Mercoledì, 28 Febbraio 2024

SGS, firmato il patto di collaborazione con le società appartenenti alle Aree di Sviluppo Territoriale del Piemonte

INCONTRO - Sancita la collaborazione nell’ambito dell’Evolution Programme, l’innovativo percorso di formazione tecnico-educativa rivolto a tutti i soggetti coinvolti nella crescita dei calciatori e delle calciatrici. Nell'occasione, è stato approfondito il Progetto Tutela Minori


La firma del patto di collaborazione tra il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC e le società appartenenti alle Aree di Sviluppo Territoriale del Piemonte è stato al centro dell'incontro pubblico che si è svolto questa sera a Rivoli, presieduto dal coordinatore regionale SGS Luciano Loparco, cui hanno partecipato anche l'assessore regionale allo sport Fabrizio Ricca e il presidente regionale LND Mauro Foschia.

L’obiettivo del patto di collaborazione è quello di impegnare i club a condividere con lo staff FIGC-SGS le attività e le iniziative formative e informative nell’ambito dell’Evolution Programme, l’innovativo percorso di formazione tecnico-educativa rivolto a tutti i soggetti coinvolti nella crescita dei calciatori e delle calciatrici.

Nell'occasione, è stato approfondito il Progetto Tutela Minori: "Il Piemonte - ha ricordato Luciano Loparco - è la regione che ha recepito meglio questo sistema di tutela a livello nazionale. Prevenzione e supporto sono fondamentali, le famiglie ci affidiamo i loro bambini, noi abbiamo il dovere di tutelarli". Sono intervenuti il responsabile regionale del Progetto Tutela Minori Sergio Pecchini, il difensore civico Paola Baldovino e la garante dell'infanzia della Regione Piemonte Ylenia Serra.

Inclusione, fair play, uguaglianza, benessere psicofisico dei minori, valori etici, lotta alla violenza - hanno ricordato - sono gli elementi fondamentali che il Progetto Tutela Minori condivide con l’Evolution Programme e con il patto di collaborazione AST.

Fonte: pagina Facebook FIGC Piemonte e Valle d'Aosta

Registrati o fai l'accesso e commenta