Martedì, 05 Marzo 2024

In una splendida giornata di sole, nella fantastica cornice del Palafootball di via Nota, si affrontano la capolista Rosta, proveniente da una striscia di 13 vittorie consecutive, e l’Avigliana che, dopo l’apprendistato del campionato autunnale, vuole recitare un ruolo da protagonista nel campionato primaverile.


Si parte - Il Rosta vuole far valere il suo maggior tasso tecnico, ma l’Avigliana si dimostra attenta in difesa e abile a ripartire in contropiede. Ostorero, capocannoniere del torneo, prova a rompere l’equilibrio, ma è il portiere dell’Avigliana Putero che poco dopo si esibisce in una splendida parata. L’Avigliana non sta a guardare e Ippoliti per due volte costringe il portiere del Rosta Sturniolo alla deviazione in angolo. La partita è molto combattuta a centrocampo e, nonostante il caldo, nessuno dei contendenti si risparmia. Il Rosta si riporta in attacco neutralizzato ancora dall’ottimo Putero, ma proprio sul finire del tempo Ostorero ha l’occasione per rompere l’equilibrio; conquistata palla nella sua metà campo, salta un uomo e si invola verso la porta avversaria con il portiere Sturniolo che coraggiosamente esce in presa bassa sull’attaccante aviglianese. Il primo tempo si conclude sullo 0-0.

Ripresa - Il caldo si fa sentire, apprezzato sugli spalti, meno in campo. Le due squadre ripartono cercando di mettere in campo ognuno le proprie armi: il Rosta il suo maggior palleggio, l’Avigliana la sua determinazione. La partita si gioca prevalentemente a centrocampo, con le due compagini che si annullano a vicenda, fino a quando a metà del secondo tempo la partita si sblocca. Il Rosta manovra sulla sinistra e la palla viene messa al centro dove l’accorrente Viola con un calcio di interno sinistro pesca l’incrocio dei pali opposto per uno splendido gol, su cui nulla può l’incolpevole Putero. La partita sembra mettersi in discesa per il Rosta, ma l’Avigliana non ci sta e vuole dimostrare che la posizione in classifica non è casuale. I lacustri lottano su ogni pallone con feroce determinazione, esibendo anche un bel gioco, con scambi piacevoli, fino a quando, prima dello scadere del secondo tempo, Ostorero ruba palla sulla trequarti avversaria e dal limite dell’area di esterno destro indirizza la palla nell’angolino alla sinistra del portiere Sturniolo inutilmente disteso in tuffo. Anche il secondo tempo si chiude in parità, 1-1.

Terza frazione - La stanchezza si fa sentire, ma nessuna delle due squadre vuole rinunciare alla vittoria ed è cosi che al 3', dopo un batti e ribatti in area rostese, la palla arriva sui piedi dell’accorrente De Francesco che con un destro di prima intenzione la manda nell’angolo basso alla destra della porta difesa da Sturniolo, inutilmente proteso in tuffo. Il numeroso pubblico di parte aviglianese ci crede, trasportato dall’entusiasmo dei ragazzi in campo, ma il Rosta non ci sta a perdere. Incitato dai tifosi al seguito si riversa in attacco e, dopo aver colpito una traversa con Di Giovanni, trova il pari in maniera un po' rocambolesca: Alaimo, subentrato a Putero, si esibisce in una splendida parata, ma la palla schizza sulle gambe di un proprio difensore, per la più classica delle autoreti. Con il risultato di 2-2 ci si avvia agli ultimi 8 minuti di gioco. Quando la partita sembra ormai indirizzata verso il pareggio, che premierebbe entrambe le squadre, Antonaccio trova il guizzo vincente e, dopo aver saltato Nicelli in dribbling, deposita in rete con un preciso sinistro. Da questo momento in poi, complice il caldo e la stanchezza, non si segnalano più episodi degni di nota, fino al fischio finale. Il terzo tempo finisce 1-2.

