Giovedì, 13 Giugno 2024
 Luca Mereu

Luca Mereu

I NUMERI - Pochissimi verdetti nella categoria più incerta del settore giovanile. Solo il girone D ha il terzetto di testa molto ben delineato, lotta all'ultimo punto negli altri quattro, anche se l'Ivrea ha un bel margine. Oleggio matematicamente retrocessa in quanto Diavoletti e Gravellona dovranno sfidarsi, quindi impossibile agguantarle entrambe. Per la miglior quarta classificata tagliate fuori le compagini del D.
 


Mancano ancora 5 giornate alla fine dei campionati, con 15 punti a disposizione può ancora cambiare tanto. Ma se finisse oggi, chi andrebbe alle fasi finali, chi ai playout e chi direttamente ai provinciali?

Ricordiamo il regolamento: le squadre dalla 1ª alla 3ª classificata di ogni raggruppamento vanno alle fasi finali per giocarsi il titolo regionale; a queste 15 squadre si unirà la migliore quarta classificata assoluta; le squadre fino all’7ª classificata sono comunque “salve” nei regionali. Vanno ai playout l'8ª, 9ª e 10ª classificata, mentre sono direttamente retrocesse nel campionato provinciale 11ª, 12ª, 13ª e 14ª classificata di ciascun girone.

Nel girone A l'Ivrea domenica ha il match point contro l'Accademia Borgomanero, anche il Baveno è vicinissimo al risultato, mentre per il terzo posto se la vedranno in quattro. L'Alicese ha un buon margine da difendere sull'8° posto, le restanti lottano per i playout, con Accademia Casale e Juventus Domo abbastanza tranquille, mentre il Libertas Rapid è ormai retrocesso. Nei gironi B, C ed E situazione molto simile per la corsa alle Finals, ben 14 squadre in piena corsa. Domenica scontro diretto da non perdere tra Lascaris e Borgaro Nobis; tra tutte le contendenti Alpignano e Lucento quelle con il maggior margine, ma per il resto impossibile fare calcoli. Nel B per la Virtus Accademia missione compiuta, il Venaria ha un buon margine da mantenere sul Charvensod, che deve invece guardarsi le spalle. Occhio a Gassino-Paradiso Collegno di domenica 9, mentre l'Autovip San Mauro è tenuto in gioco solo dalla matematica. Nel C la corsa per la salvezza diretta è sul Pozzomaina, con Cenisia e Beiborg subito dietro e il Bacigalupo che deve cercare di mantenere i distacchi. Corsa a due da Mirafiori e Rosta per l'ultimo posto valido per i playout, con Cit Turin e Bruinese quasi ai saluti (per la Bruinese decisiva può essere la prossima gara in casa del Beiborg).
Nel D Pinerolo e Bra si giocano 2° e 3° posto, dietro è ressa con Salice e Fossano staccate di due punti per il 7° posto. Cinque squadre in lotta per i due posti restanti validi per i playout, Garino-Saviglianese decisiva per le speranze dei padroni di casa. Detto della clamorosa situazione del girone E per quanto riguarda le posizioni di vertice (cinque squadre i 4 punti), l'unica veramente tranquilla è l'Alba Calcio, per il 7° posto è duello tra Novese e Area Calcio. Dertona ormai certo di far compagnia all'Asca, mentre Albese, Pecetto e Fortitudo si giocano l'ultimo posto valido per gli spareggi, con la SCA Asti che ha ancora speranze di rientrare in corsa. 

Cinque giornate per laurearsi bomber della categoria per Mattia Trinchero (29) dell'Alba Calcio. Ad insidiarlo staccato di 6 marcature Gabriel Piazza (23) del San Giacomo Chieri, poi Peradotto (22) del Volpiano Pianese, Massari e Bettas (21) di Borgaro Nobis e Rivarolese, Sauna (20) del Lascaris, ma per il podio sono in corsa in tanti (Mossucca, Finetti, Taverna, Melloni, Gallo, Bussi, Bottone, Nardiello).

GIRONE A

Fasi finali: Ivrea (53), Città di Baveno (46), Accademia Borgomanero (42) / Biellese (42)
Salve ai regionali: Biellese (42) / Accademia Borgomanero (42), Città di Cossato (40), RG Ticino (38), Alicese Orizzonti (34)
Playout: Accademia Casale (29), Juventus Domo (28), Diavoletti Vercelli (20) / Gravellona San Pietro (20)
Retrocesse nei provinciali: Gravellona San Pietro (20) / Diavoletti Vercelli (20), Romagnano (17), Libertas Rapid (6), OLEGGIO (5)

GIRONE B

Fasi finali: Borgaro Nobis (51), Lascaris (50), Rivarolese (48)
Salve ai regionali: Volpiano Pianese (46), Pro Eureka (43), Virtus Accademia (36), Venaria (31)
Playout: VDA Charvensod (21), Gozzano (19), Paradiso Collegno (19)
Retrocesse nei provinciali: Gassino (18), Pianezza (16), Caselle (12), Autovip San Mauro (8)

GIRONE C

Fasi finali: Alpignano (53), Lucento (51), Vanchiglia (46)
Salve ai regionali: KL Pertusa (44), Cbs (39), Bacigalupo (33), Pozzomaina (31)
Playout: Cenisia (29), Beiborg (29), Mirafiori (22)
Retrocesse nei provinciali: Rosta (19), Polisportiva Bruinese (10), Cit Turin (7), AVIGLIANESE (5)

