Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Daniele Pallante

Daniele Pallante

CHE OCCASIONE - Tre giorni a Novarello per l’attaccante esterno classe 2001, già autore di sei gol in Eccellenza: su di lui gli occhi attenti anche di Torino e Sassuolo


Tre giorni di provino con la Berretti del Novara, ma sotto lo sguardo attento anche di Torino e Sassuolo: è la “favola” che sta vivendo Kaly Sene, attaccante classe 2001 cresciuto nel vivaio Vanchiglia, esploso quest’anno nella Prima squadra di Antonio De Gregorio, neopromossa e già rivelazione nel girone A di Eccellenza.

Sane, attaccante esterno originario del Senegal, sta bruciando le tappe: in età da Juniores, è titolare fisso in Prima squadra dove ha già segnato la bellezza di sei gol, compreso l’ultimo di domenica scorsa. Ottima tecnica e velocità fuori dal comune, facilità nel saltare l’uomo e fiuto del gol sono le caratteristiche che stanno ingolosendo le società professionistiche piemontesi ma non solo.

Ora il provino a Novarello, in futuro chissà: intanto il Vanchiglia si gode il gioiello fatto in casa, fiore all’occhiello di un Settore giovanile rilanciato dalla cura del direttore sportivo Salvatore Cuccarese, e il ragazzo sogna di salire su palcoscenici di grande prestigio.

CHE OCCASIONE - Attaccante esterno classe 2001 da due anni al PSG, gioca tra Juniores e Prima squadra: ora la chiamata granata


È già tempo di provini. Il Torino ha messo gli occhi su Daniele De Bartolis, classe 2001 del PSG, che è stato convocato per due giorni di test da effettuare oggi e domani (martedì 20 e mercoledì 21 novembre) sul campo della Cbs. 

Attaccante esterno “scoperto” due anni fa nel Real Salus dal direttore sportivo del PSG (allora Pino) Armando Iattoni, De Bartolis è arrivato in collina lo scorso dicembre, proveniente dall’Atletico Volpiano. Giocatore dotato di un’importante forza esplosiva e velocità, dopo aver lavorato con Stefano Guidoni e Maurizio Calamita è cresciuto in modo importante dal punto di vista tecnico tattico, fino a guadagnarsi alcune convocazioni lo scorso anno in Rappresentativa regionale allievi. Da quest’anno, oltre in Juniores, Daniele De Bartolis gioca stabilmente anche in Prima squadra: ora la grande soddisfazione di essere chiamato dal Toro, e la grande occasione di ritagliarsi un posto nel calcio professionistico.
 

AMICHEVOLE - Dopo il ko con l’Ungheria arriva la seconda sconfitta allo stadio ‘Tubaldi’ di Recanati. Per gli azzurri segnano il granata Nicola Rauti e lo juventino Manolo Portanova


Dopo il ko di venerdì con l’Ungheria, anche con la Slovacchia la Nazionale Under 19 esce dal ‘Nicola Tubaldi’ di Recanati sconfitta (4-2) al termine di un match combattuto contro un avversario preponderante dal punto di vista fisico, con alcune luci e ombre che il tecnico Federico Guidi ha evidenziato a fine partita: “Note positive sono venute da alcuni ragazzi che ho convocato per vederli all’opera, ma alcuni atteggiamenti vanno tenuti in considerazione: questa maglia non merita scarso impegno, anche se in campo è scesa una Nazionale inedita rispetto a quella che ha affrontato la prima fase delle qualificazioni europee”. Molti infatti i classe 2001 in campo, che Guidi ha voluto visionare a quattro mesi dalla Fase elite in programma il prossimo marzo.

La partita non ha molto da dire, a parte alcuni lampi di gioco degli Azzurrini soprattutto nel secondo tempo. La prima frazione di gioco vede andare subito in vantaggio la Slovacchia, che al 5’ sblocca il risultato con Kmet. Il raddoppio arriva tre minuti dopo grazie alla realizzazione di Strelec. L’Italia ha un sussulto d’orgoglio al 33’con l’attaccante del Torino Nicola Rauti, che con un bel tiro da fuori area dimezza lo svantaggio. Una speranza di rimonta subito vanificata da Mihalek, che al 48’, in pieno recupero, realizza la terza rete slovacca.

