a spazzare dalla linea di porta il tiro ribattuto da Zanusso.

Il secondo tempo si apre sotto un temporale che non spegne l’ardore in campo. La tecnica del  Cenisia e la fisicità dello Sparta garantiscono gioco ed emozioni da ambo le parti.  Corà,  indeciso sottoporta, consente la parata facile a Zanusso  bravo al 15’  a respingere su bella punizione del mancino Passarella. Risponde il Cenisia con un’azione tambureggiante ma senza esito. Ultima occasione per il Cenisia con Cremonini che su ottima ripartenza conclude alto. Poco prima del fischio finale, in uno scontro aereo fortuito, si  infortuna il viola Gharib  che lascia il campo con un vistoso  taglio alla fronte  ( 6 punti di sutura e una notte all’ospedale ). La girandola di sostituzioni è il preludio al fischio finale.

Registrati o fai l'accesso e commenta