GIRONE D

Fasi finali: CHISOLA (63), Pinerolo (45), Bra (45)
Salve ai regionali: Cuneo Olmo (38), Cheraschese (38), Caraglio (37), Salice (34)
Playout: Fossano (32), Giovanile Centallo (22), Villafranca (19)
Retrocesse ai provinciali: Monregale (17), Saviglianese (16), Polisportiva Garino (13), CARMAGNOLA (0)

GIRONE E

Fasi finali: Chieri (49), Derthona (49), Asti (48)
Salve ai regionali: Acqui (47), San Giacomo Chieri (45), Alba Calcio (37), Novese (31)
Playout: Area Calcio (29), Albese (21), Fortitudo (20) / Pecetto (20)
Retrocesse ai provinciali: Pecetto (20) / Fortitudo (20), SCA Asti (15), Dertona Calcio Giovanile (9), ASCA (2)

I NUMERI - La matematica ha già decretato 8 verdetti, quattro per le fasi finali, quattro per le retrocessioni dirette, ma in quest'ultimo caso sabato arriveranno con ogni probabilità altre certezze (Strambinese, Bacigalupo e Albese). Union Novara e Asca pressoché sicure dei playout, il Fossano ad un passo dalle fasi finali.
 


Mancano ancora 5 giornate alla fine dei campionati, con 15 punti a disposizione può ancora cambiare tanto. Ma se finisse oggi, chi andrebbe alle fasi finali, chi ai playout e chi direttamente ai provinciali?

Ricordiamo il regolamento: le squadre dalla 1ª alla 3ª classificata di ogni raggruppamento vanno alle fasi finali per giocarsi il titolo regionale; a queste 15 squadre si unirà la migliore quarta classificata assoluta; le squadre fino all’8 ª classificata sono comunque “salve” nei regionali. Vanno ai playout la 9ª, 10ª e 11ª classificata, mentre sono direttamente retrocesse nel campionato provinciale la 12ª, 13ª e 14ª classificata di ciascun girone.

Il trio che vola alle Finals è già stabilito nel girone B, resta da decidere l'ordine d'arrivo tra le tre, con il Lascaris in netto vantaggio per la vittoria del girone. Risultato scontato per il Chisola, che chiude il quartetto di qualificate matematicamente, ma anche RG Ticino, Fossano, Derthona e Moncalieri sono ormai ad un passo dal traguardo. Quattro anche le retrocessioni già ufficializzate: Romagnano, Polisportiva Garino, SCA Asti e Mezzaluna Villanova, ma anche qui verdetti ormai pressoché certi per Aygreville, Strambinese, Bacigalupo e Albese. Nel girone A Città di Baveno e Verbania devono gestire un vantaggio di 6 punti e lo scontro diretto tra Diavoletti Vercelli e Verbania del prossimo turno potrebbe dare la svolta decisiva. Ad Arquatese e Borgosesia serve un'impresa per conquistare i playout, la cui lotta appassionante per entrare tra le migliori 8 coinvolge almeno quattro squadre. Situazione molto simile in ottica spareggi anche nel girone B, più delineata nel C, dove il KL Pertusa proverà fino all'ultimo a ricucire lo strappo e dove il Mirafiori può ancora nutrire la speranza di evitare la retrocessione diretta. Corsa a 4 invece per le fasi finali, con il Lucento più attardato, ma in vantaggio come migliore quarta rispetto alle contendenti degli altri raggruppamenti. Nel D duelli caldissimi per il gradino basso del podio, Pedona, Pinerolo, Cuneo Olmo e Bra se la giocano, ma Cuneo Olmo-Bra di sabato potrebbe tagliar fuori i giallo rossi. Più dietro Nichelino Hesperia a caccia dell'8° posto, mente Cheraschese e Borgaro devono guardarsi le spalle dal Vigone. Rivarolese quasi fuori. Nell'E Asti e Don Bosco si giocano il terzo posto, con vista sulle Finals anche per la quarta, mentre Alba Calcio, Ovadese e San Giacomo Chieri si giocano verosimilmente l'ultimo posto disponibile per restare ai regionali senza passare dai playout.

Decisamente chiuso il discorso per la classifica marcatori. La coppia del Chisola Manduca (43)-Giambertone (32) spadroneggia, con Garbellini avvantaggiato per chiudere al terzo posto (25)

GIRONE A

Fasi finali: RG Ticino (52), Città di Baveno (48), Verbania (48)
Salve nei regionali: Diavoletti Vercelli (42), Bulè Bellinzago (38), Biellese (35), Città di Cossato (30), Gozzano (27) / Accademia Borgomanero (27)
Playout: Accademia Borgomanero (27) / Gozzano (27), Ivrea (26), Union Novara (20)
Retrocesse nei provinciali: Arquatese (13), Borgosesia (12), ROMAGNANO (3)

GIRONE B

Fasi finali: LASCARIS (63), PRO EUREKA (55), VOLPIANO PIANESE (52)
Salve nei regionali: VDA Charvensod (33), Quincinetto Tavagnasco (32), Gassino (30), Pianezza (30), Virtus Accademia (29)
Playout: Venaria (25), Vallorco (24), Caselle (21)
Retrocesse nei provinciali: CGC Aosta (13), Aygreville (8), Strambinese (6)