Nel secondo tempo, Guidi interviene con una serie di sostituzioni per ridare brillantezza alla manovra e l’Italia trova il secondo gol a 5’ dalla fine con un colpo di testa dello juventino Manolo Portanova, che impatta un bel cross di Freddi Greco e segna la seconda rete consecutiva dopo quella realizzata nell’amichevole con l’Ungheria. Ma gli slovacchi non mollano la presa e al 90’ Pisoja fissa il risultato sul 4-2.

“Troppi errori banali – l’analisi di Guidi - sicuramente sarebbero servite più intensità e attenzione. Su questo dovremo lavorare per affrontare nelle migliori condizioni le qualificazioni europee”. Prossimo impegno per l’Under 19 il 5 dicembre a Tbilisi.

Fonte: www.figc.it

10° GIORNATA - Sorpasso al vertice, ora al primo posto ci sono i rossoblù di Rapisarda. Larghe vittorie per Vanchiglia, Rivarolese e Borgaro


Clamoroso sorpasso al vertice nel girone B: davanti a tutti adesso c’è il Lucento di Alessio Rapisarda, che ha battuto 5-1 il Volpiano e approfittato del risultato più importante della giornata, la vittoria in rimonta dell’Alpignano (ora terzo) sulla Pro Eureka. Clamorosa la rimonta dei ragazzi di Paolo Genovesio, che negli ultimi 5 minuti hanno ribaltato il repentino vantaggio di Di Bartolo con la doppietta di Patruno. Salgono a ridosso delle prime Vanchiglia e Rivarolese (c’è anche spazio per la spettacolare rovesciata di Borin), da segnalare la quarta vittoria di fila per il Borgaro, 2-0 al Mercadante con eurogol in mezza rovesciata di Garbin.

ALPIGNANO-PRO EUREKA 2-1
RETI: pt 2’ Di Bartolo (P), st 34’ e 40’ Patruno

BORGARO NOBIS-VIRTUS MERCADANTE 2-0
RETI: pt 15’ Garbin, st 35’ Guasti

LASCARIS-MONTANARO 5-0
RETI: Mainardi, 2 Stocchino, Dino, Bombieri

LUCENTO-VOLPIANO 5-1
RETI: pt 8’ Cirillo, 26’ Lanciano, st 7’ Irimia, 9’ Cirillo, 14’ Lanciano, 18’ Marangi (V) 

GRAND PARADIS-GASSINOSANRAFFAELE 1-5
RETI: Campagnoli, Pinelli, 2 Galla, Paradiso (G)

SANMAURO-RIVAROLESE 0-6
RETI: pt 3’ e 6’ Peverati, 16’ Borin, 25’ Lauriola, st 30’ e 35’ Caldieri 

VANCHIGLIA-IVREA 6-0
RETI: pt 19’ e 26’ Bajardi, 22’ Russo, st 5’ Rotella, 14’ e 27’ Abas

BARCANOVA-VENARIA 0-0
 

10° GIORNATA - Cena e Fotia firmano la sofferta vittoria della capolista sul Pinerolo. La Giovanile Centallo sale al secondo posto, poker di Actis nel 6-0 alla PiscineseRiva


L’impresa di giornata è quella del Rosta, che batte la Cheraschese grazie al gol di Masciandaro e sale in una posizione di classifica più tranquilla. È un risultato che determina anche il vertice della classifica, perché la Giovanile Centallo sale al secondo posto ma soprattutto perché il Chisola capolista allunga a +3 sulle inseguitrici grazie al 2-0 sul Pinerolo. Andrea Comotto la racconta così: “Sono contento per la classifica ma più che altro per la nostra prestazione, perché il Pinerolo è un’ottima squadra. Primo tempo 0-0, anche se abbiamo giocato una delle nostre migliori partite stagionali. L’abbiamo sbloccata nella ripresa con Cena ma abbiamo rischiato tantissimo subendo un rigore su una ripartenza, ma per fortuna hanno calciato alto. Due minuti dopo, rigore per noi e l’abbiamo chiusa”.

