Lunedì, 04 Marzo 2024
Daniele Pallante

Daniele Pallante

SOCIETA’ - Gigi Milani, responsabile del settore giovanile bianconero U13-U7, rimane supervisore del progetto, che avrà Manuel Ravelli coordinatore organizzativo e Antonio Colonna coordinatore dell’area scouting. Nella squadra dell’ex responsabile dei Centri Federali Territoriali ci sono Nicolò Sarti, Giuseppe Cedro, Ruben Renna, Giuseppe Comito, Alessio Gibin e (altra novità) Mirko Vinai, mentre Stephan Saporito allenerà i Pulcini 2014 della Juve


Andrea Vaccarono responsabile, Diego Salvamano coordinatore tecnico, Manuel Ravelli coordinatore organizzativo, Antonio Colonna coordinatore dell’area scouting, sempre sotto l’attenta supervisione di Gigi Milani: è questa la nuova struttura chiamata a gestire il progetto Academy Juventus, nato ufficialmente nel 2015 sulla base di esperienze pregresse, che oggi coinvolge 20 società tra Piemonte e Valle d’Aosta (più la Sisport) e una trentina in tutta Italia.

Una ristrutturazione interna, con la valorizzazione di chi da anni si impegna nel progetto e l’ingresso di due nuove figure, che non cambia di una virgola la filosofia del progetto, volto allo sviluppo del movimento calcistico a livello locale e nazionale e alla maturazione dei giovani talenti. Tramite le Academy, infatti, la Juventus diffonde il proprio metodo di lavoro (tecnico, atletico ma anche educativo e comportamentale) nelle società dilettantistiche e, nel contempo, approfondisce lo scouting sul territorio, per poi valorizzare i migliori talenti in ambito professionistico.

È questa l’impostazione del lavoro sull’attività di base voluta da Gigi Milani, responsabile del settore giovanile bianconero U13-U7 (sempre di concerto con Massimiliano Scaglia, direttore del settore giovanile agonistico dall’Under 14 alla Primavera), che ha deciso affidare la gestione delle Academy Juventus - uno degli ambiti in cui ha impegnato più tempo ed energie - a un gruppo di lavoro giovane ma già molto preparato. Al vertice, come detto, ci sarà il nuovo responsabile Andrea Vaccarono, che lavora nelle Academy fin dalla prima ora con un compito organizzativo e gestionale. Il ruolo di coordinatore organizzativo passa a Manuel Ravelli (che arriva alla segreteria sportiva del Torino), all’interno della più ampia responsabilità di coordinatore organizzativo U6-U13.

Il coordinatore tecnico - novità assoluta - è Diego Salvamano, che arriva da un’esperienza lunga 6 anni nel Settore Giovanile e Scolastico della FIGC, gli ultimi tre come coordinatore regionale dei Centri Federali Territoriali, nell’ultima stagione anche selezionatore della Rappresentativa regionale Under 15. Oltre alla sua preparazione tecnica, proprio la sua conoscenza delle società e delle dinamiche piemontesi e valdostane è stata decisiva in questa chiamata. Di fatto, Salvamano prende il porto di Claudio Sangiorgio, tecnico preparato e molto apprezzato che ha preferito lasciare la Juve per avvicinarsi a casa, e di Rudy Londi, da sempre anima delle Academy, ancora alle prese con le conseguenze di un grave incidente.

Nella squadra di Salvamano ci sono due coordinatori tecnici, Nicolò Sarti per il Piemonte e Giuseppe Cedro per l’Italia, e quattro tecnici, quelli che di fatto vanno a fare le visite nelle società, ovvero i confermati Ruben Renna, Giuseppe Comito e Alessio Gibin, cui si aggiunge Mirko Vinai, ex allenatore del Fossano che arriva, anche lui, dai CFT; il coordinatore dell’area portieri è Francesco Barone. Stephan Saporito, invece, passa dalle Academy all’attività di base della Juventus, dove allenerà i Pulcini 2014: anche questo è un motivo di soddisfazione e uno stimolo importante per i tecnici.

