Giovedì, 09 Febbraio 2023
Martedì, 24 Gennaio 2023 11:35

Under 14 Regionali / Report - Il Vanchiglia batte la Sisport. Tris del Gassinosanraffaele. Alba Calcio e Saviglianese show

Scritto da
Gassinosanraffaele classe 2009 Gassinosanraffaele classe 2009

14^ GIORNATA -  riparte il campionato per i giovanissimi dell’Under 14, che con agonismo e voglia di proseguire la stagione convincono con ottime prestazioni sui campi piemontesi. Si conclude un weekend all’insegna del bel calcio dove le favorite si mostrano preparate e non deludono, certo è vero che non sono mancate nemmeno le sorprese.


 

GIRONE A

Ad iniziare il girone di ritorno con la giusta grinta è sicuramente il Volpiano Pianese che in casa ferma la seconda in classifica Gozzano con ben quattro gol realizzati da i solidi attaccanti della rosa delle volpi. Baudin e Lo Buono si perdono gli applausi nei primi minuti di gioco dopodiché Defazio e Suquet rifinisco nel secondo tempo, mentre nessuna rete per il Gozzano che ora dovrà guardasi le spalle. Staziona in marcatura a -1 dai rosso blu lo Sparta Novara che si deve accontentare di un pareggio in casa di una bella Ticinese che con Inzerillini e Xhixha sfiora l’impresa. Con personalità la capolista Bulè Bellinzago trionfa a Biella grazie alle reti di Palmieri e Nasi che decidono il risultato sui bianco neri. Applausi per il Città di Baveno che in quinta posizione di classifica si avvicina alle grandi mostrando la sua solidità in campo e non lasciando scampo all’Oleggio, a cui non basta il gol di Ardrizzini per placare la fame avversaria. In rete per il Baveno la solita certezza Savoia che brilla in campo con una tripletta a seguire Iaci, Scolari e Simeone rifiniscono. Nel frattempo ad esprimersi nel migliore dei modi è anche il Diavoletti Calcio che in casa esordisce con un pari contro il Verbania. Una terzultima in classifica che lotta e che trova il 2-2 grazie a Prato e Zarattini e che si mostra coraggiosa davanti ad un gruppo di notevole qualità. A pari punti del Verbania ritroviamo il Gassinosanraffaele reduce da una vittoria sull’Omegna, tre i gol sul campo ad opera dei soliti attaccanti Di Parigi, Borsello e Giuranna. Infine nell’anticipo del sabato convince l’Accademia Borgomanero che contro la Juventus Domo ottiene tre punti grazie alla rete di Bodnariuk.

 

 

GIRONE B

Rientro con il botto per le prime due in classifica che si battono sul campo, un duello che finisce senza gol, con un pareggio che piace al Lucento capolista, ma che lascia un po di amaro in bocca ad un Lascaris indietro di cinque punti. Solido e competitivo l’Alpignano che esordisce in questo nuovo anno con una vittoria meritata sulla Srambinese, a segno Aimone nei primi minuti di gioco a seguire nel secondo tempo fissano il punteggio Greco e Carella. Pro Eureka da applausi sul Vallorco, sono i cinque i gol che decidono il mach, messi a segno da Bazzoni, Trovato, Segretario (doppietta) e Mele. Per i padroni di casa non è sufficiente il tentativo di Elazaj dal dischetto. Tre le squadre in classifica a 27 punti, prima tra queste per differenza reti il Quincinetto che nell’anticipo di sabato sferra un attacco al Venaria ottenendo punti grazie ai gol di Correa, Dimino, Grosso e Lombardi; con gli stessi punti il Borgaro Nobis che vince con un gol di vantaggio sull’Olympic Collegno, a segno Amendolagine e Barrera; infine terza in una momentanea settima posizione il VDA Charvensod che ne fa sette alla Virtus Mercadante, che inizialmente si difende ma poi cede all’avversario. Ne esce trionfante il Paradiso Collegno sul Ciriè grazie alla rete di Laneri alla fine del secondo tempo, che permette ai giallo blu di staccare di qualche punto in classifica proprio contro questa avversaria.

 

GIRONE C

Il Chisola in solitaria stacca dalle avversarie a +3 da un Pinerolo sempre più competitivo, la squadra trionfa nuovamente anche in questo nuovo inizio di stagione rimarcando la sua imbattibilità. A cadere davanti a  questo forte gruppo è il Nichelino Hesperia che in casa non riesce a fermare Cazzulla, Persico e Sottile. Pinerolo sempre più concreto vince ancora, il gruppo di Iaccarino espugna il RSR Grugliasco con le reti di Penno e Calizia. Incisivo nel punteggio anche il Fossano che ne fa due al Cuneo Olmo proseguendo la lascia di vittorie e lasciandosi alle spalle il pari con il Cumiana. Ed è quest’ultima a trovare il pareggio in casa contro un bel Saluzzo, per i giallo blu sono D'Agostino, Vietti e Mitarotonda a centrare la porta mentre per gli ospiti Moriqi, Bagnis e Pettinotto. Con personalità esordisce la Giovanile Centallo che batte il Bra segnando tanti gol, Samaritano, Beltramo e Ravera si prendono gli applausi per le loro doppiette e infine rifinisce Caruso. Finisce con lo stesso punteggio a favore delle padrone di casa per l’Alba Calcio e per la Saviglianese che con ben cinque reti fermano rispettivamente il Salice e il Pedona Borgo. A deciderla per l’Alba Calcio la doppietta di Cancedda e i gol di Bozhinov, Kassimi, Martini, mentre per la Saviglianese arrivano punti grazie alla bella tripletta di Velay, alla rete di Pellissero e un autogol.

 

 

 

GIRONE D

È la capolista e lo dimostra in questa ripartenza, il Derthona stravince in casa contro un PSG in difficoltà, sono otto i gol messi a segno in questo primo scontro di inizio anno, ad emergere Reda e Boccaccio che segnano due belle triplette, in seguito vanno in porta anche Merialdi e Massone. Ma la partita di giornata non può non essere Sisport-Vanchiglia, dove i granata alla fine del secondo tempo con Lupo trionfano scalando la classifica e sorpassando proprio i bianco neri con un punto di vantaggio. A -7 dalla vetta si consolida la posizione  del Chieri che a casa del Casale convince non facendo segnare l’avversario e costruendo una partita di sostanza, fatta di tanti gol realizzati da Caradonna, Di Biccari che raddoppia, Roncarolo,  Scanavino e Gamba. È Ez Raidi a decidere il mach tra Acqui e Pozzomaina, l’attaccante bianco nero convince ancora e trascina il gruppo in una momentanea decima posizione. Nel frattempo finisce in parità tra SCA sono Asti e Don Bosco Alessandria, Massetti e Gotta trovano la porta concedendo alla loro squadra un punto ciascuna. Infine a calare il tris nell’anticipo del sabato sono il Mirafiori che con Boldrino, Gramuglia e Mainiero ferma il San Giacomo Chieri e la CBS che con grinta batte l’Asti con la doppietta di Lorent e Flamini, e così facendo si concede il sorpasso in classifica proprio sui bianco rossi.

 

 

Registrati o fai l'accesso e commenta