CHISOLA-PINEROLO 2-0
RETI: st 5’ Cena, 22’ Fotia su rigore
NOTE: il Pinerolo sbaglia un rigore al st 20’

GIOVANILE CENTALLO-PISCINESERIVA 6-0
RETI: 4 Actis, Bruno, Sereno

POZZOMAINA-BRA 0-4
RETI: pt 20’ Cucco, st 10’ Paschetta, 15’ La Scala, 23’ Sarcosai

ROSTA-CHERASCHESE 1-0
RETE: st 15’ Masciandaro

CENISIA-BSR GRUGLIASCO 1-5
RETI: pt 3’ e st 13’ Haratau, pt 20’ Taurisano, st 4’ Ciminelli, 21’ Roberto (B)

MIRAFIORI-SAVIGLIANO 10-0
RETI: 2 Gariglio, 2 Magri, Molner, Trivero, Noschese, Fassino, Delbosco, Marchetti.

OLMO-CBS 0-1
RETE: Bossi

BRUINESE-BACIGALUPO 2-2
RETI: Candigliotta, Piazza (Br), Pecori, Piazzolla (Ba)
 

10° GIORNATA - Tengono il passo della capolista Acqui, Chieri, La Biellese, Casale e Sparta Novara


È del Città di Cossato l’unico passo falso di giornata tra le prime della classe: la sconfitta per 2-0 subita dal Derthona fa scivolare la squadra di Luca De Bernardi al quarto posto, dove subisce l’aggancio della Biellese (8 gol all’Arona con poker personale di De Santo), Casale (altri 8 gol al Baveno, da segnalare la splendida rovesciata di Zoboli) e Sparta Novara, che si accontenta di due reti sul difficile campo dell’Orizzonti United.

Davanti a tutti rimane l’Accademia Borgomanero grazie al 3-0 sul San Giacomo Chieri, inseguono Acqui e Chieri, che hanno battuto con facilità rispettivamente Canelli e Novese.

Tre punti anche per l’Alfieri asti, per la soddisfazione di mister Di Paola: “Sono contento, abbiamo giocato bene e capitalizzato al massimo le occasioni”. 

S.G.DERTHONA-CITTA’ DI COSSATO 2-0
RETI: 2 Gotta

ACCADEMIA BORGOMANERO-SAN GIACOMO CHIERI 3-0
RETI: Zanetta, Lucchina, Iaci

ALFIERI ASTI-BORGOSESIA 4-0
RETI: pt 10’ Biel, 13’ Cerruti, st 5’ Cerruti, 14’ Viel

NOVESE-CHIERI 0-7
RETI: pt 6’ Re, 15’, 27’ e 28’ D’Avolio, 20’ e 35’ Mellace, st 10’ autogol

CANELLI SDS-ACQUI 2-5
RETI: Brunettini, Bottero (C), Bosio, Laiolo, 3 Novello (A)
NOTE: La Fleur (C) sbaglia un rigore

CASALE-CITTA’ DI BAVENO 8-1
RETI: 3 Boccalatte, 2 Sanna, Boscolo, Mattarello, Zoboli (C), Vergani (B)

LA BIELLESE-ARONA 8-0
RETI: pt 4’ Menin, 7’ aut. Aggrey, 8’, 16’ e 27’ De Santo, st 2’ Bellio, 26’ Micheletti, 33’ De Santo
NOTE: pt 20’ Micheletti colpisce il palo su rigore.