GIRONE C

Fasi finali: Vanchiglia (51), Alpignano (50), Sisport (49)
Salve nei regionali: LUCENTO (44), Spazio Talent Soccer (38), Rosta (34), Cbs (32), Paradiso Collegno (31)
Playout: KL Pertusa (25), Pozzomaina (22), Cenisia (19)
Retrocesse nei provinciali: Mirafiori (14), Cit Turin (11), Bacigalupo (4)

GIRONE D

Fasi finali: CHISOLA (60), Fossano (47), Pedona (39)
Salve nei regionali: Pinerolo (38), Cuneo Olmo (38), Bra (35), Giovanile Centallo (31), Saluzzo (28)
Playout: Nichelino Hesperia (25), Cheraschese (23), Borgaro Nobis (22)
Retrocesse nei provinciali: Football Club Vigone (19), Rivarolese (10), POLISPORTIVA GARINO (4)

GIRONE E

Fasi finali: Derthona (58), Moncalieri (56), Asti (46)
Salve nei regionali: DON BOSCO ALESSANDRIA (43), Chieri (38), Novese (35), Acqui (32), Alba Calcio (29)
Playout: Ovadese (27), San Giacomo Chieri (26), Asca (22)
Retrocesse nei provinciali: Albese (8), SCA ASTI (5), MEZZALUNA VILLANOVA (1)

LE PIEMONTESI - Due vittorie e un pareggio per gli azzurro bianchi in questa positiva giornata. Cade l'Alessandria U16 nel derby, unica compagine degli Orsi impegnata in questo turno.
 


UNDER 17 / 22^ GIORNATA

Grandissima prova di carattere della Pro Vercelli in casa della capolista Virtus Entella. Sotto 2-0 alla fine del primo tempo i ragazzi di mister Rossini hanno reagito alla grande nella ripresa, rimontando dopo appena sei minuti con Pigato e il neo entrato Pregnolato. Vero che i liguri giocavano in 10 dal 25' del primo tempo, ma finora tra le mura amiche avevano saputo solo vincere e hanno potuto beneficiare anche di due calci di rigore, di cui uno neutralizzato da Ghisleri.
Pomeriggio positivo anche per il Novara del tecnico Viola, che affrontava la Pro Patria dell'allenatore ex Cenisia Christian Meduri. I gol di Corsi e Prudnikov e le parate di Rossetti hanno permesso di vincere lo scontro diretto e staccare di 3 punti la diretta concorrente, sopravanzando l'Alessandria. I punti di distacco dal quarto posto che vorrebbe dire playoff sono ancora 7, stante la vittoria del Sestri Levante, ma con ancora otto giornate da disputare tutto può succedere e gli avversari devono ancora scontare il turno di riposo.

VIRTUS ENTELLA-PRO VERCELLI 2-2
RETI: pt 8' Annoni (V), 40' rig. Dayan (V), st 3' Pigato (P), 6' Pregnolato (P)
VIRTUS ENTELLA: Sanguineti, Pellini, Giorgi, Bottaro, Cargiolli, Marchetti, Traniello, Dayan, Mosca, Annoni (st 22' Dimatteo), Saia. A disp. Pagliarulo, Erhanon, Ricelli, Delpino, Muca. All. Annoni
PRO VERCELLI: Ghisleri, Savoini (st 36' Bledea), Bassi, Ritacco, Matella, Grillini (st 38' Gamba), Megna E. (st 36' Baù), Ronzier (st 1' Pregnolato), Pigato, Foti, Megna C. (st 38' Boukhanjer). A disp. Lopes, Tesse. All. Rossini
NOTE: pt 25' Ghisleri (P) para calcio di rigore
ESPULSI: pt 25' Mosca (V), st 20' Ronzier (P)

NOVARA-AURORA PRO PATRIA 2-1
RETI: pt 25' Corsi (N), 44' Prudnikov (N), st 10' Marini (A)
NOVARA: Rossetti, Gioria (st 16' De Mori), Piletta (st 16' Porro), Serati, Siciliano, Tijani (st 16' Vianoli), Sinani (st 16' Eguaseki), Corsi (st 16' Lo), Nicolello (st 25' Ndoye), Prudnikov (st 45' Dino), Fabbrini. A disp. Gilardi, Francavilla. All. Viola
AURORA PRO PATRIA: Parmeggiani, Manzatto, Tursi, Quaglio (st 40' Sotaj), Bigoni, Gussoni, Grimoldi, Gentile, Frattini, Marini, Tammaro (st 21' Camerlengo). A disp. Gadda, Antignano, Seratoni, Macchi. All. Meduri

riposa ALESSANDRIA

UNDER 16 / 17^ GIORNATA

Uno scoppiettante derby vede il Novara tornare alla vittoria dopo quattro gare. Nel primo successo casalingo del 2024 la scena se la prende tutta l'ex Toro Riccardo De Mori, che con una tripletta rende vani i tentativi dell'Alessandria, che dopo il vantaggio di Squarise era riuscita a trovare il pareggio ad una manciata di secondi dalla ripresa delle ostilità nel secondo tempo. Con questi 3 punti diminuisce il distacco tra le due, con i ragazzi di Rossi ora a -3 dagli Orsi.
Il successo novarese consente per altro di scavalcare l'Aurora Pro Patria, sconfitta tra le mura amiche da una bella Pro Vercelli. Strada subito in discesa per le Bianche Casacche grazie all'immediata autorete di Mingirulli. Ci penserà poi Shaker a raddoppiare prima dell'intervallo, mentre nel secondo tempo il subentrato Valentino cala il tris, fallendo poi dal dischetto la chance della doppietta personale.

