Lunedì, 22 Aprile 2024
 Luca Mereu

Luca Mereu

25^ GIORNATA - Un pareggio che fa morale in casa della capolista per una Juventus alla disperata caccia di punti playoff. Dopo un buon inizio i bianconeri subiscono il ritorno degli avversari, ma quando tutto sembrava scritto Ripani regala il pari, con tanto di brivido nel recupero.


Pronti via e la Vecchia Signora è già in vantaggio nel sentitissimo derby d'Italia. Ci pensa Crapisto a bucare Calligaris con una conclusione da fuori sporcata in maniera decisiva da Stankovic. La rete regala fiducia ai ragazzi di Montero, che si rendono ancora pericolosi con Ngana sempre dalla distanza, ma questa volta l'estremo difensore nero azzurro fa suo il pallone. Col passare dei minuti esce però fuori la squadra di Chivu, che prima sfiora il pari con Stante fermato solo dalla traversa, poi lo trova con Owusu sempre di testa. Gli ospiti provano a reagire, ma nel finale tirano un sospiro di sollievo quando Spinaccè e Kamate sprecano la chance del raddoppio vanificando un due contro uno in zona d'attacco.

Ad inizio secondo tempo Chivu opta subito per due cambi e i suoi ragazzi rispondono presente, cominciando il parziale in maniera decisamente più convincente rispetto al primo tempo. I padroni di casa spingono sulle fasce e cercano con il cross in mezzo di mettere in difficoltà la retroguardia juventina, che sbaglia poco, ma alla distanza messa sotto pressione comincia a cedere qualcosa, come al 70', quando lascia Stankovic tutto solo a colpire di testa, ma la sfera termina alta. Sono le avvisaglie del gol che arriva poco dopo su schema sostanzialmente identico: cross in area, Stankovic fa da torre e ancora Owusu firma il sorpasso. La spinta offensiva della Juventus non produce granché, ma quando ormai il recupero è prossimo Ripani sfrutta una disattenzione della retroguardia avversaria per inserirsi in area e siglare il due pari. L'ultimo squillo è però ancora di marca meneghina, con la difesa bianco nera che salva sulla linea nell'ultimo minuto di recupero dopo un cross da calcio d'angolo.

INTER-JUVENTUS 2-2
RETI: pt 5' Crapisto (J), 34' e st 27' Owusu (I), st 44' Ripani (J)
INTER (4-3-3): Calligaris, Aidoo, Stante, Matjaz (st 1' Alexiou), Motta (st 41' Cocchi), Akinsanmiro, Stankovic, Di Maggio, Kamate (st 1' Quieto), Spinaccè (st 21' Sarr), Owusu (st 29' Berenbruch). A disp. Raimondi, Bovo, Miconi, Mazzola, Diallo, Mosconi. All. Chivu
JUVENTUS (3-4-2-1): Radu, Turco, Bassino, Gil, Savio (st 32' Montero), Ngana, Ripani, Pagnucco, Finocchiaro (st 11' Scienza), Crapisto (st 14' Grosso), Pugno (st 32' Biggi). A disp. Zelezny, Martinez, Firman, Boufandar, Giorgi, Mazur. All. Montero
AMMONITI: pt 21′ Savio (J), 28′ Matjaz (I), st 10′ Owusu (I)

LE PIEMONTESI - Le Bianche Casacche sorprendono la capolista Alcione nel girone B e si prendono i riflettori, infliggendo grazie ad Angeretti la seconda sconfitta stagionale ai fortissimi avversari. Se nel B cambia poco, nell'A il vertice se lo prende il Chieri. Calato il poker sull'Albenga approfitta di un Derthona indemoniato, che dopo aver travolto gli azzurri fa lo stesso con il Chisola, questa volta a domicilio. I ragazzi di Martignoni sono al 7° risultato utile consecutivo, di queste sei sono vittorie, chapeau. Tanto di cappello anche al Pinerolo, che travolge l'Asti per 5-2. Tracollo incredibile dei Galletti, che sopra di due reti vengono sommersi nella ripresa dagli scatenati avversari. A pari punti con l'Asti il Vado, che con il Bra non riesce a scappare rimontato due volte dai giallo rossi, mentre non approfitta delle sconfitte la RG Ticino, piegata in casa di un'Alba che fa registrare la prima rete con la Juniores del bomber dell'Under 17 Trinchero. RG Ticino scavalcata così dal Gozzano, che nel recupero con gli eporediesi del 13 proverà ad accorciare ulteriormente sul terzo posto. Nelle retrovie torna al successo il PDHA Evançon, mentre il Borgosesia perde senza appello in casa della Sanremese.
 


GIRONE A / 24^ GIORNATA

CHISOLA-DERTHONA 0-2
RETI: st 5' Callaci, 49' Mocci

GOZZANO-LAVAGNESE 2-1
RETI: pt 28' De Martiis (G), 34' Pizzi (G), st 35' Lusiani (L)

ALBA CALCIO-RG TICINO 3-1
RETI: st 28' Bilal, 30' Trinchero, 37' Priore (T), 46' Derelitto
ESPULSO: st 45' De Vito (T)

CHIERI-ALBENGA 4-0
RETI: pt 19' Ciociola, 33' Sussetto, 36' Chiabotto, st 10' Massaro
ESPULSO: pt 41' Martucci (A)

LIGORNA-PDHA EVANCON 1-2
RETI: pt 12' Bellomo (P), 23' Chiavassa (L), st 9' Cortinovis (P)
ESPULSO: st 35' Malinconico (L)

PINEROLO-ASTI 5-2
RETI: pt 22' rig. Bresciani (A), 37' Maioglio (A), st 22' Bisi, 24' Kingidila, 25' e 28' Zhuri, 30' Matarazzo

SANREMESE-BORGOSESIA 4-0
RETI: pt 18', 42' e st 15' Kotchap, st 31' Attene

VADO-BRA 2-2
RETI: pt 25' e 48' Gallastroni (V), 39' Bongiovanni (B), st 14' Odasso (B)
ESPULSO: st 49' Gallastroni (V)

GIRONE B / 20^ GIORNATA

PRO VERCELLI-ALCIONE 1-0
RETE: pt 33' Angeretti

22^ GIORNATA - Aygreville matematicamente ai provinciali, anche per il CGC Aosta giochi ormai chiusi. Verdetto positivo anche per lo Spazio Talent Soccer, mentre ormai tranquillissimi VDA Charvensod, Quincinetto Tavagnasco e Rosta dopo le vittorie odierne. Punti preziosi per la Virtus Accademia, mentre nel D il Pinerolo approfitta del pari tra Cuneo Olmo e Bra. Nel girone A pari che sorride all'Union Novara nella corsa ai playout. Fossano spettacolare. Successo travolgente del Cit Turin.
 