Partita molto bella, giocata tra due ottime squadre. Il Rosta si conferma in testa alla classifica con uno score che vede 14 vittorie consecutive tra campionato autunnale e campionato primaverile. L’Avigliana perde al cospetto di un grande avversario, ma dimostra di essere tutt’altra cosa rispetto alla squadra del campionato autunnale e di potersela giocare alla pari anche con avversari più blasonati. Bellissima atmosfera sugli spalti ma soprattutto in campo, dove a fine partita tutti i calciatori si sono attardati al centro del campo per complimentarsi a vicenda per l’ottima partita e posare insieme per una foto di gruppo. Senza cadere nella facile retorica ci piace sottolineare che questo è il calcio che vogliamo, dove dei bambini danno l’anima per vincere, ma a fine partita sono capaci di riconoscere il valore dell’avversario.

                                                                                                                                                                                                                                                    Ciro (Avigliana Calcio)

Avigliana Calcio vs Rosta Calcio: 2-3 (0-0, 1-1, 1-2)

RETI: st Viola (R), Ostorero (A);  tt De Francesco (A), autorete (R), Antonaccio (R).

Avigliana: Putero, Ippoliti, Voka, De Ffrancesco, Nicelli, Ferro, Perrotta, Pellegrino, Pace, Ostorero, Alaimo. Allenatore: Barillaro.

Rosta Calcio: Sturniolo, Viola, Triolone, Pace, Molinaro, Laganà, Di Giovanni, Cortassa, Cacciano, Antonaccio, Alberghina. Allenatore: Barcello.

La gara - Per la prima di campionato l'Avigliana Esordienti Fascia B 2007 scende a Collegno con i giocatori contati, a causa degli infortuni. Nel riscaldamento perde anche Scaramuzzo, febbricitante, ma nonostante ciò riesce a portare a casa il risultato sperato.


Primo tempo - La squadra dei lacuali inizia e bene e si porta subito sul 2-0 in pochi minuti: gol di Mattesi e Garrone. L'Olympic risponde con una buona seconda parte di tempo.

Secondo tempo - La seconda frazione di gioco è combattuta con grande impegno e agonismo da ambedue le parti. Il parziale finisce 3-2 per l'Avigliana. Da evidenziare in particolare l'ottima prestazione del n. 8 e del n. 10 dell'Olympic Collegno, che si sono dati da fare con grande tenacia, lottando su ogni pallone.

Terzo tempo - il pilastro della difesa Loccisano, insieme agli esterni dell'Avigliana Codo e Giulietti, regge bene l'urto dei forti attaccanti dell'Olympic. Ghiano e Marotta a centrocampo pressano con decisione gli avversari e fanno girare velocemente la palla, servendo gli esterni avanzati Mattesi e Massola. Chiude la partita il "Puntero" Garrone (4 gol personali, ndr). Il portiere dell'Avigliana Vindrola, invece, si dimostra una vera e propria "Saracinesca". Partita vinta quindi con grande grinta, di fronte alla formazione di casa che le ha provate tutte per pareggiare l'incontro, cedendo le armi solo nel finale.

Bilancio - Alla fine il risultato conclusivo è di 5-2 per l'Avigliana, che inizia bene il campionato di "Clausura". Mister Frison raccoglie così i frutti di un'ottima preparazione invernale. L'Olympic Collegno, dal canto suo, presenta un'ottima compagine, che sicuramente potrà fare molti punti nel corso del Campionato e stupire per il bel gioco.

Pianezza, 16 aprile

 

Può una partita finita all'andata addirittura 9-0 risultare vivace ed avvincente? Evidentemente sì, perché l'Avigliana ha mostrato di aver compiuto decisi passi in avanti nelle ultime settimane e perché il Pianezza ha dormicchiato un pochino prima di mettere a frutto la qualità certamente superiore dei propri giocatori, Martinez su tutti.