Non ultimo, come coordinatore dell’area scouting è confermato Antonio Colonna, che continuerà ad avvalersi della collaborazione di Giovanni Serao.

SOCIETA’ - Gigi Milani, responsabile del settore giovanile bianconero U13-U7, rimane supervisore del progetto, che avrà Manuel Ravelli coordinatore organizzativo e Antonio Colonna coordinatore dell’area scouting. Nella squadra dell’ex responsabile dei Centri Federali Territoriali ci sono Nicolò Sarti, Giuseppe Cedro, Ruben Renna, Giuseppe Comito, Alessio Gibin e (altra novità) Mirko Vinai, mentre Stephan Saporito allenerà i Pulcini 2014 della Juve


Andrea Vaccarono responsabile, Diego Salvamano coordinatore tecnico, Manuel Ravelli coordinatore organizzativo, Antonio Colonna coordinatore dell’area scouting, sempre sotto l’attenta supervisione di Gigi Milani: è questa la nuova struttura chiamata a gestire il progetto Academy Juventus, nato ufficialmente nel 2015 sulla base di esperienze pregresse, che oggi coinvolge 20 società tra Piemonte e Valle d’Aosta (più la Sisport) e una trentina in tutta Italia.

Una ristrutturazione interna, con la valorizzazione di chi da anni si impegna nel progetto e l’ingresso di due nuove figure, che non cambia di una virgola la filosofia del progetto, volto allo sviluppo del movimento calcistico a livello locale e nazionale e alla maturazione dei giovani talenti. Tramite le Academy, infatti, la Juventus diffonde il proprio metodo di lavoro (tecnico, atletico ma anche educativo e comportamentale) nelle società dilettantistiche e, nel contempo, approfondisce lo scouting sul territorio, per poi valorizzare i migliori talenti in ambito professionistico.

È questa l’impostazione del lavoro sull’attività di base voluta da Gigi Milani, responsabile del settore giovanile bianconero U13-U7 (sempre di concerto con Massimiliano Scaglia, direttore del settore giovanile agonistico dall’Under 14 alla Primavera), che ha deciso affidare la gestione delle Academy Juventus - uno degli ambiti in cui ha impegnato più tempo ed energie - a un gruppo di lavoro giovane ma già molto preparato. Al vertice, come detto, ci sarà il nuovo responsabile Andrea Vaccarono, che lavora nelle Academy fin dalla prima ora con un compito organizzativo e gestionale. Il ruolo di coordinatore organizzativo passa a Manuel Ravelli (che arriva alla segreteria sportiva del Torino), all’interno della più ampia responsabilità di coordinatore organizzativo U6-U13.

Il coordinatore tecnico - novità assoluta - è Diego Salvamano, che arriva da un’esperienza lunga 6 anni nel Settore Giovanile e Scolastico della FIGC, gli ultimi tre come coordinatore regionale dei Centri Federali Territoriali, nell’ultima stagione anche selezionatore della Rappresentativa regionale Under 15. Oltre alla sua preparazione tecnica, proprio la sua conoscenza delle società e delle dinamiche piemontesi e valdostane è stata decisiva in questa chiamata. Di fatto, Salvamano prende il porto di Claudio Sangiorgio, tecnico preparato e molto apprezzato che ha preferito lasciare la Juve per avvicinarsi a casa, e di Rudy Londi, da sempre anima delle Academy, ancora alle prese con le conseguenze di un grave incidente.

Nella squadra di Salvamano ci sono due coordinatori tecnici, Nicolò Sarti per il Piemonte e Giuseppe Cedro per l’Italia, e quattro tecnici, quelli che di fatto vanno a fare le visite nelle società, ovvero i confermati Ruben Renna, Giuseppe Comito e Alessio Gibin, cui si aggiunge Mirko Vinai, ex allenatore del Fossano che arriva, anche lui, dai CFT; il coordinatore dell’area portieri è Francesco Barone. Stephan Saporito, invece, passa dalle Academy all’attività di base della Juventus, dove allenerà i Pulcini 2014: anche questo è un motivo di soddisfazione e uno stimolo importante per i tecnici.