GIRONE A

DIAVOLETTI VERCELLI-VERBANIA 4-0
RETI: pt 6' e 35' Averono, 12' Cadiry, st 25' Bullano
ESPULSO: st 45' Cara (V)

ACCADEMIA BORGOMANERO-ROMAGNANO 9-1
RETI: pt 11' rig., st 12' e 32' Lo Greco, pt 14' Bodnariuk, 17' e st 21' Bogogna, pt 35' Celenza, st 10' Vasile, 13' Skuqaj (R), 26' Masala
ESPULSO: pt 28' De Giuliani (R)

ARQUATESE VALLI BORBERA-UNION NOVARA 1-1
RETI: pt 31' Tedesco (U), st 43' rig. Giulianelli (A)
NOTE: st 12' Avondo (U) para rigore a Quaglia F. (A)

BIELLESE-GOZZANO 2-1
RETI: pt 14' Fetahu (G), 23' Coda Cap (B), st 14' Pelle (B)

IVREA-RG TICINO 0-6
RETI: pt 9' e 18' Maglione, 12', 15', 29' e 34' Schinardi

CITTA' DI BAVENO-CITTA' DI COSSATO 5-0
RETI: pt 11', st 15' e 20' Cattaneo, st 1' Sottini, 8' Anselmi
NOTE: st 30' Zaninetta (B) para rigore a Orlando (C)

BORGOSESIA-BULE' BELLINZAGO 0-2
RETI: pt 5' e 29' Marrone

GIRONE B

CASELLE-AYGREVILLE 2-1
RETI: pt 10' rig. e st 15' rig. La Marca (C), pt 40' Muraro (A)

VIRTUS ACCADEMIA-GASSINOSANRAFFAELE 3-1
RETI: pt 2' e 29' Pemaj, 12' Dacca (G), st 36' Cadeddu

CGC AOSTA-VDA CHARVENSOD 0-5
RETI: pt 15' e st 38' Riboni, st 8' Giresi, 13' rig. Filice, 21' Broglia

QUINCINETTO TAVAGNASCO-VALLORCO 4-2
RETI: pt 2' Baldi (V), 4' Camarata, 6' e st 29' Pramotton D., pt 37' Ruffino, st 14' Perardi (V)

STRAMBINESE-PIANEZZA ND

VENARIA-LASCARIS 0-2
RETI: st 11' Masi, 17' Raviola

VOLPIANO PIANESE-PRO EUREKA 3-0
RETI: st 15' Odello, 30' Ietto, 35' De Lorenzis

GIRONE C

SPAZIO TALENT SOCCER-CENISIA 3-1
RETI: pt 2' Negri (C), 13' rig. Mazzeo, st 9' Boffano, 22' Osaro

PARADISO COLLEGNO-ROSTA 0-2
RETI: pt 39' Surdo, st 8' Vettorello

KL PERTUSA-ALPIGNANO 3-2
RETI: st 7' Fioccardi (A), 13' Cretu (A), 20' Bedida (P), 26' Macchiarola (P), 42' Vernacchia (P)
ESPULSO: st 42' Vernacchia (P)

SISPORT-CBS 3-2
RETI: pt 13' Croce (S), 16' Bessone (S), 33' Vitrano (C), st 35' Baumgartner (S), 38' rig. Raccosta (C)

CIT TURIN-POZZOMAINA 6-1
RETI: pt 9' e 11' Mantica, 14' e 40' Sinanaj, 18' Carnevale (P), 30' Sorbone, st 23' Dalipaj

LUCENTO-BACIGALUPO 4-1
RETI: pt 17' Ferraris, 33' rig., st 38' e 43' Sogos, pt 36' rig. Lentini (B)

MIRAFIORI-VANCHIGLIA 0-0
NOTE: st 14' Pedrinola (M) para rigore a Ledda C. (V)

GIRONE D

CUNEO OLMO-BRA 2-2
RETI: pt 1' Racca (B), 5' e 35' Kollcaku (C), 26' Barbero (B)

PINEROLO-SALUZZO 3-2
RETI: pt 10' Ambrogio (S), 13' rig., 29' e 39' Ruggiero (P), st 17' Bonansea (S)

NICHELINO HESPERIA-FOSSANO 0-6
RETI: pt 4' Neri, 25' e st 8' Moise, st 26' Belli, 28' a.g., 33' Fofana

FOOTBALL CLUB VIGONE-POLISPORTIVA GARINO 4-0
RETI: st 11' Viscardi, 29', 38' e 40' rig. Panebianco

BORGARO NOBIS-CHERASCHESE 5-3
RETI: pt 15' rig. Myzyri (C), 16', 30' e st 22' Ponzo (B), st 11' Mosca (B), 23' e 35' Giacollo (C), 45' Barrera (B)

PEDONA BORGO-RIVAROLESE 2-2
RETI: pt 2' Giordano M. (P), 17' Pjeternikaj (P),.27' Laabadia (R), st 40' Luongo (R)
ESPULSO: pt 20' Cila (P)

CHISOLA-GIOVANILE CENTALLO 15-0
RETI: pt 8', 24' e st 38' Giambertone, pt 12', 28' e 40' Manduca, 21' Cammarata, 30' e st 26' Siclari, st 3' Chessa, 4' Paneghini, 13' e 21' Manuele, 34' e 35' Lampitelli

