Domenica, 23 Giugno 2024
Martedì, 27 Gennaio 2015 12:45

Allievi fascia B regionali - La Top 11 della settima giornata

Scritto da

A guidare i migliori dell'ultimo turno è Giuseppe Naretto del Lucento. Tridente pesante con Yaon, Audetto e Tesio. Addorisio del Chisola entra finalmente in top11

ALLENATORE

Naretto (Lucento): quella contro l’Aygreville è un vittoria pesantissima. Un primo tempo perfetto permette al Lucento di battere quello che fino a prima di Natale era un vero e proprio treno in corsa. Un 3-1 firmato Santià, Lo Giudice, Pedone e tre punti conquistati che avvicinano la squadra di Naretto alle primissime posizioni del girone 1. Le fasi finali sono tutto fuorché un miraggio.

PORTIERE

Cavallari (Junior Biellese): insieme ad Artiglia si prende le luci della ribalta nel match clou del girone 2 in casa del Cenisia. Sull’1-1 para un rigore a Lorenzo Pirro e in almeno altre tre circostanze compie interventi sensazionali. L’ultimo in ordine di tempo, quello su Gharib nei minuti di recupero, porta all’esasperazione il tecnico viola Secci che lascia anzitempo la tribuna.

DIFENSORI

Tenace (Cbs): nell’impresona dei rossoneri contro il Chieri, il difensore centrale di Meloni gioca una partita perfetta bloccando ogni tentativo collinare. Per lui presenza anche negli Allievi il giorno successivo.

Tanzi (Città di Baveno): difensore fluidificante, in gol nel blitz con cui il Baveno conquista i tre punti in casa del Lascaris. Non c’è solo il capocannoniere Fioretti, il tecnico Molle si coccola pure Tanzi, autore del provvisorio 1-0 con un‘incursione sulla destra, scambio veloce e tiro a giro.

Caricchia (Venaria):  che sia difesa a tre, a quattro o a cinque poco importa. Caricchia raramente sbaglia una partita e le fortune del Venaria vengono proprio da una retroguardia che è la meno battuta del girone 1. 6 gol subìti, ma dopo i 4 incassati all’esordio col Lascaris, Scognamiglio ne ha presi solo due nelle ultime cinque giornate.

CENTROCAMPISTI

Ciociola (Borgaro):  nel 6-0 contro il Barcasalus il centrocampista di Gentile gioca in posizione di trequartista al fianco del neo arrivato Iodice in un 4-3-2-1. E i risultati non sono affatto male, considerando la doppietta messa a segno contro i blaugrana: gol sul secondo palo dopo filtrante di Concilio; raddoppio con una conclusione di controbalzo.

Addorisio (Chisola): il gigante di centrocampo torna a fare la voce grossa come ai tempi dell’Atletico Gabetto. Doppietta decisiva nel 3-1 all’Atletico Torino: mezza rovesciata di destro al volo dopo corner di Savino; ancora l’ex J Stars in versione assist man per la rete che chiude ogni discorso.

Maioli (Oleggio):  contro il Verbania l’Oleggio conquista il primo punto in campionato e sarebbero potuti essere tre se De Carolis non avesse sbagliato un calcio di rigore. Maioli vince la palma di migliore in campo per aver lottato senza mai mollare e per aver conquistato tanti palloni. 

Maldera (Pro Settimo): l’1-0 con il Santhià permette alla Pro di Isaia di mantenere il comando del girone 2 e Maldera è il simbolo dello spirito di sacrificio di questa squadra. Centrocampista di qualità, cambia posizione dopo l’uscita di Cannone per mal di schiena, ma il suo rendimento resta di alto livello.

ATTACCANTI

Yaon (Sparta Novara): terza rete in campionato per il centravanti novarese. Sul campo dell’Orizzonti United, segna l’1-0 con un tiro di punta dal limite dell’area e poco dopo sforna l’assist per Bersezio dopo un’azione di pura forza, furbizia e tecnica appena defilato a destra

Audetto (Fossano): dopo una prima parte di campionato poco brillante, il capocannoniere della scorsa stagione sembra essersi sbloccato definitivamente. Al gol nel turno prenatalizio, ha fatto seguito una doppietta (e pure due assist) nel 5-2 con la Piscineseriva. Insieme a Pinta è il giocatore più in forma e la sua classe servirà come il pane nella sfida chiave di settimana prossima contro l’Asti.  

Tesio (Caramagnese): La squadra di Carena raccoglie il primo punto in campionato dopo l’1-1 interno contro il Pinerolo. E un ringraziamento va a Tesio che segna l’1-0 con un gran tiro da fuori area, prima del definitivo pari firmato Belletta.

 

Registrati o fai l'accesso e commenta