Non ultimo, come coordinatore dell’area scouting è confermato Antonio Colonna, che continuerà ad avvalersi della collaborazione di Giovanni Serao.

PANCHINE - Per l’Under 17 rossoverde arriva Massimiliano Bertucci. Gli allenatori del Borgata Cit Turin sono Giuseppe Acconcia, Marco Dattrino, Maurizio Manganiello, Massimo Russo e Roberto Tavola


Le società “sorelle” di Cit Turin e Borgata Cit Turin, che condividono la regia del presidente Angelo Frau e la gestione tecnica di Gianluigi Gentile, per una vita alla Juventus, hanno ufficializzato lo staff tecnico del settore giovanile.

Per quanto riguarda il Cit Turin, Roberto Melis e Andrea Frau condivideranno la gestione dell’Under 19, mentre per la panchina dell’Under 17 arriva Massimiliano Bertucci. Confermati Donato Orlandella, che sale in Under 16 con i ragazzi del 2008, e Francesco Messina, che completa il biennio con i 2009 in Under 15. Rimane in società anche Salvatore Loddo, nella scorsa stagione alla guida dell’Under 16, che ricomincia dall’Under 14, coadiuvato da Roberto Pizzonia.

Capitolo Borgata: Giuseppe Acconcia in Under 19, Marco Dattrino in Under 16, Maurizio Manganiello in Under 15 e la coppia composta da Massimo Russo e Roberto Tavola in Under 14. L’unica squadra che manca è quella dei 2007.

PANCHINE - Definito il roster degli allenatori delle giovanili: Daniele Rigoni e Stefano Prunotto in Under 16, Domenico Perillo in Under 15, Marco Signorello (ex Savigliano) in Under 14


Direttore generale (qui la notizia) e ora anche allenatore dell’Under 17. Il futuro dell’Area Calcio Alba e Roero passa da Piero Cannistraro, già direttore sportivo in società prestigiose come Cheraschese, Bra e Salice, che oltre alla gestione della società, prende in prima persona anche la panchina dei 2007. Insomma, una garanzia di professionalità.

È questa la notizia più importante del settore giovanile, che ha definito il roster degli allenatori. In Under 16 c’è Daniele Rigoni, ex giocatore di alto livello (anche nelle giovanili della Juve) con esperienze alla guida di prime squadre, nella scorsa stagione all’Area Calcio Under 17; a coadiuvarlo sarà Stefano Prunotto, anche lui confermato in società. Domenico Perillo completa il biennio dei Giovanissimi, salendo in Under 15 con i ragazzi del 2009. Novità invece in Under 14, affidata a Marco Signorello, in arrivo dal Savigliano.

SOCIETA’ E PANCHINE - Il presidente Luciano Franco: “Il nostro è un progetto a lungo termine, basato sulla passione e sull’attaccamento alla maglia. Abbiamo scelto nuovi responsabili di massima competenza e passione per il gioco del calcio”. Tony Le Pera responsabile delle giovanili


Il nuovo Cirié riparte dalle fondamenta, ovvero dalla scuola calcio. “È stata insieme - spiega il presidente Luciano Franco - una necessità e una scelta. Una necessità perché purtroppo siamo stati esclusi dai regionali e, di conseguenza, abbiamo rinunciato alle due annate degli Allievi, che avremmo dovuto ricostruire praticamente da zero. Una scelta perché il nostro è un progetto a lungo termine, basato sulla passione e sull’attaccamento alla maglia, che solo nel tempo si può costruire. Preferiamo ripartire dai nostri ragazzi, formarli nel miglior modo possibile e risalire tutti insieme”.