 

 

Già, perché a passare in vantaggio sono proprio gli ospiti, veloci e letali nel capitalizzare un contropiede con Natale, il quale dribbla elegantemente anche D'Ambrogio e deposita in rete. E potrebbe anche immediatamente raddoppiare con lo stesso Natale che ruba palla e offre un cioccolatino ad Alessandro, il quale però non riesce a convertire in rete l'assist del compagno. Passata la paura, il Pianezza sembra finalmente risvegliarsi dal torpore e trova il pareggio con Cacciola, lesto a ribattere in porta una corta respinta del portiere aviglianese Bianchi.

 

 

Il primo intervallo consente a mister Crovasce di ringalluzzire un po' i suoi, i quali rientrano in campo con più determinazione e pescano subito il gol del vantaggio, seppur in maniera sporca e fortuita. Il calcio d'angolo a rientrare battuto da Paolillo viene sfiorato da parecchi e finisce per ingannare Bianchi. L'Avigliana non molla il colpo e rimane in partita orgogliosamente e, anzi, sfiora addirittura il pareggio con una spettacolare e violenta punizione di Porcu che si stampa sulla traversa. Ma subito dopo è Paolillo a pareggiare i conti dei legni con uno splendido destro, prima che Bianchi salvi di piede sulla conclusione al volo di Martinez. Ed è lo stesso numero dieci pianezzese a fare faville nell'ultima frazione di gara. Serpentina clamorosa in mezzo al campo e assistenza al bacio per capitan Capizzi, il cui tocco d'esterno destro è preciso quanto bello. E' la rete che di fatto sancisce la vittoria del Pianezza, ma che non diminuisce il volume degli applausi per un Avigliana davvero orgoglioso e combattivo.

 

PIANEZZA-AVIGLIANA 3-1

 

I marcatori: pt 6' Natale, 10' Cacciola; st 3' Paolillo; tt 8' Capizzi

 

La formazione del Pianezza: D’Augelli, Bussone, Bolognesi, Albano, Bergadano, Vivarelli, Bertero, Capizzi, Cutaia, Martinez, Cacciola, D’Ambrogio, Paolillo, Scotto. All. Crovasce.

 

La formazione dell’Avigliana: Bianchi, Jannon, Archinà, Coviello, Martoglio, Rovelli, Natale, Ferreri, Alessandro, Porcu, Martinis, Novo, Amedei. All. Frison.

 

Glocal Press

 

Ulzio, 12 marzo 2017

 

Larga vittoria per la compagine ulcense che supera agevolmente anche l'Avigliana collezionando la quarta vittoria consecutiva, squadra ulcense sempre più capolista solitaria... Pronti via subito in gol capitan Bondi dopo 4 secondi.. Gran tiro palla nel sacco...
L'Avigliana riesce a pareggiare grazie ad un malinteso tra il reparto difensivo ma ancora capitan Bondi sigla il gol del 2 a 1...

 

 


Secondo tempo con la squadra ulcense che va vicina al gol in diverse occasioni ma ci pensa l'onnipresente Bondi a mettere la palla in rete... Terzo tempo sempre Bondi con 2 gol ad aumentare il vantaggio ed in fine il bomber tascabile Livera a chiedere i conti Grazie alla serpentina di Manuello sulla destra... palla in mezzo e tutto solo Livera appoggia il pallone in rete... Da segnalare il gran tiro dal limite di Cuscianna con il pallone che si stampa sulla traversa..


Temevo questa partita ma i ragazzi oggi mi hanno stupito in positivo giostrando bene il pallone tra i reparti e arrivando alla conclusione tante volte con il punteggio che poteva essere molto più largo.. Godiamoci questo momento con il pensiero da parte mia alla prossima partita di sabato in quel di Cambiano, la prima della doppia trasferta nei prossimi 15 giorni... Bravi a tutti i miei ragazzi...
Grande come sempre il nostro capitano nonché bomber Bondi..


