Mercoledì, 29 Maggio 2024
Domenica, 16 Aprile 2023 11:29

Under 14 Regionali / Intervista - Il Cuneo Olmo del Mister Gabriele Chioso ad un passo dai play-off

Scritto da
Cuneo Olmo classe 2009 Cuneo Olmo classe 2009

INTERVISTA - Due Chiacchiere con il Mister Gabriele Chioso che fin da subito chiarisce il bel lavoro che questo gruppo sta svolgendo in collaborazione con il Mister Walter Quirico “siamo due allenatori a gestire i 2009, non c’è un primo e un secondo, decidiamo tutto insieme”. 


 

Saviglianese e Alba Calcio sono le vostre prossime avversarie, che partite dobbiamo aspettarci?

“Sulla carta l’obbiettivo principale è il mantenimento della categoria poi se riusciamo a fare i play-off raggiungiamo un traguardo importante a cui puntiamo sicuramente. Oggi se capitasse che riusciamo a vincere e il Pinerolo ferma il Centallo ai play-off ci siamo. È un obbiettivo alla quale puntiamo ma se non arriva non ci sono problemi, ovviamente sarebbe una conquista importante essendo che il Cuneo Olmo è un riferimento nella nostra provincia”.

 

Al momento va temuto il Centallo a -1 dal vostro quarto

posto?

“Direi di si, hanno diversi ragazzi di qualità, è un’ottima squadra e una bella sfida quella di oggi. Lo temiamo sicuramente. Noi abbiamo passato un periodo così cosi, abbiamo avuto una scia di partite non tanto positiva”.

 

Quali erano gli obbiettivi di inizio stagione e se li state portando a termine?

“Sicuramente l’obiettivo principale è sempre stato il mantenimento della categoria, poi tutto quello che veniva in più è tutto di guadagnato. Secondo me ci sono ragazzi che in prospettiva possono fare molto bene e puntare a categorie importanti, sono ragazzi che lavorano molto e non posso far altro che elogiarli, sembra esagerato vedendo la loro età ma il livello è alto. In generale il livello di questo campionato è altro, ci sono realtà come Chisola, Fossano e Pinerolo che sono ottime ma anche altre squadre, per questo le partite sono tutte equilibrate”.

 

Qual’è l’elemento di forza di questo gruppo?

“Sicuramente il gruppo, poi abbiamo qualche individualità che sta spiccando di più, basta guardare la classifica cannonieri, abbiamo un ragazzo che sta segnando tantissimo Nicolas Boaglio, infatti è anche in orbita di Juve, Chisola, queste realtà qua. Qualche volta è già stato chiamato per fare degli allenamenti, sicuramente abbiamo qualche giocatore monitorato dalla Juve, poi essendo anche affiliati abbiamo tecnici che vengono a vedere i nostri allenamenti, insomma siamo ben seguiti. Boaglio sta spiccando per i tanti gol che ha fatto però sicuramente è un’ottimo gruppo, infatti spesso io e l’altro Mister siamo in difficoltà a fare le scelte perché sarebbero tutti meritevoli di più spazio anche per chi ha giocato meno, non è una frase fatta ma lo penso veramente. A volte sono proprio dispiaciuto di lasciare fuori qualche giocatore che sarebbero altrettanto meritevole di giocate di più”.

 

È soddisfatto dei sui ragazzi?

“Sono molto soddisfatto, a prescindere da come andrà a finire, l’obiettivo principale è la crescita dei ragazzi, su questo gruppo c’è un bel futuro. Poi la nostra prima squadra ha l’abitudine di lanciare i giovani, abbiamo diversi 2004, 2005 che giocano già in prima squadra, è una Società che non ha paura a lanciare i giovani e quindi in prospettiva secondo me c’è un bel futuro”.

 

Come affronteranno i tuoi giovanissimi la partita di oggi?

“In allenamento li ho visti carichi, la Saviglianese non ha più nulla da chiedere visto che è salva chi ha tutto da perdere siamo noi. Se capita che il Pinerolo fa quello che sulla carta sa fare contro il Centallo, potrebbe essere la partita che ci da i play-off automaticamente. Tanto bisogna sempre conquistatesela ed è quello che oggi faremo sul campo”.

 

 

 

Registrati o fai l'accesso e commenta