La base di questo progetto, oltre che nelle strutture che sono in fase di ristrutturazione, sta nella qualità dei dirigenti e degli istruttori. A gestire il settore giovanile sarà Tony Le Pera, già direttore sportivo dei dilettanti, una lunga carriera da bomber alle spalle che gli ha fatto conoscere perfettamente il territorio. Il nuovo responsabile della scuola calcio è Michele Putignano, che vanta una lunga esperienza tra Victoria Ivest, Pro Eureka, Barcanova e Settimo; sarò coadiuvato da Alessandro Garosi per la parte organizzativa.

Definito anche il quadro degli allenatori: Enrico Barra in Under 15 e Piero Carnabuci in Under 14. Per quanto riguarda la scuola calcio, Salzillo ai 2011, Artusio e Mattana ai 2012, Sellitri e Fantini ai 2013, De Acetis ai 2014, Fiorio ai 2015.

“Stiamo lavorando - conclude Luciano Franco - con entusiasmo e professionalità. Il Cirié cambia faccia con nuovi responsabili di massima competenza e passione per il gioco del calcio”.

SOCIETA’ E PANCHINE - L’ex calciatore professionista smette di allenare e passa dietro la scrivania. Definito lo staff tecnico, con Massimo Conrado in Under 17, Alessandro Pullici in Under 15 e Alessandro Marotta in Under 14


Marco Moro è il nuovo responsabile del settore giovanile del Vallorco, al posto del missionario Giovanni Tarro: ex allenatore dell’Under 14 regionale, è stato scelto dal direttore generale Luigi Pullici per gestire il vivaio della società canavesana. Moro ha una lunga carriera da calciatore professionista alle spalle, con le maglie di Pisa, Catania, Cosenza, Valenza e Ivrea, con la ciliegina sulla torta di una stagione alla Juventus all’ultimo anno di Giovanni Trapattoni. Ora trasmetterà la sua esperienza al gruppo di allenatori, che è stato definito con un interessante mix di novità e conferme.

Massimo Conrado, subentrato a gennaio sulla panchina dell’Under 17, è confermato in categoria con il gruppo 2007. Per allenare l‘Under 16 arriva Lucio Bellino (era alla prima squadra del Castellamonte), con il vice Gabriele Minniti (anche lui era a Castellamonte, ma con gli Esordienti). Per l’Under 15 c’è Alessandro Pullici, con il vice Fabio Puddu, che fino alla scorsa stagione giocava nella Rivarolese. Novità anche in Under 14, squadra affidata ad Alessandro Marotta, in arrivo dai Pulcini della Rivarolese.

MERCATO - 30 novità per quattro categorie: la mano di Raffaele Balluardo, tornato a dirigere il settore giovanile del Venaria, si fa subito sentire in sede di mercato. In Under 17 con mister Peluso arrivano sei giocatori dal Cirié. I nuovi attaccanti dell’Under 14 sono Xhavit dal Lucento e Bani dalla Druentina


UNDER 17 - DAL VANCHIGLIA ARRIVANO BARRANCA E SICLARI

Rinforzi importanti per la rosa classe 2007 affidata a Vincenzo Peluso, in arrivo dal Cirié insieme a un gruppo di “fedelissimi” di cui fanno parte prima di tutto Emanuele e Diego Peluso, rispettivamente difensore e centrocampista. Sullo stesso asse si muove un giocatore per reparto: in porta Gabriele Toffoli, in difesa Edoardo Bellu, in mezzo al campo Marco Bossa, in attacco Enea Piccinni. Ma non finisce qui, perché dal Vanchiglia arrivano il difensore Riccardo Barranca e il mediano Matteo Siclari, mentre è un ex Savonera Collegno il centravanti Luca Romano.

UNDER 16 - DOPPIETTA IN PORTA, MONTEMURRO E GRECO

Sono cinque i volti nuovi a disposizione di Marco Ermanni, ormai “storico” allenatore dei Cervotti, cui è stata affidata l’annata 2008. Da Cirié arrivano il portiere Alessandro Montemurro, che si giocherà la maglia numero 1 con l’ex Alpignano Andrea Greco, e il promettente attaccante Presley Osaikhuiwuomwan. Nel pacchetto arretrato, entrano il difensore Alex Deauconu, dalla Pro Collegno, e il laterale Grasso, dalla Druentina.