Mister Scopelliti

Torino, 12 Novembre 2016

 

"Tu chiamale se vuoi emozioni". Riprende la corsa in campionato del Pozzomaina dopo una settimana di stop, grandi emozioni si vivono in campo e sugli spalti, dall'esordio stagionale di Corona alle evoluzioni stilistiche del capitano Mema, il suo talento avvicina il calcio alla poesia. Il Pozzomaina vince e convince, per le capacità dei singoli, ma grazie soprattutto a Mauro Bersi, il Mister ha sempre creduto in questa squadra, ha saputo in poco tempo infondere coraggio e spirito di sacrificio, dedizione e passione, insomma  l'allenatore che potrebbe risollevare anche le sorti dell'Inter.

 

Per quanto concerne il calcio giocato, il pubblico di via Monte Ortigara ha la percezione che non sarà una partita come le altre sin qui disputate, merito anche dell'eccellente prestazione dell'Avigliana Calcio. Il match è molto combattuto da subito, si lotta a centrocampo, possesso palla per i padroni di casa,  un preciso passaggio di De Rosa per Mema ma il portiere è bravo nell'uscita. Il gioco continua, assist tra Rossi e Chiarelli precisi e concreti come sempre, ma la palla esce. L'Avigliana batte un calcio d'angolo, l'azione finisce in un nulla di fatto. Gli ospiti continuano ad attaccare ma è il Pozzomaina a sprecare un'ottima occasione da gol. Sono fasi molto concitate, il ritmo di gioco è intenso, affondo di Aprile del Pozzomaina,che oggi ha giocato una delle sue migliori partite. Amedei tra i migliori in campo dell'Avigliana tenta un incursione ma viene fermato da Rossi. L'azione riprende, bomber Mema, palla attaccata al piede schiva gli avversari e segna uno strepitoso gol per il vantaggio del Pozzomaina. Finisce il primo tempo 1-0.

 

 

 

Riprende il secondo tempo con un tiro di Corona ma  Stranda para. Mischia a centrocampo, una serie di lanci lunghi e rimpalli caratterizzano questa fase di gioco. Severina, baluardo della difesa del Pozzomaina, batte un calcio d'angolo, l'azione viene poi interrotta per uno scontro involontario di gioco, gara molto corretta comunque. L'Avigliana riprende il gioco con Sanna, gli ospiti ci provano ma la difesa chiude bene i varchi. Continua il pressing del Pozzomaina, un cross preciso di Corona per il capitano Mema che segna uno straordinario gol. 

 

Dopo una breve pausa riprende il leitmotiv dei tempi precedenti, le due squadre sono molto attente a non sbilanciarsi, gli ospiti nonostante il bel gioco non riescono a rendersi pericolosi, ci prova Carnino con un tiro che finisce alto. Si lotta sulla fascia, un instancabile Rossi segna e  porta il Pozzomaina sul 3-0. La partita termina con i padroni di casa in attacco. Molto soddisfatto l'allenatore Mauro Bersi "oggi il Pozzomaina ha giocato un' ottima partita, ordinati, concreti e concentrati tutti e tre i tempi, contento per la prestazione"

                                                                                                                                                                       

Risultato finale Pozzomaina - Avigliana Calcio 3 - 0

 

Marcatori: 1°t : Mema (P), 2°t: Mema (P), 3°t: Rossi (P)

 

Formazione Pozzomaina: Esposito; Rossi; Di Benedetto; Hagab; Chiarelli; Severina; De Rosa; Aprile; Mema; Corona; Tartaglia; Sasso. All. Bersi.

 

Formazione Avigliana Calcio: Stranda; Cenacchi; Sanna; Mesin; Vranoci; Carnino; Vacchiotti; Ferreri; Lorico; Amedei; Natale; Albrile. All. Barillaro.

 

 Antonella (POZZOMAINA)

 

 

 

Avigliana, 1 Aprile 2017

 

Dopo il recupero infrasettimanale vs Caprie Green Club, vinto per 4 a 2, la Polisportiva Oulx affronta in trasferta l’Avigliana con cui condivide la testa della classifica. Nonostante il campo da gioco non in perfette condizioni, causa l’abbondante pioggia caduta nella giornata, la partita risulta gradevole e scoppiettante: alla fine a spuntarla sono stati gli ospiti, che sono riusciti ad esprimere il loro gioco e il loro potenziale solo negli ultimi minuti della partita.