GIRONE E

ACQUI-CHIERI 1-1
RETI: st 2' Daniele (A), 6' Ledda (C)

ASCA-SCA ASTI ND

ASTI-MONCALIERI 3-0
RETI: pt 17' e st 6' Messina, st 20' M'Hiri

MEZZALUNA VILLANOVA-NOVESE 0-2
RETI: pt 3' Imeraj, st 25' rig. Maioli

OVADESE-DERTHONA ND

SAN GIACOMO CHIERI-DON BOSCO ALESSANDRIA 1-1
RETI: pt 12' El Hadji (D), 29' Morrone (S)
ESPULSO: st 35' Gagliardi (S)
NOTE: pt 17' Sisella (D) para rigore a Ferrero (S)

ALBESE-ALBA CALCIO 2-3
RETI: pt 25' Iannace (A), 30' Servetti (AC), st 12' Paniati (AC), 30' Vico (A), 40' rig. Negro (AC)

LA CHIAMATA - Mercoledì 13  Marzo 2024, alle ore 16.00, si disputerà una gara amichevole della rappresentativa Sperimentale Under 16 con la Società Pro Vercelli Under 16 presso il campo sportivo di Via L. Da Vinci a Grugliasco. Di seguito tutti i nomi.
 


  • AYACHI AFOUEN - SISPORT
  • BAHADI ISSAM - CHISOLA CALCIO
  • BARBERIS ANDREA - VOLPIANO PIANESE
  • BARBERO GIOVANNI - ASSOCIAZIONE CALCIO BRA
  • CANTARELLA LUCA - LASCARIS
  • CASTALDI TOMMASO - LASCARIS
  • CROCE MARCO - SISPORT
  • CROZZA EDOARDO - DERTHONA FBC 1908
  • DABO AMADOU - POL. GRAND PARADIS
  • FAYE MANSOUR - PINEROLO
  • FERRARIS DAVIDE - SISPORT
  • GIAMBERTONE FABIO - CHISOLA CALCIO
  • HEINZEN MANDUCA GUSTAVO - CHISOLA CALCIO
  • PICCOLO SAMUELE - PRO EUREKA
  • PIRAS CHRISTIAN - PRO EUREKA
  • RATAZZO MATTEO - ASSOCIAZIONE CALCIO BRA
  • RAVIOLA VITTORIO - LASCARIS
  • RE MARTINO - GIOVANILE CENTALLO 2006
  • RIBONI LORENZO - V.D.A. CHANVERSOD
  • VILLA FEDERICO - VERBANIA CALCIO
  • YANO SOICHI - SPAZIO TALENT SOCCER

 CAMP A VINOVO - Dal 1 al 5 luglio 2024, presso la Polisportiva Garino, una settimana di tecnica e divertimento firmata dal Valencia. I ragazzi nati dal 2009 al 2018 avranno l'opportunità di essere allenati da tecnici della società spagnola. Il pacchetto prevede: 4 ore di allenamento (2 al mattino e 2 al pomeriggio), kit di allenamento ufficiale Puma, pranzo e un'ora di spagnolo


Prosegue sempre più stretto il legame tra Polisportiva Garino e Spagna. Dopo aver ospitato per tre anni il camping estivo organizzato dal Real Madrid, questa volta è il turno del Valencia, che ha contattato la società del presidente Gianni Matacchione per organizzare l'evento. Lo storico club proveniente dalla terza città più grande della Spagna ha una cantera tra le migliori del calcio iberico e a dimostrarlo sono i numeri, con ben 29 giocatori prodotto del vivaio che giocano nei cinque maggiori campionati europei. La società metterà a disposizione i suoi tecnici che seguiranno per cinque giorni i ragazzi iscritti, con un allenamento al mattino e uno al pomeriggio di due ore ciascuno, intervallati dalla pausa pranzo e da una lezione di spagnolo incentrata sul vocabolario calcistico. 70 i posti disponibili per tutti coloro nati tra il 2009 e il 2018, i quali verranno suddivisi in gruppi a seconda dell'età.

Due importanti riconoscimenti verranno rilasciati ai giocatori che si distingueranno maggiormente. Il 5 luglio infatti coloro che saranno ritenuti più meritevoli andranno a formare una squadra che affronterà i pari età del Valencia, un bel test per mettere in pratica sul campo tutto quello che hanno imparato contro avversari di alto livello. Inoltre gli allenatori valenzani sceglieranno un ragazzo che più di tutti si è contraddistinto e per lui si apriranno le porte del Mestalla e della Ciudad Deportiva de Paterna, moderno complesso dove si allenano gli Els Che, dalla prima squadra al settore giovanile. Chi avrà questa opportunità a inizio settembre volerà nella bella cittadina costiera ospite del sodalizio iberico, parteciperà a due allenamenti con i pari età e visiterà lo stadio.

Grande entusiasmo quindi in casa Garino per questo nuovo evento, nell'offerta sono compresi kit del Valencia, assicurazione, pranzo e corso di spagnolo. 

Per informazioni e iscrizioni: Marco 333/3711332 - Manuela 349/6173660 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CAMP A VINOVO - Dal 1 al 5 luglio 2024, presso la Polisportiva Garino, una settimana di tecnica e divertimento firmata dal Valencia. I ragazzi nati dal 2009 al 2018 avranno l'opportunità di essere allenati da tecnici della società spagnola. Il pacchetto prevede: 4 ore di allenamento (2 al mattino e 2 al pomeriggio), kit di allenamento ufficiale Puma, pranzo e un'ora di spagnolo


Prosegue sempre più stretto il legame tra Polisportiva Garino e Spagna. Dopo aver ospitato per tre anni il camping estivo organizzato dal Real Madrid, questa volta è il turno del Valencia, che ha contattato la società del presidente Gianni Matacchione per organizzare l'evento. Lo storico club proveniente dalla terza città più grande della Spagna ha una cantera tra le migliori del calcio iberico e a dimostrarlo sono i numeri, con ben 29 giocatori prodotto del vivaio che giocano nei cinque maggiori campionati europei. La società metterà a disposizione i suoi tecnici che seguiranno per cinque giorni i ragazzi iscritti, con un allenamento al mattino e uno al pomeriggio di due ore ciascuno, intervallati dalla pausa pranzo e da una lezione di spagnolo incentrata sul vocabolario calcistico. 70 i posti disponibili per tutti coloro nati tra il 2009 e il 2018, i quali verranno suddivisi in gruppi a seconda dell'età.