UNDER 15 - PORTIERI TUTTI NUOVI: BAUDINO E PRUDENTE

Nuovo allenatore, Giovanni Scotelli, e ben sette nuovi giocatori nel gruppo dei 2009. Cambia anche in questa categoria la batteria dei portieri, che ora comprende Andrea Baudino dal Gassinosanraffaele e Cristian Prudente dalla Druentina. Gioca in mezzo al campo Matteo Siclari, ex Rondissone, mentre corre sulla fascia William Agate, ex Lucento. Tutto nuovo il reparto offensivo, che potrà contare su Cristian De Luca e Alessandro Lino, entrambo in arrivo dal Lucento, e su Tullio Spinelli, che nella scorsa stagione giocava nella Lavagnese, in Liguria.

UNDER 14 - CORRONO SULLE FASCE PIRROTTA, GRESIA, PIRRELLO E CADILI

Tante interessanti novità anche nella rosa classe 2010, allenata da Tano Alestra e Nino Greco Ferlisi. Sono ben quattro i giocatori di fascia, ovvero Daniel Pirrotta dal Pianezza, Alessio Gresia dalla Druentina, Mattia Pirrello dal Mercadante e Alessandro Cadili dal Pianezza. Nella zona nevralgica del campo agiscono Riccardo Guarino dal Borgaro, Riccardo Saracco dalla Druentina e Kane Hames dal Savonera. Infine, sono attaccanti Gian Verria Xhavit, in arrivo dal Lucento, e Samuele Bani, terzo colpo dalla Druentina

SOCIETA’ - Il nuovo responsabile della scuola calcio granata, Corrado Buonagrazia, sta conciliando innovazione e rispetto dell’identità, dando continuità allo staff tecnico: ecco tutti i nomi


È stata un’estate ricca di novità per la Scuola calcio del Torino, a partire dall’addio di Silvano Benedetti dopo 22 anni e dall’arrivo, nel ruolo di responsabile delle annate Under 14-Under 8, di Corrado Buonagrazia, affiancato dai coordinatori tecnici Omar Cerutti e Stefano Falbo. Ma, a conti fatti, sono state ben di più le conferme in casa granata, a dimostrazione della volontà del nuovo responsabile di conciliare innovazione e continuità, per non disperdere quanto costruito negli anni soprattutto nella formazione dei tecnici e dell'identità granata, fondamentale non solo a parole dalle parti del Filadelfia. Qualche doloroso addio c’è stato, vedi quelli di Ermanno De Maria (ora al Fossano) e Gianluca Cabella (già presentato ad Alessandria), ma il primo tassello sulla linea della continuità risponde al nome di Marco Morra, confermato come responsabile scouting dell’attività di base.

Ecco, dunque, il quadro completo degli allenatori granata, 14 istruttori di cui solo tre sono nuovi. L’ormai “storico” Fabrizio Avenati continua con l’Under 13, con Andrea Canavese (ex Chieri, Alessandria e J Stars) nell’altro gruppo degli Esordienti. Discorso simile in Under 12, dove al confermato Marco Navarro si affianca Matteo Saglietti (anche lui ex Alessandria e Sisport). Tutti confermati nei Pulcini: Mauro Vela e Andrea Zichella con gli Under 11, Andrea Actis Caporale e Daniele Barra con gli Under 10. Negli Under 9, rimane Luca Pilon e arriva da Alessandria Enrico Palmisani. Continuità in Under 8 con Under 8 Lorenzo Ruggero e Mario Cucino.