NOVARA-ALESSANDRIA 3-2
RETI: pt 22' Squarise (A), 30', 36' e st 6' De Mori (N), st 1' Randisi (A)
NOVARA: Andreotti, Topputi, Valente, Boukhalfa, Morganti, Scarioni, Zocco, De Mori, Donati, Battocchio (st 42' Finotti), Gatti (st 29' Salvalaggio). A disp. Notatore, Cairati, Ferrando, Bianchi, Sudano, Tiengo. All. Rossi
ALESSANDRIA: Rigaldo, Muzio (st 29' Danieli), D'Auria, Tabaku (st 16' Milaqi), Di Franza, De Faveri, Rainero, Squarise, Boccetta (st 1' Randisi), Canapa (st 16' Musso), Necchio. A disp. Bosco, Podio, Simeone, Carkciev. All. Spalla

AURORA PRO PATRIA-PRO VERCELLI 1-3
RETI: pt 1' a.g. Mingirulli, 23' Shaker, st 25' Valentino, 27' Aubameyang E. (A)
AURORA PRO PATRIA: Binaghi, Pugnaghi, Alushi, Xheta, Mingirulli, Colombo, Bianchi, Di Mauro, Rivolta (st 14' Marelli), Cattaneo (st 1' Caprera), Aubameyang E.. A disp. Pagani, Patrono, Zaffani, Saporiti, Puccio, Critelli, Aubameyang N.. All. Kyeremateng
PRO VERCELLI: Aloj, Cardamone (st 38' Ferrara), Cosi (st 24' Gazzola), Spassino, Iuliano, Prella, Mindruta (st 38' Ballasina), Orsi, Shaker (st 24' Rosso), Money (st 24' Valentino), D'Elia (st 38' Vidoli). A disp. Cantalovo, Casella. All. Lisa
NOTE: st 30' Binaghi (A) para rigore a Valentino (P)

UNDER 15 / 22^ GIORNATA

Come in Under 17 anche qui la sfida tra Virtus Entella e Pro Vercelli termina con il segno X. Bianche Casacche avanti con il rigore di Grandi, poi ci pensa Bellomo a ristabilire la parità prima della mezzora e il punteggio non cambierà più per tutta la gara. Un buon punto per la squadra di Mercuri su un campo difficile, tenendo anche conto dei risultati delle avversarie per la corsa ai playoff: Pontedera e Pergolettese hanno perso, solo il Sestri Levante ha vinto e tutte e tre contano comunque una gara in più dei vercellesi.
Tra le concorrenti si ferma anche la Pro Patria, che a Novara si salva in un finale di partita davvero elettrico. Succede tutto nel finale, con Possagno ad illudere i padroni di casa e Bonati dal dischetto a trovare il salvifico pari un giro di lancette dopo. Resta comunque la buona prova dei ragazzi di Brigata contro un ostico avversario, peccato l'espulsione di Valsesia nel recupero, con il giocatore che salterà la dura trasferta in casa del Pontedera.

VIRTUS ENTELLA-PRO VERCELLI 1-1
RETI: pt 12' rig. Grandi (P), 25' Bellomo (V)
VIRTUS ENTELLA: Tassara, Santinelli, Salvadori, Raso, Tessicini, Badini, Bucur (st 17' Bagliano), Ricciardi (st 17' Cavalli), Bellomo (st 30' Panzani), Matei Raul (st 1' Thartori), Paganino (st 30' Calautti). A disp. Orecchia, Collorado, Di Marco, Renna. All. Guida
PRO VERCELLI: Lanza, Piga, Ridi, Vigato, Lopez, Grandi, Lo Porto (st 32' Favaro), Chiono, Samaritano, Casazza, Borda (st 20' Guglielmi). A disp. Mazziotti, Borrelli, Trevisan, Carmagnola, Genga, Vercellone. All. Mercuri

NOVARA-AURORA PRO PATRIA 1-1
RETI: st 37' Possagno (N), 39' rig. Bonati (A)
NOVARA: Pappalardo, Jushi (st 33' Dossena), Marchettini, Laface (st 28' Giannetti), Pellati, Centonze (st 33' Rottoli), Musone (st 1' Valsesia), Liguori (st 28' Mauri), Chieregato, Possagno, Inzerilli (st 1' Ardrizzini). A disp. Esposito, Balcescu, Nesci. All. Brigata
AURORA PRO PATRIA: Poto, Limatola F., Razzari, Cicconardi, Gennarino (st 20' Hoxha), Beghetto, Messana (st 1' Laera), Palloshi, Bonaiti, Berselli, Loprieno (st 24' Ravelli). A disp. Labanca. All. Paglia
ESPULSO: st 43' Valsesia (N)

riposa ALESSANDRIA

20^ GIORNATA - Weekend eccellente per la Vecchia Signora, con le tre squadre che fanno registrare altrettante vittorie tutte con clean sheet. Debacle del Torino in U17, Bologna che si rivela troppo forte e lotta ai playoff sempre più serrata.
 