Due importanti riconoscimenti verranno rilasciati ai giocatori che si distingueranno maggiormente. Il 5 luglio infatti coloro che saranno ritenuti più meritevoli andranno a formare una squadra che affronterà i pari età del Valencia, un bel test per mettere in pratica sul campo tutto quello che hanno imparato contro avversari di alto livello. Inoltre gli allenatori valenzani sceglieranno un ragazzo che più di tutti si è contraddistinto e per lui si apriranno le porte del Mestalla e della Ciudad Deportiva de Paterna, moderno complesso dove si allenano gli Els Che, dalla prima squadra al settore giovanile. Chi avrà questa opportunità a inizio settembre volerà nella bella cittadina costiera ospite del sodalizio iberico, parteciperà a due allenamenti con i pari età e visiterà lo stadio.

Grande entusiasmo quindi in casa Garino per questo nuovo evento, nell'offerta sono compresi kit del Valencia, assicurazione, pranzo e corso di spagnolo. 

Per informazioni e iscrizioni: Marco 333/3711332 - Manuela 349/6173660 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I NUMERI - Pochissimi verdetti nella categoria più incerta del settore giovanile. Solo il girone D ha il terzetto di testa molto ben delineato, lotta all'ultimo punto negli altri quattro, anche se l'Ivrea ha un bel margine. Oleggio matematicamente retrocessa in quanto Diavoletti e Gravellona dovranno sfidarsi, quindi impossibile agguantarle entrambe. Per la miglior quarta classificata tagliate fuori le compagini del D.
 


Mancano ancora 5 giornate alla fine dei campionati, con 15 punti a disposizione può ancora cambiare tanto. Ma se finisse oggi, chi andrebbe alle fasi finali, chi ai playout e chi direttamente ai provinciali?

Ricordiamo il regolamento: le squadre dalla 1ª alla 3ª classificata di ogni raggruppamento vanno alle fasi finali per giocarsi il titolo regionale; a queste 15 squadre si unirà la migliore quarta classificata assoluta; le squadre fino all’7ª classificata sono comunque “salve” nei regionali. Vanno ai playout l'8ª, 9ª e 10ª classificata, mentre sono direttamente retrocesse nel campionato provinciale 11ª, 12ª, 13ª e 14ª classificata di ciascun girone.

Nel girone A l'Ivrea domenica ha il match point contro l'Accademia Borgomanero, anche il Baveno è vicinissimo al risultato, mentre per il terzo posto se la vedranno in quattro. L'Alicese ha un buon margine da difendere sull'8° posto, le restanti lottano per i playout, con Accademia Casale e Juventus Domo abbastanza tranquille, mentre il Libertas Rapid è ormai retrocesso. Nei gironi B, C ed E situazione molto simile per la corsa alle Finals, ben 14 squadre in piena corsa. Domenica scontro diretto da non perdere tra Lascaris e Borgaro Nobis; tra tutte le contendenti Alpignano e Lucento quelle con il maggior margine, ma per il resto impossibile fare calcoli. Nel B per la Virtus Accademia missione compiuta, il Venaria ha un buon margine da mantenere sul Charvensod, che deve invece guardarsi le spalle. Occhio a Gassino-Paradiso Collegno di domenica 9, mentre l'Autovip San Mauro è tenuto in gioco solo dalla matematica. Nel C la corsa per la salvezza diretta è sul Pozzomaina, con Cenisia e Beiborg subito dietro e il Bacigalupo che deve cercare di mantenere i distacchi. Corsa a due da Mirafiori e Rosta per l'ultimo posto valido per i playout, con Cit Turin e Bruinese quasi ai saluti (per la Bruinese decisiva può essere la prossima gara in casa del Beiborg).
Nel D Pinerolo e Bra si giocano 2° e 3° posto, dietro è ressa con Salice e Fossano staccate di due punti per il 7° posto. Cinque squadre in lotta per i due posti restanti validi per i playout, Garino-Saviglianese decisiva per le speranze dei padroni di casa. Detto della clamorosa situazione del girone E per quanto riguarda le posizioni di vertice (cinque squadre i 4 punti), l'unica veramente tranquilla è l'Alba Calcio, per il 7° posto è duello tra Novese e Area Calcio. Dertona ormai certo di far compagnia all'Asca, mentre Albese, Pecetto e Fortitudo si giocano l'ultimo posto valido per gli spareggi, con la SCA Asti che ha ancora speranze di rientrare in corsa. 

Cinque giornate per laurearsi bomber della categoria per Mattia Trinchero (29) dell'Alba Calcio. Ad insidiarlo staccato di 6 marcature Gabriel Piazza (23) del San Giacomo Chieri, poi Peradotto (22) del Volpiano Pianese, Massari e Bettas (21) di Borgaro Nobis e Rivarolese, Sauna (20) del Lascaris, ma per il podio sono in corsa in tanti (Mossucca, Finetti, Taverna, Melloni, Gallo, Bussi, Bottone, Nardiello).