Ma non finisce qui, perché alla lunga lista dei confermati si aggiungono anche Cristiano Ribichesu e Mauro Vela, coordinatori dei punti scuola calcio (5/8 anni), che contano 200 iscritti non selezionati. Massimo Garella, al Torino da più di 10 anni, è il responsabile del programma dei gruppi sperimentali, che giocano al “Laura Vicuna” di Rivalta. Nell’area portieri, Simone Scalzotto si è aggiunto al gruppo composto da Andrea Contini, Luca Graziani, Antonio Ferraro, Davide Pagano e Corrado Luino. E ancora, Federico Abate Daga rimane come responsabile dell’area fisico-motoria, Giorgia Rocchetta come psicologa.

PANCHINE - Il responsabile del settore giovanile, Andrea Fabbrini, ha definito lo staff tecnico Enrico Rossi (ex Pro Vercelli) in Under 16, Giulio Todisco (ex San Giuliano City) in Under 15, Simone Vecchio riparte dall’Under 14


La prima, vera stagione del settore giovanile del Novara è alle porte. Due anni fa, la nascita della nuova società azzurra sulle ceneri di quella storica ma fallita, con l’immediato ritorno in Lega Pro. Un anno fa, la rinascita delle giovanili, costruite in fretta e furia, alla fine dello scorso luglio, solo per iscriversi ai campionati nazionali (con risultati inevitabilmente tutt’altro che eccelsi). Adesso, finalmente, la possibilità di programmare con i giusti tempi e costruire solide basi fin dalla scuola calcio, frutto della collaborazione con lo Sparta Novara, società di riferimento in ambito dilettantistico che di fatto è stata “inglobata” dalla società professionistica.

Il responsabile del settore giovanile, Andrea Fabbrini, ha definito lo staff tecnico, che parte dalla conferma di un altro “cuore granata” come Franco Semioli sulla panchina della Primavera. Christian Viola, vice di Semioli nella scorsa stagione, con importanti esperienze a Chieri e Settimo, diventa l’allenatore “titolare” dell’Under 17. Per l’Under 16 arriva Enrico Rossi, che era alla Pro Vercelli con l’Under 19 nazionale. Novità anche per la guida tecnica dell’Under 15, affidata a Giulio Todisco, in arrivo dal San Giuliano City Under 13. Infine Simone Vecchio, l’anno scorso con l’Under 15 azzurra, riparte con i ragazzi del 2010 nella categoria Under 14.

SOCIETA’ E PANCHINE - Nuovo assetto dirigenziale: Lorenzo Cavallo responsabile tecnico delle giovanili, Alessandro Curti rimane responsabile organizzativo. Confermati Danilo Quinterno in Under 19 e Fabio Odasso in Under 17, Claudio Filippi riparte dall’Under 14


“Lorenzo Cavallo, oltre a mantenere il ruolo di direttore sportivo di Prima squadra e Juniores, diventa responsabile tecnico del settore agonistico, per le categorie Allievi e Giovanissimi; Rocco Papalia, allenatore di grande esperienza reduce dalla conquista dei playoff con la categoria Giovanissimi Under14, assume il ruolo di responsabile tecnico dell’attività di base; Alessandro Curti, infine, mantiene la carica di responsabile organizzativo del settore giovanile, assunta lo scorso mese di marzo”.

Così, in una nota ufficiale, la società della Monregale ha ufficializzato la struttura dirigenziale della stagione 2023/2024. Adesso sono stati definiti anche gli allenatori, a partire dalla conferma di Danilo Quinterno alla Juniores, con il vice Mario Calimera.

Vengono confermati alla guida della formazione 2007 - dopo la conquista dell’Under 17 regionale nelle qualificazioni - Fabio Odasso e il suo vice Andrea Basso. Per la panchina dell’Under 16, torna (dopo l’esperienza al Salice) Under 16 Aurelio Seoni, con il vice Piras. Novità in Under 15: la squadra 2009 è affidata a Tiziano Bindi, che ha sempre allenato nei dilettanti (in particolare al Bisalta). Infine, Claudio Filippi rimane in società, ma passa dai 2008 ai 2010, nella categoria Under 14.