UNDER 17

Juve in surplace con la Sampdoria, con la pratica blu cerchiata risolta già nel primo tempo. Giardino e Sosna griffano l'ennesima vittoria bianconera, ma non riescono a staccare ulteriormente la seconda forza Bologna. Gli emiliani infatti matano il Toro in una sfida a senso unico, dove l'unica reazione granata è arrivata con il momentaneo pari di Cacciamani appena dopo il primo vantaggio dei padroni di casa. Rossoblu a cui sono bastati due minuti per rimettere la testa avanti, poi la doppietta di Saputo ha spento ogni velleità nei Torelli, che nella ripresa non sono riusciti a reagire.

JUVENTUS-SAMPDORIA 2-0
RETI: pt 13' Giardino, 34' Sosna
JUVENTUS: Radu, Zingone (st 32' Contarini), Grelaud, Milia (st 19' Russo), Verde, Rizzo, Lontani (st 19' Ceppi), Keutgen, Giardino (st 32' Sylla), Sosna, Leone (st 32' Bibishkov). A disp. Marcu, Caselli, Dimitri. All. Rivalta
SAMPDORIA: Tomasella, Jokic (st 1' Marchese), Carlini (st 19' Siri), Malanca (st 19' Saitta), Genovese, Papasergio, Colombo (st 1' Hoxha), Casalino (st 40' Praticò), Recagno (st 25' Oarga), Vitali, Rosciglioni (st 1' Boni). A disp. Bon, Carelli. All. Tedoldi

BOLOGNA-TORINO 4-1
RETI: pt 8' Tsioungaris, 11' Cacciamani (T), 13' Sadiku, 20' e 38' Saputo
BOLOGNA: Widmer, Fiaschi, Cichy (st 32' Boni), Zonta (st 18' Minelli), Schjott, Tsioungaris (st 1' Gori), Saputo (st 32' Dimitrisin), Di Costanzo, Castaldo, Negri (st 40' Colasanto), Sadiku. A disp. Barra, Urbanski. All. Biavati
TORINO: Anino, Gatto, Finizio (st 40' Ferrari), Acquah (st 10' Yesin), Ressia, Foschiani, Lohmatov (st 10' Carreri), Kenny (st 40' Csorba), Conte (st 40' Merlo), Kirilov (st 21' Kugyela), Cacciamani. A disp. Proietti, Fiore, Spadoni. All. Rebuffi

UNDER 16

Vittoria in carrozza del Torino contro il Napoli. In meno di dieci minuti i granata di Vegliato sono già sul 2-0 grazie a Molon e Falasca e prima del duplice fischio Bonacina mette la sfida in ghiaccio. Ripresa di normale amministrazione e aggiancio alla Cremonese concretizzato, oltre che due punti recuperati sul Genoa 5°, oggi fermato sul pari a La Spezia.
Cremonese che come detto perde con la capolista Juventus, che però ha avuto bisogno della ripresa per sbloccare un incontro più ostico del previsto. Decisivo l'ingresso dalla panchina di Sturniolo, bastano infatti 4 minuti all'ex granata per bucare Novati e da lì la gara va in discesa. Ci pensa poi bomber Samb a mettere al sicuro il risultato e la squadra di Grauso prosegue quindi il suo cammino sempre appaiata alla Sampdoria.

TORINO-NAPOLI 3-0
RETI: pt 5' Molon, 8' Falasca, 35' Bonacina
TORINO: Cereser, Sheji, Bergomi, De Lucia, Bianchi (st 15' Reci), Molon, Bonacina (st 22' Zacchera), Amisano, Falasca (st 22' Calderone), Luongo, Cekrezi (st 37' Moretti). A disp. Martena, Parisi, Berto, Laforè. All. Vegliato
NAPOLI: Pugliese, Capozzoli (st 15' Ceparano), Zappettini, Prisco (st 45' Rosi), Lieto (st 1' Candela), Sardo, Esposito, D'Angiò, Pignarosa (st 29' Bosso), Chiummariello (st 1' Barbella), Maida (st 1' Favicchio). A disp. Giordano, Bonaiuto. All. Annunziata

CREMONESE-JUVENTUS 0-2
RETI: st 16' Sturniolo, 25' Samb
CREMONESE: Novati, Jenzeri, Pavesi, Biolchi, Marsi, Sarrica (st 19' Perani), Lubrano, Garatti (st 31' Callegari), Ditanto (st 31' Rossetti), Bighetti (st 31' Aikhu), Jeon (st 15' Pancini). A disp. Ducuta, El Haouari, Cassuolo. All. Tribuzio
JUVENTUS: Hulic, Cancila (st 30' Nnachi), Precupanu, Malfatti (st 30' Chessa), Vitrotti, Badarau (st 26' Moschetta), Pomoni (st 12' Sturniolo), Tiozzo (st 30' Sibona), Kaba (st 12' Bracco), Barido (st 26' Borasio), Samb. A disp. Nava, Bonora. All. Grauso

UNDER 15

Il Torino ritrova una vittoria che mancava dalla 13^ giornata e si rimette in carreggiata per il rush finale che vale la conquista dei playoff. A deciderla Cammarota in avvio di gara e il gran gol di Cai direttamente da calcio d'angolo. I 3 punti permettono di agganciare la Cremonese, travolta dal ciclone Juventus per 4-0. Bianconeri tranquilli al terzo posto, con due punti rosicchiati sulla prima inseguitrice Parma e due sulla seconda Bologna, con le due che hanno pareggiato nel derby emiliano. Con il Pisa la squadra di Benesperi può portarsi a -1 approfittando della pausa per i rossoblu, i Torelli invece sono attesi dal fanalino Reggiana.

