Domenica, 23 Giugno 2024

Lanzo T.se, 26/02/2018

 

Nel gelo di Lanzo inizia il campionato primaverile per Mathilanzese e Mercadante. In una giornata veramente inclemente è il freddo pungente a condizionare l'incontro.

 

Si comincia a giocare con qualche minuto di ritardo.

Le squadre, un po' contratte per il clima rigido, non fanno vedere granché e il gioco staziona soprattutto a centrocampo.

Il primo tiro pericoloso arriva infatti solo all'undicesimo ad opera del granata Shaker, ma il portiere casalingo para.
Allo scadere della frazione è il rapido Nicolò Rrapushi a portare in vantaggio gli ospiti. Non c'è tempo per rimettere la palla al centro, finisce il primo tempo.

 

Dopo i cambi di rito inizia il secondo tempo sotto un nevischio gelido. La partita si fa più interessante.
E' Shaker al 22° a raddoppiare: tiro da fuori area all'altezza del vertice destro dell'area lanzese che va ad insaccarsi nell'angolo opposto della porta peraltro ben difesa dal portiere Ghinea. Poco dopo, al 24°, Shaker ha l'occasione per ripetersi ma purtroppo divora un gol fatto a tu per tu con il numero uno dei rossi di casa. Secondo tempo che si chiude sul due a zero per i granata.

 

 

Mentre alcuni bambini da entrambe le parti chiedono il cambio per il troppo freddo patito fino a quel momento, iniziano gli ultimi quindici minuti.
Il Mercadante è ormai padrone del gioco con un Mathilanzese un po' rassegnato. Sciumbata al 35° vola sulla fascia di sinistra e insacca il tre a zero. Dopo soli tre minuti Nicolò Rrapushi riceve un invitante pallone all'interno della lunetta dei padroni di casa, si libera della marcatura e calcia a rete. Un tiro non particolarmente potente ma che purtroppo il numero uno di mister Frigato, ingannato dal pallone bagnato, non trattiene e non può far altro che seguire con lo sguardo mentre supera la linea di porta. Quattro a zero e fine dei giochi.


Il risultato sostanzialmente è meritato. Il sette di mister Galiotta ha costruito più gioco ed ha tenuto meglio a centrocampo creando diverse occasioni da gol. I calci d'angolo a fine partita parlano di ventidue corner dei granata contro i soli quattro della squadra di casa, segno di una netta supremazia del Mercadante in avanti.
Al di là del risultato finale va apprezzata la tempra di tutti i bambini presenti sul sintetico di Lanzo che hanno patito parecchio le condizioni climatiche a dir poco avverse e molta tenerezza ha fatto vederli uscire fradici, tremanti e con visi e gambe lividi da un'impresa sicuramente più grande di loro.
Un 'bravo' a tutti senza distinzione di casacca.

 

Paolo Grillone (Virtus Mercadante S.s.d. A.r.l.)                 

 

Mathi Lanzese vs Virtus Mercadante S.s.d. A.r.l.: 0 a 4 (0-1) (0-1) (0-2)>

 

MARCATORI: pt. 15' N. Rrapushi, st. 22' Shaker, tt. 35' Sciumbata, 38' N. Rrapushi.

 

FORMAZIONE Mathi Lanzese: Ghinea, Bo, De Bortoli, Modena, Pozzo, Savant Ros, Poma, Chiara, Beria, Vigna Grap.

Allenatore: sig. Frigato. Dirigente: sig. De Bortoli.

 

FORMAZIONE Virtus Mercadante S.s.d. A.r.l.: Morales (portiere), Garofalo, Chafik, Shaker, Sciumbata, Davide Rrapushi, Nicolò Rrapushi, Valenza, Niro, Tortorici, Grillone (portiere)

Allenatore: sig. Simone Galiotta. Dirigenti: signori Morales e Sciumbata.

 

Torino, 17/12/2017

 

Ultima partita prima della sosta natalizia. L'incontro tra Virtus Mercadante e Mathi-Lanzese si è giocato ieri sera alle 17.45 sotto la luce artificiale. La temperatura rigida e il buio non hanno però tolto la gioia dei granata per la vittoria non scontata ottenuta dopo 45 minuti molto combattuti di gioco.

