Lunedì, 06 Febbraio 2023
Martedì, 07 Marzo 2017 11:03

Allievi Torino – Nelle paludi, i coccodrilli dell' Union Susa portano a casa i tre punti contro il Venaus

Scritto da Paolo Comba

LA PARTITA / GIRONE C -  L'Union di Fazzari segna con Tuzza e Mussa, e consolida il quarto posto in classifica

 

VENAUS  - UNION SUSA  0- 2
RETI: st 10' Tuzza (U), st 30' Mussa (U).
VENAUS (4-4-2): Soravito 7, Messina 6, Cribari 6, Tahiras 6,Cantillo 6, Guillame 6, Logozzo 6.5,Krasi 6, Arietti 6, Machti 6, Romeo 6.5 (st 12' Belletto 6). A disp. Peluso, Magnani, Cecco, Shawesh, Badine.   All. di seconda Cantillo
UNION SUSA (4-3-3): Finn 6.5 (st 39' Verrengia) , Tuzza 6.5 , Comba 6.5 (st 31' Picari), Di Filippo 6.5, Giuliano 6.5, De Marzo 6.5, Gay 6.5, Coppolella 6.5,Tusha 6.5, Mussa 6.5, Saggin 6.5. A disp.Galia, Melardi, Tomassone. All. Donatello Fazzari.

Prima giornata di ritorno, all'andata i biancorossi si erano imposti per 6 a 1, ora il Venaus cerca la rivincita sul terreno amico. Campo di gioco sicuramente inagibile, complice delle forti piogge della giornata precedente, il direttore di gara nonostante nessun rimbalzo del pallone fa cominciare la partita con le due squadre in calzoncini e calzettoni neri, entrambi, giudizio insindacabile ma poco corretto a livello regolamentare.

Con queste premesse, di vero gioco e di calcio si è visto ben poco, entrambe le squadre erano più impegnate a reggersi in piedi che a creare gioco di squadra. Al 4' su calcio d'angolo di Coppolella, l' Union Susa si rende pericoloso, sul tiro di Comba che vola fuori. Al 12' sono sempre gli ospiti ad esser pericolosi con il solito calcio piazzato di Coppolella, testa per Mussa e palo pieno. Il Venaus, ottiene poco dopo una occasione analoga, su una punizione fischiata dal giudice di gara al limite dell'area: s'incarica del tiro Logozzo che coglie il palo pieno. In finale di tempo su calcio piazzato, unica possibilità di calciare il pallone senza incorrere nel fango, è Giuliano per gli ospiti a calciare di poco alto sulla traversa. Cosa aggiungere, un primo tempo combattuto, ma le sole azioni degne di note si sono avute su tiri da fermo.

Nella ripresa il tempo non ha dato speranza di cambiamento. L'Union ha effettuato i cambi opportuni; così come gli undici di mister Cantillo ma fango e pozze d'acqua hanno avuto la meglio. Al 2' gli ospiti si rendono da subito pericolosi con Comba che serve Coppolella: cross per Mussa e grande parata del numero uno del Venaus. E’ ancora Mussa al 4' a tirare teso in porta, servito da Gay, ma la palla si spegne nelle pozzanghere a ridosso della porta. Al 10' il vantaggio ospite, ottimo cross da punizione di Coppolella, inforcata di testa dell'ex Tuzza per la rete dell’1 a 0. I ragazzi di capitan Logozzo cercano di bloccare spazi e tiri, ma è sempre Mussa a creare il panico in area avversaria, con ottime parate di Soravito, migliore in campo per il Venaus. In finale di gara il raddoppio da calcio d'angolo: Mussa realizza un gol fotocopia al primo che chiude definitivamente la gara nautica sul 2 a 0.

A fine partita, il mister Cantillo è contento delle prestazione dei suoi ragazzi che hanno giocato con determinazione  nonostante la sconfitta: “Grandi i ragazzi, sono migliorati. Peccato per la sconfitta ma sono soddisfatto in previsione delle prossime gare che ci attendono”. Il mister Fazzari d'altro canto dichiara: “Gara falsata dalle condizioni meteo e sicuramente dalla scelta arbitrale di gareggiare nonostante il pallone non rimbalzasse. Sono contento perchè non ci siamo fatti male, il risultato è stato positivo ma di gioco ne ho visto aimè veramente poco”.

Letto 1521 volte Ultima modifica il Martedì, 07 Marzo 2017 11:50

Registrati o fai l'accesso e commenta