Sabato, 25 Giugno 2022
Lunedì, 16 Maggio 2022 14:45

Tutto vero: Omar Cerutti saluta l’Alpignano. In settimana sarà ufficiale l’accordo con il Chieri

Scritto da redazione

 

ADDIO - Su Facebook la società biancoazzurra annuncia la separazione di comune accordo con il direttore sportivo, che in una lettera commuovente saluta e ringrazia. Ora manca solo l’annuncio da parte della società del nuovo presidente Stefano Sorrentino. Riportiamo i testi pubblicati


 

IL SALUTO DELL’ALPIGNANO

La società USD Alpignano comunica ai suoi tesserati che di comune accordo con Omar Cerutti, lo stesso non ricoprirà più il suo attuale ruolo. Ringraziamo Omar per gli anni bellissimi trascorsi insieme, non solo un ottimo direttore sportivo ma una grandissima persona. Lo ringraziamo per il grande lavoro svolto e i prestigiosi risultati raggiunti e gli auguriamo il meglio.

LA LETTERA DI OMAR CERUTTI

Family Alpignano,

se penso al percorso fatto a partire dalla mia prima stagione 2015/16 ad Alpignano, provo emozioni, sensazioni e pensieri che difficilmente si riescono a trasferire su “tastiera” perché unici nel loro effetto. Così come unico e indelebile sarà per sempre il mio ricordo dell’Alpignano!

Non dimenticherò mai il nostro punto di partenza, come non dimenticherò mai questo eccezionale punto di arrivo per me, che sarà un punto di continuazione per le persone speciali che lo porteranno avanti.

Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato con me ora, ma anche chi lo ha fatto in passato, contribuendo ai raggiungimenti di tali successi. Ringrazio dai giocatori, alle loro famiglie, alla società, dal presidente a chi lavora dietro le quinte, ricoprendo ruoli fondamentali per la riuscita degli obbiettivi, a tutti gli staff, dalla Prima squadra, alla Juniores, al Settore giovanile, mister, preparatori, dirigenti, per il loro modo di essere competenti e professionali dentro e fuori dal campo.

Un grazie speciale ai responsabili di “settore” sia sportivi che tecnici per avere reso una “cosa sola” l’Alpignano dai Primi calci alla Prima squadra e per avere condiviso con me anche qualche dispiacere ma dandoci sempre la spinta per ripartire ancora più forte. Passione, impegno, dedizione, programmazione e umiltà hanno reso loro protagonisti di un film bellissimo e il credo di tutti fuori e dentro al campo ha fatto la differenza.

Grazie a chi dalla cassa, al bar, ai magazzinieri, alla segreteria mi hanno sempre fatto sentire a casa. Sono stati 7 anni che non dimenticherà mai più e che porterò per sempre dentro di me.

Granzie family Alpignano, buona vita sportiva e non sportiva a tutti voi! Avanti tutta!

Omar Cerutti

 

Registrati o fai l'accesso e commenta