Mercoledì, 30 Novembre 2022
Domenica, 05 Maggio 2019 19:18

Under 14 Torino - Un Pianezza cinico e concreto espugna Rivoli e vola in finale con l’Atletico Torino

Scritto da Mario Gribaldo

SEMIFINALI DI RITORNO - Ancora una doppietta decisiva per Ceica, ma il Rivoli esce a testa alta. Mister Crispo: “Nelle due partite il Pianezza ha meritato, la nostra comunque rimane una stagione da incorniciare, l’elogio va a tutti i miei ragazzi”


Si passa dal terreno sintetico di via Ferrari a Pianezza a quello naturale e splendido di via Isonzo a Rivoli ma la musica non cambia: i rossoblù di Alessandro Oppedisano vincono grazie al maggior peso, decisione e concretezza in attacco dove Ceica cala il poker ben supportato dal compagno di reparto Piai e da un Morabito onnipresente. Per il Rivoli due gare volitive e ben orchestrate ma che non hanno portato i frutti sperati.

Dopo una decina di minuti di studio ecco i primi graffi: a Ceica risponde Gribaldo ma entrambi i tiri sono parati dai rispettivi portieri. Poco dopo si accende Fregnan che costringe al fallo da ammonizione capitan Pretari e si incarica del tiro che Pisano è bravo ad alzare in corner. Al 25’ ci prova da fermo ma da più distante anche Morabito, Sganga respinge ma Hachmaqui tira sull’esterno della rete. Cinque minuti più tardi l’azione più nitida per i padroni di casa per portarsi in vantaggio: Gribaldo lancia con un perfetto rasoterra Fregnan ma Pisano sventa con ottima decisione nel tempo dell’uscita e sul finire del tempo sono gli ospiti a fallire un doppio tentativo prima con Piai che non riesce a ribadire in rete per ben due volte la solita punizione dalla distanza di Morabito e poi con Ceica che sul prosieguo dell’azione tira in diagonale ma trova Sganga a bloccare a terra.

La partita si infiamma e si decide nei primi minuti della ripresa: Tufaro batte un angolo che trova Amorosi libero in area ma il forte centrale rivolese tira alto da due passi e sul riversamento di fronte Ceica sfugge a Bellini, si allarga e lascia partire un micidiale diagonale rasoterra che supera sia Sganga che lo stesso Amorosi in precipitoso rientro.

Il vantaggio rossoblù potrebbe tagliere le gambe al Rivoli che invece pareggia subito dopo: Marotta pesca in area Fregnan e questa volta il bomber rivolese riesce a far passare la sfera tra le gambe di Pisano.

Ma il Pianezza quest’oggi è troppo convinto di raggiungere la finale e un solo minuto più tardi toglie ogni speranza agli avversari: punizione dalla distanza di Ceica che Sganga mette in angolo e a seguito del tiro dalla bandierina ancora Ceica colpisce il palo e Piai è il più lesto a ribadire in rete al cospetto di una difesa colpevolmente attonita. E’ il gol che toglie ogni speranza di rimonta ai rivolesi che riescono a confezionare ancora una concitata azione in area ospite con il pallone che sembra entrare in porta ma non per gli occhi dell’arbitro. Al 22’ la mazzata finale arriva ad opera manco a dirlo ancora di Ceica che sfrutta l’ennesima indecisione difensiva rivolese per insaccare il suo quarto gol personale nelle due partite.

Il Pianezza vola meritatamente in finale dove ad attenderlo troverà un Atletico Torino versione caterpillar che si è sbarazzato del Nichelino Hesperia in casa per 5-0 (doppietta di Laureana e reti di Occhiogrosso, Grosso e Polimeno) dopo aver già espugnato il campo di via Prunotto la settimana scorsa: un match a gara unica che promette scintille.

A fine gara il Mister di casa Crispo, oggi sostituito in panchina dal vicepresidente Morabito a causa dell’espulsione patita all’andata, ammette la sconfitta: “Nelle due partite il Pianezza ha meritato: sono più cinici, forti fisicamente e decisivi in attacco. Oggi dopo il classico gol mancato - Amorosi in apertura di ripresa da calcio d’angolo - abbiamo subìto il gol dello svantaggio sulla loro ripartenza e poi, appena pareggiato, il secondo gol che ci ha tagliato le gambe. La nostra comunque rimane una stagione da incorniciare, cominciata con la conquista del Grande Slam e finita con la vittoria del campionato nel girone probabilmente più difficile ed equilibrato. L’elogio va a tutti i miei ragazzi”.

RIVOLI-PIANEZZA 1-3
RETI: st 4' e 22’ Ceica (P), 5’ Fregnan (R), 7’ Piai (P).
RIVOLI: Sganga , Molino, Ianovici, Crivat, Amorosi, Bellini, Tufaro,  Iachino, Marotta, Fregnan (22’ st Ferrigni), Gribaldo (10’st Cacciatori). A disp. Brescia, Andrioletti, Nalini, Genghi, Musolino. All. Roberto Morabito
PIANEZZA: Pisano, Hachmaqui Yassine, Pretari , Caputo, Strada, Casetta (33’ st Marengo), Ceica, Morabito, Piai, Verderone, Hachmaqui Yasser (30’ st Ciciriello). A disp. Colasanto, Chirigut, Pesce, Pontillo. All. Alessandro Oppedisano
NOTE: ammoniti 15’ pt Pretari (P), 13’st Bellini (R), 16’ st strada (P), 22’ st Morabito (P)

Letto 2347 volte

Registrati o fai l'accesso e commenta