 

 

 

Nella prima frazione di gioco  parte subito forte la squadra di casa che passa in vantaggio, dopo pochi minuti con Viglierchio, abile a finalizzare con un tiro dalla distanza la bella azione offensiva creata dai suoi compagni.  Primo tempo a senso unico a favore dell’Avigliana, sempre la compagine allenata da Molinaro in fase di attacco, e sempre Viglierchio impensierisce  più volte il portiere avversario. Al 9' arriva la seconda rete siglata dal solito Viglierchio, ben servito da Campana. Solo alla fine del primo tempo  si vede la Polisportiva Oulx  in avanti, Chiamberlando  e Bava provano  dalla distanza ma in entrambe le occasioni il pallone termina poco alto sopra la traversa. Solo al 12’ Giuglardo su calcio d’angolo accorcia le distanze con un bel colpo di testa indirizzando il pallone dove Morello non può arrivare. Sullo scadere ancora due conclusioni, una di Tomaselli per gli Ulcensi e l’altra del solito Viglierchio per l’Avigliana che trovano pronti i rispettivi  portieri.

 

Nel secondo tempo parte meglio la squadra ospite, Bava e Giuglardo  in più occasioni si rendono pericolosi ma non riescono a centrare la porta. Passano i minuti …e solo su calcio d’angolo,  complice una sfortunata deviazione di Amprino, la Polisportiva Oulx riesce ad acciuffare il pareggio. Prima del fischio dell’arbitro Campana su punizione  impegna Burgaj, ma l’estremo difensore Ulcense nega il gol del vantaggio. 

 

Nel terzo tempo la squadra ospite entra in campo più concentrata e si porta subito in vantaggio al 4’ di gioco grazie alla punizione di Chiamberlando ,  dopo pochi minuti, segna  Giuglardo  che approfitta di un rimpallo favorevole in area e fulmina l’incolpevole portiere. I ragazzi di Molinaro  non sembrano più in grado di muovere un'offensiva efficace e si chiudono nella propria metà, cercando di sfruttare in contropiede la velocità Viglierchio e Martalò, ma sullo scadere è ancora Chiamberlando a segnare con un tiro dalla distanza fissando il risultato sul  5 a 2 per la Polisportiva Oulx. Complimenti ad entrambe le squadre per il bellissimo spettacolo che hanno messo in mostra, rendendo la partita sempre aperta a qualsiasi risulta fino alla fine

 

AVIGLIANA – OULX  2-5

 

Marcatori: pt: 5’ Viglierchio (A), 9’ Viglierchio (A), 12’ Giuglardo (O); st: 8’ Autogol Amprino (A); tt: 4’ Chiamberlando (O),  8 ‘Giuglardo (O) , 11’ Chiamberlando (O)

 

La formazione dell'Avigliana: Morello, Carpinello, Nota, Campana, Natale, Amprino, Viglierchio, Martalò, Tortorici.  All. Molinaro Emanuela.

 

La formazione dell?oulx: Nicolo Bava, Blanc, Spinelli, Chiamberlando, Tomaselli, Giuglardo, Burgaj. All: Pereno-Braccone

Avigliana, 16 ottobre 2016

 

Esordio positivo, in trasferta, per la squadra dei Pulcini della Polisportiva Oulx nell’ ambito della prima giornata del Campionato Pulcini Misti 2006-2007. I ragazzi del duo tecnico Pereno-Braccone pareggiano sul campo dell’Avigliana, portando a casa il primo punto della stagione.

 

Le due squadre si affrontano a viso aperto con tanti capovolgimenti di fronte e sprazzi di bel gioco. Parte forte la formazione ospite che nel primo tempo si porta avanti di due reti grazie al solito Giuglardo e al nuovo arrivato Bava, la reazione dei padroni di casa si fa subito sentire nel secondo tempo collezionando  varie occasioni e riuscendo a segnare con una bella punizione di Campana.

