Giovedì, 23 Maggio 2024

Venaria, vince la linea della continuità: il nuovo presidente è Antonino Esta

Nino Esta e Domenico Mallardo Nino Esta e Domenico Mallardo

COMUNICATO STAMPA - Lo storico segretario dei Cervotti, nella scorsa stagione direttore generale, succede a Domenico Mallardo, che negli scorsi giorni aveva rassegnato le dimissioni (clicca qui)


A seguito del consiglio direttivo e della riunione del management operativo, l’A.S.D. Venaria Reale annuncia ufficialmente il passaggio di consegne a capo della società: Domenico Mallardo lascia il testimone ad Antonino Esta, nuovo presidente dell’A.S.D. Venaria Reale.

Esta, colonna storica della società verdearancio, ha ricoperto per più di vent’anni il prezioso ruolo di Segretario Generale. Nella stagione passata ha lasciato la segreteria svolgendo l’incarico di Direttore Generale e adesso è stato scelto, all’unanimità, come nuovo n°1 della società di via San Marchese.

Raccoglie l’eredità di Domenico Mallardo, al quale è stato fianco a fianco durante tutto il mandato di 6 anni (4 da presidente e 2 da amministratore delegato) raggiungendo risultati importanti e significativi: prima squadra in Eccellenza dopo 22 anni di assenza, 5 squadre del settore giovanile ai regionali, riconoscimento della Scuola Calcio d’Elité, fondazione della Scuola Calcio Femminile, collaborazione con la Juventus F.C. e tanti giovani lanciati nel calcio professionistico. Senza trascurare poi i grandi lavori e le migliorie apportate all’interno dell’impianto Don Mosso, trasformato in una delle eccellenze del panorama calcistico piemontese.

La volontà della società è quella di dare continuità e proseguire nel solco tracciato negli ultimi anni dal presidente Mallardo, affidando la gestione ad una persona che ha nel suo cuore i colori verdearancio e rappresenta con orgoglio e passione il Venaria Calcio e tutta la comunità venariese, quale è Antonino Esta

A Domenico Mallardo non può che andare il più sentito ringraziamento da parte di tutta la famiglia verdearancio. Ad Antonino Esta un grosso in bocca al lupo per questo nuovo e importante incarico.

Registrati o fai l'accesso e commenta