GIRONE A

Fasi finali: Ivrea (53), Città di Baveno (46), Accademia Borgomanero (42) / Biellese (42)
Salve ai regionali: Biellese (42) / Accademia Borgomanero (42), Città di Cossato (40), RG Ticino (38), Alicese Orizzonti (34)
Playout: Accademia Casale (29), Juventus Domo (28), Diavoletti Vercelli (20) / Gravellona San Pietro (20)
Retrocesse nei provinciali: Gravellona San Pietro (20) / Diavoletti Vercelli (20), Romagnano (17), Libertas Rapid (6), OLEGGIO (5)

GIRONE B

Fasi finali: Borgaro Nobis (51), Lascaris (50), Rivarolese (48)
Salve ai regionali: Volpiano Pianese (46), Pro Eureka (43), Virtus Accademia (36), Venaria (31)
Playout: VDA Charvensod (21), Gozzano (19), Paradiso Collegno (19)
Retrocesse nei provinciali: Gassino (18), Pianezza (16), Caselle (12), Autovip San Mauro (8)

GIRONE C

Fasi finali: Alpignano (53), Lucento (51), Vanchiglia (46)
Salve ai regionali: KL Pertusa (44), Cbs (39), Bacigalupo (33), Pozzomaina (31)
Playout: Cenisia (29), Beiborg (29), Mirafiori (22)
Retrocesse nei provinciali: Rosta (19), Polisportiva Bruinese (10), Cit Turin (7), AVIGLIANESE (5)

GIRONE D

Fasi finali: CHISOLA (63), Pinerolo (45), Bra (45)
Salve ai regionali: Cuneo Olmo (38), Cheraschese (38), Caraglio (37), Salice (34)
Playout: Fossano (32), Giovanile Centallo (22), Villafranca (19)
Retrocesse ai provinciali: Monregale (17), Saviglianese (16), Polisportiva Garino (13), CARMAGNOLA (0)

GIRONE E

Fasi finali: Chieri (49), Derthona (49), Asti (48)
Salve ai regionali: Acqui (47), San Giacomo Chieri (45), Alba Calcio (37), Novese (31)
Playout: Area Calcio (29), Albese (21), Fortitudo (20) / Pecetto (20)
Retrocesse ai provinciali: Pecetto (20) / Fortitudo (20), SCA Asti (15), Dertona Calcio Giovanile (9), ASCA (2)

I NUMERI - La matematica ha già decretato 8 verdetti, quattro per le fasi finali, quattro per le retrocessioni dirette, ma in quest'ultimo caso sabato arriveranno con ogni probabilità altre certezze (Strambinese, Bacigalupo e Albese). Union Novara e Asca pressoché sicure dei playout, il Fossano ad un passo dalle fasi finali.
 


Mancano ancora 5 giornate alla fine dei campionati, con 15 punti a disposizione può ancora cambiare tanto. Ma se finisse oggi, chi andrebbe alle fasi finali, chi ai playout e chi direttamente ai provinciali?

Ricordiamo il regolamento: le squadre dalla 1ª alla 3ª classificata di ogni raggruppamento vanno alle fasi finali per giocarsi il titolo regionale; a queste 15 squadre si unirà la migliore quarta classificata assoluta; le squadre fino all’8 ª classificata sono comunque “salve” nei regionali. Vanno ai playout la 9ª, 10ª e 11ª classificata, mentre sono direttamente retrocesse nel campionato provinciale la 12ª, 13ª e 14ª classificata di ciascun girone.

Il trio che vola alle Finals è già stabilito nel girone B, resta da decidere l'ordine d'arrivo tra le tre, con il Lascaris in netto vantaggio per la vittoria del girone. Risultato scontato per il Chisola, che chiude il quartetto di qualificate matematicamente, ma anche RG Ticino, Fossano, Derthona e Moncalieri sono ormai ad un passo dal traguardo. Quattro anche le retrocessioni già ufficializzate: Romagnano, Polisportiva Garino, SCA Asti e Mezzaluna Villanova, ma anche qui verdetti ormai pressoché certi per Aygreville, Strambinese, Bacigalupo e Albese. Nel girone A Città di Baveno e Verbania devono gestire un vantaggio di 6 punti e lo scontro diretto tra Diavoletti Vercelli e Verbania del prossimo turno potrebbe dare la svolta decisiva. Ad Arquatese e Borgosesia serve un'impresa per conquistare i playout, la cui lotta appassionante per entrare tra le migliori 8 coinvolge almeno quattro squadre. Situazione molto simile in ottica spareggi anche nel girone B, più delineata nel C, dove il KL Pertusa proverà fino all'ultimo a ricucire lo strappo e dove il Mirafiori può ancora nutrire la speranza di evitare la retrocessione diretta. Corsa a 4 invece per le fasi finali, con il Lucento più attardato, ma in vantaggio come migliore quarta rispetto alle contendenti degli altri raggruppamenti. Nel D duelli caldissimi per il gradino basso del podio, Pedona, Pinerolo, Cuneo Olmo e Bra se la giocano, ma Cuneo Olmo-Bra di sabato potrebbe tagliar fuori i giallo rossi. Più dietro Nichelino Hesperia a caccia dell'8° posto, mente Cheraschese e Borgaro devono guardarsi le spalle dal Vigone. Rivarolese quasi fuori. Nell'E Asti e Don Bosco si giocano il terzo posto, con vista sulle Finals anche per la quarta, mentre Alba Calcio, Ovadese e San Giacomo Chieri si giocano verosimilmente l'ultimo posto disponibile per restare ai regionali senza passare dai playout.

Decisamente chiuso il discorso per la classifica marcatori. La coppia del Chisola Manduca (43)-Giambertone (32) spadroneggia, con Garbellini avvantaggiato per chiudere al terzo posto (25)

GIRONE A

Fasi finali: RG Ticino (52), Città di Baveno (48), Verbania (48)
Salve nei regionali: Diavoletti Vercelli (42), Bulè Bellinzago (38), Biellese (35), Città di Cossato (30), Gozzano (27) / Accademia Borgomanero (27)
Playout: Accademia Borgomanero (27) / Gozzano (27), Ivrea (26), Union Novara (20)
Retrocesse nei provinciali: Arquatese (13), Borgosesia (12), ROMAGNANO (3)

GIRONE B

Fasi finali: LASCARIS (63), PRO EUREKA (55), VOLPIANO PIANESE (52)
Salve nei regionali: VDA Charvensod (33), Quincinetto Tavagnasco (32), Gassino (30), Pianezza (30), Virtus Accademia (29)
Playout: Venaria (25), Vallorco (24), Caselle (21)
Retrocesse nei provinciali: CGC Aosta (13), Aygreville (8), Strambinese (6)