 

Mathi Lanzese venuto a Torino per fare la partita schierando tra le sue fila la numero sette, Marta Zamboni, classe 2006, vera spina nel fianco della compagine granata agli ordini del mister signor Simone Galiotta. I primi 120 secondi sono da incubo con il Mercadante schiacciato nella propria area. Il Mathi fa tiro al bersaglio e Riccardo Grillone per ben due volte toglie letteralmente il pallone dalla porta salvando il risultato. Sembra l'inizio di una disfatta. Il Mercadante di Capitan Chafik entra in campo solo a metà tempo e l'incontro inizia a farsi più equilibrato. La prima frazione termina - in verità in modo insperato per i granata - sullo 0 a 0.

 

 

Effettuati i cambi le squadre rientrano in campo per i secondi quindici minuti. Il Mercadante riparte con tutt'altro piglio e dopo solo due minuti va in vantaggio: tiro senza troppe pretese di Patrascu, che però il portiere non trattiene e lascia scivolare in rete. Si fa appena in tempo a rimettere la palla al centro che Di Schiena si invola sull'out di sinistra, dribbla tre avversari e la mette in mezzo dove trova Shaker, che la appoggia a Patrascu, che da dentro l'area non si fa pregare e la butta di potenza alle spalle del portiere. L'uno-due si fa sentire: i bambini di mister Frigato però non ci stanno e provano a passare con Berta, Modena e l'incontenibile Zamboni, ma, un po' per l'imprecisione sotto porta e un po' per le parate di Morales, subentrato a Grillone, non riescono a segnare. Al 29' è Davide Rrapushi, centrocampista che non disdegna il tiro a rete, a portare il risultato sul tre a zero. Un altro minuto e Patrascu, oggi in stato di grazia, mette a segno la sua terza marcatura personale. Al fischio dell'arbitro il risultato è saldamente in mano ai granata in vantaggio per quattro a zero sugli ospiti del Mathi-Lanzese.

 

Nell'ultima frazione il divario si fa meno evidente e si possono apprezzare azioni pericolose da entrambe le parti. Dopo sette minuti di scaramucce al 38' Patrascu, oggi golden-boy, segna la rete del cinque a zero (quarta personale). Il Mathi accorcia poco dopo: Grillone non trattiene e l'attaccante rosso Beria ribadisce in rete a colpo sicuro. Non finisce qui. Shaker, dopo vari tentativi poco fortunati, al 44' riesce ad andare a rete con un gran bel tiro dall'interno dell'area. L'arbitro dice che si può andare tutti sotto la doccia: finisce 6-1 per il Virtus Mercadante.

 

La partita si era messa veramente male per i granata di casa, ma evidentemente l'allenatore Galiotta ha saputo toccare le corde giuste per farli uscire dal torpore generale.
Buona compagine quella del Mathi in cui spicca la personalità della Zamboni, vera 'furia rossa', che ha messo in riga tutti gli avversari mediamente meno dotati fisicamente e con i quali non ha disdegnato fare, come si dice, a sportellate.
Risultato tutto sommato giusto in una partita in cui la differenza, nel bene e nel male, l'hanno fatta i portieri e l'attaccante del Virtus, Riccardo Patrascu, oggi impossibile da marcare.

 

Paolo Grillone (Virtus Mercadante S.s.d. A.r.l.)                 

 

Virtus Mercadante S.s.d. A.r.l. vs Mathi Lanzese: 6 a 1 (0 a 0) (4 a 0) (2 a 1)

 

MARCATORI: st 2' e 3' Patrascu (V), 14' D. Rrapushi (V), 15' Patrascu (V), tt 8' Patrascu (V), 12' Beria (M), 14' Shaker (V).

 

FORMAZIONE Virtus Mercadante S.s.d. A.r.l.: Grillone (portiere), Chafik, Di Schiena, Garofalo, Morales (portiere), Niro, Patrascu, D. Rrapushi, N. Rrapushi, Sannino, Sciumbata, Shaker, Tortorici, Valenza. 

Allenatore: All. signor Simone Galiotta. Dirigenti: signori Morales e Sciumbata.