ORIZZONTI UNITED-SPARTA NOVARA 0-2
RETI: pt 12’ Omoregbe, 33’ Aquilia
 

11° GIORNATA - Tutto “al contrario” nel girone A: l’Alicese impone la prima sconfitta alla capolista Ro.Ce., ma l’Alfieri Asti non ne approfitta; vincono le ultime due, Fulgor e Omegna. Nel girone C continua la marcia di Cbs e Fossano


Freno a mano tirato al vertice del girone A, dove evidentemente la prima posizione scotta: la Ro.Ce. subisce in casa la prima sconfitta stagionale ad opera dell’Alicese, che consolida così la sua terza posizione in classifica, ma l’Alfieri Asti non va oltre il pareggio a reti bianche con l’Orizzonti United e fallisce l’aggancio. Perdono le occasioni di accorciale la classifica anche La Biellese, sconfitta dall’Accademia Borgomanero, Città di Cossato e Borgovercelli, che raccolgono solo un punticino. In questa giornata “al contrario”, vincono le ultime due della classe: primo successo della Fulgor, che si impone ad Arona, e tre punti anche per l’Omegna, addirittura con un poker sull’LG Trino.

È invece aggancio al comando del girone B: la Pro Eureka pareggia 3-3 sul campo dell’outsider La Chivasso, l’Alpignano suda ma si impone 2-3 sul QuinciTava e raggiunge i settimesi a quota 28. Due punti dietro il Vanchiglia, grazie al secco 3-0 all’Aygreville: la vittoria del raggruppamento sarà un discorso a tre.

Sono solo due le contendenti del girone C, Cbs e Fossano, che senza strafare hanno vinto ancora: i rossoneri 1-2 sul difficile campo del Mirafiori, i cuneesi 0-1 nel derby con la Giovanile Centallo. Sale al terzo posto il Pedona, mentre continua il momento positivo di Chisola e Bsr Grugliasco.

GIRONE A 
ACCADEMIA BORGOMANERO-LA BIELLESE 4-1
ARONA-FULGOR RONCO VALDENGO 1-2
BORGOVERCELLI-SPARTA NOVARA 2-2
L.G. TRINO-OMEGNA 1-4
ORIZZONTI UNITED-ALFIERI ASTI 0-0
OVADESE SILVANESE-CANELLI SDS 0-2
ROMENTINESE E CERANO-ALICESE 1-3
SANTOSTEFANESE-CITTA’ DI COSSATO 0-0

GIRONE B 
GASSINOSANRAFFAELE-GIAVENOCOAZZE 6-0
LA CHIVASSO-PRO EUREKA 3-3
QUINCINETTO TAVAGNASCO-ALPIGNANO 2-3
RIVOLI-MATHI LANZESE 6-1
SANMAURO-LASCARIS 3-0
V.D.A. CHARVENSOD-IVREA BANCHETTE 2-1
VANCHIGLIA-AYGREVILLE 3-0
VOLPIANO-LUCENTO 2-2

GIRONE C 
BSR GRUGLIASCO-BACIGALUPO 3-0 
CORNELIANO ROERO-OLIMPIC SALUZZO 5-1
GIOVANILE CENTALLO-FOSSANO 0-1
KL PERTUSA-CHERASCHESE 2-2
MIRAFIORI-CBS 1-2
MONREGALE-ATLETICO TORINO 2-3
PINEROLO-PEDONA 2-3
GARINO-CHISOLA 1-2
 

Fabio Miretti della Juventus è l’unico piemontese convocato. La squadra di Zoratto si radunerà domenica sera a Roma e il giorno dopo partirà per Budapest


Reduce dalla doppia amichevole di fine ottobre contro l’Ucraina, la Nazionale Under 16 torna in campo mercoledì 21 novembre a Budapest dove affronterà i pari età dell’Ungheria. Per l’occasione il tecnico Daniele Zoratto ha convocato 19 Azzurrini che si raduneranno domenica sera a Roma e il giorno seguente partiranno per Budapest.

