Giovedì, 23 Maggio 2024
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 472

Per l’Alpignano Patruno Super Star, battuta la Sisport

Grugliasco, 1 maggio 

 

Nella domenica della Festa del Lavoro, i Pulcini non si fermano: graziati da Giove Pluvio che smette di piangere dopo quasi due giorni ininterrotti proprio poco prima dell’inizio della partita, scendono in campo a Grugliasco, in uno degli impianti satellite della ex-J-Star Juventus, a fianco di una Shopville insolitamente chiusa e deserta, per dar vita all’ultima giornata del campionato primaverile girone G. Di primaverile a dire il vero c’è ben poco, non si raggiungono i 10 gradi di temperatura ma nonostante le lunghe ore di pioggia il sintetico quasi nuovo di via Sordi non fa una grinza e non impedisce agli ospiti di sprigionare un gioco tanto rapido quanto potente ed inarrestabile. Mister Politi schiera Fabio Mattiello in porta, capitan Ferrigni centrale difensivo, Cireddu e Seminerio a dominare con prepotenza sulle fasce, Mangione a governare il centrocampo e Laureana e Patruno a seminare scompiglio e panico in avanti.

 

Il risultato è devastante e per i padroni di casa non c’è proprio nulla da fare. Prima azione ed è subito traversa di Seminerio: tiro al fulmicotone e palla che rimbalza in campo. Sull’azione successiva si sviluppa la prima rete: Patruno lancia Laureana, tiro pronto e portiere bianconero a deviare in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Cireddu centra e Patruno, di testa, sblocca il risultato. Ancora Patruno coglie la traversa a conclusione di una bella azione Mangione-Cireddu prima di segnare la doppietta dello 0-2. I padroni di casa sono tramortiti, non riescono ad imbastire nessuna azione efficace e gli ospiti ne approfittano per chiudere in fretta il discorso: questa volta è Patruno ad invitare il compagno di reparto Laureana al tiro in corsa che non lascia scampo al portiere avversario. Le due punte ospiti si trovano a meraviglia e prima della fine del tempo si regalano a vicenda ancora assist e gol. Pregevole il tiro a giro del centravanti per il gol del quattro a zero e il suo assist per il compagno che chiude la prima frazione con la tripletta personale.

 

 

Nella seconda frazione Politi inserisce Gribaldo per lo scatenato numero 10 e D’Introno per il regista Mangione al centro del campo, ma la musica non cambia. Proprio l’energico centrocampista porta a 6 le reti dei biancoazzurri, nell’occasione in completa tenuta bianca, con una bomba dal limite deviata da un difensore ed è ancora un difensore a deviare nella propria rete un centro di Laureana. I bianconeri riescono ad ottenere il gol della bandiera con un bel colpo di testa del  proprio difensore centrale a seguito di calcio d’angolo ma è l’unica soddisfazione della giornata.

 

Nell’ultima frazione rientra Lorenzo Patruno, vero protagonista dell’incontro, e mette a segno la seconda tripletta personale, prima servito in contropiede da Gribaldo e poi con 2 azioni personali. Il 10 a 1 finale è forse troppo severo per i padroni di casa ma ben rappresenta la forza messa in campo dagli ospiti che consolidano la seconda posizione finale in attesa del recupero tra il Torino e il Pertusa.

 

SISPORT-ALPIGNANO 1-10

 

I marcatori:pt Patruno, Patruno, Laureana, Laureana, Patruno; st D’Introno, autorete (S); tt Patruno, Patruno, Patruno (1-10).

 

La formazione dell’Alpignano – 1) Mattiello, 2) Gribaldo, 3) Seminerio; 4) Mangione; 6) Ferrigni (cap), 7) Cireddu, 8) D’Introno, 9) Laureana, 10) Patruno. All. Cesare Politi

 

Dir.  Maria Antonietta Gagnor, Daniele Cireddu, Luigi D’Introno.

 

 

Mario Gribaldo (Alpignano)

 

Registrati o fai l'accesso e commenta