 

 

Inizia così il terzo tempo e conclusivo di 15 minuti con l’Oulx in vantaggio di una sola rete, ma l’Avigliana non ci sta e riesce a raddrizzare il match, con la segnatura di Martalò, portando il punteggio finale sul 2 a 2. Prima del triplice fischio finale  occasione in contropiede per  Giuglardo, ma un ottimo Morello salva il risultato.

 

LA FORMAZIONE DELL?AVIGLIANA: Morello, Carpinello,Lo Presti, Martalò, Viglierchio, Berta Nota,Natale, Campana, Amprino.                                All. Molinaro Emanuela

 

LA FORMAZIONE POL. OULX: Nicolo Bava,Barneaud,Blanc,Spinelli,Chiamberlando,Tomaselli,Giuglardo,Thea.
All: Pereno-Braccone

Alpignano 05/05/2016

 

Ultimo atto di campionato oggi ad Alpignano, tra i padroni di casa gli ospiti dell'Avigliana. Si è disputato infatti il recupero della seconda giornata che di fatto chiude i conti per le due squadre. Due in pratica oggi le squadre a disposizione del Mister di Matteo che dispone di una rosa di 13 giocatori, i quali hanno chiuso il campionato festeggiando il secondo posto in classifica con una vittoria che non lascia dubbi. Nulla da perdere invece per gli arancioni dell'Avigliana, che onorano l'impegno infrasettimanale con una gara generosa.

 

Il mister di Matteo, nella prima frazione di gioco, schiera in campo: Casalegno tra i pali, Degioanni in difesa, Petrillo ed Amorosi sulle fasce, Ciliberti centrocampista arretrato, Antoniazzi centrocampista avanzato e Di matto punta. La partenza, come accade ormai da qualche partita per i padroni di casa, oggi in maglia bianca, è subito sprint. Neanche tempo per il pubblico di mettersi comodo dopo il fischio d'inizio che Amorosi, al primo affondo, porta in vantaggio l'Alpigano. Ma, come avviene ormai da alcune partite, subito dopo il goal la squadra sembra spegnersi, il gioco stenta a decollare e a la partita è spesso frammentata e poco fluida. I giocatori dell'Avigliana imbrigliano gli attaccanti dell'Alpignano e la partita si trascina senza emozioni sino alla seconda parte del primo tempo. All'improvviso, negli ultimi 5 minuti la partita si infiamma e l'Alpignano mette in cassa 3 reti. Inizia Petrillo che riceve in mezzo da Di Matteo ed al volo spiazza difesa e portiere (vedi video). Prosegue Antoniazzi che dal fondo riesce ad infilare tra palo e portiere e conclude Di Matteo che prima della fine del tempo colpisce anche il palo alla sinistra del portiere arancione (vedi video). Il primo tempo si conclude con  il punteggio di 4 a 0 per l'Alpignano.

 

 

Nel secondo tempo l'Alpignano cambia squadra, sostituendo 6 settimi dei giocatori presenti al primo tempo. In campo sono adesso, oltre al portiere Casalegno, Natale in difesa, Costa e Nave sulle Fasce, Liso e Nelli a centrocampo e Bonfiglio in attacco. La squadra, nonostante i cambi, non ha perso lo smalto della fine del primo tempo e così, dopo una prepotente discesa sulla fascia, Bonfiglio passa al centro dove Nave è pronto a mettere in rete. A questo punto i ragazzi dell'Avigliana provano a reagire, ma riescono solo a limitare i danni e ad impensierire in una sola occasione il portiere Casalegno (vedi video). Arriva allora il turno di Liso, che con una doppietta smorza ogni speranza per gli avversari. Dapprima è lesto ad appoggiare in rete una corta respinta del portiere Aviglianese (vedi video), poco dopo invece riceve palla al limite dell'area, controlla, si gira ed in diagonale porta il risultato sul 7 a 0 (vedi video). Questo sarà anche il risultato finale del secondo tempo.

