Domenica, 23 Giugno 2024
Lunedì, 16 Febbraio 2015 13:01

Allievi fascia B regionali - L'All Star Game del girone d'andata

Scritto da

I migliori del girone 1 e 2 contro quelli del 3 e 4 si sfidano in una partita stellare. Chi avrà la meglio?

Non potrò mettere a disposizione il Barclays Center di Brooklyn, ma cercherò di organizzare nel mio piccolo l’All Star Game degli Allievi fascia B regionali. E se nel basket le due formazioni sfidanti vengono composte prendendo i migliori a Est contro i migliori a Ovest, io utilizzerò come criterio la collocazione nei gironi di campionato. Nel nostro FantaNba i gironi 1 e 2 rappresenteranno l’Ovest, mentre il 3 e 4 saranno l’Est. 

Quali sono i criteri di selezione? Valore assoluto del giocatore, rendimento nel girone d’andata, cercando di non inserire più di due elementi della stessa squadra. Capisco che il rischio di creare malumori sia elevatissimo e sono pronto a ricevere critiche (meglio se private all’indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , così potete sfogarvi meglio)

L’All Star Game del girone d’andata l’ho organizzato io, va bene. Ma da oggi potrete essere voi a comporre le due formazioni migliori dell’intera stagione regolare, votando per mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   il vostro giocatore preferito. Un po’ come funziona negli Stati Uniti…  Quelli che raccoglieranno più voti entreranno a far parte dell’11 titolare che verrà pubblicato ad aprile. 

FORMAZIONE DELL'OVEST - GIRONE 1 e 2 

Alongi (Lucento)

Tanzi (Città Di Baveno), Cesaretto (Venaria), Pirro (Cenisia)

Ricotti (Borgaro), Platinetti (Verbania), Mancino (Junior Biellese), Candeloro (Pro Settimo)

Gullone (Aygreville) Artiglia (Junior Biellese), Fioretti (Città Di Baveno)

Formazione un filo sbilanciata. Non fosse per la difesa a tre, potrebbe essere definita “Zemaniana”. In porta Alongi del Lucento perché per fisico e tecnica resta sempre uno dei migliori. Molto bene anche Toscano del Lascaris e Cavallari della Junior Biellese, pararigore nella sfida chiave con il Cenisia. In difesa due turbine come Tanzi e Cesaretto: il primo gioca esterno di sinistra nel 3-5-2 del Baveno e obiettivamente in una linea a 3 sarebbe sacrificato; il cervotto invece è di una spanna sopra tutti nel suo ruolo, un mix esplosivo tra corsa e tecnica. Nel centrocampo a 4 troviamo di tutto: la qualità dell’ex Venaria Ricotti, la corsa e la grinta di Candeloro, le sentenze da fuori area di Platinetti e gli inserimenti in zona gol di Mancino (già a quota 7 reti in stagione). Tre cacciabombardieri in avanti. I sei gol di Gullone non spiegano fino in fondo l’importanza di questo bomber, cresciuto molto nel gioco di squadra e in chiave assist. Basti pensare che le sue due migliori prestazioni sono state contro Lascaris e Baveno e in entrambi i casi non è andato a segno. Nei valdostani di Telesforo merita una menzione l’altro attaccante, Bersano, molto vicino alla cessione a dicembre ma rivelatosi fondamentale in queste prime 9 giornate. Su Artiglia ormai c’è ben poco da dire: 7 reti in campionato e una straordinaria capacità di lasciare il segno nelle partite che contano. Vedi Cenisia e Pro Settimo. Concludiamo con il capocannoniere della categoria, quel Fioretti giunto arrivato a 11 centri stagionali. Il dato più impressionante è la costanza nell’andare in gol: il suo nome è stato scritto nel tabellino ben 8 volte, con il solo neo in casa del Venaria.

 

FORMAZIONE DELL'EST - GIRONE 3 e 4

Ganci (Chisola)

Vacchetta (Cuneo), De Marco (Chisola), Boscarino (J Stars), 

Pinta (Fossano), Ghironi (Cbs), Giacomo Della Valle (Chieri), Gia. Salcone (J Stars), La Ganga (Asti)

Vitale (Novese), Caruso (At. Torino)

Questo è un 11 forse meno spettacolare dell’altro, ma di certo più pragmatico. A partire dal reparto difensivo: in porta la solita garanzia di Ganci e una linea a tre di grande affidabilità e qualità. Vacchetta del Cuneo, abile in zona assist e gol, il centrale goleador Boscarino (già 4 gol!) e l’ormai affermato De Marco. Un centrocampo a 5 che neanche a farlo apposta poteva venire così ben miscelato. Due esterni offensivi di grande spinta come Pinta e Gianmarco Salcone. Il primo, ex Busca, è la rivelazione del Fossano e a destra sta mietendo vittime nonostante il suo “ruolo di nascita” sia centrocampista centrale. Il bianconero Salcone sta confermando quanto di buono si diceva su di lui e ora si capisce perché in estate lo voleva tutto il Piemonte. Per l’ex Bra sono già 7 le reti in campionato. Tanta qualità anche nella linea mediana: la corsa e le geometrie di Ghironi, la classe cristallina di Della Valle e la duttilità unita al senso del gol di La Ganga. In attacco due giocatori dal nome non altisonante ma di estrema efficacia. I vari Massucco, Boniello Savino, Allotta, Incardona, Ramondo, Rabuffi, Molina e Veglia saranno magari i protagonisti dell’All Star Game di aprile. Ad oggi entrano nell’11 titolare Vitale e Caruso, entrambi a quota 7 gol. L’attaccante della Novese è il terminale offensivo di Balduzzi e le sue reti saranno fondamentali se si vorrà raggiungere l’obiettivo delle fasi finali. La punta dell’Atletico Torino è mister continuità, avendo lasciato il segno in sei gare sulle nove totali.

 

Registrati o fai l'accesso e commenta