TORINO-NAPOLI 2-0
RETI: pt 7' Cammarota, st 10' Cai
TORINO: Salaroglio, Savant, Cai (st 35' Fiore), Mukerjee, Traversi, Pierro, Marangon (st 9' Di Rienzo), Ramondetti, Cammarota (st 30' Colantoni), Moraglio (st 9' Margiotta), Antonelli (st 30' Locuratolo). A disp. Chinellato, Maiocco, Scibilia, Polimeni. All. Catto
NAPOLI: Merone, Zappalà, Graus (st 23' Chiaiese), Liccardo, Natale (st 1' Chianese), Branchizio, Russo (st 23' Ragozzino), De Rosa, Prezioso (st 11' Scotti), Riccio, D'Angelo (st 11' Pengue). A disp. Amendola, Coppola, Di Penta. All. Galizia

CREMONESE-JUVENTUS 0-4
RETI: pt 13' Corigliano, 30' a.g. Afferri, st 11' Elimoghale, 15' Bruno
CREMONESE: Pollastri, Di Palma (st 14' Gazzoni), Riccardi (st 29' Villa), Castellucchio, Tamagni, Afferri (st 36' Mutti), Sangerardi (st 14' Faellutti), Silvestri, De Sabbata (st 29' Ferrario), Mazzoleni (st 36' Marzi), Butturini (st 14' Medolago). A disp. Froldi, Chiesa. All. Lombardini
JUVENTUS: Reale, Rigo (st 21' Osenga), Carfora (st 17' Michelis), Osakue (st 1' Demichelis), Rocchetti, Brancato (st 6' Benassi), Giambavicchio (st 17' Erdozain), Marchisio, Guarneri (st 17' Acrocetti), Corigliano (st 1' Bruno), Elimoghale. A disp. Kamberi, Mosca. All. Benesperi

24^ GIORNATA - Terza sconfitta di fila per i ragazzi di Scurto, momento no dei Torelli che proveranno a riprendere la marcia verso i playoff ospitando il Monza il prossimo turno.
 


Dopo la goleada dell'andata e la debacle contro l'Atalanta ci sia aspetta una reazione rabbiosa del Torino al cospetto dei campioni d'Italia. Il primo tempo però scorre via a ritmi bassi e senza grosse emozioni, fatta eccezione per lo spavento preso dai granata al 10', quando Mendes mette in difficoltà Abati su un retropassaggio su cui McJannet si avventa, ma il pallonetto del giallo rosso è neutralizzato dal portiere ospite con la difesa che poi libera.

La ripresa è decisamente più effervescente e anche il Torino appare più centrato, ma l'avvio è terribile con Marchioro che rischia l'autorete e sull'angolo successivo una mischia in area porta al tiro Burnete, con Abati ancora pronto. I primi dieci minuti sono da incubo per i Torelli, confusionari e ancora a rischio dopo l'ennesimo errore, ma fortunatamente Yilmaz spreca la chance tutto solo davanti all'estremo difensore granata. A questo punto il gruppo si ricompatta e comincia a farsi vedere dalle parti di Borbei, chiamato all'intervento prima da Dell'Aquila con un bel riflesso, poi sulla conclusione innocua del neo entrato Longoni. Ora sono i ragazzi di Scurto a convincere maggiormente, ma i pericoli latitano e solo al 31' il portiere salentino deve sporcarsi ancora i guanti sul tiro di Longoni. Il Toro saluta il ritorno in campo di Antolini e Padula, fermi rispettivamente da dicembre e novembre, ma si va verso il finale che sembra non riservare sorprese. A due minuti dal 90' però la frittata: ennesimo errore dei Torelli, questa volta di capitan Dellavalle che prova a spazzare senza successo, Burnete ne approfitta e sigla la rete della vittoria. Padula nel recupero ha la clamorosa palla dell'uno pari tutto solo davanti a Borbei, ma pecca di cinismo e l'estremo difensore leccese sventa il pericolo, mandando l'incontro agli archivi.