GIRONE C

Fasi finali: Vanchiglia (51), Alpignano (50), Sisport (49)
Salve nei regionali: LUCENTO (44), Spazio Talent Soccer (38), Rosta (34), Cbs (32), Paradiso Collegno (31)
Playout: KL Pertusa (25), Pozzomaina (22), Cenisia (19)
Retrocesse nei provinciali: Mirafiori (14), Cit Turin (11), Bacigalupo (4)

GIRONE D

Fasi finali: CHISOLA (60), Fossano (47), Pedona (39)
Salve nei regionali: Pinerolo (38), Cuneo Olmo (38), Bra (35), Giovanile Centallo (31), Saluzzo (28)
Playout: Nichelino Hesperia (25), Cheraschese (23), Borgaro Nobis (22)
Retrocesse nei provinciali: Football Club Vigone (19), Rivarolese (10), POLISPORTIVA GARINO (4)

GIRONE E

Fasi finali: Derthona (58), Moncalieri (56), Asti (46)
Salve nei regionali: DON BOSCO ALESSANDRIA (43), Chieri (38), Novese (35), Acqui (32), Alba Calcio (29)
Playout: Ovadese (27), San Giacomo Chieri (26), Asca (22)
Retrocesse nei provinciali: Albese (8), SCA ASTI (5), MEZZALUNA VILLANOVA (1)

LE PIEMONTESI - Due vittorie e un pareggio per gli azzurro bianchi in questa positiva giornata. Cade l'Alessandria U16 nel derby, unica compagine degli Orsi impegnata in questo turno.
 


UNDER 17 / 22^ GIORNATA

Grandissima prova di carattere della Pro Vercelli in casa della capolista Virtus Entella. Sotto 2-0 alla fine del primo tempo i ragazzi di mister Rossini hanno reagito alla grande nella ripresa, rimontando dopo appena sei minuti con Pigato e il neo entrato Pregnolato. Vero che i liguri giocavano in 10 dal 25' del primo tempo, ma finora tra le mura amiche avevano saputo solo vincere e hanno potuto beneficiare anche di due calci di rigore, di cui uno neutralizzato da Ghisleri.
Pomeriggio positivo anche per il Novara del tecnico Viola, che affrontava la Pro Patria dell'allenatore ex Cenisia Christian Meduri. I gol di Corsi e Prudnikov e le parate di Rossetti hanno permesso di vincere lo scontro diretto e staccare di 3 punti la diretta concorrente, sopravanzando l'Alessandria. I punti di distacco dal quarto posto che vorrebbe dire playoff sono ancora 7, stante la vittoria del Sestri Levante, ma con ancora otto giornate da disputare tutto può succedere e gli avversari devono ancora scontare il turno di riposo.

VIRTUS ENTELLA-PRO VERCELLI 2-2
RETI: pt 8' Annoni (V), 40' rig. Dayan (V), st 3' Pigato (P), 6' Pregnolato (P)
VIRTUS ENTELLA: Sanguineti, Pellini, Giorgi, Bottaro, Cargiolli, Marchetti, Traniello, Dayan, Mosca, Annoni (st 22' Dimatteo), Saia. A disp. Pagliarulo, Erhanon, Ricelli, Delpino, Muca. All. Annoni
PRO VERCELLI: Ghisleri, Savoini (st 36' Bledea), Bassi, Ritacco, Matella, Grillini (st 38' Gamba), Megna E. (st 36' Baù), Ronzier (st 1' Pregnolato), Pigato, Foti, Megna C. (st 38' Boukhanjer). A disp. Lopes, Tesse. All. Rossini
NOTE: pt 25' Ghisleri (P) para calcio di rigore
ESPULSI: pt 25' Mosca (V), st 20' Ronzier (P)

NOVARA-AURORA PRO PATRIA 2-1
RETI: pt 25' Corsi (N), 44' Prudnikov (N), st 10' Marini (A)
NOVARA: Rossetti, Gioria (st 16' De Mori), Piletta (st 16' Porro), Serati, Siciliano, Tijani (st 16' Vianoli), Sinani (st 16' Eguaseki), Corsi (st 16' Lo), Nicolello (st 25' Ndoye), Prudnikov (st 45' Dino), Fabbrini. A disp. Gilardi, Francavilla. All. Viola
AURORA PRO PATRIA: Parmeggiani, Manzatto, Tursi, Quaglio (st 40' Sotaj), Bigoni, Gussoni, Grimoldi, Gentile, Frattini, Marini, Tammaro (st 21' Camerlengo). A disp. Gadda, Antignano, Seratoni, Macchi. All. Meduri

riposa ALESSANDRIA

UNDER 16 / 17^ GIORNATA

Uno scoppiettante derby vede il Novara tornare alla vittoria dopo quattro gare. Nel primo successo casalingo del 2024 la scena se la prende tutta l'ex Toro Riccardo De Mori, che con una tripletta rende vani i tentativi dell'Alessandria, che dopo il vantaggio di Squarise era riuscita a trovare il pareggio ad una manciata di secondi dalla ripresa delle ostilità nel secondo tempo. Con questi 3 punti diminuisce il distacco tra le due, con i ragazzi di Rossi ora a -3 dagli Orsi.
Il successo novarese consente per altro di scavalcare l'Aurora Pro Patria, sconfitta tra le mura amiche da una bella Pro Vercelli. Strada subito in discesa per le Bianche Casacche grazie all'immediata autorete di Mingirulli. Ci penserà poi Shaker a raddoppiare prima dell'intervallo, mentre nel secondo tempo il subentrato Valentino cala il tris, fallendo poi dal dischetto la chance della doppietta personale.