L'elenco dei convocati
Portieri: Sebastiano Desplanches (Milan), Elia Priori (Inter);
Difensori: Ramen Cepele (Inter), Andrea Ceresoli (Atalanta), Alessandro Citi (Milan), Filippo Grassi (Atalanta), Federico Moraschi (Atalanta), Mattia Zanotti (Inter); 
Centrocampisti: Gabriele Berto (Atalanta), Cesare Casadei (Inter), Giovanni Fabbian (Inter), Samuel Giovane (Atalanta), Fabio Miretti (Juventus), Lorenzo Peschetola (Inter), Federico Zuccon (Atalanta);
Attaccanti: Tommaso De Nipoti (Atalanta), Degnand Wilfried Gnonto (Inter), Stephane Henoc N’Bbesso (Milan), Alessio Rosa (Atalanta).

Staff - Coordinatore nazionali giovanili: Maurizio Viscidi; Tecnici federali: Daniele Zoratto, Daniele Franceschini; Segretario: Alessandro Lulli; Preparatore dei Portieri: Davide Quironi; Preparatore Atletico: Marco Montini; Medico Federale: Piergiorgio Drogo; Fisioterapista: Marco Di Salvo.

Fonte: www.figc.it

CLASSIFICA MARCATORI - Gol pesante anche per il chisolino Granata, il salto in alto più clamoroso lo fa Bianquin del Vda Charvensod


14 RETI: Sbriccoli (Cbs)

13 RETI: Totaro (Lucento)

12 RETI: Naamad (La Biellese)

11 RETI: Audisio (Olmo)

10 RETI: Granata (Chisola), Francese (Pinerolo)

9 RETI: Campra (Sparta Novara)

8 RETI: Bandiera (Mirafiori), Papagno (Venaria)

7 RETI: Palumbo (Bacigalupo), Molfetta (Borgaro), Turano (Bra), Morone (Chieri), Cagia (Città di Baveno), Di Perna (Collegno Paradiso), Nania (Lucento), Maia (Monregale), Paini (Novese), Lo Ricco (Pinerolo), Bianquin (Vda Charvensod)

6 RETI: Mamino (Alfieri Asti), Randazzo (Area Calcio), Tabone (Borgaro), Barcellona (Chieri), Brando (Città di Cossato), Pesce (Lascaris), Mazzara (Lucento), Peano (Olmo), Moglia (Pro Eureka), Lionello (Vanchiglia), Erriquez (Volpiano)

5 RETI: Modena (Accademia Borgomanero), Grivetto (Barcanova), Fimognari (Borgaro), Ippolito (Borgosesia), Biasibetti (Bra), Tosi (Casale), Auxilia, Mincica (Cenisia), Bombardieri (Mirafiori), Mucia (Monregale), Incarbone, Vottero (Pinerolo), Formia (Pro Eureka), Migliore (Rivarolese), Hyka (Sca Asti), Ferrigno (Venaria), Bergamini (Volpiano)

4 RETI: Bollino (Acqui), Tibaldi (Area Calcio) Ghiotti (Arona), Barbero, Germinario, De Vitti (Chisola), Prandini (Città di Baveno), Cavaliere, Nacu, Medda (Lascaris), Bozza (Olmo), Caprì, Pellissone (Pinerolo), Bassignani (Rosta), Manni, Calzia (Saluzzo), Guasco, Papa (Sca Asti), Mastrogiacomo (Vanchiglia), Maruca (Vda Charvensod)

PANCHINA - Saltato l’accordo con l’ex Barcanova, il ds Arturo Gallo opta per una soluzione interna


Non sarà Luca Moretti il nuovo allenatore del’Atletico Torino Under 16. Quando l’accordo era ormai definito, con tanto di annuncio su Facebook da parte del diretto interessato, l’ex allenatore di Vanchiglia, Orizzonti United e Barcanova si è tirato indietro: “Eravamo già d’accordo su tutto - spiega il direttore sportivo Arturo Gallo - quando mi ha comunicato che non se la sentiva più per ragioni familiari. Allora ho deciso di puntare su una soluzione interna e ho affidato la squadra a Roberto Scacchetti”. L’ex allenatore dell’Under 19 (sostituito da Franco Callà, cui è subentrato Augusto Palazzesi, già allenatore dell’Under 14, in un domino di soluzioni interne) debutterà sabato prossimo contro il Lesna Gold.