LECCE-TORINO 1-0
RETE: st 43' Burnete
LECCE (4-2-3-1): Borbei, Russo (st 23' Pacia), Pascalu, Esposito, Addo, Minerva (st 38' Samek), Yilmaz, Daka, McJannet, Winkelman (st 8' Agrimi), Burnete. A disp. Lampinen-Skaug, Leone, Casciano, Davis, Basaric, Helm, Jemo, Vescan-Kodor. All. Coppitelli
TORINO (4-4-2): Abati, Bianay Balcot (st 35' Perciun), Mendes, Dellavalle, Marchioro, Dell'Aquila, Silva, Dalla Vecchia, Ciammaglichella (st 26' Antolini), Acar (st 12' Longoni), Gabellini (st 35' Padula). A disp. Brezzo, Bellocci, Casali, Ruszel, Mullen, Keita, Magui. All. Scurto
AMMONITI: pt 32' Minerva (L), 38' Gabellini (T), 44' Pascalu (L), st 16' Esposito (L), 22' Longoni (T), 42' Ylmaz (L)

RISULTATI - Dopo la prova gagliarda con il Parma non riesce a ripetersi l'Alessandria e cade 2-0 contro la più quotata Spal, non riuscendo a mettere pressione al Cittadella, atteso domani dalla trasferta di Como. Iaria non basta alla Pro Vercelli, l'Olbia agguanta il pari e le Bianche Casacche perdono un'occasione, nella giornata dove le dirette concorrenti pareggiano tutte e la Triestina perde. Pari a reti bianche infine per il Novara, ottimo risultato sul campo della Virtus Verona, con i ragazzi di Semioli che dopo la vittoria dell'andata si confermano boccone indigesto per la capolista.
 


PRIMAVERA 2 / 21^ GIORNATA

SPAL-ALESSANDRIA 2-0
RETI: pt 24' Camelio, st 6' Angeletti
SPAL: Meneghetti, Osti (st 32' Anzolin), Vesprini, Marrale, Van der Vlugt, Mayele, Carbone, Kane (st 1' Casari), Angeletti (st 37' Diallo), Andreoli (st 27' Pisasale), Camelio (st 27' Torre). A disp. Stagni, Cicero, Basile, Nistor, Tarolli, Aurino. All. Grieco
ALESSANDRIA: Rossi, Laureana, Gueli, Straneo (st 19' Piccinin, 27' Torriero), D'Alessandro, Zani, Colletta, De Ponti (st 30' Colombo), Molinaro (st 1' Bello), Anatriello, Muratore (st 30' Guzman). A disp. Ventura, Burruano, Cociobanu, Jarre, Salomon, Stivala, Pozzan. All. Guaraldo

PRIMAVERA 3 / 21^ GIORNATA

PRO VERCELLI-OLBIA 1-1
RETI: st 9' Iaria (P), 23' Catte (O)
PRO VERCELLI: Valente, Bahadi, Guida, Cirigliano (st 1' Rota), Iaria, Mohamadou, Cirillo (st 29' Sow O.), Testa, Marotta, Bazzano, Sow A.. A disp. Vergna, Ujka, Ingardia, ROssano, Coda, Vescio, Rizzo, Naccarato, Benigno. All. Melchiori
OLBIA: Innocenti, Sanna, Petrone, Dieni (st 32' Dessena), Giagheddu, Iobbi, Caggiu (st 13' Occhioni), Tamponi, Consalvi (pt 42' Giammarinaro), Di Venanzio, Catte. A disp. Zanchi, Bellincontro, Busu, Concas. All. Biagioni

PRIMAVERA 4 / 17^ GIORNATA

VIRTUS VERONA-NOVARA 0-0
VIRTUS VERONA: Ficeli, Cielo, Saccomani, Filippi, Mitrica, Fabbian (st 34' Crestani), Chabaan, Antolini, Oni, Leucci (st 25' Prota), Ojeh (st 14' Ionita). A disp. Zamboni, Singh, Mosconi, Conti, Sbampato, Menegoi, Ferrarese, Fiandaca, Zanella. All. Recenti
NOVARA: Bovi, De Mori, Lartey, Pizzolato, Eguaseki, La Rosa, Zocco (st 47' Prudnikov), Federico, Rosa (st 40' Qanaj), Valenti (st 26' Cofussi), Sartor. A disp. Cucinotta, Velcani, Gattoni, Pellegrino, Fabbrini, Metaj. All. Semioli

RISULTATI  - Giornata di ribaltoni, con Chisola, Chieri e Asti che cadono. Un super Borgosesia stende la capolista, con una reazione da big dopo lo svantaggio di Pirrotta subito all'11' del secondo tempo. Per i granata bianco è la prima vittoria casalinga del 2024, per il Chisola mal comune mezzo gaudio, visto che anche la prima inseguitrice Chieri crolla a Tortona sotto i colpi di uno scatenato Derthona. Il classe 2007 Taverna da il là alla grande vittoria con una doppietta nel primo tempo, poi Ciparelli e Massone la chiudono in 5 minuti dopo la mezzora della ripresa. Mezzora infausta per la terza forza Asti, ad esultare il Ligorna. Dietro ne approfittano sia il Vado, che avvicina i Galletti, che la RG Ticino, che con un perfetto bagel prova ad accorciare sul Chieri. In attesa di Bra-Gozzano, sarà importante per la quinta classificata ridurre il distacco dal secondo posto a soli 7 punti, per poter giocare i playoff. Pareggi per le restanti, con lo 0-0 tra PDHA Evançon e Alba Calcio e lo scoppiettante 3-3 del Pinerolo, un buon punto considerato che la compagine di Tiengo era sotto 3-1 ad inizio ripresa.
 


