Giovedì, 23 Maggio 2024
Lunedì, 24 Novembre 2014 15:55

Allievi fascia B regionali - I buoni, i cattivi e le reazioni del post gara

Scritto da

IL PUNTO/2° TURNO - Analizziamo la seconda giornata scoprendo le dichiarazioni degli allenatori a fine partita e il podio dei top e flop

IL PODIO DEI CATTIVI

1° Fossano – Non un grande momento di forma per la squadra di Audetto, che pareggia 0-0 contro la Saviglianese. In più c’è l’aggravante della superiorità numerica per quasi tutta la partita. Poteva persino finir peggio se Careddu non avesse parato un rigore a Caula.

2° Marco Vedda (Junior Biellese) – Il bomber arrivato dal Santhià stecca all’esordio regionale, facendosi espellere per doppia ammonizione. Un rosso che compromette i piani di rimonta della sua squadra, costretta al pari dal Verbania.

3° Cenisia – Anche quest’anno ci sono grosse aspettative attorno alle violette. Non ci sono più né Scrudato né Naimo, ma il roster a disposizione di Secci resta di primissimo ordine. Sorprende quindi vedere il Cenisia fare solo 1-1 contro il Borgosesia, bravo quest’ultimo a credere nel pareggio fino alla fine.

IL PODIO DEI BUONI

1° Volpiano – Si era tanto parlato del suo mercato estivo e si era elogiata la squadra anche nella prima fase provinciale. Al debutto regionale il Volpiano di Scanavino non tradisce le attese e sbanca Pianezza con un sonoro 4-2 al tanto celebrato Lascaris. Tra i protagonisti, due nuovi arrivi come Susbenso (in prestito dalla Pro Vercelli) e Actis Grosso, l’anno scorso al Real Canavese.

2° Mazza (Lucento) – Dopo due anni vissuti alla caccia di un attaccante all’altezza, forse il Lucento può dichiarare la ricerca conclusa. Sotto di due gol contro il Baveno, la squadra di D’Amore reagisce da grande squadra fino al 3-2 finale. Gol di Pedone e doppietta proprio dell’ex Rivarolese, che rientrava dall’infortunio dopo oltre un mese di stop.

3° Costante (Chisola) – Il cambio di maglia sembra avergli risvegliato l’istinto del killer. All’Atletico Gabetto Costante non brillava per efficacia sotto porta, ma quest’avvio di regionale con il Chisola è da incorniciare. Già 3 gol in 2 partite e leadership solitaria nella classifica marcatori  della squadra di Mercuri. Non male per un centrocampista, con compagni del calibro di Savino, Allotta e Filippone …

SALA STAMPA

Gentile (Borgaro) dopo la sconfitta 1-2 con il Venaria: “Abbiamo regalato noi la vittoria al Venaria. Abbiamo sbagliato 5 o 6 palle gol, non siamo riusciti a passare in vantaggio  e siamo stati puniti da un nostro errore con una palla molle che ha permesso ad Aguglia si segnare. Nel finale ho tolto un difensore e messo un attaccante in più ma non siamo riusciti a raddrizzarla”.

Ariezzo (Junior Biellese) dopo il 2-2 contro il Verbania: “Abbiamo avuto una bella reazione ma resta il fatto che abbiamo regalato al Verbania i primi venti minuti. Poi in 9 contro 11 li abbiamo schiacciati sfiorando più volte il 3-2”.

Trabucco (Lascaris) dopo aver perso in casa con il Volpiano: “Ci siamo presentati con La Targia e Pegorin out e con Colantuoni e Antonio Caputo acciaccati. Abbiamo fatto un buon possesso palla e siamo andati meritatamente in vantaggio. Poi l’amichevole con la Juve di giovedì si è fatta sentire e siamo calati fisicamente. A inizio ripresa abbiamo avuto un black out e il Volpiano è stato bravo a punirci in azioni di ripartenza. E’ comunque una delle nostre peggiori partite”.

Scopacasa (Atletico Torino) dopo l’1-1 di Serravalle Scrivia: “ E’ stato esagerato concedere 4 minuti di recupero e il gol, peraltro fortunoso, è arrivato a tempo già scaduto. Non facciamo drammi, nel calcio sono cose che succedono ma comunque non abbiamo fatto una delle nostre migliori partite. Il campo pesante ci ha penalizzati costringendoci a fare troppi lanci lunghi. Complimenti comunque al Libarna, squadra con buone individualità”.

Audetto (Fossano) dopo lo 0-0 a Savigliano: “Partita bruttissima. Non siamo in un grande momento di forma e in difesa siamo in piena emergenza. Nonostante la superiorità numerica non siamo riusciti a fare il nostro gioco. Non sembravamo per nulla in 11 contro 10”.

 

 

 

Registrati o fai l'accesso e commenta