NOVARA-ALESSANDRIA 3-2
RETI: pt 22' Squarise (A), 30', 36' e st 6' De Mori (N), st 1' Randisi (A)
NOVARA: Andreotti, Topputi, Valente, Boukhalfa, Morganti, Scarioni, Zocco, De Mori, Donati, Battocchio (st 42' Finotti), Gatti (st 29' Salvalaggio). A disp. Notatore, Cairati, Ferrando, Bianchi, Sudano, Tiengo. All. Rossi
ALESSANDRIA: Rigaldo, Muzio (st 29' Danieli), D'Auria, Tabaku (st 16' Milaqi), Di Franza, De Faveri, Rainero, Squarise, Boccetta (st 1' Randisi), Canapa (st 16' Musso), Necchio. A disp. Bosco, Podio, Simeone, Carkciev. All. Spalla

AURORA PRO PATRIA-PRO VERCELLI 1-3
RETI: pt 1' a.g. Mingirulli, 23' Shaker, st 25' Valentino, 27' Aubameyang E. (A)
AURORA PRO PATRIA: Binaghi, Pugnaghi, Alushi, Xheta, Mingirulli, Colombo, Bianchi, Di Mauro, Rivolta (st 14' Marelli), Cattaneo (st 1' Caprera), Aubameyang E.. A disp. Pagani, Patrono, Zaffani, Saporiti, Puccio, Critelli, Aubameyang N.. All. Kyeremateng
PRO VERCELLI: Aloj, Cardamone (st 38' Ferrara), Cosi (st 24' Gazzola), Spassino, Iuliano, Prella, Mindruta (st 38' Ballasina), Orsi, Shaker (st 24' Rosso), Money (st 24' Valentino), D'Elia (st 38' Vidoli). A disp. Cantalovo, Casella. All. Lisa
NOTE: st 30' Binaghi (A) para rigore a Valentino (P)

UNDER 15 / 22^ GIORNATA

Come in Under 17 anche qui la sfida tra Virtus Entella e Pro Vercelli termina con il segno X. Bianche Casacche avanti con il rigore di Grandi, poi ci pensa Bellomo a ristabilire la parità prima della mezzora e il punteggio non cambierà più per tutta la gara. Un buon punto per la squadra di Mercuri su un campo difficile, tenendo anche conto dei risultati delle avversarie per la corsa ai playoff: Pontedera e Pergolettese hanno perso, solo il Sestri Levante ha vinto e tutte e tre contano comunque una gara in più dei vercellesi.
Tra le concorrenti si ferma anche la Pro Patria, che a Novara si salva in un finale di partita davvero elettrico. Succede tutto nel finale, con Possagno ad illudere i padroni di casa e Bonati dal dischetto a trovare il salvifico pari un giro di lancette dopo. Resta comunque la buona prova dei ragazzi di Brigata contro un ostico avversario, peccato l'espulsione di Valsesia nel recupero, con il giocatore che salterà la dura trasferta in casa del Pontedera.

VIRTUS ENTELLA-PRO VERCELLI 1-1
RETI: pt 12' rig. Grandi (P), 25' Bellomo (V)
VIRTUS ENTELLA: Tassara, Santinelli, Salvadori, Raso, Tessicini, Badini, Bucur (st 17' Bagliano), Ricciardi (st 17' Cavalli), Bellomo (st 30' Panzani), Matei Raul (st 1' Thartori), Paganino (st 30' Calautti). A disp. Orecchia, Collorado, Di Marco, Renna. All. Guida
PRO VERCELLI: Lanza, Piga, Ridi, Vigato, Lopez, Grandi, Lo Porto (st 32' Favaro), Chiono, Samaritano, Casazza, Borda (st 20' Guglielmi). A disp. Mazziotti, Borrelli, Trevisan, Carmagnola, Genga, Vercellone. All. Mercuri

NOVARA-AURORA PRO PATRIA 1-1
RETI: st 37' Possagno (N), 39' rig. Bonati (A)
NOVARA: Pappalardo, Jushi (st 33' Dossena), Marchettini, Laface (st 28' Giannetti), Pellati, Centonze (st 33' Rottoli), Musone (st 1' Valsesia), Liguori (st 28' Mauri), Chieregato, Possagno, Inzerilli (st 1' Ardrizzini). A disp. Esposito, Balcescu, Nesci. All. Brigata
AURORA PRO PATRIA: Poto, Limatola F., Razzari, Cicconardi, Gennarino (st 20' Hoxha), Beghetto, Messana (st 1' Laera), Palloshi, Bonaiti, Berselli, Loprieno (st 24' Ravelli). A disp. Labanca. All. Paglia
ESPULSO: st 43' Valsesia (N)

riposa ALESSANDRIA

20^ GIORNATA - Weekend eccellente per la Vecchia Signora, con le tre squadre che fanno registrare altrettante vittorie tutte con clean sheet. Debacle del Torino in U17, Bologna che si rivela troppo forte e lotta ai playoff sempre più serrata.
 


UNDER 17

Juve in surplace con la Sampdoria, con la pratica blu cerchiata risolta già nel primo tempo. Giardino e Sosna griffano l'ennesima vittoria bianconera, ma non riescono a staccare ulteriormente la seconda forza Bologna. Gli emiliani infatti matano il Toro in una sfida a senso unico, dove l'unica reazione granata è arrivata con il momentaneo pari di Cacciamani appena dopo il primo vantaggio dei padroni di casa. Rossoblu a cui sono bastati due minuti per rimettere la testa avanti, poi la doppietta di Saputo ha spento ogni velleità nei Torelli, che nella ripresa non sono riusciti a reagire.

