Mercoledì, 07 Dicembre 2022
Domenica, 30 Ottobre 2022 08:58

Under 16 Provinciali Torino Girone A / La partita - Big match: la partita scoppiettante al vertice termina 2 pari. Il Caselle scappa due volte, il Bacigalupo non si dà mai per vinto

Scritto da Laura Pappalardo
Matteo Raviola e Stefano Sanna - Bacigalupo Matteo Raviola e Stefano Sanna - Bacigalupo

BIG MATCH - La partita tra la prima e la seconda di un girone è quasi sempre quella più attesa e soprattutto quella per cui i giocatori tentano il tutto per tutto. Tre calci d’angolo si trasformano in reti e l’ultimo goal arriva di sorpresa, mantenendo la classifica invariata.


BACIGALUPO-CASELLE 2-2
RETI: pt 17’ Dileno (C), 27’ Raviola (B), st 9’ Lipani (C), 36’ Sanna (B)
BACIGALUPO: D’Italia, Scerbo, Raviola (st 27’ Serra), Giuffrida, Goria, Petruzza, Donatiello, Romitielli (st 25’ Bostan), Lisciotto, Sanna, Zaccaria (pt 6’ Cottino). A disp. Palmieri, Novello, Del Vecchio, Usurelu, Lusitano. All. Bisecco
CASELLE: Odorico, Bilardo, Vuolo, Suriano, Oddone, Dileno S., Lipani, Mortillaro, Ambrosini (st 10’ Casaburo), Dileno D. (st 35’ Cuffaro), D’Apice. A disp. Germano, Pivanti, Blando, Pesce, Maurino, La Marca, Paviglianiti. All. Zullo

LA PARTITA

Quando a sfidarsi sono le prime due in classifica la partita non può che essere agguerrita.
Calcio d’inizio per il Caselle. Dopo soli 5 minuti, in seguito al corner battuto da Donatiello arriva il tiro al volo del 10, Sanna, che, sfortunatamente, finisce tra le braccia del portiere.
Per i primi 10 minuti si nota un forte pressing della squadra di casa che tenta svariate volte di trovare la conclusione, senza però mai riuscire ad andare vicina più di troppo alla rete, grazie alla difesa insuperabile del Caselle.
Al 17’ è la squadra ospite a svoltare il match sfruttando l’intesa dei due fratelli Dileno. Dopo un calcio d’angolo battuto da Stefano, Davide si inserisce nell’azione mettendo la firma sull’1-0, battendo con freddezza il portiere.
Dopo soli 10 minuti risponde al bomber del Caselle Raviola, che intercettando un assist di Cottino, determina con un colpo di testa il pareggio.
Qualche istante e l’azione si ripete. Di nuovo il 13 sul calcio d’angolo e di nuovo il 3 che tenta l’incursione di testa tra la difesa avversaria, questa volta però non trovando la rete del vantaggio.
Entrambe le squadre non concedono spazi e il parziale si conclude senza ulteriori scossoni.

Il secondo tempo inizia com’è finito il primo: ritmi serrati e sete di goal.
Al 9’ Lipani, sfruttando un pallone sbalzato fuori da una situazione confusionaria in area creatasi dopo un calcio d’angolo, sfonda la rete difesa da D’Italia, segnando un goal di potenza pura, che esprime perfettamente l’andamento del match.
L’atmosfera calda si respira anche dagli spalti, tutti voglio portarsi a casa i 3 punti fondamentali per un eventuale sorpasso o distacco.
Al 25’ è di nuovo il 7 rosso nero a finire sotto i riflettori: tenta il tiro forte e teso dal limite dell’area che però viene respinto con prontezza dal portiere del Bacigalupo.
Al 35’ una pioggia di rimpalli della squadra di casa cerca di trasformarsi in un pareggio, ma la difesa e il numero 1 dicono un no secco.
Questo però non basta, il 2 a 2 arriva pochi istanti dopo, grazie ad un’azione costruita su misura per Sanna che fa emergere il suo spirito offensivo.
Grande match e grande dimostrazione di cosa vuol dire combattere fino alla fine e non mollare mai.

Ultima modifica il Domenica, 30 Ottobre 2022 10:25

Registrati o fai l'accesso e commenta