 

Il terzo tempo è la sagra del goal per l'Alpignano. Apre le danze Di Matteo, prosegue Antoniazzi con una doppietta, anche Nelli, dopo diversi tentativi, riesce a forzare la porta avversaria ed infine chiude Liso con un tiro della domenica che si infila nel sette. In totale 5 le reti che portano il risultato finale sul 12 a 0 per i padroni di casa.

 

Troppa la differenza di valori tra le due squadre vista oggi in campo, da una parte la generosa Avigliana, dall'altra una squadra che non ha avuto pietà degli avversari. Ne è uscita una partita poco entusiasmante e quasi completamente a senso unico.

 

E' costato caro ai ragazzi del Mister Di Matteo l'errore commesso alla prima di campionato contro la forte Sisport, gara che non ha compromesso il proseguo del campionato, dove l'Alpignano ha sempre vinto, ma invece la vittoria finale sì. Complimenti in ogni caso a tutti i ragazzi che hanno concluso la loro avventura da pulcini con un importante secondo posto ad un solo punto dalla capolista Sispot. Appuntamento al prossimo anno, dove i nostri ragazzi dovranno fare i conti  con regole nuove e dove a grandi passi ci si avvicinerà al calcio vero.

 

Salvatore Bonfiglio         

 (Alpignano)                    

 

ALPIGNANO vs AVIGLIANA: 12 a 0.

 

Marcatori: p.t.: Amorosi, Perrillo, Antoniazzi, Di Matteo (4 a 0). s.t.: Nave, Liso, Liso (3 a 0). t.t.: Di Matteo, Antoniazzi, Antoniazzi, Nelli e Liso.

 

Questa la formazione dell'Alpignano: Casalegno, Degioanni, Bonfiglio, Petrillo Amorosi, Nave, Costa, Ciliberti, Antoniazzi, Natale, Nelli e Di Matteo.

 

AVIGLIANA, 28/11/15

 

Nel primo tempo l'Avigliana gioca bene e pressa gli avversari senza farli ragionare, costruendo alcune azioni senza però creare grossi pericoli offensivi, fino a quando non trova il vantaggio al 10': calcio d’angolo, la palla danza tra le gambe di alcuni giocatori e viene raccolta dal numero 9 di casa, che la accompagna in porta. 

 

Nel secondo tempo il Giavenocoazze entra in campo più concentrato e si scatena Tizzani (oggi 4 gol e migliore in campo). E' suo prima il pareggio su assist di Stradotto e poi anche il raddoppio, arrivato grazie ad un bello scambio tra lui e Carbone. La squadra ospite dialoga molto e sforna alcune ottime giocate, non soffrendo più come nel primo tempo la pressione dell'Avigliana.

 

 

L'ultima frazione è ancora di marca rossoblu: Tizzani va ancora in gol su assist di Comito. Lo stesso Tizzani trova anche il poker al termine di una bella azione personale. Il Giavenocoazze nel finale avrebbe potuto dilagare, ma va bene così: rimane l'ottima prestazione corale e la fantastica partita di Tizzani.

 

Luca Becchio               

(Giavenocoazze)         

 

Formazione: Byku, Carbone, Comito, Ferrua, Iiriti, Luciano, Stradotto, Tizzani, Tonda, Trapani, De Simone, Trapani.

All. Carbone / Dir. Tonda

Avigliana 24/10/2015

 

Si è disputata oggi la seconda giornata di campionato. In questa giornata, al posto della classiche partite di campionato sui tre tempi, si è svolta la manifestazione provinciale della Lega Calcio denominata "Sei bravo a ....". Scopo della manifestazione è quello di promuovere il calcio come sport educativo e mettere in evidenza le capacità dei piccoli giocatori nel destreggiarsi nelle varie situazioni di gioco. Questa era la prima fase della manifestazione, la squadra vincente approda alle seconda fase è così via sino alla sessione regionale e nazionale.