GIRONE A / 23^ GIORNATA

ASTI-LIGORNA 0-1
RETE: st 30' Crosa

BORGOSESIA-CHISOLA 3-1
RETI: st 11' Pirrotta (C), 13' El Achkaoui, 21' Dettoma, 25' Giacopelli

DERTHONA-CHIERI 4-0
RETI: pt 5' e 21' Taverna, st 32' Ciparelli, 37' Massone

LAVAGNESE-PINEROLO 3-3
RETI: pt 22' e 47' Donini (L), 29' Monday (P), st 3' Garaventa (L), 5' Zhuri (P), 38' Djombisse (P)

PDHA EVANCON-ALBA CALCIO 0-0

RG TICINO-SANREMESE 6-0
RETI: pt 7' Montagno, 32' e 41' Colombo, st 7' La Spisa, 35' Martelli, 45' Bertelegni

ALBENGA-VADO 3-5

BRA-GOZZANO 13/3 h.16.30

GIRONE B / 19^ GIORNATA

LEGNANO-PRO VERCELLI 6/3 h.16

CONVOCAZIONI - Mercoledì 6  Marzo 2024, alle ore 15.30, si disputerà una gara amichevole della rappresentativa Regionale Under 15 con la Società Torino FC Under 15 presso il campo sportivo di C.so Ferrucci a Torino. Ecco i nomi dei convocati.


  • AMENDOLAGINE MATTIA - LASCARIS
  • AVERSANO STEFANO - ASTI
  • BALOCCO LORENZO - CHERASCHESE 1904
  • BERNARDINIS RICCARDO - LASCARIS
  • BERTOT MARCO - ALPIGNANO
  • BRACCHI FILIPPO - GOZZANO
  • CALIZIA DAVIDE - CHISOLA CALCIO
  • CATANZARO CRISTIAN - VANCHIGLIA 1915
  • CAVAZZA LORENZO - ASTI
  • CONFORTI GIULIO - VOLPIANO PIANESE
  • COZZULA MATTEO GABRIEL - CHISOLA CALCIO
  • FERELLO SIMONE - ASTI
  • GRECO LORENZO - ALPIGNANO
  • GUEYE BABACAR - VOLPIANO PIANESE
  • MAIOLO MATTEO - CHERASCHESE 1904
  • OLIVERO ANDREA - GIOVANILE CENTALLO 2006
  • PERSIANO ARON - LASCARIS
  • PICIANO EDOARDO - PINEROLO
  • QUARANTA EMANUELE - DERTONA CALCIO GIOVANILE
  • ROSTAGNO ALBERTO CARLO - CHISOLA CALCIO
  • SOTTILE NICOLO’ - CHISOLA CALCIO
  • SUMMA TIMOTHY - GOZZANO
  • TENCA CRISTIAN - VOLPIANO PIANESE

RAPPRESENTATIVA - Giovedì 7 Marzo 2024, alle ore 15.30, si disputerà una gara amichevole della rappresentativa Regionale Under 19 con la Società Bulè Bellinzago presso il campo sportivo di Via Cameri 100 a Bellinzago. Di seguito i convocati.


 

  • BIONDO FABIO - VOLPIANO PIANESE
  • BIRTOLO KEVIN - SALUZZO
  • BORIN TOMMASO - VOLPIANO PIANESE
  • BOTASSO PIETRO - A.C. CUNEO 1905 OLMO
  • CASSETTA LORENZO - BORGARO NOBIS 1965
  • CHESTA LEONARDO - A.C. CUNEO 1905 OLMO
  • CRITELLI MATTIA - ALPIGNANO
  • D’AMBROSIO LUIGI - BULE’ BELLINZAGO
  • DELJALLISI SAMUEL - CHERASCHESE 1904
  • FERRARI ENZO - VERBANIA CALCIO
  • GIOANNINI MATTEO DOMENICO - ALPIGNANO
  • GIRAUDO ETTORE - GIOVANILE CENTALLO 2006
  • GJERGJI ARON - SALUZZO
  • LISCHETTI LORENZO - ACCADEMIA BORGOMANERO 1961
  • MASSARO MATTEO - CBS SCUOLA CALCIO
  • MERSINI LUCA - ACCADEMIA BORGOMANERO 1961
  • MORGANTI GUGLIELMO - ACQUI F.C.
  • NEGRO RICCARDO - CSF CARMAGNOLA QUEENCAR
  • ROMANIN SAMUELE - SALUZZO
  • SANKOSAJ ANGELO - CHERASCHESE 1904
  • SAVVA ERIK - VOLPIANO PIANESE
  • VENTRE LUCA - VALENZANA MADO  

RINVIO - Visto il maltempo la L.N.D. sospende tutte le attività nel weekend. Appuntamento alla prossima settimana. Il comunicato.
 


A seguito delle avverse e persistenti condizioni climatiche, si comunica che il Comitato Regionale ha stabilito di annullare tutte le gare di Calcio a 11 Maschile  e Femminile, Regionali e Provinciali, ivi compresa tutta l’attività di base SGS, di Venerdì 1, Sabato 2 e Domenica 3 Marzo 2024 le quali troveranno programmazione Venerdì 8, Sabato 9 e Domenica 10 Marzo 2024.

Le gare di Calcio a Cinque di Venerdì 1, Sabato 2, Domenica 3 e Lunedì 4 Marzo  2024 restano regolarmente in calendario.