 

FORMAZIONE Mathi Lanzese: Bo, De Bortoli, Modena, Pozzo, Savant Ros, Vernetto, Vigna Grap, Zamboni, Ghinea (portiere), Poma, Beria, Chiara.

Allenatore: All. sig. Nicholas Frigato. Dirigenti: signori De Bortoli, Pozzo e Savant Ros.

 

 

Collegno, 5 settembre

 

Alla fine la spunta il Bsr Grugliasco che vince grazie alla rete siglata nel primo tempo da Viro. Il Mathi Lanzese forse ha dimostrato di giocare meglio, costruendo molte azioni ma non ha quasi mai tirato verso la porta avversaria.

 

Al 10' del primo tempo Celi prova a centrare la porta avversaria ma il suo tiro rasoterra viene parato da Passantino in due tempi. Dopo quattro minuti Viro ci prova dalla distanza ma la palla termina alta sopra la traversa. Sempre il numero nove biancorosso dopo un giro di lancette porta in vantaggio la sua squadra con un bel pallonetto. La compagine di Bellezza mantiene il possesso palla ma alla prima vera azione avversaria si fa trovare impreparata e subisce la rete.

 

 

Nel secondo tempo succede poco, ora sono i ragazzi allenati da Monaco a fare la partita. Al 15' si vede il Mathi Lanzese in attacco ma il tiro di Echinoppe termina fuori. Sullo scadere ci prova sempre Echinoppe su calcio di punizione ma il portiere avversario è pronto alla respinta. Vince così la squadra di casa, rimpianto per il Mathi per non esser stato più cattivo e più incisivo sottoporta. Bene la squadra biancorossa che trovata la rete del vantaggio è riuscita a mantenerlo.

 

 

BSR GRUGLIASCO- MATHI LANZESE 1-0

 

I MARCATORI: pt 15' Viro

 

LA FORMAZIONE DEL BSR GRUGLIASCO: Passantino, Burbulia, M. De Marco, Grieco, Del Franco, F. De Marco, Del Peschio, D'errico, Viro, Gentile, Tancredi, Ceppa, Adamo, Fulgori. All. Monaco.

 

LA FORMAZIONE DEL MATHI LANZESE: Allegretti, Ifrim, Bussone, Cargnino, Garigliet, Celi, Lorenzato, Bruni, Gottero, Coletti, Berta, Rinaldi, Fenocchi, Echinoppe, Lauritano. All. Bellezza.

 

 

San Maurizio C.se 07/11/2015 

 

Oggi il San Maurizio ospita la quotata Mathilanzese presso le mura amiche, ne scaturisce una bellissima partita con il risultato finale di 2-2 che la Mathilanzese acciuffa in extremis all'ultimo minuto di gioco.

 

L'inizio è combattuto ma al 7' il centravanti Erchini Gabriele porta in vantaggio i suoi infilando il portiere in uscita con un preciso rasoterra, gli orange però non mollano e dopo pochi minuti pareggiano con la loro punta che dribbla due uomini e sigla il pareggio con un forte e preciso tiro.

Le emozioni di questo primo tempo non finiscono, ed è di nuovo Erchini Gabriele che porta in vantaggio il San Maurizio insaccando da calcio d'angolo con preciso tiro al volo su cui il portiere non può nulla.

 

 

La seconda frazione di gioco è giocata con grande grinta da entrambe le compagini ma nessuno riesce a realizzare delle marcature.

 

Nel terzo tempo invece le emozioni fioccano. Il San Maurizio ha tre palle goal pulite per portarsi sul 3-1 ma non riesce a finalizzare grazie anche alle ottime parate del portiere ospite. La Mathilanzese spinge per portare a casa almeno il pareggio e porta un forcing alla porta avversaria che, merito del portiere e dei difensori di casa, non scaturisce nel sospirato pareggio. Questo fino al minuto 14 quando la punta degli ospiti infila con preciso tiro la porta avversaria facendo esplodere il proprio pubblico.

 

Faccio i complimenti a tutte due le squadre per l'impegno e la correttezza dimostrate ed anche al pubblico molto sportivo.

 

Formazione San Maurizio:

Anastasio - Vendrame - Russo - Mazza - Clemente - Villata - Piscitelli - Peloso - Pomero -Clemencic - Erchini

 

Erchini Francesco                           

(San Maurizio)