Giovedì, 23 Maggio 2024
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 798

Venerdì, 05 Febbraio 2016 09:57

Allievi fascia B regionali - Chieri contro Chisola atto II: ad ottobre vinse Pierro

Scritto da

LA PRESENTAZIONE / 7° TURNO - Una delle partite più spettacolari di categoria si avvicina: Shaker, Vergnano e Giambarresi da una parte, contro Aimasso, Cannella e Gigliotti dall'altra. Nel provinciale i collinari persero 2-0 e domani? Dalle 14.45 la diretta su 11giovani.it

 

Quattro mesi dopo siamo di nuovo qui. Al Pavia di via Andezeno, aspettando Chieri-Chisola. E’ la seconda volta che le due squadre si affrontano in stagione. Il 10 ottobre finì 2 a 0 per i ragazzi di Pierro che infatti vinsero il girone D provinciale con 3 punti in più rispetto alla corazzata di Ligato. Il destino ha voluto che le due squadre si ritrovassero nel girone 4 del campionato regionale. E domani, finalmente, saranno una contro l’altra.

La situazione è leggermente diversa rispetto ad autunno. Ai regionali si gioca andata e ritorno e poi, dettaglio poco trascurabile, i collinari hanno già perso terreno. Alla quarta giornata il Colline Alfieri si impose infatti 1-0 su Artuso e compagni ed ora la classifica vede il Chisola a punteggio pieno dopo sei partite e il Chieri a tre punti di distanza a quota 15.

Se il Chisola dovesse vincere di nuovo creerebbe un distacco importante con la prima rivale per la vittoria del girone, ma alla settima giornata non si può pensare che sia già sfida decisiva. Importante sì, ma come dice Rosario Ligato: “I campionati si vincono a maggio” come a dire, passano le prime due e l’importante è arrivare alla fasi finali. Poi si vedrà. Se dovesse vincere il Chieri, invece, si ristabilirebbe la parità in un girone che, Colline Alfieri a parte, sembra destinato ad avere già le sue due finaliste.

“Sarà una bella partita” ha commentato il tecnico collinare “tra due ottime squadre” ed è per questo che 11giovani sarà presente per commentarla in diretta dalle 14.45. Anche Alessandro Pierro è d’accordo con quanto detto dal suo collega e poi aggiunge: “Sarebbe importante vincere, ma non decisivo. Le partite da vincere per forza arrivano più avanti, io da miei ragazzi voglio vedere la prestazione. Stiamo affrontando un processo di crescita – continua il tecnico del Chisola – e per questo voglio che la mia squadra vada a Chieri con serenità e consapevolezza nei propri mezzi e che tiri fuori la prestazione senza pensare al risultato”. Con Piersanti e Gavazzi out e con Ierardi e Peyronel a mezzo servizio, Pierro non cerca scuse: “Non penso saranno determinanti le assenze, abbiamo una rosa completa e penso chi giocherà sarà all’altezza della partita”.

Fuori i secondi, si gioca Chieri contro Chisola.  

Registrati o fai l'accesso e commenta