 

Le partite di oggi prevedevano due sessioni:

una prima sessione dove i giocatori si affrontavano in mini gare 4 contro 4 da 10 minuti: 4c4 con portiere, 4c4 senza portiere, 4c4 con meta;

una seconda fase in cui invece le squadre divise in due sottogruppi si affrontavano in 4 mini tempi da 7,5 minuti ciascuno.

 

Nonostante lo scopo educativo della manifestazione, la prima sessione non ha riscosso molto successo tra il pubblico che si dimostrava annoiato e poco coinvolto. Più partecipi invece i giocatori che si sono impegnati allo stremo delle loro forze durante le mini gare.

Nella seconda fase invece è partita vera e qui cominciano le vere emozioni. La partita è stata caratterizzata da un equilibrio iniziale tra le due squadre, e solo nella seconda parte della gara l'Alpignano è riuscito ad imporsi sugli avversari. Come detto in precedenza i tempi di gara sono 4.


 

Nel primo tempo l'Alpignano cerca di fare la partita, ma nonostante il goal iniziale di Costa, bel diagonale dalla sinistra, il gioco è macchinoso e poco incisivo. Più veloce e basato su rimessa invece il gioco dell'Avigliana che, proprio grazie ad una filtrante azione di contropiede, riesce, prima della fine del primo tempo, ad acciuffare il pareggio (vedi video). Finisce 1 a 1.

 

Nel secondo tempo il copione della partita rimane sempre lo stesso. I bianco celesti soffrono il terreno in erba su cui non sono abituati a giocare, e spesse volte, sono traditi proprio dai rimbalzi irregolari della palla. C'è spazio però per un goal di Natale con un bel tiro preciso ed angolato dal limite dell'area di rigore. L'Avigliana però non si arrende e su calcio di punizione impegna l'attento portiere avversario Mattiello (vedi video). Il secondo tempo finisce sull'1 a 2 per l'Alpignano.

 

Nel terzo tempo invece la partita cambia a favore dell'Alpignano. I ragazzi prendono maggiore confidenza con il terreno di gioco, la manovra diventa più fluida e brillante con un buon giro di palla. L'Alpignano va prima vicino al gola con Spina, tiro a giro da fuori area che colpisce la traversa (vedi video), e poco dopo invece realizza la terza rete con Crivat, con un tiro sporco che inganna il portiere dell'Avigliana. Il tempo finisce sull'1 a 3 per l'Alpignano.

 

Nell'ultimo tempo infine l'Alpignano, sulla scia della finire del tempo precedente, va in gaol ancora due volte. Prima con una bella azione impostata da Natale con un passaggio in profondità a Nelli, il quale passa a centro area a Sperduto che appoggia di precisione in rete. Poi con Liso, che riceve palla sulla sinistra e mette in rete con un preciso diagonale rasoterra su cui nulla può il portiere avversario. La partita finisce 1 a 5 per l'Alpignano.

 

Sicuramente il risultato è molto pesante per l'Avigliana, che per ben due tempi era riuscito a giocarsi la gara alla pari degli avversari. L'alpignao ha però sicuramente meritato la vittoria soprattutto per il buon gioco dimostrato nella seconda parte di gara. La partita, al contrario della prima parte della manifestazione, è invece stata molto apprezzata dal pubblico che si è appassionato alla gara.

 

Questa la formazione dell'Alpignano: Mattiello, Liso, Spina, Crivat, Antoniazzi, Natale, Nelli, Grisi, Sperduto, Costa, D'Introno, Tucci e Bonfiglio.

Mister:Marco Barile.

 

Questa la sequenza delle reti  per l'Alpignano: primo tempo Costa (1 a 1), secondo tempo Natale (0 a 1), terzo tempo Crivat (0 a 1), quarto tempo Sperduto e Liso (0 a 2).

 

 

Salvatore Bonfiglio       


Alpignano