JUVENTUS-SAMPDORIA 2-0
RETI: pt 13' Giardino, 34' Sosna
JUVENTUS: Radu, Zingone (st 32' Contarini), Grelaud, Milia (st 19' Russo), Verde, Rizzo, Lontani (st 19' Ceppi), Keutgen, Giardino (st 32' Sylla), Sosna, Leone (st 32' Bibishkov). A disp. Marcu, Caselli, Dimitri. All. Rivalta
SAMPDORIA: Tomasella, Jokic (st 1' Marchese), Carlini (st 19' Siri), Malanca (st 19' Saitta), Genovese, Papasergio, Colombo (st 1' Hoxha), Casalino (st 40' Praticò), Recagno (st 25' Oarga), Vitali, Rosciglioni (st 1' Boni). A disp. Bon, Carelli. All. Tedoldi

BOLOGNA-TORINO 4-1
RETI: pt 8' Tsioungaris, 11' Cacciamani (T), 13' Sadiku, 20' e 38' Saputo
BOLOGNA: Widmer, Fiaschi, Cichy (st 32' Boni), Zonta (st 18' Minelli), Schjott, Tsioungaris (st 1' Gori), Saputo (st 32' Dimitrisin), Di Costanzo, Castaldo, Negri (st 40' Colasanto), Sadiku. A disp. Barra, Urbanski. All. Biavati
TORINO: Anino, Gatto, Finizio (st 40' Ferrari), Acquah (st 10' Yesin), Ressia, Foschiani, Lohmatov (st 10' Carreri), Kenny (st 40' Csorba), Conte (st 40' Merlo), Kirilov (st 21' Kugyela), Cacciamani. A disp. Proietti, Fiore, Spadoni. All. Rebuffi

UNDER 16

Vittoria in carrozza del Torino contro il Napoli. In meno di dieci minuti i granata di Vegliato sono già sul 2-0 grazie a Molon e Falasca e prima del duplice fischio Bonacina mette la sfida in ghiaccio. Ripresa di normale amministrazione e aggiancio alla Cremonese concretizzato, oltre che due punti recuperati sul Genoa 5°, oggi fermato sul pari a La Spezia.
Cremonese che come detto perde con la capolista Juventus, che però ha avuto bisogno della ripresa per sbloccare un incontro più ostico del previsto. Decisivo l'ingresso dalla panchina di Sturniolo, bastano infatti 4 minuti all'ex granata per bucare Novati e da lì la gara va in discesa. Ci pensa poi bomber Samb a mettere al sicuro il risultato e la squadra di Grauso prosegue quindi il suo cammino sempre appaiata alla Sampdoria.

TORINO-NAPOLI 3-0
RETI: pt 5' Molon, 8' Falasca, 35' Bonacina
TORINO: Cereser, Sheji, Bergomi, De Lucia, Bianchi (st 15' Reci), Molon, Bonacina (st 22' Zacchera), Amisano, Falasca (st 22' Calderone), Luongo, Cekrezi (st 37' Moretti). A disp. Martena, Parisi, Berto, Laforè. All. Vegliato
NAPOLI: Pugliese, Capozzoli (st 15' Ceparano), Zappettini, Prisco (st 45' Rosi), Lieto (st 1' Candela), Sardo, Esposito, D'Angiò, Pignarosa (st 29' Bosso), Chiummariello (st 1' Barbella), Maida (st 1' Favicchio). A disp. Giordano, Bonaiuto. All. Annunziata

CREMONESE-JUVENTUS 0-2
RETI: st 16' Sturniolo, 25' Samb
CREMONESE: Novati, Jenzeri, Pavesi, Biolchi, Marsi, Sarrica (st 19' Perani), Lubrano, Garatti (st 31' Callegari), Ditanto (st 31' Rossetti), Bighetti (st 31' Aikhu), Jeon (st 15' Pancini). A disp. Ducuta, El Haouari, Cassuolo. All. Tribuzio
JUVENTUS: Hulic, Cancila (st 30' Nnachi), Precupanu, Malfatti (st 30' Chessa), Vitrotti, Badarau (st 26' Moschetta), Pomoni (st 12' Sturniolo), Tiozzo (st 30' Sibona), Kaba (st 12' Bracco), Barido (st 26' Borasio), Samb. A disp. Nava, Bonora. All. Grauso

UNDER 15

Il Torino ritrova una vittoria che mancava dalla 13^ giornata e si rimette in carreggiata per il rush finale che vale la conquista dei playoff. A deciderla Cammarota in avvio di gara e il gran gol di Cai direttamente da calcio d'angolo. I 3 punti permettono di agganciare la Cremonese, travolta dal ciclone Juventus per 4-0. Bianconeri tranquilli al terzo posto, con due punti rosicchiati sulla prima inseguitrice Parma e due sulla seconda Bologna, con le due che hanno pareggiato nel derby emiliano. Con il Pisa la squadra di Benesperi può portarsi a -1 approfittando della pausa per i rossoblu, i Torelli invece sono attesi dal fanalino Reggiana.

TORINO-NAPOLI 2-0
RETI: pt 7' Cammarota, st 10' Cai
TORINO: Salaroglio, Savant, Cai (st 35' Fiore), Mukerjee, Traversi, Pierro, Marangon (st 9' Di Rienzo), Ramondetti, Cammarota (st 30' Colantoni), Moraglio (st 9' Margiotta), Antonelli (st 30' Locuratolo). A disp. Chinellato, Maiocco, Scibilia, Polimeni. All. Catto
NAPOLI: Merone, Zappalà, Graus (st 23' Chiaiese), Liccardo, Natale (st 1' Chianese), Branchizio, Russo (st 23' Ragozzino), De Rosa, Prezioso (st 11' Scotti), Riccio, D'Angelo (st 11' Pengue). A disp. Amendola, Coppola, Di Penta. All. Galizia

CREMONESE-JUVENTUS 0-4
RETI: pt 13' Corigliano, 30' a.g. Afferri, st 11' Elimoghale, 15' Bruno
CREMONESE: Pollastri, Di Palma (st 14' Gazzoni), Riccardi (st 29' Villa), Castellucchio, Tamagni, Afferri (st 36' Mutti), Sangerardi (st 14' Faellutti), Silvestri, De Sabbata (st 29' Ferrario), Mazzoleni (st 36' Marzi), Butturini (st 14' Medolago). A disp. Froldi, Chiesa. All. Lombardini
JUVENTUS: Reale, Rigo (st 21' Osenga), Carfora (st 17' Michelis), Osakue (st 1' Demichelis), Rocchetti, Brancato (st 6' Benassi), Giambavicchio (st 17' Erdozain), Marchisio, Guarneri (st 17' Acrocetti), Corigliano (st 1' Bruno), Elimoghale. A disp. Kamberi, Mosca. All. Benesperi